1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è venerdì 16 novembre 2018, 23:15

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Scienze Astronomiche



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 81 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 4, 5, 6, 7, 8, 9  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mercoledì 7 marzo 2018, 16:50 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20566
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Se il pianeta IX fosse così freddo da emettere nelle microonde (come emissione termica) col JSWT non lo si vedrà, perchè lavora nel vicino infrarosso, ad energie più molto più elevate.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 7 marzo 2018, 16:52 

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 18:31
Messaggi: 674
E poi ci sono io che ovviamente continuo a non capirci nulla :rotfl:

Dunque secondo Cowen con la radiazione cosmica è possibile rilevare planet IX a patto che sia grande quanto Nettuno e 40 K ed è 700 AU dal Sole.
E va bene, prosegue dicendo che ci sono circa 4000 asteroidi in primo piano che possono confonderlo nel caso venisse trovato ma che sono comunque conosciuti.
Comunque cosa possibile.

Se è più piccolo di nettuno, la ricerca nella radiazione cosmica è infruttuosa perché in questo caso gli asteroidi in primo piano sarebbero molti di più perché più piccoli e tanti sconosciuti.

Dopo di che continua dicendo che
"Tuttavia, potrebbe essere ancora possibile trovare l'ago proverbiale nel pagliaio utilizzando un filtro corrispondente."

Questo filtro che dice di poter utilizzare inteso come un filtro per le "onde radio" giusto?
Cioè la radiazione cosmica di fondo non è stata misurata con i radiotelescopi?

Inoltre continua a sfuggirmi come faccia questo corpo ad emettere onde radio...non sono "poche" le sorgenti radio nel cielo?
Tipo le galassie o stelle specifiche....


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 7 marzo 2018, 16:55 

Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 11:48
Messaggi: 244
fabio_bocci ha scritto:
Se il pianeta IX fosse così freddo da emettere nelle microonde (come emissione termica) col JSWT non lo si vedrà, perchè lavora nel vicino infrarosso, ad energie più molto più elevate.

Già, ma nessuno dice che lo sia. E' solo una delle tante ipotesi che si fanno per giustificare il fatto che fino ad ora non sia stato trovato.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 7 marzo 2018, 17:00 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 14826
Località: ̶T̶o̶r̶v̶a̶j̶a̶n̶i̶c̶a̶ Kleve
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Renato C ha scritto:
nel fondo a microonde (che è uno stato della materia).

A parte che, se non ho frainteso la questione, la radiazione di fondo e' una radiazione e non uno stato della materia, Adrian riporta che il IX pianeta si puo' trovare guardando la radiazione di fondo, cioe' osservando in quella banda, discorso che mi pare piu' che sensato. L'ho riascoltato due volte e non mi pare di aver sentito sciocchezze. Certo non sono un esperto in materia.

_________________
{andreaconsole.altervista.org}¦ Ballscope 300/1500 DIY "John Holmes"


Ultima modifica di andreaconsole il mercoledì 7 marzo 2018, 17:06, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: mercoledì 7 marzo 2018, 17:04 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20566
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Non so a che "filtro" si possa riferire. Come dicevo prima, se consideriamo l'emissione energetica che ciascun corpo ha, in quanto "caldo" ossia con una temperatura al di sopra dello zero assoluto, si ha il cosiddetto "spettro del corpo nero", ossia lo spettro dell'energia emessa dal corpo. Se questo è caldo come il Sole si ha una emissione nel visibile con la luce del colore che conosciamo, poi via via che il corpo è più freddo questa energia si sposta verso il rosso (come un ferro rovente) ed infine nell'infrarosso. Ma non si ferma li, si va oltre, se l'I.R. comincia a 700 nm di lunghezza d'onda si può andare a lunghezze d'onda più elevate. Quanto? Molto, anzi moltissimo, fino alla radiazione del fondo dell'universo, che rappresenta l'emissione di un corpo ha che solo pochi gradi Kelvin (2,73 °K) e che risiede nelle microonde. Si spera che il pianeta X sia ben più caldo della radiazione di fondo dell'Universo, altrimenti non si vedrebbe mai. Si capisce che non sapendo quale sia la temperatura dell'ipotetico pianeta X non si può sapere a che lunghezza d'onda sarà la sua emissione termica, se nel vicino infrarosso o se nelle microonde. Non so se sono riuscito a spiegarmi, ho scritto in fretta.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 7 marzo 2018, 17:13 

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 18:31
Messaggi: 674
Sei riuscito a spiegarti più che bene Fabio,
grazie mille :beer:


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 7 marzo 2018, 17:28 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 18:17
Messaggi: 977
Località: Manziana (Rm)
Si Fabio io ho capito benissimo,sei stato molto esaudiente. Hai ampliato ed approfondito un po dippiu quello che viene detto anche nel video.

Andreaconsole,menomale che non sono l unico ad aver inteso in quel modo il discorso di Adrian..iniziavo a credere di essermi rimbambito.. :rotfl:

Per il filtro,non so se ho inteso bene,ma credo che Cowan abbia intenzione di tentare qualche nuovo tipo di approccio per osservare il pianeta 9 se l'infrarosso non dovesse funzionare..ossia tentando di osservare nelle microonde..se proseguite a guardare il video,Adrian dice che inizialmente Cowan stesso era un po scettico sulla realisticitá di quest impresa,ma che seguito vari studi hanno dimostrato che potrebbe essere fattibile,anche per corpi un po piu piccoli di nettuno.

_________________
TELESCOPIO 1: Celestron Powerseeker 70-700 AZ -
TELESCOPIO 2: Celestron Astromaster 90az
TELESCOPIO 3: Orion Apex Mak127
Oculari: Baader Plossl Classic 32mm,Orion SP 25mm,Celestron Kellner:(20mm,15mm,10mm,9mm),Celestron H.4mm - Filtri: Celestron lunare,Celestron #80A blu,Celestron #25 rosso - Diagonale a specchio Omegon - Adattatore fotografico per smartphone Solomark - Fotocamera: smartphone Lgk10 13mp.

FORUM PENSATO PER I NEOFITI
http://astrofili.forumfree.it


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 7 marzo 2018, 22:42 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14737
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
In ogni caso se questo pianeta si è formato nella nebulosa protoplanetaria del Sole (e poi "migrato" all'esterno) deve avere ovviamente la stessa età dei pianeti conosciuti del sistema solare, se è di tipo nettuniano (quindi un gigante gassoso) dovrebbe emettere (come tutti gli altri giganti) piu energia di quanta ne riceve dal Sole (e vista l'ipotetica lontananza, tale saldo energetico positivo dovrebbe essere ancora piu vistoso), quindi dovrebbe essere abbastanza "caldo" da emettere nel range infrarosso, quindi concordo con chi pensa che (se c'è) sarà con ogni probabilità scoperto da JWT (quando operativo).

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: https://associazioneastronomicamirasole.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 8 marzo 2018, 0:47 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 18:17
Messaggi: 977
Località: Manziana (Rm)
Il guaio purtroppo è che,ammesso che esista,non si sa se veramente sia un pianeta gassoso..potrebbe essere roccioso..
Direte ok,ma nel giovane sistema solare non c'era piu abbastanza materiale per un pianeta roccioso di quelle dimensioni dopo la formazione di mercurio venere terra e marte...
Infatti chi ve lo dice che sia un pianeta del sistema solare?
Tra le ipotesi c'è quella che il sole possa averlo rubato ad una stella vicina,quando si trovavano ancora insieme nel loro ammasso stellare..tipo le Pleiadi come le vediamo oggi..in pratica potrebbe esistere o non esistere,potrebbe essere una super terra rocciosa o un mini gigante gassoso con atmosfera trasparente (sai che figata?!) oppure potrebbe essere un pianeta della tipologia di Plutone..un signore dei ghiacci..oppure ancora,potrebbe non essere di qui..magari un mondo alieno rubato ad un altra stella,o un pianeta orfano di chissá che tipo,catturato mentre vagava solitario nello spazio chissá da quanto..magari è molto piu vecchio dei nostri pianeti! Questo per dire che non sappiamo proprio nulla su di esso..
Se esiste non è detto che sia rilevabile nell infrarosso..come dice Fabio,dobbiamo augurarci che lo sia,altrimenti le cose si complicano,ma non è detto che lo sia..in tal caso forse si potrebbe tentare di applicare il metodo suggerito da Cowen. Tra i ricercatori c'è chi gia si chiede come mai non è stato ancora identificato..è difficilissimo è vero,ma è anche vero che i migliori telescopi ad infrarossi stanno battendo a tappeto quella zona da tempo..la certezza che sia visibile nell infrarosso non c'è purtroppo..e questo sarebbe un bel problema!

_________________
TELESCOPIO 1: Celestron Powerseeker 70-700 AZ -
TELESCOPIO 2: Celestron Astromaster 90az
TELESCOPIO 3: Orion Apex Mak127
Oculari: Baader Plossl Classic 32mm,Orion SP 25mm,Celestron Kellner:(20mm,15mm,10mm,9mm),Celestron H.4mm - Filtri: Celestron lunare,Celestron #80A blu,Celestron #25 rosso - Diagonale a specchio Omegon - Adattatore fotografico per smartphone Solomark - Fotocamera: smartphone Lgk10 13mp.

FORUM PENSATO PER I NEOFITI
http://astrofili.forumfree.it


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 18 maggio 2018, 19:57 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 2285
Forza, coraggio vieni fuori, non ti meniamo! :-)

Altro tassello a favore del pianeta X:

https://arxiv.org/pdf/1805.05355.pdf

questa volta il tassello è più importante degli altri, anche se non è
facile per un non astronomo professionista comprendere il perché.

Ciao.
Roberto G.


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 81 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 4, 5, 6, 7, 8, 9  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010