1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è venerdì 23 giugno 2017, 18:14

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: martedì 8 febbraio 2011, 22:20 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 30 maggio 2006, 12:10
Messaggi: 304
Località: Torino
Nome formazione Posidonius
Tipologia Cratere
Dimensione (km) 95-99 (dipende dalle fonti)
Posizione sul globo Quadrante NE, sotto Atlas e in vicinanza della dorsa Smirnov
Giorno o Fase Giorno 4
Strumento usato Skywatcher Mc 90 a 128X con Plossl Meade 4000 da 9.7 mm
Descrizione Visibili le rime interne, tre montagnole o colline vere e proprie e almeno un domo, per quanto quest'ultimo a fatica. Ottima dimostrazione delle capacità del piccolo Mak visto che molti testi ritengono indispensabile un rifrattore da 100 mm per vedere i domi.

_________________
Skywatcher MC 90
Meade ETX-80
Meade 2045D
Nikon Action VII 7x35
Nikon Action VII 7x50
Bresser 10x50
Pentax 16x50
Magellano 15x70


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: mercoledì 9 febbraio 2011, 21:34 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 30 maggio 2006, 12:10
Messaggi: 304
Località: Torino
Nome formazione Rima Ariadeus
Tipologia Rima
Dimensione (km) Lunghezza 280-300 larghezza 4-5
Posizione sul globo Quadrante NE all'estremo occidentale del Mar della Tranquillità
Giorno o Fase Giorno 5
Strumento usato Skywatcher Mc 90 a 128X e 208x
Descrizione Solo un terzo circa della formazione era uscito dall'ombra del terminatore al momento dell'osservazione ma era evidentissima come un fantastico, affilatissimo taglio di rasoio nero in una zona rialzata e butterata di crateri ai margini del Mare della Tranquillità.

_________________
Skywatcher MC 90
Meade ETX-80
Meade 2045D
Nikon Action VII 7x35
Nikon Action VII 7x50
Bresser 10x50
Pentax 16x50
Magellano 15x70


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 10 febbraio 2011, 21:48 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 30 maggio 2006, 12:10
Messaggi: 304
Località: Torino
Nome formazione Albategnius
Tipologia Cratere
Dimensione (km) 139
Posizione sul globo Quadrante SE ma quasi al centro della Luna
Giorno o Fase Giorno 6
Strumento usato Skywatcher Mc 90 a 128X e 208x
Descrizione Si trova al centro di un trittico formato con Hipparchus al nord e Parrot al sud. Questo trittico è adiacente a quello più spettacolare formato da Ptolemaus, Alphonsus e Arzachel. Mi sono concentrato su Albategnius perchè il più bello dei tre. Il suo fondo è piatto e scuro (lava basaltica, suppongo) e al centro si trova una montagna che nelle condizioni di illuminazione di stasera proiettava una nettissima ombra triangolare; anche il bordo orientale del cratere proiettava all'interno ombre frastagliate e ben distinte. Contati due craterini intorno ai 6 km all'interno (Albategnius C e Klein B).

_________________
Skywatcher MC 90
Meade ETX-80
Meade 2045D
Nikon Action VII 7x35
Nikon Action VII 7x50
Bresser 10x50
Pentax 16x50
Magellano 15x70


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: martedì 22 marzo 2011, 0:04 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 9 marzo 2011, 9:28
Messaggi: 44
Località: Reggio Emilia
Tipo di Astrofilo: Visualista
Nome formazione Mare Crisium
Tipologia Mare
Dimensione (km) 418 km
Posizione sul globo Nord-Est
Giorno o Fase 17 giorni e 3 ore (1 giorno dopo il plenilunio)
Strumento usato C8, oculari Celstron 32mm, 15mm, 9mm
Descrizione Ben visibili Picard e Peirce, Yerkes si fa desiderare un po' di più. Mi sono soffermato a lungo su questo mare per una particolarità: il lato più a est del mare era già immerso nel buio, mentre i contorni rimanevano ancora ben visibili, senza però chiudere completamente il "cerchio" del mare. Ecco quindi che il cratere non completamente "chiuso" attorno al mare, crea una sorta di "c", contenente il mare stesso.

_________________
-"How do you like your coffe, Mr Cooper?"
-"Black. As midnight on a moonless night"


Osservo con:
Dobson Meade Lightbridge 12"
Parco oculari in (lento ma) costante rifacimento


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 12 aprile 2011, 9:39 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 23 luglio 2009, 20:43
Messaggi: 1812
Località: Terra dei fuochi
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Osservazione dei crateri: Ptolomeus, Alphonsus, Arzachel
Dati tecnici in allegato
Ptolomeus: cratere di grosse dimensioni, a ridosso del Sinus Iridium, separato da quest'ultimo dal piccolo cratere Hershel, nel quale si nota il picco centrale e le pareti terrazzate.
Nel grande cratere invece si osserva molto bene il craterino Ammonius.
Alphonsus di dimensioni leggeremente inferiori al Ptolomeus è caratterizzato da maggiori dettagli, ben visibile il picco centrale ed un sistema di Rilles che lo attravaersa proprio in corrispondenza del picco.
Arzachel è il più piccolo dei tre crateri principali, si osservano senza difficoltà il picco centrale e il piccolo craterino A, non riesco a scorgere il sistema di rimae sul fondo.
A metà tra Arzachel e Alphonsus fa notare la sua presenza Alpetraginus,un cratere terrazzato quasi del tutto in ombra dalla quale esce il picco centrale illuminato.
I riscontro sono stati fatti con "The Moon Atlas " di Rukl


Allegati:
moon11042011 copy.jpg
moon11042011 copy.jpg [ 305.26 KiB | Osservato 2631 volte ]
Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 16 giugno 2011, 18:07 

Iscritto il: martedì 3 maggio 2011, 23:25
Messaggi: 20
Wow! Grazie mille per questi dettagli incredibili!!!


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 25 febbraio 2012, 21:13 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 21 novembre 2011, 13:45
Messaggi: 2930
Località: Balcone observatory, Frosinone
Tipo di Astrofilo: Visualista
Nome formazione: petavius e rimae petavius

:arrow: Tipologia: cratere da impatto e rima
:arrow: Posizione sul globo: quadrante SE, poco sotto il mare della fecondità
:arrow: Dimensioni: 177km per il cratere
:arrow: Giorno o Fase: 5° giorno dopo il novilunio
:arrow: Strumento usato: nextar 114 slt, un newton 114/1000
:arrow: Descrizione: è un grande cratere, con i bordi terrazzati e il fondo ricoperto di lava. Il picco centrale è piuttosto complesso, ho contato 5 cime distinte. Da questo picco parte una linea molto evidente, scura per un gioco di ombre: è la rimae petavius. Ho fatto anche un disegno... http://astronomiadabalcone.blogspot.com/ :mrgreen:

_________________
Giovanni il disegnatore :D
Osservo in condizioni meno disperate con: Celestron 8 SE, Celestron 114 SLT, una matita e un blocco da disegno, "fotografo" con una Canon EOS 1100D. ( e qualche volta mi imbuco in osservatorio).
Date un'occhiata al mio blog, astronomia da balcone... :mrgreen:
La penna ferisce più del CCD


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: mercoledì 27 giugno 2012, 22:39 
Operatore Commerciale
Avatar utente

Iscritto il: domenica 23 agosto 2009, 2:00
Messaggi: 788
Località: Sambuca di Sicilia
Tipo di Astrofilo: Visualista
Nome formazione Straitght Wall (Rupes Recta)
Tipologia faglia
Dimensione (km) 110km x 300mt dislivello circa
Posizione sul globo Sud Est
Giorno o Fase
Data e ora: 27 giugno 2012 - 22:00-22,30
Distanza della Luna rispetto alla Terra: 366732 km
Età della Luna: 8,2 giorni
Fase lunare: Luna crescente
Percentuale visibile: 58%
Strumento usato Mak 127, torretta burges + 10mm super plossl (160/180x)
Descrizione La prima volta che la osservo!. E' una faglia rettilinea posta nella parte sud-orientale del Mare Nubium. E' lunga circa 110 km ed alta circa 300mt. Vicino sulla destra si trova il cratere Thebit mentre a sinistra c'è il cratere Birt.
La prima immagine qua sotto rispecchia piu' o meno la mia visione d'insieme ma le ombre erano molto piu' accentuate e radenti e la faglia era quasi una linea marcata nera con maggiore contrasto di dettagli. Sembrava quasi disegnata con la riga ed un pennarello a punta grossa. :mrgreen: (vedi 2° immagine)

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/c ... Recta.jpeg

http://t3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9 ... wpYcBaXmOi

[edit] aggiungo questa foto spettacolare fatta dalla sonda Kaguya © JAXA

http://www.ap-i.net/avl/doc/Rupes%20Recta_Kaguya.jpg

_________________
"Se tu hai una mela, ed io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io avremo sempre una mela per uno. Ma se hai un'idea ed io ho un'idea, e ce la scambiamo, allora avremo entrambi due idee!" M*****
=========================================
Sono sempre il solito "SkyOne4" :-) col setup in evoluzione ma con un'idea per la testa...


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 21 marzo 2013, 0:47 
Li c'è anche la rima Birt, visibile nella seconda foto, sopra il cratere Birt...

Nome formazione Rima Birt
Tipologia Rima
Dimensione 50 km
Posizione sul globo Sud-Ovest (ma poco a ovest, quasi a metà...)
Giorno o Fase primo quarto appena iniziato, un giorno dopo (ma anche ultimo quarto)
Strumento usato Rifrattore ED 102/714, oculare Axiom 10mm + Barlow 3x Coma (214x)
Descrizione Un sorriso sopra il cratere Birt, parallela alla Rupes Recta. Per riuscire a vedela bisogna beccarla quando il terminatore è vicino alla Rupes Recta. Non penso si veda con meno di 10cm...


Allegati:
rimabirt.jpg
rimabirt.jpg [ 5.97 KiB | Osservato 1907 volte ]
Top
     
 
MessaggioInviato: lunedì 11 novembre 2013, 11:58 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 agosto 2006, 10:11
Messaggi: 9487
Località: Cinisello Beach
Tipo di Astrofilo: Visualista
Nome formazione: Rimae Triesnecker
Tipologia: Rimae
Dimensione: il sistema di rimae è lungo sui 100km
Posizione sul globo: sul limite tra il NO e il NE
Giorno o Fase: 7° o 8° giorno - 20° o 21° giorno
Strumento usato: C8, provato da 225x in sù
Descrizione: è un intricato sistema di rimae, che purtroppo non sono riuscito ad osservare, presumo per il seeing abbastanza scarso. Si trova esattamente sotto la celeberrima Rima Hyginus.
Allego una foto:
Allegato:
normal_Rimae_Triesnecker.JPG
normal_Rimae_Triesnecker.JPG [ 34.83 KiB | Osservato 1650 volte ]

_________________
De kappellatis non disputandum est

Osservo con Dobson 42cm, C9, Royal Astro 76/910 e una marea di ocularacci...

stelle già dal tramonto si contendono il cielo a frotte
luci meticolose nell'insegnarti la notte


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010