1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è giovedì 21 giugno 2018, 3:53

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Alla ricerca di Mercurio...
MessaggioInviato: giovedì 8 marzo 2018, 20:39 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 18:31
Messaggi: 644
Avevo lasciato un conto in sospeso con Mercurio l'estate passata; lo vidi inaspettatamente all'orizzonte sospeso sopra uno spettacolare paesaggio marittimo, mi dovetti accontentare di uno sguardo ad occhio nudo in quanto non avevo con me alcuno strumento.

In questi giorni Mercurio e Venere sono in congiunzione, convinto dalle buone parole sulle riveste che reputano questo il periodo ideale per osservarlo, e forte dell'ottimismo di una giornata di sole che non si vedeva ormai da troppi giorni, ho riesumato il 90/600 che giaceva come un reperto archeologico nel suo sarcofago(scatola).

Preparato il tutto, intorno alle 18:00 mi sono appostato sul balcone assaporando finalmente una giornata mite e lontano dal freddo pungente che solo fino a pochi giorni prima faceva da spauracchio alle mie serate osservative.
Ho attrezzato il 90/600 con un cercatore ottico 6x30, dopodiché ho inforcato nel porta-oculari un grandangolare da 20mm e 70° (30x) ed ho tenuto in tasca un plossl da 4mm(150x).

Il successivo quarto d'ora l'ho passato con un incessante spazzolata destra/sinistra all'orizzonte dove poco prima il sole era tramontato, di tanto in tanto un areo di linea passava a bassa quarto nel campo del cercatore, alla mia sinistra, invece, seguendo il cornicione di un palazzo, la solita cornacchia appollaiata su un antenna mi attendeva gracchiando ad ogni passaggio.

Dopo aver perso per un attimo la pazienza, ed aver osservato proficuamente solo le miodesopsie svolazzare allegramente da una parte dall'altra sul fondo chiaro del cielo, ho consultato stellarium ed ho osservato meglio la posizione dei due pianeti;
forse stavo guardando troppo in basso.

Ho alzato leggermente il mio campo di caccia, ho ripreso con le solite manovre, ed ecco finalmente un piccolo puntino luminoso fare capolinea fra due velature rossastre, erano più o meno le 18:25.
Spostandomi dal cercatore all'oculare (30x), ho avuto una splendida visione di un minuscolo disco color bianco/argento splendente, appariva quasi come una luna piena in miniatura priva di dettagli.

A questo punto pensavo di aver fatto il grosso ed anche in tempo, speravo infatti che una volta trovata Venere sarebbe stato un gioco da ragazzi identificare Mercurio (di -0,82a), mentre invece all'occhio del cercatore 6x30 la visione di insieme era vuota, solo Venere e nient'altro...che delusione!

Per fortuna ho avuto il buon senso di riflettere che, se Venere di -3.35a era appena visibile forse avrei dovuto attendere ancora un po che il cielo imbrunisse per permettere a questo sfuggevole pianeta di rivelarsi.
Ed è così che, più o meno alle 18,45 finalmente Mercurio è apparso nel cercatore!
Anche se devo constatare che ancora una volta non avevo calcolato precisamente le distanze e le proporzioni (cielo/stellarium).
Con il 20mm Mercurio appariva quasi puntiforme e di una colorazione decisamente più giallognola e scura, ingrandendo con il 4mm ho avuto una bella visione del disco di Mercurio; appariva un po confuso dalla turbolenze ed era discretamente definito, ho notato la forma ovoidale grande circa la metà di Venere e, sa da una parte il disco era netto dall'altro avevo la percezione della zona in ombra (tuttavia una percezione distantissima dalle fasi venusiane).

Concludo questa osservazione decisamente soddisfatto, pensavo infatti che Mercurio non sarei mai riuscito ad osservarlo dalla città (visto l'orizzonte occupato dai palazzi), ed invece questa sorpresa, forse è più facile di quanto pensassi...o più semplicemente le riviste avevano ragione e non lo rivedrò per molto tempo!

A presto :wave:

_________________
Nell'avatar: Galassia Sombrero, disegno realizzato da Peter

"Ogni oggetto celeste è, in un certo senso, un quadro, un quadro fatto di luce e di notte"
Paolo Maffei


Ultima modifica di Andrew189 il mercoledì 14 marzo 2018, 20:28, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Alla ricerca di Mercurio...!?
MessaggioInviato: venerdì 9 marzo 2018, 8:57 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 agosto 2006, 10:11
Messaggi: 10161
Località: Cinisello Beach
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ottimo Andrew!
L'osservazione di Mercurio è uno dei campi più difficili dell'osservazione visuale planetaria.

Come esercizio, per affinare le tue capacità osservative, la prossima volta puoi provare a fare una stima della fase di mercurio, confrontando quel che vedi all'oculare con i profili di fase del sito uai:
http://pianeti.uai.it/images/Profili2.jpg
http://pianeti.uai.it/images/Profili1.jpg

Io mi son salvato le due immagini sullo smartphone. Quando punto il pianeta, con un occhio guardo l'oculare, con l'altro il cellulare e cerco di fondere le immagini tra pianeta e profili, fino a trovare quello che gli assomiglia di più. E' una tecnica più difficile a dirsi che a farsi, se hai qualche esperienza di stereogrammi, ti viene anche molto naturale.

Buone osservazioni,


Kapp

_________________
De kappellatis non disputandum est

Telescopi: Dobson 16,5", Celestron C925, Acro 150/750, Acro 90/500, Acro 76/910.

stelle già dal tramonto si contendono il cielo a frotte
luci meticolose nell'insegnarti la notte


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Alla ricerca di Mercurio...!?
MessaggioInviato: venerdì 9 marzo 2018, 9:11 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 27 agosto 2009, 22:10
Messaggi: 908
... Bel colpo, bravo! Soprattutto per la perseveranza e lo spirito di osservazione. L'entusiasmo dei tuoi report fa tornar voglia di osservare, anche se per il momento io sono fuori gioco (a prescindere dal cielo invero assai poco collaborativo...)...

_________________
Andrea, Milano

... lunga vita al sessantino!


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Alla ricerca di Mercurio...!?
MessaggioInviato: venerdì 9 marzo 2018, 10:40 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 18:31
Messaggi: 644
Grazie ragazzi, gentilissimi :D

kappotto ha scritto:
Io mi son salvato le due immagini sullo smartphone.

Ottima idea!
Ho provveduto come suggerito, stasera danno qualche nuvola, ma se riesco a rivederlo riporterò qui sotto qualche informazione in più sulla stima della fase che riesco a percepire.

Andrea75 ha scritto:
L'entusiasmo dei tuoi report fa tornar voglia di osservare

Questo mi fa davvero piacere Andrea, conscio della poca utilità scientifica dei miei report sono ben contento che almeno riescano in questo.

Andrea75 ha scritto:
per il momento io sono fuori gioco

Non dico che sia un toccasana in un campo dove ci vuole costanza ma, almeno per me, dopo una pausa e stop di osservazioni ritorno ad osservare con un nuovo entusiasmo che a lungo andare avevo lasciato per strada.

:wave:

_________________
Nell'avatar: Galassia Sombrero, disegno realizzato da Peter

"Ogni oggetto celeste è, in un certo senso, un quadro, un quadro fatto di luce e di notte"
Paolo Maffei


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Alla ricerca di Mercurio...!?
MessaggioInviato: martedì 13 marzo 2018, 20:29 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 18:31
Messaggi: 644
Ok oggi ho riprovato ad osservarlo, ma è stato molto più complesso della scorsa volta dato che tirava vento e quindi, nonostante avessi a portata le immagine fornite da Kapp ho avuto molte difficoltà e perplessità ad azzardare una qualche conclusione, penso comunque che la fase si aggirasse tra il 50% e il 70%...ma non son per nulla sicuro!

Comunque, ho avuto tempo di fare una foto con la fotocamera, con tanto di cornacchia :rotfl:

Allegato:
12.JPG
12.JPG [ 99.55 KiB | Osservato 258 volte ]

_________________
Nell'avatar: Galassia Sombrero, disegno realizzato da Peter

"Ogni oggetto celeste è, in un certo senso, un quadro, un quadro fatto di luce e di notte"
Paolo Maffei


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Alla ricerca di Mercurio...!?
MessaggioInviato: mercoledì 14 marzo 2018, 20:21 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 18:31
Messaggi: 644
Oggi ho avuto la fortuna di effettuare una terza osservazione del piccolo Mercurio.
Questa volta ho utilizzato il mio "nuovo" acro 120/600 attrezzato con cercatore 9x50, oculari PL da 30mm, 4mm e Barlow.
La ricerca è stata abbastanza complessa come la prima volta, nonostante il cercatore più luminoso, ho iniziato alle 18:00 per beccarlo più in alto possibile ma solo alle 18:40 sono finalmente riuscito ad osservarlo.
Il Seeing non era buono, ma decisamente meglio di ieri, dopo aver ingrandito a 150x ed ottenuto un dischetto molto piccolo di Mercurio ho deciso di tentare con la Barlow.
Con mia sorpresa ho ottenuto un immagine a 300x ancora decifrabile; penso che l'aberrazione cromatica non risultasse devastante grazie allo fondo ancora chiaro del cielo.
Tuttavia, sia ben chiaro, ero ben lontano da un immagine definita e dettagliata, bensì agitata e priva di dettagli, ma ciò mi ha permesso di stimare con più precisione e comodità la fase.
Il piccolo ovale che percepivo nelle precedenti osservazioni, ora si presentava più piccolo, e soprattutto, assomigliava ad un primo quarto lunare, quindi sono piuttosto sicuro che era circa al 50% illuminato.
Visto che informandomi avevo letto che un filtro rosso può aumentare il contrasto in osservazione diurna ho provato ad utilizzarlo, non ho ottenuto però alcun miglioramento e l'ho tolto immediatamente. (c'è da dire che non era proprio giorno ma il fondo cielo iniziava a scurirsi).
Comunque, devo dire che questa è stata l'osservazione più soddisfacente delle tre, sarà pure una misero dettaglio, ma l'essere riuscito ad osservare l'evoluzione di fase dello sfuggevole Mercurio è stato molto gratificante....spero di riuscire ancora a seguirla nei prossimi giorni!
:wave:

_________________
Nell'avatar: Galassia Sombrero, disegno realizzato da Peter

"Ogni oggetto celeste è, in un certo senso, un quadro, un quadro fatto di luce e di notte"
Paolo Maffei


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Alla ricerca di Mercurio...
MessaggioInviato: mercoledì 14 marzo 2018, 22:44 

Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 14:33
Messaggi: 1556
Località: Termoli (CB) Italy
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Hai provato col simulatore winjupos?
Prima lo usavo quando riprendevo i pianeti col C8.
Domenica Mercurio e' apparso anche a me circa metà disco, non saprei definirlo perché il cielo era molto chiaro, magari winjupos potrebbe sciogliere la questione.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Alla ricerca di Mercurio...
MessaggioInviato: giovedì 15 marzo 2018, 3:49 

Iscritto il: lunedì 25 giugno 2012, 15:19
Messaggi: 135
Località: Alpignano(TO)
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ciao! Ieri sera alle 19,00 ora locale ho tentato anche io l'osservazione di Mercurio. La migliore vista l'ho avuta con l'apo 102 mm, oculare orto fujiyama 4 mm per 175x e i filtri baader azzurro e giallo avvitati insieme. Di tutte le combinazioni, senza filtro, solo giallo o solo azzurro, era quella che mi sembrava far percepire meglio il pianeta.
Ho distinto chiaramente la fase, che direi essere più o meno del 50% e, per via penso della turbolenza, della bassa altezza o forse del sistema ottico in se, ho percepito un'ombreggiatura più scura ai poli e lungo tutto il terminatore, mentre la parte centrale fino al bordo più chiara o brillante. Non penso si possa parlare di dettaglio planetario, anche perchè mi sono guardato un po' di immagini su sito alpo japan e non ne ho viste somiglianti la mia. Poi però ho visto questa di Giano: viewtopic.php?f=16&t=101496
e rende l'idea perfettamente di quello che ho percepito all'oculare, ovviamente nei limiti di un'osservazione rispetto ad una foto.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Alla ricerca di Mercurio...
MessaggioInviato: giovedì 15 marzo 2018, 10:50 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 18:31
Messaggi: 644
Cita:
magari winjupos potrebbe sciogliere la questione.

Si effettivamente ora mi rendo conto che in due/tre giorni non può essere cambiata di molto la fase...penso che la mia ultima osservazione sia quella più corretta, anche perché effettuata con uno strumento più performante.
Proverò sicuramente il programma, grazie! :ook:

Cita:
filtri baader azzurro e giallo avvitati insieme

Insomma con un filtro verde o giallo/verde dovrei ottenere lo stesso risultato.
Vorrei fare delle prove ma ho paura sia finita la pacchia :cloud: è stato bello finché è durato :facepalm:

Cita:
mi sono guardato un po' di immagini su sito alpo japan e non ne ho viste somiglianti la mia. Poi però ho visto questa di Giano: viewtopic.php?f=16&t=101496
e rende l'idea perfettamente di quello che ho percepito all'oculare, ovviamente nei limiti di un'osservazione rispetto ad una foto.


Uhm, se ti riferisci alla prima foto del topic io ieri l'ho visto molto meno panciuto di quello fotografato.

Visto che siamo in ballo ho provato a fare un disegno, inoltre ho aggiunto uno strano particolare, che mi pareva troppo "fuori" norma è l'ho imputato alla turbolenza e ho pensato di non segnalarlo nel precedente report proprio perché non ne sono per niente sicuro.

Allegato:
20180315_100605.jpg
20180315_100605.jpg [ 34.46 KiB | Osservato 197 volte ]

Il terminatore mi appariva non uniforme, come si vede nel disegno la parte a sud sembrava più panciuta, quella a nord invece era "concava".
La mia conclusione è che, probabilmente, nella parte concava stava un ombreggiatura che mi dava questo effetto di disuniformità.
Però ripeto, di questa cosa del terminatore non so fino a che punto sia intervenuta la mia fantasia/illusione, la turbolenza era molto presente, la mia unica sicurezza è che assomigliava ad un quarto di fase lunare, le altre solo supposizioni.

_________________
Nell'avatar: Galassia Sombrero, disegno realizzato da Peter

"Ogni oggetto celeste è, in un certo senso, un quadro, un quadro fatto di luce e di notte"
Paolo Maffei


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Alla ricerca di Mercurio...
MessaggioInviato: giovedì 15 marzo 2018, 11:24 

Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 14:33
Messaggi: 1556
Località: Termoli (CB) Italy
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Anche la mia osservazione di sabato assomiglia all'immagine ripresa da Giano.
Non so però quanto abbia influito la suggestione, perché l'avevo vista nei giorni precedenti.


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010