1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è martedì 23 aprile 2019, 17:00

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Scienze Astronomiche



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 70 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 7  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: [BIBLIOTECA] Le vostre recensioni
MessaggioInviato: martedì 5 ottobre 2010, 10:34 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 12 aprile 2008, 15:36
Messaggi: 245
- Titolo: Luna? Sì, ci siamo andati!
- Autore: Paolo Attivissimo
- Distributore: ilmiolibro.it e presso l' autore
Copertina morbida - formato 15x23, 297 pagine di testo - oltre 260 illustrazioni in bianco e nero - 18 euro
Edizione a colori: euro 35,80
Edizione digitale gratuita : l'edizione digitale è legalmente copiabile e distribuibile secondo la licenza Creative Commons riportata nel testo, ed è gratuita. Il testo è scaricabile in formato pdf, gratuitamente, al seguente link : http://www.slideshare.net/disinformatic ... scopmaster
- Categoria storico/culturale

Cosa c'è nel libro (di Paolo Attivissimo):

Il libro è composto da 297 pagine di testo ed è illustrato da 267 fotografie e disegni. Inizia con La corsa alla Luna, una cronologia della gara tecnologica e politica fra Stati Uniti e Unione Sovietica per raggiungere la Luna negli anni Sessanta, quando l'esplorazione spaziale beneficiava dei generosi finanziamenti e degli incentivi derivanti dal suo uso come strumento di propaganda per entrambi i contendenti. Il capitolo rende chiaro che un complotto in effetti ci fu: quello russo per fingere di non aver mai tentato di portare sulla Luna un cosmonauta.

Il testo prosegue con Come ci siamo andati: una descrizione di una missione tipica del progetto Apollo, che permette al lettore di prendere dimestichezza con i veicoli e la terminologia che compariranno nella discussione delle varie presunte anomalie presentate come prove dai "lunacomplottisti".

Il terzo capitolo, Le prove degli sbarchi, presenta i principali fatti verificabili – spesso poco conosciuti – che documentano e confermano la realtà delle sei missioni lunari Apollo, per tagliare la testa al toro: se esistono prove schiaccianti dell'autenticità degli sbarchi, vuol dire che tutte le varie anomalie asserite dai sostenitori della messinscena sono fasulle. L'esatta ragione per cui ogni singola anomalia è fasulla verrà esaminata in dettaglio in seguito, ma già così si parte da un dato di fatto risolutivo.

Si passa poi a Tesi di complotto, promotori e diffusione, che è un'esplorazione delle grandi tesi di cospirazione, presentandone le origini, la loro popolarità secondo i rilevamenti dei sondaggi in vari paesi, i principali sostenitori e le loro varie categorie più o meno estreme.

Il quinto capitolo (Presunte anomalie fotografiche) presenta e chiarisce le principali critiche fatte dai "lunacomplottisti" alle fotografie delle missioni lunari, cogliendo l'occasione per descrivere la tecnologia fotografica che ha permesso di far pervenire fino a noi circa ventimila immagini straordinarie dalla superficie di un altro corpo celeste.

I quattro capitoli successivi (Presunte anomalie in video e filmati, Presunte anomalie tecnologiche, Presunte anomalie fisiche, Altre presunte anomalie) esaminano e smontano sistematicamente le presunte prove di falsificazione snidate dai sostenitori della messinscena nei video e nei filmati (e anche qui viene descritta la tecnologia video e cinematografica utilizzata all'epoca), le presunte anomalie o impossibilità tecnologiche, quelle fisiche e quelle di vari altri generi ricorrenti nelle argomentazioni lunacomplottiste.

Nel capitolo Realtà alternative vengono esaminate e confutate le principali spiegazioni di come sarebbero andate realmente le cose secondo i lunacomplottisti.

In UFO e allunaggi, il libro si occupa di quel gruppo di tesi che contraddice tutte quelle precedenti e sostiene che le missioni lunari ci furono eccome, ma fu tenuto nascosto il loro incontro con entità extraterrestri.

Il libro include anche una miniguida, Come discutere con i lunacomplottisti, che offre qualche consiglio tattico per le discussioni con dubbiosi e fanatici e alcune domande da rivolgere ai dubbiosi e ai sostenitori della messinscena per mettere in evidenza le lacune e le assurdità delle tesi di complotto.

I veri segreti della Luna mette da parte tutte le tesi fantasiose e offre un assaggio dei contenuti del mio prossimo libro dedicato alle missioni di esplorazione spaziale: alcune chicche poco conosciute sulle missioni Apollo, compresi i dettagli di come le foto delle Playmate dell'epoca finirono a sorpresa sulla Luna.

Il libro si conclude con un'ampia bibliografia, con le fonti utilizzate per le ricerche e utilizzabili per approfondire le vicende narrate


Allegati:
attivissimo-big.jpg
attivissimo-big.jpg [ 61.4 KiB | Osservato 5988 volte ]

_________________
Max
Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: [BIBLIOTECA] Le vostre recensioni
MessaggioInviato: mercoledì 10 novembre 2010, 15:13 

Iscritto il: giovedì 18 febbraio 2010, 15:37
Messaggi: 1042
Tipo di Astrofilo: Visualista
Titolo: Origini
-Autore: N. Degrasse Tyson - D. Goldsmith
-Casa editrice: Codice Edizioni
-Anno di pubblicazione: 2005
-Prezzo: 29,00 €
-Pagine: 275 (compreso glossario)
-Categoria: Scienze astronomiche, libro per neofiti

Il libro è a cura di un noto astronomo, Goldsmith, coadiuvato da un famoso divulgatore, Tyson. Questo fa sì che sia un racconto affascinante ed avvincente, ma nello stesso tempo scientifico. Le formule sono lo stretto necessario, le spiegazioni semplici, ma esaustive, la lettura gradevolissima. Tuttavia è bene leggerlo almeno un paio di volte, vista la mole di argomenti discussi, che va dall'origine del cosmo a quella della vita sulla terra, fino alla ricerca di vita al di fuori del nostro pianeta.
Ottimo per qualunque principiante, è la base per affrontare letture più approfondite, relative a qualsiasi tema di cosmologia e scienze astronomiche, proprio perché tratta tutti gli aspetti principali della materia.

_________________
http://ostraka.forumfree.it/
Il forum per chi ama l'archeologia

Osservo con:
Vixen Ascot 10x50, Scopos TL 805 80/560. Oculari: Tecnosky 16mm Flat Field, Tecnosky Superwide HD 8mm, TS Planetary HR 4mm. Cercatore Orion EZ Finder II (red-dot).


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: [BIBLIOTECA] Le vostre recensioni
MessaggioInviato: domenica 9 gennaio 2011, 13:46 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 4 gennaio 2011, 0:43
Messaggi: 16
Località: Verona
Tipo di Astrofilo: Visualista
io citerei l'ottimo:
- Titolo: "Dal Big Bang ai buchi neri. Breve storia del tempo."
- Autore: Stephen Hawking
- Casa Editrice: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
- Anno di pubblicazione: 1988
- Prezzo: 9,20 €
- Pagine: 220, con illustrazioni
- Categoria: Meccanica Celeste per profani.

vi cito la recensione di Wikipedia che mi pare ottima:

"è un popolare saggio scientifico di Stephen Hawking, astrofisico britannico, pubblicato nel 1988. L'intento del libro è di rendere nota e comprensibile la moderna teoria cosmologica, fornendo dapprima al lettore le basilari nozioni della fisica, corredate da un esauriente profilo storico. Nonostante il genere di nicchia, il saggio divenne un best-seller, vendendo in tutto il mondo oltre nove milioni di copie e rendendo estremamente popolare il suo autore.
Il libro si sofferma soprattutto sulla moderna cosmologia, indagando e spiegando concetti fondamentali come il Big Bang, i buchi neri, l'orizzonte degli eventi e accenni della nascitura teoria delle superstringhe. Lo stile compositivo è stato studiato per andare incontro al grande pubblico. Ciò nondimeno l'autore si cimenta talvolta nell'esposizione verbale di complessi modelli matematici, pur evitando di citare espressamente formule ed equazioni, eccetto la famosa E = mc². Come riporta nell'introduzione, decise infatti di seguire il consiglio di chi gli disse che ogni equazione avrebbe dimezzato il numero di lettori.
Per alleggerire il carico dei contenuti, il testo è spesso corredato da figure esplicative, spesso rappresentanti diagrammi e modelli complessi. Come post-fazione, Hawking ha aggiunto le biografie dei tre scienziati che a suo modo di vedere più di ogni altro hanno rivoluzionato la scienza: Galileo Galilei, Isaac Newton e Albert Einstein."

Immagine

nota personale: dal libro traspare tutta la delicatezza e l'elasticità di una delle più grandi menti della nostra epoca. il suo modo naturale e lucido di affrontare la realtà talvolta traspare da qualche pagina del libro e, a mio avviso, non colpisce meno dei contenuti del saggio.
mi pareva giusto iniziarmi al forum con un post dedicato ad uno dei miei miti :wink:

_________________
"a voi ebbri d’enigmi, felici delle luci ambigue, la cui anima è attratta come da flauti ad ogni errante abisso: - perché non volete seguire con mano vile un filo; e, dove potete indovinare, lì odiate dedurre"


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: [BIBLIOTECA] Le vostre recensioni
MessaggioInviato: mercoledì 9 febbraio 2011, 0:29 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 11 gennaio 2010, 14:26
Messaggi: 205
Località: Arezzo
Tipo di Astrofilo: Visualista
Mister G. ha appena sfornato questa "sfogliatella" alla quale va tutto il mio rispetto


Titolo: Primo incontro con il cielo stellato
Autore : Daniele Gasparri
Categoria: Astronomia per neofiti e non solo
Prezzo: Liberamente Scaricabile! :D
http://www.danielegasparri.com/italiano ... le_web.pdf

La curva di apprendimento del libro è quella ideale. Partendo dai concetti di distanze cosmiche si approda subito senza troppi fronzoli alla spiegazione delle meccaniche celesti (che vengono sempre riproposte mano a mano che si va avanti con la lettura), alla conoscenze base riguardo al seeing e tutto cio che può inficiare o rendere piacevole una serata di osservazione.
mano a mano ci guida alla scoperta del cielo senza strappi: occhio, binocolo, telescopio e poi (senza sfiduciare, ma rendendo bene il concetto di difficoltà) una esaustiva sezione sulla astrofotografia, incitando comunque alla fotografia con mezzi alla portata di tutti

le immagini delle costellazioni riportate su foto astronomiche sono davvero belle ed esplicative

tutto ovviamente è condito con le delucidazioni più esaustive. tipi di telescopi e ottiche, oculari, come pulirli, cosa vedere e soprattutto come. Ogni domanda trova la sua risposta.
Le schede osservative per i report sono le ciliegina sulla torta! Obbligatorio stamparle!

un libro così bello e completo e soprattutto AGGRATIS (mai io avevo trovato una cosa del genere in rete) è una perla rara. Questa e una primissima recensione che mi prometto di rivedere non appena avrò finito di leggerlo.

comunque, su tutto traspare la passione che rende la lettura davvero rilassante.

grazie ancora Daniele, è veramente molto bello, scorrevole, completo.


EDIT: ho cambiato il precedente post, perchè in effetti era troppo scarno

_________________
http://www.spottingvleo.blogspot.com,
gli accenti, le virgole, gli apostrofi e quant'altro di scorretto a livello grammaticale nel post correggiteli a mente e non scassare.


Ultima modifica di _Raffaele_ il sabato 12 febbraio 2011, 21:44, modificato 3 volte in totale.

Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: [BIBLIOTECA] Le vostre recensioni
MessaggioInviato: giovedì 10 febbraio 2011, 13:36 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 agosto 2006, 10:11
Messaggi: 10465
Località: Cinisello Beach
Tipo di Astrofilo: Visualista
CCD DEEP SKY ATLAS
John C. Vickers - Edizioni Scientifiche Coelum
Atlante del profondo cielo

Recensione:
Best seller che ogni appassionato di profondo cielo DEVE avere, il Vickers è un atlante particolare: non ci sono mappe, non ci sono grosse spiegazioni. Ci sono 2400 immagini di oggetti del profondo cielo! E' l'ideale per l'astrofilo che vuole confrontare quello che sta osservano con quello che dovrebbe vedere. Come ho fatto a stare senza fin'ora? Non lo so! Ho trovato nel libro anche un simpatico post-it con scritto: "Vincè, ma da quando l'atlante si studia sul cesso?" da parte di un simpatico fan, che evidentemente mi conosce mooolto bene! :D

_________________
De kappellatis non disputandum est

Telescopi: Dobson 16,5", LX200 10", Acro 6" e 4"


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: [BIBLIOTECA] Le vostre recensioni
MessaggioInviato: domenica 15 maggio 2011, 19:46 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 9 maggio 2011, 20:55
Messaggi: 64
Località: Roma
Titolo: Lo spazio oltre la Terra
Autore: Marcello Spagnulo, ASI
Casa editrice: Giunti
Anno di pubblicazione: 2009
Prezzo: 22€
Pagine: 192
Categoria: Scienze astronomiche

Scritto da un ingegnere aeronautico che lavora ormai da tanti anni nel settore spaziale (l'ho conosciuto personalmente ad un master tenuto all'Università Tor Vergata di Roma) questo libro parla dell'approccio che ha l'uomo nella sua voglia di conoscere e conquistare lo spazio attraverso gli anni.
Questo libro ha un carattere tecnico e vuole spiegare in un linguaggio abbastanza semplice l'approccio ingegneristico alla "conquista" dello spazio. La guerra fredda e i primi uomini nello spazio, i vari lanciatori, la missione sulla Luna, la ISS e le navette (qui son riportate anche le opinioni dei nostri astronauti sul loro viaggio), l'esplorazione a scopo scientifico dello spazio, le trasmissioni satellitare e un accenno al primo sistema di navigazione europeo:il Galileo.
Il libro ha anche molte fotografie, qualcuna presa dai archivi dell'ESA e da quello della NASA che sono molto suggestive e inedite, per non parlare delle immagini dagli osservatori spaziali come Hubble e Voyager ed altre dalle sonde spaziali.
L'ho trovato molto gradevole e interessante, si legge facilmente e da un idea di come si raggiunge lo spazio fisicamente.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: [BIBLIOTECA] Le vostre recensioni
MessaggioInviato: venerdì 21 ottobre 2011, 23:03 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 10 ottobre 2011, 13:57
Messaggi: 258
-Titolo: Intelligenza meccanica
-Autore: Alan M. Turing (edizione italiana a cura di Gabriele Lolli)
-Casa editrice: Bollati Boringhieri, Torino
-Anno di pubblicazione: 1994 (ristampa 2007)
-Prezzo: 14,00 €
-Pagine: 160
-Categoria: Informatica Teorica, Storia delle Scienza
-Pubblico: vasto (solo qualche dettaglio è più impegnativo)

Spesso è utile leggere i testi originali, se non in lingua almeno in traduzione.
E' possibile infatti trarre da essi delle indicazioni che, viste con una prospettiva storica, possono dirci molto su un'epoca che, pur non molto lontana da noi in termini assoluti (anni '40), pare invece lontanissima se si parla di quella che all'epoca era una scienza agli albori. Ma, grazie a gente come Turing, in quell'epoca "lontana" è nato qualcosa che sta condizionando in modo molto forte l'epoca attuale.
Questo libro non è nato nella mente di Turing come libro (non a caso l'edizione originale inglese è stata pubblicata 38 anni dopo la morte dell'autore); esso consta invece di un articolo su rivista, due rapporti tecnici, e note per una conferenza. A dispetto dell'eterogeneità delle fonti, comunque risalenti agli anni tra il 1945 e il 1950, il libro ha un carattere decisamente unitario. In esso si parla (per la prima volta al momento della pubblicazione degli articoli originali) del concetto di "intelligenza" con riferimento alle macchine, ed è interessante vedere che, secondo Turing, non si può parlare di intelligenza se non si parla della possibilità di tentare, e sbagliare (cioè non si può proprio parlare di intelligenza nel caso di una macchina che esegue "alla perfezione" istruzioni ben definite). Detto in altri termini, senza creatività, non v'è intelligenza.
Alla fine del libro, tra le varie cose che vengono in mente ve ne è una di una certa rilevanza: l'idea di andare alle fonti, quando è possibile. Possono stimolare molto di più di tanti libri che parlano per interposta persona!


Ultima modifica di GTBL il giovedì 29 novembre 2012, 2:11, modificato 2 volte in totale.

Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: [BIBLIOTECA] Le vostre recensioni
MessaggioInviato: martedì 25 ottobre 2011, 13:28 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 agosto 2006, 10:11
Messaggi: 10465
Località: Cinisello Beach
Tipo di Astrofilo: Visualista
-Titolo: Observing Handbook And Catalogue Of Deep-Sky Objects
-Autore: Luginbuhl and Skiff
-Casa editrice: Cambridge University Press
-Anno di pubblicazione: 1990
-Prezzo: su amazon 65 dollari, su abebooks si trova di seconda mano a molto meno.
-Pagine: 368
-Categoria: Reports osservativi
-Pubblico: osservatori del profondo cielo che conoscono l'inglese

Bellissimo libro con elenco, costellazione per costellazione, degli oggetti visibili in un telescopio di 30cm di diametro, con tanto di descrizione. Imperdibile!

_________________
De kappellatis non disputandum est

Telescopi: Dobson 16,5", LX200 10", Acro 6" e 4"


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: [BIBLIOTECA] Le vostre recensioni
MessaggioInviato: sabato 4 febbraio 2012, 0:17 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 10 ottobre 2011, 13:57
Messaggi: 258
-Titolo: Superstelle in esplosione
-Autore: Alain Mazure, Sthéphane Basa (traduzione di Corrado Lamberti)
-Casa editrice: Springer-Verlag Italia, Milano
-Anno di pubblicazione: 2010 (edizione originale 2009)
-Prezzo: 22.00 €
-Pagine: 160
-Categoria: Astrofisica Stellare, Astrofisica Extragalattica, Cosmologia
-Pubblico: qualsiasi persona culturalmente curiosa (ogni astrofilo, in particolare).

In questo libro si parla di supernovae (SN) e gamma ray burst (GRB) e del loro ruolo in cosmologia quali candele standard, cioè quel che si è e si sta scoprendo in cosmologia grazie ad esse.
Il libro dal taglio moderno, in cui una stella non è più vista quale oggetto "a sè stante", ma come un picco locale di densità la cui evoluzione è condizionata dall'ambiente in cui si trova, ma che a sua volta condiziona l'evoluzione dello stesso ambiente (ahimé, si posson trovare ancor oggi libri che parlan di stelle, pianeti, galassie & Co. quasi a compartimenti stagni). Qui invece non soltanto si parla di questa interazione stella-ambiente, ma anzi si mostra che immani esplosioni che avvengono in remote galassie ci permettono di capire molto sull'universo a larga scala.
La trattazione è sempre ben fatta e, in particolare, si nota che gli autori non intendono sbalordire e/o far pensare che quel che loro dicono è definitivo, ma vogliono invece far vedere che, "là fuori", può sempre comparire qualcosa che può dar nuova luce a questioni che parevan assodate.

Il libro non contiene formule nel "main text", cosicché il lettore che teme le equazioni può affrontare il libro senza paura e comunque con la sicurezza di comprendere il messaggio fondamentale. Per chi non teme qualche formuletta vi è una ricca appendice (oltre 20 pagine) a completare il testo.
Mi sento di raccomandarlo a qualunque astrofilo.


Ultima modifica di GTBL il giovedì 16 febbraio 2012, 1:22, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: [BIBLIOTECA] Le vostre recensioni
MessaggioInviato: giovedì 16 febbraio 2012, 1:18 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 10 ottobre 2011, 13:57
Messaggi: 258
-Titolo: Il piccolo libro delle stringhe.
-Autore: Steven S. Gubser (traduzione di Luca Guzzardi)
-Casa editrice: Raffello Cortina, Milano (anche Mondadori Direct per Mondolibri)
-Anno di pubblicazione: 2010 (edizione originale 2009)
-Prezzo: 14.80 €
-Pagine: 182
-Categoria: Fisica Teorica, Fisica delle Alte Energie, Meccanica Quantistica, Teoria delle Stringhe
-Pubblico: qualsiasi persona culturalmente curiosa.

(premessa: un mio amico stringhista sia era laureato proprio nel periodo in cui un'associazione degli industriali della calzatura aveva bandito un concorso per premi di laurea d'interesse per il settore. Visto che le stringhe, sotto un certo punto di vista, sono pertinenti, gli avevo consigliato di partecipare. Non mi ha ascoltato).

Libro compatto, ma ricco.
E' una facile introduzione alla teoria delle stringhe, teoria che si "portata via" una fetta consistente delle migliori menti della fisica teorica, ma che attualmente non formula alcuna previsione verificabile che sia diversa da quelle del modello "concorrente". C’è perfino chi si chiede se la teoria delle stringhe è davvero scienza.
Tuttavia, al di là che piaccia oppure no, al di là che affascini oppure no, la teoria delle stringhe ha la sua importanza, e si spera che qualche effetto interpretabile solo nel quadro di essa possa presto comparire in un grande esperimento (o sia magari già comparso e sia in corso l’analisi del dato).
D’altra parte, è difficile metter d’accordo la Relatività Generale e la Meccanica Quantistica. La teoria delle stringhe è un elegante apparato teorico che opera in tal senso. Che sia o non sia una reale descrizione della realtà è cosa ancora non nota. Però sapere almeno di cosa tratta la teoria delle stringhe credo che sia indispensabile per chi è appassionato di scienza come per chi si reputa, più in generale, persona di cultura.
Consiglio pertanto a tutti questo agile ma significativo libretto.


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 70 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 7  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010