1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è venerdì 21 settembre 2018, 18:37

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 286 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10 ... 29  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Giove apparizione 2018
MessaggioInviato: giovedì 19 aprile 2018, 6:04 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 3 novembre 2011, 0:40
Messaggi: 540
Località: Jerago con Orago(VA)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
E' ancora basso sull'orizzonte, purtroppo bisognera aspettare fine Maggio per vederlo transitare in orari decenti,massima altezza 30 gradi al meridiano,ecco gli orari calcolati per i prossimi mesi:

Date Transit
19 apr 2018 02:49:41
24 apr 2018 02:27:45
29 apr 2018 02:05:42
04 mag 2018 01:43:33
09 mag 2018 01:21:21
14 mag 2018 00:59:09
19 mag 2018 00:37:00
24 mag 2018 00:14:56
29 mag 2018 23:48:37
03 giu 2018 23:26:52
08 giu 2018 23:05:20
13 giu 2018 22:44:00
18 giu 2018 22:22:56
23 giu 2018 22:02:07
28 giu 2018 21:41:35

_________________
http://cometenews.blogspot.com/


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove apparizione 2018
MessaggioInviato: giovedì 19 aprile 2018, 7:42 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 27 agosto 2009, 22:10
Messaggi: 991
Purtroppo dalla mia postazione cittadina il meridiano non è visibile... sono pesantemente limitato in azimut. Forse mi andrà meglio dalla montagna, se riuscirò a salirci la prossima estate. Dovrei trovare il coraggio di attrezzarmi per scendere nel cortile condominiale, ma con il via vai che c'è chi si fida... :x

_________________
Andrea, Milano

... lunga vita al sessantino!

- - - CENSORED - - -


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove apparizione 2018
MessaggioInviato: giovedì 19 aprile 2018, 10:57 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14622
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Fatta breve osservazione col Milo dalle 00:30 alle 00:45 circa (ero abbastanza bollito anche io).
Prima cosa (quella che mi interessava di piu) è che lo stazionamento è stabile, alle 00:20 ho lasciato inseguire la montatura su zuben al genubi per quasi 10 minuti controllando con l'oculare con crocicchio (campo 24') e vi è stato solo un minimo spostamento in dec (nemmeno la metà dello spazio tra i due fili del crocicchio).

Non mi aspettavo tanta differenza nella visione del gigante (altezza circa 20°) in una differenza di diametro tanto limitata (60 vs 76 mm, circa il 60% di superficie in piu), vero che il seeing era migliore rispetto a ieri (antoniadi III stabile), ma la cosa principale è la maggiore saturazione dei colori (usato il plössl 9 mm, 156x - 19' e l'abbe 7 mm, 200x - 12' circa), macchia rossa non visibile, a sud della SEB si cominciava a percepire parte della STB che seziona la STZ, la calotta sud (che nel 60ino era a tinta unita) palesa uno schiarimento progressivo verso la STZ, viste un paio di "virgole" (penso sia troppo definirle festoni) tra NEB ed EZ.
La NTZ me l'aspettavo piu larga e soprattutto piu chiara, noto uno stacco abbastanza netto tra questa e la NEB, ma procedendo verso nord sembra "dissimularsi" con la calotta nord (non so dove finisce l'una ed inizi l'altra) che vedo in tinta unita senza particolari gradienti.
Non mi pare di aver notato nessun ovale ne a nord ne a sud.

Ultima cosa, nel puntamento di Giove a basso ingrandimento (44x, plössl 32 mm), Ganimede e Callisto erano "fuori linea" rispetto ad Io ed Europa, quasi sotto il pianeta (lo ho identificati solo grazie al planetario :oops: ).

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: https://associazioneastronomicamirasole.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove apparizione 2018
MessaggioInviato: giovedì 19 aprile 2018, 13:20 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 27 agosto 2009, 22:10
Messaggi: 991
Angelo, ne hai vista di roba! In effetti non è la prima volta che sento dire con sorpresa dell'aumento prestazionale tra 2.4" e 3": io mi sono fatto l'idea che diametri così modesti siano spesso un po' sottovalutati. Ma soprattutto, proprio perché sono diametri modesti, l'aumento relativo - specie in superficie - è notevole e le tue osservazioni sulla saturazione dei colori lo confermano. Certamente la lunga focale aiuta nel trasferimento del contrasto: mettendoci anche una eccellente lavorazione ottica, il risultato vien da sè... :D
Vediamo se stasera riesco a combinare ancora qualcosa, magari anche in visuale! :twisted:

_________________
Andrea, Milano

... lunga vita al sessantino!

- - - CENSORED - - -


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove apparizione 2018
MessaggioInviato: giovedì 19 aprile 2018, 19:36 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14622
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ed io magari proverò qualche ripresa con la camerina, quando il pianeta passerà in meridiano ad orari piu umani.

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: https://associazioneastronomicamirasole.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove apparizione 2018
MessaggioInviato: giovedì 19 aprile 2018, 23:39 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 27 agosto 2009, 22:10
Messaggi: 991
... Due parole per tenere a mente l'aspetto che il pianeta aveva poco fa (22.15 TU) in visuale nel 60 mm, osservato brevemente nel contesto di una sessione ancora votata alla pratica con la QHY.
Barlow 2.5x abbinata all'Huygens 20 originale del rifrattore. Seeing bruttarello, decisamente peggiore di due sere fa: il disco di Giove appariva giallastro, probabilmente a causa dell'altezza inferiore a 20°. Nonostante questo, nei momenti più calmi, erano visibili oltre a NEB e SEB anche le due regioni polari - ma non le bande minori. Tuttavia si coglievano accenni di irregolarità in NEB, anche se abbastanza indecifrabili. Al di là del non essere attrezzato per farlo, sarebbe comunque stato poco utile tentare un disegno su un disco assai sbiadito e poco contrastato.
Adesso è tardi e sono bollito, ma domani vedremo i risultati delle riprese! :twisted:

_________________
Andrea, Milano

... lunga vita al sessantino!

- - - CENSORED - - -


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove apparizione 2018
MessaggioInviato: venerdì 20 aprile 2018, 11:45 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14622
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ieri ho piazzato tutto appena dopo cena, poco prima delle 22 (locali) ho osservato la falce di Luna che si accingeva a tramontare e una fugace occhiata a Castore separata senza problemi (si nota abbastanza bene la differenza tra i "bianchi" delle due componenti, bianco freddo la primaria e bianco caldo la secondaria), poi pausa TV con la mia dolce metà.

Ho atteso fino alle ore 01:10 (locali) per cercare di osservare la GMR, ma sono riuscito scorgerla solo 10 minuti dopo, seeing un po meglio di ieri (antoniadi III stabile con qualche punta di II), ben definita di un colore ocra ben piu saturo rispetto alla SEB, meglio visibile questa volta il "sezionamento" della STZ ad opera della STB (sezionamento che pare interrompersi verso la GMR dove si "mischia" un po tutto), piu o meno al meridiano (ad est e ad ovest) due festoni che dalla NEB invadevano la EZ, verso ponente probabilmente vi era un terzo festone, la NEB è meno spessa della SEB ma di tonalità piu satura, calotta sud in due toni, mentre la calotta nord sempre in tinta unita, ancora nessun ovale percepito, probabilmente quando apparecchierò l'Obice, salteranno fuori anche loro.

Ingrandimenti usati perlopiù 156x (plössl 9 mm) per apprezzare bene le tonalità di colore e 200x (abbe 7 mm) per i dettagli, penso che l'optimum sarebbero stati circa 180x, la prossima osservazione proverò ad utilizzare il waler zoom 5-8, oculare divertentissimo, ma che paga un po di luce rispetto ai plössl e gli abbe, comunque provarlo non mi costa nulla.

I tre medicei erano tutti ad est del pianeta, sapevo che Europa si sarebbe eclissato dietro Giove da lì a poco, ma nemmeno sono riuscito a vederlo (era già in ombra), quindi poco dopo l'1:30 (locali) ho sbaraccato e a letto.





Ps.: In queste prime osservazioni serie col Milo, considerati i suoi target ho notato che lo utilizzo quasi esclusivamente ad alti ingrandimenti (regge il "2D" come nulla), parto col plössl 9 mm (dopo aver fatto il puntamento col plössl 32 mm) e poi salgo alla bisogna utilizzando l'abbe 7 mm (in prestito) o l'abbe 6 mm, stavo quindi pensando di completare il corredo dedicato al "lungo", prendendo un 7 o un 7,5 mm (quando avro restituito il 7 mm) e visto che si tratta di oculari piccoli e leggeri, pensavo di prendere il revolver baader, che a sentire Marco Retucci, skyni e kappotto (in rigoroso ordine di posting del test), non dovrebbe dare problemi con simili carichi (io la provai con ben altri macigni sopra e onestamente non mi piacque), magari apro un 3D a posta per i consigli. :D

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: https://associazioneastronomicamirasole.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove apparizione 2018
MessaggioInviato: venerdì 20 aprile 2018, 11:50 

Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 9:25
Messaggi: 597
Località: viterbo
Tipo di Astrofilo: Visualista
Levataccia alle 3.40 per osservare il primo Giove e il primo Marte dell'anno!!!! Finalmente rivedo il gigante !
Ho lasciato il rifrattore fuori sulla montatura con la torretta e una coppia di xcell 5 mm 240x.
La prima impressione è stata : ma che schifo ! Poi piano piano , l'occhio si abitua a scrutare dentro quel calderone e in alcuni momenti mi sono goduto un discreto spettacolo: la gmr stava tramontando ma era evidente che da questa partiva una banda molto allungata ( ad occhio ho stimato oltre 100°) scura e sottile a forma di f che collega la suddetta e la STB alla SSTB .
Ho concentrato l' attenzione su questo particolare trascurando tutto il resto ma il seeing non permetteva di vedere molto di più.
Avrei voluto osservare meglio il punto di contatto della struttura gassosa con la Sstb ma il pianeta era così basso che non riuscivo nemmeno a mettere a fuoco :|

_________________
Osservo con:
Officina stellare apo152f8,Celestron c9,1/4
Astro professional 152 f6
Montatura eq6pro,torretta baader maxbr.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove apparizione 2018
MessaggioInviato: venerdì 20 aprile 2018, 19:42 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 27 agosto 2009, 22:10
Messaggi: 991
Leggo altrove che, in questo caso, STB starebbe per South Thropical Belt, non South Thropical Band. Credo sia importante precisarlo: Angelo e Kapp, che dite? Anche in funzione dell'eccellente osservazione di Mario...

_________________
Andrea, Milano

... lunga vita al sessantino!

- - - CENSORED - - -


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove apparizione 2018
MessaggioInviato: sabato 21 aprile 2018, 10:27 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14622
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Io per la nomenclatura mi rifaccio a questo schema.
Allegato:
Nomenclatura Giove.jpg
Nomenclatura Giove.jpg [ 139.03 KiB | Osservato 97 volte ]



Effettuata un'osservazione anche ieri sera tra l'1:00 e l'1:30 locali, seeing un po peggiorato (antoniadi III con qualche periodo di turbolenza che lo portava a IV), come dettagli visibili potrei praticamente fare un copia-incolla del post del 19 aprile (eccettuato ovviamente per la posizione dei medicei).
Unica novità è che questa volta ho utilizzato il waler zoom 5-8, confrontando alle relative focali il plössl 9 e gli abbe 7 e 6 mm, il 6 mm non era utilizzabile proficuamente con il seeing della serata ed anche il 7 mm era al limite, anzi un po oltre, infatti la miglior resa era proprio alla focale (dello zoom) di 7,5 mm dove erano visibili nel miglior modo sia i due festoni sulla EZ che il sezionamento della STZ operato dalla STB, a parte il campo praticamente doppio dello zoom (42° e 50° contro 81° e 87°) che mi faceva stare dentro i medicei anche a 230x, la nitidezza al centro era molto simile agli oculari fissi, quello che cambia (cosa che già sapevo) è la luminosità, i focale fissa sono piu trasparenti, continuando nel cava e metti potrei azzardare una differenza di un buon 20%, nello zoom non ho rilevato quel po di cromatica laterale a partire dall'80% del campo che solitamente mi dà col Nano (sarà forse per la particolare correzione Cde del Milo).

Comunque in definitiva devo trovare un ocularino (plössl, abbe et simila) da 7,5 mm di focale, l'uso dello zoom mi sta anche convincendo sempre piu dell'utilità del revolver.

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: https://associazioneastronomicamirasole.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 286 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10 ... 29  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010