1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 10 dicembre 2018, 0:46

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 252 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 22, 23, 24, 25, 26  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: giovedì 25 gennaio 2018, 13:55 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14766
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Idem.

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: https://associazioneastronomicamirasole.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: giovedì 25 gennaio 2018, 16:33 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 23 giugno 2006, 13:32
Messaggi: 4781
Località: Canossa (RE)
Tipo di Astrofilo: Visualista
Anch'io in mono (beh...) :D

Anche da notare è che Dob dice di aver visto quell'ombreggiatura quando lo specchio si era stabilizzato, quindi con condizioni migliori.

Peter

_________________
18" f/5 Arie Otte binodobson
2 x 36mm Siebert Observatory, 2 x 22mm Nagler t4, 2x 12mm Nagler t4,
2 x 9,9mm Siebert Starsplitter, 2 x 8mm Delos, 2 x 4,5mm Delos
RP Optix 23-41x100 con 2 x 21mm Siebert Ultrawide
http://www.astronomydrawings.com
http://astronomydrawings.blogspot.it/
Facciamola finita con le luci stradali: https://www.youtube.com/watch?v=l_5ycdkhH8o


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: lunedì 5 febbraio 2018, 18:23 

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 18:31
Messaggi: 674
Come dicevo sin da inizio topic ho trovato l'iniziativa di Peter di puntare questo lontano gigante molto affascinante.
Vi ho seguito in silenzio e devo farvi i complimenti per come si è sviluppato questo topic, nonostante alcune digressioni inevitabili mi è piaciuto come ognuno abbia poi deciso di osservare il pianeta con i propri strumenti per dare un contributo, anche io nel mio piccolo ho puntato il pianeta con il novantino, niente che avrei potuto segnalare con un intervento, ma la ricerca di dettagli estremi e di come abbia spinto alcuni degli astrofili che stimo di più in una comune ricerca, oltre ad essere istruttivo mi ha affascinato e gasato un casino.
Quindi davvero complimenti a tutti :clap:

dob ha scritto:
a proposito del discorso "Urano appare come un dischetto di 2 mm" .... se proprio si vuole dar l'idea di quanto appare grande Urano visto all'oculare si dovrebbe dire ad esempio : Urano è 3,5" e osservato a 500x appare apparentemente grande 3,5"*500=1750" ossia circa come la luna piena vista ad occhio nudo (1750"/60=29')

..ossia come un dischetto di 10 mm visto alla distanza di circa 1200 mm :D :D


Questo interrogativo mi ronzava per la testa da fin troppo tempo, ossia come esprimere a parole le dimensioni all'oculare, grazie mille.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: lunedì 5 febbraio 2018, 21:33 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 8741
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Si non è stato male. Purtroppo le mie osservazioni (2) sono state davvero mediocri e ormai devo aspettare l'anno prossimo.

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: martedì 6 febbraio 2018, 9:39 

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 18:31
Messaggi: 674
Le tue osservazioni saranno state pure mediocri, ma i tuoi interventi non lo sono stati affatto.

Comunque quando appunto parlavi di distinguere Urano da una stella, concetto che davo già per assodato, durante la mia osservazione ho fatto alcuni test cercando un confronto che andasse poco più in la dell'impressione di distinguere un minuscolo disco.
Osservando con il 90/600 allo stesso ingrandimento (150x) Urano e una stella di pari magnitudine poco vicino questo dubbio si è un poco amplificato; infatti i due corpi erano molto simili.
Utilizzando la formula che ha fornito Dob, ciò equivarrebbe ad osservare un corpo ad occhio nudo di 9', sulla carta dovrebbe essere ben percepibile ma immagino ci siano parecchi fattori che si interpongono ai calcoli, la mia conclusione è che con un piccolo strumento distinguere Urano da una stella non è così facile come immaginavo, ma occorre un buon Seeing e soprattutto un confronto oggettivo, cosa che ad alti ingrandimenti è difficile da fare rapidamente.

E comunque...
Cita:
non dimentichiamoci i canali di Marte e la mia prima m42 violacea

Di questo vorrei discuterne in separata sede....perché anche a me m42 ogni tanto fa strani effetti :mrgreen:...

Cita:
ormai devo aspettare l'anno prossimo.

Magari il prossimo anno sarò pure io attrezzato a dovere per dare un contributo :thumbup:


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: martedì 6 febbraio 2018, 13:48 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 3 gennaio 2012, 5:56
Messaggi: 677
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Visualista
Devi pensare anche che un 60mm ha un potere risolutivo di 2" il che significa anche che la dimensione del solo disco di Airy di una stella sarà di 2" rispetto ai 3,5" di Urano.

_________________
Strehl number for my Tec is engraved on the internal rim of the first diffraction ring

Osservo con:

Rifrattore TEC140 APO su T-REX e treppiede Zeiss
Zeiss Silvarem 6x30, Konus Japan 10x42, Fujinon 16x70
Lunt sl35hsa
ES 18mm 82°, Baader GO 5mm, Ortho UO 4mm, Ethos SX 4,7mm 110°, swarovski zoom 7.7-23.1mm, Meade #140 barlow lens


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: martedì 6 febbraio 2018, 19:26 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 26 settembre 2008, 9:11
Messaggi: 933
Località: Veneto
...e un 90mm ha un diametro del disco centrale di Airy di 3" molto simile ai 3,5" di Urano

_________________
Osservo con:
Dobson 450/1900, Travel-Dobson 250/1000, mini-dobson 150/600 autocostruiti
Intes Micro Alter Mak 715 deluxe


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: mercoledì 7 febbraio 2018, 8:42 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 3 gennaio 2012, 5:56
Messaggi: 677
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Visualista
Scusa Dob, un chiarimento.
Ho guardato anche sul sito Andrea la formula per il calcolo del disco di Airy e grossomodo coincide con i tuoi 3" per un 90mm. Credo però che quella sia una formula solamente fotografica, infatti prende in considerazione il rapporto focale dello strumento.
Visualmente un 100mm f10 con un oculare da 10mm dovrebbe produrre un disco di Airy delle stesse dimensioni angolari di un 100mm f5 con un oculare da 5mm.
Del resto dovrebbe anche essere vero che le dimensioni del disco di Airy non possano essere superiori al potere risolutivo dello strumento.
Sbaglio qualcosa?

_________________
Strehl number for my Tec is engraved on the internal rim of the first diffraction ring

Osservo con:

Rifrattore TEC140 APO su T-REX e treppiede Zeiss
Zeiss Silvarem 6x30, Konus Japan 10x42, Fujinon 16x70
Lunt sl35hsa
ES 18mm 82°, Baader GO 5mm, Ortho UO 4mm, Ethos SX 4,7mm 110°, swarovski zoom 7.7-23.1mm, Meade #140 barlow lens


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: mercoledì 7 febbraio 2018, 10:03 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 14840
Località: ̶T̶o̶r̶v̶a̶j̶a̶n̶i̶c̶a̶ Kleve
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
La dimensione angolare del disco di Airy dipende solo da diametro e lunghezza d'onda della luce considerata. Nel calcolo della dimensione in mm entra ovviamente in gioco anche la lunghezza focale. Se guardi bene, la formula sul mio sito usa la dimensione in millimetri come input per il calcolo della dimensione angolare, e in particolare la lunghezza focale alla fine si cancella (concordo che e' una complicazione inutile e un aspetto che potrei facilmente migliorare e rendere piu' chiaro inserendo la classica e piu' corretta formula dim_angolare = 2*asin(1,22*lambda/diametro) ).

_________________
{andreaconsole.altervista.org}¦ Ballscope 300/1500 DIY "John Holmes"


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: mercoledì 7 febbraio 2018, 10:17 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 3 gennaio 2012, 5:56
Messaggi: 677
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Visualista
Grazie Andrea per il chiarimento. Non capisco però perché viene fuori un valore più alto rispetto al potere risolutivo dello strumento. Ti chiedo, tale formula calcola il diametro del solo disco di Airy fino al primo minimo?

_________________
Strehl number for my Tec is engraved on the internal rim of the first diffraction ring

Osservo con:

Rifrattore TEC140 APO su T-REX e treppiede Zeiss
Zeiss Silvarem 6x30, Konus Japan 10x42, Fujinon 16x70
Lunt sl35hsa
ES 18mm 82°, Baader GO 5mm, Ortho UO 4mm, Ethos SX 4,7mm 110°, swarovski zoom 7.7-23.1mm, Meade #140 barlow lens


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 252 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 22, 23, 24, 25, 26  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010