1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è martedì 19 novembre 2019, 9:13

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 274 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 24, 25, 26, 27, 28  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Sirio B. Visibile?
MessaggioInviato: martedì 19 febbraio 2019, 17:40 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 7 febbraio 2017, 9:17
Messaggi: 339
Località: Verbania
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ma quante cose ci girano intorno a Sirio? :D

_________________
"Ogni cometa, come ogni uomo, ha la sua storia" P. Maffei


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sirio B. Visibile?
MessaggioInviato: martedì 19 febbraio 2019, 19:03 

Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 11:48
Messaggi: 426
Credo ci fosse qualche errore nel link di Dropbox che impediva la visualizzazione: ho corretto il link, ora puoi scaricarlo ed estrarlo. A guardare bene forse si vede il fantasma di Sirio B :lol: , ma è appunto un fantasma. Vederla e riprenderla bene è tutta un'altra cosa e dipende tutto dal seeing.
Quanto all'angolo di posizione, è un concetto semplice anche se sembra complicato. Non dipende dalla posizione verso cui hai diretto il telescopio, ma dalla posizione del sensore nel visualback ( o nel portaoculare). Cerco di spiegarmi aiutandomi con la figura:
Allegato:
figura.jpg
figura.jpg [ 49.18 KiB | Osservato 585 volte ]

L’angolo di posizione (in genere indicato con AP) è misurato in gradi ed indica di quanto è inclinata la linea immaginaria che congiunge la primaria e la secondaria rispetto al Nord (con valori positivi andando verso est), come mostrato in figura .
Fin qui tutto bene. Il sensore (indicato con i rettangoli verdi su due posizioni fra le 360 possibili) però può essere posizionato nel visualback in qualunque posizione su un cerchio di 360 gradi. Ben difficilmente potrai sapere osservandolo in quale posizione si trova rispetto al polo nord celeste. Come fare?
Basta spegnere il moto orario del telescopio ( su un telescopio non motorizzato tenendolo ben fermo) e osservare (prendendo appunti) verso quale direzione l'oggetto inquadrato sfugge dall'inquadratura. Poichè il movimento apparente delle stelle va da Est verso Ovest, qualunque direzione prenderà l'oggetto uscendo dal campo inquadrato, sia essa in orizzontale, in verticale o in diagonale, quella direzione sarà l'Ovest e quindi si potrà stabilire in quale direzione si troveranno gli altri punti cardinali rispetto al Polo Celeste.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sirio B. Visibile?
MessaggioInviato: mercoledì 13 marzo 2019, 14:28 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 marzo 2011, 13:48
Messaggi: 154
Località: Bologna
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Salute a tutti,

Mi unisco anche io a questo 3D in quanto in occasione di una serata di seeing eccezionalmente fermo di fine febbraio, ho potuto osservare e riprendere (male a causa di problema di vibrazione del motore AR) Sirio B.

Lo strumento utilizzato e' stato il newton-cassegrain da 400mm (al fuoco cassegrain - focale 8000) dell'osservatorio dell'Associazione Astrofili Bolognesi.

La ripresa e' un crop di uno scatto singolo con una Canon 550D al fuoco diretto.


Allegati:
Sirio A-B.jpg
Sirio A-B.jpg [ 105.81 KiB | Osservato 513 volte ]

_________________
"Un chimico non muore, raggiunge l'equilibrio..."
Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sirio B. Visibile?
MessaggioInviato: mercoledì 13 marzo 2019, 15:35 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 9177
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Renato C ha scritto:
Poichè il movimento apparente delle stelle va da Est verso Ovest, qualunque direzione prenderà l'oggetto uscendo dal campo inquadrato, sia essa in orizzontale, in verticale o in diagonale, quella direzione sarà l'Ovest e quindi si potrà stabilire in quale direzione si troveranno gli altri punti cardinali rispetto al Polo Celeste.


puoi stabilire facilmente est e ovest, ma in altazimutale nord/sud sono un pochino più complicati... bisogna tenere conto delle riflessioni dello strumento, io francamente non avendo un newton non saprei come orientarmi - ovviamente l'asse nord-sud è perpendicolare a quello est-ovest ma come distinguere il nord dal sud? ammetto che è un mio limite.
stabilire l'angolo di posizione a posteriori in una foto è impossibile... bisogna farlo prima.

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sirio B. Visibile?
MessaggioInviato: mercoledì 13 marzo 2019, 17:19 
Vendor
Avatar utente

Iscritto il: domenica 7 settembre 2008, 11:45
Messaggi: 2645
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Visualista
yourockets ha scritto:
puoi stabilire facilmente est e ovest, ma in altazimutale nord/sud sono un pochino più complicati... bisogna tenere conto delle riflessioni dello strumento, io francamente non avendo un newton non saprei come orientarmi - ovviamente l'asse nord-sud è perpendicolare a quello est-ovest ma come distinguere il nord dal sud? ammetto che è un mio limite.

Invece è semplicissimo: l'immagine frutto di una doppia riflessione non è speculare (come potrebbe essere quella di un rifrattore o un catadiottrico con prisma raddrizzatore), quindi vale quello che vedi ad occhio nudo, solo ruotato.
Guardando verso sud hai est a sinistra, nord in alto, ovest a destra e sud in basso.
Se pensi ad un cerchio, ruotando in senso orario hai (intervallati di 90°) Est-Nord-Ovest-Sud.
Se sai da quale lato è l'ovest (la direzione dove la stella esce dal campo) tutto il resto viene di conseguenza.

_________________
Marco Pierfranceschi,
autore del libro: Il cielo ritrovato - guida pratica all'astronomia visuale
nonché Blogger


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sirio B. Visibile?
MessaggioInviato: mercoledì 13 marzo 2019, 23:04 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 9177
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
credo di avere davvero delle grosse difficoltà di tipo spaziale su questo genere di cose...
se per la rotazione la stella mi esce dal campo a sinistra per esempio, devo considerare che quello è a destra del sud...ok forse ci sono arrivato :)
grazie della spiega, in altazimutale vado sempre in confusione, sono troppo abituato all'equatoriale...(dove è molto semplice: esce ad ovest, se muovi la declinazione a sud la stella va a nord e siamo a posto. non c'è nemmeno bisogno di spegnere i motori, basta muovere un po' qua e un po' là...)

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sirio B. Visibile?
MessaggioInviato: giovedì 14 marzo 2019, 19:21 
Vendor
Avatar utente

Iscritto il: domenica 7 settembre 2008, 11:45
Messaggi: 2645
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Visualista
Allegato:
nose.JPG
nose.JPG [ 27.44 KiB | Osservato 444 volte ]

La "O" va girata dove esce di campo la stella, il resto viene di conseguenza.
(ovviamente questo non vale per gli strumenti "raddrizzati" con un singolo prisma a 90°)

_________________
Marco Pierfranceschi,
autore del libro: Il cielo ritrovato - guida pratica all'astronomia visuale
nonché Blogger


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sirio B. Visibile?
MessaggioInviato: giovedì 14 marzo 2019, 19:24 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 9177
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
:mrgreen:

il nord in pratica è rovesciato però... era questo forse che mi confondeva (se ho l'ovest sulla destra, davanti ho il sud non il nord come nel disegno)

grazie

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sirio B. Visibile?
MessaggioInviato: venerdì 15 marzo 2019, 8:42 
Vendor
Avatar utente

Iscritto il: domenica 7 settembre 2008, 11:45
Messaggi: 2645
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Visualista
yourockets ha scritto:
(se ho l'ovest sulla destra, davanti ho il sud non il nord come nel disegno)

Allegato:
NOSE2.JPG
NOSE2.JPG [ 56.15 KiB | Osservato 425 volte ]

(vale per tutti gli strumenti che non scambiano destra-sinistra)

_________________
Marco Pierfranceschi,
autore del libro: Il cielo ritrovato - guida pratica all'astronomia visuale
nonché Blogger


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sirio B. Visibile?
MessaggioInviato: venerdì 15 marzo 2019, 9:03 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 9177
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
si hai ragione, è come funzionano i planetari in effetti, ma, stranamente, se vedo un disegno come il tuo mi visualizzo in mezzo con l'alto che diventa il davanti, in sostanza è come se il cerchio fosse il suolo (evidentemente mi oriento sempre così) e, a quel punto i conti non mi tornano.
invece tu giustamente visualizzi come se il cerchio fosse il cielo e, a quel punto i conti tornano... mannaggia...

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 274 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 24, 25, 26, 27, 28  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010