1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è giovedì 14 dicembre 2017, 18:06

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: [Spettroscopia] Stelle simbiotiche
MessaggioInviato: domenica 8 ottobre 2017, 14:23 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 13:15
Messaggi: 401
Località: Roma
Ciao a tutti,

ieri sera ho osservato le variabili simbiotiche CH Cyg ed R Aqr. Le variabili simbiotiche sono dei sistemi binari interagenti, costituiti da una gigante rossa ed una nana bianca intorno alla quale si è sviluppato un disco di accrescimento alimentato dal vento stellare emesso dalla gigante rossa. Nel loro spettro osserviamo pertanto le caratteristiche combinate della gigante rossa, della nana bianca e del disco di accrescimento. Gli spettri sono stati acquisiti da Roma con un telescopio da 20cm e lo spettroscopio Alpy600 con 10 e 13 frame da 180 sec. Gli spettri sono stati inviati al database dell'ARAS.

Saluti
Lorenzo Franco

--------------------------------------------------------------------
A81 Balzaretto Observatory, Rome
http://digilander.libero.it/A81_Observatory/
https://www.facebook.com/a81balzarettobservatory/


Allegati:
Commento file: Spettro CH Cyg
_chcyg_20171007_802_LFranco.png
_chcyg_20171007_802_LFranco.png [ 69.58 KiB | Osservato 351 volte ]
Commento file: Spettro R Aqr
_raqr_20171007_857_LFranco.png
_raqr_20171007_857_LFranco.png [ 51.56 KiB | Osservato 351 volte ]
Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 12 ottobre 2017, 18:56 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 13:15
Messaggi: 401
Località: Roma
Ciao a tutti,
siamo nel pieno della campagna osservativa AAVSO sulla variabile simbiotica R Aqr a supporto delle osservazioni dei telescopi Chandra e HST. Ieri sera ho osservato nuovamente questa variabile da Roma con un telescopio da 20cm e lo spettroscopio Alpy600 (20 pose da 180s).

Lo spettro mostra le caratteristiche bande molecolari TiO (ossido di titanio) prodotte dalla (fredda) gigante rossa, insieme alle righe di emissione dell'idrogeno, dell'ossigeno [OIII] e del [NeIII] prodotte nella regione nebulare.

Saluti
Lorenzo Franco


Allegati:
Commento file: Spettro R Aqr
_raqr_20171011_850_LFranco.png
_raqr_20171011_850_LFranco.png [ 147.88 KiB | Osservato 302 volte ]
Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 13 ottobre 2017, 15:53 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 7081
Località: ̶B̶s̶̶ Francia Corta
Bel lavoro interessante. :clap:
Pensa un po' ... ossido di titanio sulle stelle ... non avevo mai sentito.
Qui le cose si complicano, ma quando gli elementi sono formati, parte anche tutta la chimica classica ...
:shifty:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 13 ottobre 2017, 20:39 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 7983
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
credo sia nella regione nebulare, nell'atmosfera stellare credo che le condizioni siano troppo estreme perchè si formino composti. credo :)


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 13 ottobre 2017, 21:44 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 13:15
Messaggi: 401
Località: Roma
Ciao a tutti,
le stelle rosse di tipo M hanno la temperatura delle loro atmosfere di circa 3000 K e questo permette la presenza di questo tipo di molecole (TiO). Nelle stelle calde (tipo B ed A) sono invece presenti solo le righe dell'idrogeno. Gli spettri delle stelle di classe M sono caratterizzati da queste bande molecolari che hanno la caratteristica forma a "triangolo".

Consiglierei di dare un'occhiata alle varie classi spettrali delle stelle a questo indirizzo: https://it.wikipedia.org/wiki/Classificazione_stellare

Saluti
Lorenzo Franco

--------------------------------------------------------------------
A81 Balzaretto Observatory, Rome
http://digilander.libero.it/A81_Observatory/
https://www.facebook.com/a81balzarettobservatory/


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: domenica 15 ottobre 2017, 18:58 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 7983
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Oh Be A Fine Girl Kiss Me Now lo ricordavo, ma da qui a ricordare le temperature e prevedere quali molecole siano stabili a quelle temperature ne corre! :) grazie del chiarimento


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 15 ottobre 2017, 20:37 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 13:15
Messaggi: 401
Località: Roma
Ciao a tutti,

ancora una simbiotica, questa volta la nova simbiotica V1016 Cyg. Si tratta di un sistema binario interattivo composto da una gigante rossa e da una nana bianca. Il sistema è soggetto ad outburst periodici ogni 15 anni circa, prodotti dalle esplosioni nucleari del materiale che si accumula sulla nana bianca, proveniente dalla gigante rossa. Lo spettro è molto simile a quello delle nebulose planetarie ad alta eccitazione ed in effetti il sistema è circondato da una regione nebulare.

Lo spettro è stato osservato da Roma con un telescopio da 20cm ed uno spettroscopio Alpy600 con 14 pose da 300s. Al momento dell'osservazione la stella aveva una magnitudine di 11.3 V.

Saluti
Lorenzo Franco

--------------------------------------------------------------------
A81 Balzaretto Observatory, Rome
http://digilander.libero.it/A81_Observatory/
https://www.facebook.com/a81balzarettobservatory/


Allegati:
Commento file: Spettro della nova simbiotica V1016 Cyg
_v1016cyg_20171014_763_LFranco.png
_v1016cyg_20171014_763_LFranco.png [ 68.98 KiB | Osservato 237 volte ]
Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: lunedì 16 ottobre 2017, 7:54 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 7983
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
ciao Lorenzo, ti faccio una domanda da persona completamente incapace di leggere uno spettro: nello spettro di R Aqr che hai postato sono evidenziate le linee di vari elementi (OIII, He; H alpha etc), ma non so riconoscere le bande dell'ossido di titanio...


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 16 ottobre 2017, 12:16 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 13:15
Messaggi: 401
Località: Roma
Ciao yourockets,

da premettere che lo spettro di un oggetto non è altro che la distribuzione dell'intensità luminosa alle varie lunghezze d'onda (colori). Gli spettri permettono di avere un' idea di come si distribuisce il flusso luminoso di un oggetto nei vari colori che corrispondono ai livelli energetici ai quali sono stati emessi i fotoni della sorgente. Emissioni nel blu indicano alti livelli di energia e temperatura, mentre emissioni nel rosso indicano più bassi livelli di energia e temperatura.

Le stelle simbiotiche sono degli oggetti complessi. Sono formati da una nana bianca che emette fotoni ad alta energia, una regione nebulare ed una gigante rossa con emissioni a bassa energia. Gli spettri delle simbiotiche cambiano e registrano lo stato del sistema ad un determinato momento. Per questa simbiotica nello specifico adesso prevalgono le emissioni prodotte dalla regione nebulare, eccitata dall'alta energia dei fotoni emessi dalla nana bianca nell'ultravioletto. La gigante rossa è oscurata dalla nube e si vede poco il suo continuo. Per questo motivo non si vedono nemmeno le bande di assorbimento molecolari tipiche di queste stelle rosse.

Saluti
Lorenzo Franco

--------------------------------------------------------------------
A81 Balzaretto Observatory, Rome
http://digilander.libero.it/A81_Observatory/
https://www.facebook.com/a81balzarettobservatory/


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: lunedì 16 ottobre 2017, 13:01 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 7983
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
grazie


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010