1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è sabato 24 agosto 2019, 19:29

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 4 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mercoledì 20 giugno 2007, 15:02 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 17 ottobre 2006, 11:15
Messaggi: 1762
Località: Aielli (Aq)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ho ricevuto da qualche mese il mio Newton GSO da 200 di apertura con focale di 1000 mm. Solamente nelle ultime settimane ho potuto eseguire un po' di test seri sullo strumento causa lavoro e intemperie varie. Eccomi ad illustrare quanto scaturito dalle prove. Ovviamente le osservazioni e le critiche riguardano il mio esemplare di telescopio.

1. Acquisto
Il tubo Newton l'ho acquistato da Tecnosky. Ci sono stati alcuni problemi dovuti alla SDA che mi ha sballottato il tubo ammaccandolo leggermente (in un'altra discussione ho parlato del problema) senza possibilità di fare ricorso all'assicurazione poiché ho aperto lo scatolone! In pratica ricordatevi di firmare sempre la bolla con riserva. Ad ogni modo Giuliano Monti di Tecnosky è stato gentilissimo e sul suo conto non posso che spendere parole di elogio.
Promosso a pieni voti.

2. Confezione
Il tubo è arrivato in uno scatolone di cartone pesante, contenente, oltre allo strumento principale, una scatola con il cercatore, una col portapile per la ventolina sulla cella del primario e gli anelli di collegamento alla montatura. Il tutto protetto da polistirolo ed altro materiale morbito (non sufficiente per l'SDA però!!!).
Promossa.

3. Estetica
Il tubo è bianco, così come il cercatore. Le finiture sono in alluminio brunito, così come gli anelli. La vernice sembra essere molto resistente e non presenta quella fastidiosa tendenza a staccarsi che riscontriamo in altri prodotti d'oriente!
Promossa a pieni voti.

4. Aspetti meccanici del tubo
L'intubazione completa di cercatore e focheggiatore sta intorno ai 10 chili. Forse potrebbe essere più leggera, ma la solidità che mostra credo valga ampiamente un chilo in più. Gli anelli che collegano il tubo alla barra a coda di rondine sono piatti e non scanalati come in altri tubi analoghi (per esempio SkyWatcher), ma danno comunque una buona sensazione di resistenza. L'attacco sulla coda di rondine è di tipo stretto, come nei Vixen. Avrei preferito che dalla parte opposta dell'attacco, l'anello fosse spianato e forato, così da facilitare il montaggio di accessori tipo gli anelli guida, i teleobiettivi e cose del genere. Invece per montare alcuni accessori ho dovuto forare io gli anelli. Nulla di grave però.
La cella del primario è facilmente registrabile attraverso delle grosse viti che si possono azionare anche con le mani. La registrazione avviene col collaudato sistema vite e controvite. La cella porta di serie una grossa ventola che permette di far circolare in maniera forzata l'aria così da accelerare il processo di stabilizzazione delle ottiche. La ventola si alimenta (12 V) con le batterie (è compreso il portabatterie) ed è assolutamente silenziosa e praticamente non introduce vibrazioni.
La cella del secondario è sorretta da quattro lamine sufficientemente sottili e non è del tipo a "specchio incollato", questo mi da un po' più di fiducia! Il portasecondario è completamente registrabile.
Il tubo è perfettamente annerito in ogni sua parte con vernice opaca e presenta degli anelli di rinforzo agli estremi.
Il tappo del telescopio è in plastica nera e nel mio caso è stato necessario un giro di nastro sul bordo perché altrimenti troppo lento, cadeva in continuazione.
La slitta per il cercatore è la tipica slitta a coda di rondine in metallo ad attacco rapido con una vite di blocco.
Il supporto del cercatore, sempre in metallo, presenta un anello di gomma e due viti di registrazione, la terza è un piccolo puntale a molla che tiene in posizione il cercatore.
Promosso a pieni voti.

5. Il focheggiatore
Discorso a parte per il focheggiatore. Intanto c'è da dire che il GSO 200/1000 monta di serie un bel focheggiatore Crayford con demoltiplica 1:10 a profilo basso. Normalmente con i telescopi Newton c'è sempre il problema della messa a fuoco, come spesso capita questa è sempre troppo vicina al tubo. Col focheggiatore in questione si può mettere a fuoco comodamente, anzi con la Canon EOS 300D devo utilizzare una prolunga poiché il fuoco è troppo lontano e non si raggiunge col semplice focheggiatore. Invece ho potuto mettere a fuoco senza problemi con il CCD (MX916 Starlight) ed una ruota portafiltri. Il mio modello il focheggiatore, pur reggendo bene il peso degli accessori quando è poco estratto, tende a flettersi un po' se estraggo troppo il tubo di messa a fuoco. Ho trovato come rimediare con un po' di fai da te, intanto per ora ho montato il focheggiatore alla rovescia, con le manopole in alto ed il problema così non si presenta. C'è una vite di bloccaggio ed una per aumentare la tensione. Che dire di questo focheggiatore? Di buona qualità ma non eccezionale, del resto non costa quanto i Crayford più blasonati che arrivano a costare come tutto il telescopio! Insomma pur con il difetto di cui sopra, lo promuovo, non a pieni voti perché comunque non te lo regalano, ma lo promuovo.
Promosso ma con riserva, si poteva fare di meglio.

6. Il cercatore
E' un 8x50 di qualità media. E' molto luminoso ed ha un bel campo anche se non perfettamente corretto. Il cercatore in mio possesso presenta un'evidete curvatura di campo. Il crocifilo forse è troppo sottile, se il cielo è buio faccio fatica a staccarlo dal fondo. Sto pensando di illuminarlo, vedremo. Tenendo presente il compito di un cercatore, ritengo quello messo in dotazione al GSO più che sufficiente a svolgerlo.
Promosso.

7. Test delle ottiche
Eccoci finalmente al test delle ottiche. Sono realizzate in vetro BK7 che presenta ottime proprietà meccaniche. Ho provveduto ad effettuare un buon allineamento, prima utilizzando un tubetto da pellicola forato, poi raffinando l'operazione attraverso l'immagine fornita da una CCD. Ho aspettando serate di buon seeing.
La comodità delle viti permette di ottenere un buon allineamento senza troppa fatica, ma con un po' pazienza. Lo specchio parabolico presenta un cerchietto bianco al centro che facilita di molto l'operazione. Non è serrato nella cella e questo lo si denota dal fatto che la figura di diffrazione non presenta distorsioni dovute alle tipiche tensioni di uno specchio non libero. Analogo discorso per il secondario. Ottimo!
Il fuoco si raggiunge facilmente e con sicurezza. Le immagini stellari sono secche e non c'è una zona entro la quale non si riesce a valutare la messa a fuoco.
In posizione extrafocale ed intrafocale, l'ottica mostra figure di diffrazione quasi identiche. Un po' più rinforzata e netta in posizione intrafocale. Il primo anello è evidente, poi gli altri rapidamente scendono di luminosità.
Non presenta aberrazione sferica né positiva, né negativa, indice di una buona parabolizzazione dello specchio.
Le immagini fuori fuoco sono perfettamente circolari sia in intra, sia in extra, non sono astigmatiche.
Non ci sono errori zonali di lavorazione, né luce diffusa.
Ovviamente è evidente la figura prodotta dal secondario.
A bassi ingrandimenti nel visuale e ancora di più utilizzando una digitale con sensore di generose dimensioni nella fotografia, allontanandosi dall'asse ottico è evidente il coma. Aberrazione prevedibile e congenita in uno Newton classico, ma decisamente meno evidente rispetto ad un'ottica analoga ma di marca Celestron che avevo qualche tempo fa.
Insomma danno questa ottica lavorata a lambda/4 o superiore e direi di poterlo confermare.
Promossa a pieni voti.

8. Conclusioni
Con 500 euro ci portiamo a casa un buon telescopio Newton, con un discreto, ma migliorabile, focheggiatore, un buon cercatore e delle ottiche rispettabili. Il telescopio è lavorato con cura anche se alcune cose potrebbero essere migliorate, vedi il focheggiatore e gli anelli per il tubo.
Su una montatura di classe EQ6 ci sta benissimo ed è ancora di ingombro sopportabile!

_________________
"Viviamo troppo poco per divenire professionisti in qualcosa!" (Calvero - Charlie Chaplin, Luci della Ribalta)
http://www.ariadivetro.it
AAVSO Observer Code: RPAA


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 20 giugno 2007, 15:06 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:25
Messaggi: 7923
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ottimo resoconto Paolo, anhe se vedendolo a Forca mi è pianto il cuore: è bianc e nero :cry: :cry: :cry: :cry:

_________________
"A Los Angeles hai perso i tuoi privilegi..."


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Ehilà!
MessaggioInviato: mercoledì 20 giugno 2007, 15:17 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 17 ottobre 2006, 11:15
Messaggi: 1762
Località: Aielli (Aq)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao Marco,

bhé non sono un tifoso di calcio, però se vuoi posso dargli una verniciata!
Ciao a presto.

Paolo R.

_________________
"Viviamo troppo poco per divenire professionisti in qualcosa!" (Calvero - Charlie Chaplin, Luci della Ribalta)
http://www.ariadivetro.it
AAVSO Observer Code: RPAA


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 20 giugno 2007, 15:23 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:55
Messaggi: 10272
Località: Salento
ottima Recensione!
Grazie :)

l'ho inserita in lista!
Cancello il post con la richiesta, se mi dai l'ok.

ciao
Chris


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ehilà!
MessaggioInviato: mercoledì 20 giugno 2007, 15:28 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:25
Messaggi: 7923
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
cygnusxalfa ha scritto:
Ciao Marco,

bhé non sono un tifoso di calcio, però se vuoi posso dargli una verniciata!
Ciao a presto.

Paolo R.


Sai qual'è il telescopio che farebbe al caso mio? Un bel geoptik, ma esistono montature gialle? Oppure un bel Konus, ma esistono montature rosse? :lol: :lol: :lol: Stavo pensando anche io di riverniciare il mio, dato che è nero-azzurro :cry: (e il cercatore che prenderò non vorrei fosse bianco, che con l'azzurro del tubo mi farebbe piangere il cuore 2 volte :cry: :cry: )

Ah, povero me... [smilie=row2_1.gif] [smilie=row3_1.gif]

_________________
"A Los Angeles hai perso i tuoi privilegi..."


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 20 giugno 2007, 16:02 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 15118
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
auguri per il tele, mi fa piacere che tu ne sia così soddisfatto!
Perché non mandi un'immagine del tuo startest, mi ha incuriosito molto la perfezione delle ottiche!

_________________
{andreaconsole.altervista.org}¦ Ballscope 300/1500 DIY "John Holmes"


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Immagini
MessaggioInviato: mercoledì 20 giugno 2007, 16:26 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 17 ottobre 2006, 11:15
Messaggi: 1762
Località: Aielli (Aq)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao Andrea,

va bene, appena ho un po' di tempo posto qualche immagine.
A presto e grazie a tutti.

Paolo R.

_________________
"Viviamo troppo poco per divenire professionisti in qualcosa!" (Calvero - Charlie Chaplin, Luci della Ribalta)
http://www.ariadivetro.it
AAVSO Observer Code: RPAA


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Cancellazione post!
MessaggioInviato: mercoledì 20 giugno 2007, 19:59 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 17 ottobre 2006, 11:15
Messaggi: 1762
Località: Aielli (Aq)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Scusa Christian,

non mi ero soffermato sul tuo precedente messaggio. Cancella pure il post con la richiesta.
Grazie a presto.

Paolo Maria Ruscitti

_________________
"Viviamo troppo poco per divenire professionisti in qualcosa!" (Calvero - Charlie Chaplin, Luci della Ribalta)
http://www.ariadivetro.it
AAVSO Observer Code: RPAA


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mercoledì 20 giugno 2007, 20:00 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:55
Messaggi: 10272
Località: Salento
ok Paolo :)


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 28 giugno 2007, 16:34 
Operatore Commerciale
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 20 marzo 2006, 11:20
Messaggi: 6363
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Fotografo
A prescindere dal prezzo e considerando solo la qualita' ottico meccanica, se doveste scegliere tra il Vixen 200/4 ed il GSO 200/4 cosa scegliereste, e perche'?

_________________
SkyMonsters http://www.skymonsters.net
Blog http://skymonsters.wordpress.com/
"Le menti piu' pure e sensibili sono quelle che amano i colori" (John Ruskin, Le pietre di Venezia)
C'è sempre, in ogni passione, qualcuno che riesce a fare meglio di te. Ma rinunciare a perseguirla solo perchè non si è il migliore significa ignorare il valore e la soddisfazione del cammino intrapreso.


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010