1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 11 dicembre 2017, 4:46

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Guida fuori asse cieca
MessaggioInviato: giovedì 13 luglio 2017, 7:41 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 18 ottobre 2006, 14:34
Messaggi: 197
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Buongiorno a tutti.
Ieri notte ho deciso di iniziare a testare il nuovo setup.
Celestron C8 Edge Hd, Az-EQ5, ASI 1600 e guida fuori asse Celestron mediante MagZero Mz5m.
Purtroppo non sono riuscito ad ottenere alcun risultato.
Questa la procedura:

- Ho montatato il riduttore di focale 0.7x Celestron
- Ho montato la guida fuori asse nella corretta posizione (lato dritto del prisma verso il riduttore)
- Ho montato la ASI 1600
- Ho portato Arturo al centro, e focheggiato

A questo punto ho provato ad inserire la camera guida variando lentamente la messa a fuoco:
Dalla minima distanza del focheggiatore elicoidale con camera completamente inserita, alla massima distanza del focheggiatore con la camera quasi completamente estratta.
Niente. PHD non mostra nessuna stella, solo rumore.
Provato con vari valori di di GAIN (da 50% a 100%), provato con esposizioni che variavano da 1sec a 6sec, niente.
Possibile che abbia bisogno di una ulteriore prolunga per il raggiungimento del fuoco?

Se qualcuno potesse darmi qualche dritta, gliene sarei davvero grato.

Un saluto a tutti.

Giancarlo.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Guida fuori asse cieca
MessaggioInviato: giovedì 13 luglio 2017, 8:39 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:35
Messaggi: 16564
Località: Dove mi portano le stelle
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Sicuramente il fuoco della camera di guida e quello del sensore principale non coincidono.
Devi perciò renderli parafocali.
Conviene lavorare di giorno:
Monti il sensore di guida e quello di ripresa puntando una montagna lontana.
Poi metti a fuoco il sensore di ripresa.
A quel punto devi trovare il fuoco del sensore di guida spostandolo avanti e indietro nella sua sede.
Può darsi che possa essere necessaria anche una piccola prolunga.
Comunque una volta che hai parafocalizzato i due sensori li blocchi in posizione e poi di notte, una volta messo a fuoco il sensore principale, avrai pressoché a fuoco anche quello di guida e le stelle appariranno.

_________________
Cieli sereni da Renzo
Immagine

Prima di un acquisto parallelo, pensateci - link

Il titolo del topic non è un optional. Usiamolo bene!


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Guida fuori asse cieca
MessaggioInviato: giovedì 13 luglio 2017, 8:42 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 18 ottobre 2006, 14:34
Messaggi: 197
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Grazie Renzo.
Se è una questione di prolunga, si dovrebbe risolvere velocemente, piuttosto, se il problema fosse opposto, ovvero se alla minima distanza possibile, il sensore della camera guida fosse ancora troppo lontano dal piano di fuoco, allora in quel caso non avrei proprio la più pallida idea di come risolvere.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Guida fuori asse cieca
MessaggioInviato: giovedì 13 luglio 2017, 10:57 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18524
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Fai anche la prova senza riduttore di focale e guarda cosa succede. A volte col riduttore di focale il prisma della guida fuori asse non arriva ad intercettare il cono luminoso.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Guida fuori asse cieca
MessaggioInviato: giovedì 13 luglio 2017, 11:29 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 18 ottobre 2006, 14:34
Messaggi: 197
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Giusto, non ci avevo pensato.
In quel caso che si fa?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Guida fuori asse cieca
MessaggioInviato: giovedì 13 luglio 2017, 15:29 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18524
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Si fa foto a focale piena... :lol: Oppure si usa un telescopio guida separato. Poi c'è sempre da rispettare la distanza tra il riduttore di focale ed il piano del sensore, con la guida fuori asse nel mezzo ce a fai?

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Guida fuori asse cieca
MessaggioInviato: giovedì 13 luglio 2017, 15:39 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 18 ottobre 2006, 14:34
Messaggi: 197
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Si si, il sensore di ripresa è posto ad una distanza uguale a quella del back focus ottimale, calcolato tenendo conto di tutto il setup (riduttore, oag e prolunghe).
E' più probabile comunque che il naso della camera guida sia troppo corto, e quindi sia questo il motivo per il quale non si raggiunge il fuoco.
In quel caso, metterò su una piccola prolunga, e se dovessi risolvere (lo spero), ci metto un anello parafocale e lo fermo con una dozzina di punti di ghisa....... :)


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Guida fuori asse cieca
MessaggioInviato: giovedì 13 luglio 2017, 15:57 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18524
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Comunque puoi fare una prova anche di giorno, mettendo un oculare al posto della camera guida. Se non vedi mai luce vuol dire che il prisma non entra abbastanza nel cono luminoso. In questo caso fai la controprova, togliendo il riduttore.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Guida fuori asse cieca
MessaggioInviato: giovedì 13 luglio 2017, 16:02 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 18 ottobre 2006, 14:34
Messaggi: 197
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ora che ci penso, ieri, per verificare che la luce passasse, ho puntato una torcia sul tubo, e la camera guida ha sicuramente catturato la luce, poiché mi ha mostrato un frame completamente bianco.


Ottima idea direi.
Stasera faccio una prova.

Grazie.


Ultima modifica di Angelo Cutolo il venerdì 14 luglio 2017, 12:50, modificato 1 volta in totale.
Uniti post consecutivi.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Guida fuori asse cieca
MessaggioInviato: giovedì 13 luglio 2017, 23:29 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18524
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Il test con la torcia potrebbe non essere tanto probante, perchè potrebbe far entrare luce con un angolo molto diverso da quello con cui il telescopio lavora. Nel senso che con la torcia si può benissimo far entrare luce di lato.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010