1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è mercoledì 26 settembre 2018, 14:26

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Smontaggio messa a fuco c11
MessaggioInviato: giovedì 1 febbraio 2018, 8:09 

Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 9:25
Messaggi: 597
Località: viterbo
Tipo di Astrofilo: Visualista
Potrei sbagliare ma secondo me la scattosita' del pomello di messa a fuoco non dipende dal grasso del pomello ma da alcune particelle di polvere ed altro che si depositano con il tempo e o con l' apertura dello strumento proprio sul grasso del canotto dove scorre il primario....siccome lì i giochi sono minimi , basta poco a creare dei micro attriti.
È successo anche nel mio C9 : dopo averlo aperto per una pulizia generale mi sono accorto di questi piccoli impuntamenti sulla messa a fuoco che prima non aveva,roba da poco ma avvertibile .
Ricordo di aver ingrassato a dovere la vite del pomello pensando di ottenere una fluidità migliore e , come spesso accade in queste cose :D , ho ottenuto il risultato opposto.
Smontai pure il primario ( devi togliere un anello spaccato di battuta sul canotto altrimenti non sfili proprio nulla) e nel rimontarlo una parte del grasso nero di fabbrica se ne andò via con il risultato che lo specchio aumentò leggermente il mirror flop ( prima non lo aveva).
Spero che la mia esperienza ti sia d'aiuto....
Ciao

Mario

_________________
Osservo con:
Officina stellare apo152f8,Celestron c9,1/4
Astro professional 152 f6
Montatura eq6pro,torretta baader maxbr.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Smontaggio messa a fuco c11
MessaggioInviato: giovedì 1 febbraio 2018, 10:07 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 25 febbraio 2012, 12:57
Messaggi: 84
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Grazie Mario, ora sto valutando il da farsi. Tu intendo che devo sfilare anche l' anello dove poggio il tapo del tele per poter sfilare lo specchio se ho ben capito. Giusto?


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Smontaggio messa a fuco c11
MessaggioInviato: giovedì 1 febbraio 2018, 10:43 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20286
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
No. Per togliere lo specchio primario si deve rimuovere la lastra correttrice, dopo averne segnata la posizione in modo da non rimontarla ruotata, si deve staccare la levetta dal pomello per la messa a fuoco in modo da renderlo libero e poi sul tubo paraluce sul quale scorre il primario si deve togliere un anellino che c'è in cima, all'interno del tubo, altrimenti non si sfila. Non so per i Celestron, per sfilare lo specchio dei Meade una volta sfilato lo specchio dal tubo scorrevole lo si deve girare di taglio e lo si fa uscire da due aperture che vi sono nella battuta della lastra correttrice, altrimenti non ci passa. Lo specchio va toccato solo con i guanti (meglio se di cotone) facendo attenzione a non sporcare col grasso la superficie riflettente.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Smontaggio messa a fuco c11
MessaggioInviato: giovedì 1 febbraio 2018, 11:42 

Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 11:48
Messaggi: 212
Va bene controllare il fuocheggiatore, ma non andiamo oltre. Stiamo consigliando ad un neofita di compiere operazioni che comportano difficoltà e richiedono estrema attenzione e capacità anche ad astrofili esperti che hanno ...le stelline quadrate :mrgreen:
A quel punto il migliore consiglio e anche il più sicuro è quello che ha dato Mario: non toccare nulla e acquistare un fuocheggiatore centrale esterno.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Smontaggio messa a fuco c11
MessaggioInviato: giovedì 1 febbraio 2018, 11:50 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20286
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Prima descrivevo cosa si deve fare per smontare il primario. Però SCONSIGLIO DI FARLO! :mrgreen:
Se la messa a fuoco è scattosa va visto da cosa dipenda. Il test da fare è quello che indicavo prima, visto che è stato già smontato il pomello della messa a fuoco e la cosa è facile e senza problemi. Si tratta di togliere le viti, liberare il pomello e provare a tirare leggermente e molto lentamente a mano lo specchio in avanti ed indietro spingendo e tirando il pomello con la levetta attaccata. Se il primario si muove fluido di sicuro non c'è alcun bisogno di reingrassare il tubo paraluce sul quale scorre. In questo caso va visto se la scattosità non dipenda da qualcosa nel pomello medesimo. In caso contrario prima di smontare il tubo è bene pensarci ed eventualmente considerare di far fare l'operazione a chi sia più esperto.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Smontaggio messa a fuco c11
MessaggioInviato: giovedì 1 febbraio 2018, 11:52 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 25 febbraio 2012, 12:57
Messaggi: 84
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Non credo ci voglia esperienza, ho smontato e rimontato cose più serie, ci vuole solo occhio attenzione e qualche foto che ricordi come era il tutto. Solo che prima di partire ci rifletti un po per trovare vie alternative.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Smontaggio messa a fuco c11
MessaggioInviato: giovedì 1 febbraio 2018, 11:55 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20286
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Siccome non siamo tutti eguali ci potrebbero essere cose semplicissime per uno e magari complesse per un altro. Poi non tutti abbiamo la stessa manualità.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Smontaggio messa a fuco c11
MessaggioInviato: giovedì 1 febbraio 2018, 12:04 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 25 febbraio 2012, 12:57
Messaggi: 84
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Fabio ho smontato parti di auto messo mano su cavi interni in spazi angusti del cruscotto, montato antifurto per anni, è ovvio che un minimo di istruzione sentendo i pareri ci vogliono. Poi ripeto, la paura c' è sempre su una cosa nuova altrimenti sarei un incosciente.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Smontaggio messa a fuco c11
MessaggioInviato: giovedì 1 febbraio 2018, 13:55 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20286
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
In questo caso penso non avrai problemi, nel caso dello smontaggio. Se vuoi togliere la lastra correttrice ti consiglio di fare così. Una volta tolte le viti e rimosso l'anello che la trattiene, prendi un piccolo pezzetto di nastro adesivo in carta ed incollalo a cavallo tra la lastra e la flengia. Quindi con un cutter lo tagli lungo il bordo della lastra. Quel riferimento ti consentirà di rimontarla nello stesso identico punto. Aspettati che la lastra non venga via facilmente, a volte rimane attaccata sul materiale tipo sugherite sul quale appoggia. Tanto per saperlo su alcune versioni di EdgeHD (le prime versioni) la lastra correttrice era volontariamente INCOLLATA :crazy: in questo caso bisogna mettersi le mani nei capelli e sapere con quale solvente vada scollata, ossia bisogna lasciar perdere e fermarsi). In ogni caso non si deve far forza con utensili in metallo. Quando la si rimonta le viti vanno strette in modo particolare. Ossia non vanno strette! :mrgreen: Vanno appena appoggiate. Si deve cominciare da una ed avvitarla fino a che non tocca appena, magari si allenta di 1/4 di giro e poi passare alla sucessiva in senso orario (o antioratio) assolutamente non in croce! Non è una ruota di automobile! Quindi si prosegue per un altro giro sino a che le viti sono tutte appena strette ma pochissimo. Le viti vanno strette in almeno tre o quattro giri.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Smontaggio messa a fuco c11
MessaggioInviato: giovedì 1 febbraio 2018, 15:11 

Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 11:48
Messaggi: 212
Donald ha scritto:
Non credo ci voglia esperienza,...

Non ne dubitiamo, ma non sottovalutare la delicatezza estrema della lastra, degli specchi e del tubo. I trattamenti superficiali degli specchi sono delicatissimi e non vanno nemmeno sfiorati. Smontando lo specchio è facilissimo rigare internamente il tubo, rovinandone il trattamento antiriflesso ecc. Nel caso tu decida di smontare lastra e specchi sei sicuro poi di saper rifare una collimazione partendo da zero?
Comunque prima di procedere ti consiglio di seguire i suggerimenti che ti abbiamo dato per verificare il fuocheggiatore e lo scorrimento dello specchio sul paraluce. Non è ragionevole sostituire il motore prima di aver verificato la pressione degli pneumatici :wink: .

Ps. per smontare lo specchio (auguri!) non è sufficiente togliere l'O-ring sul paraluce, devi anche svitare la ghiera sulla culatta.


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010