1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è mercoledì 24 ottobre 2018, 6:08

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 286 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 29  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Giove apparizione 2018
MessaggioInviato: giovedì 21 dicembre 2017, 11:14 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 agosto 2006, 10:11
Messaggi: 10299
Località: Cinisello Beach
Tipo di Astrofilo: Visualista
Buondì, si avvicina il natale, foriero portatore di calorie, e allora perchè non bruciarle al mattino presto osservando il bel pianetone gassoso?

Questo post introduttivo, serve a dare qualche indicazione/consiglio a chi si avvicina all'osservazione visuale e magari può essere utile anche ai più esperti come ripasso ( me compreso che per scrivere il post un po' di ripasso, dopo qualche mese di astinenza osservativa, l'ho fatto).

Innanzitutto il pianeta si presenta come un insieme di bande e zone parallele tra loro. Quelle scure sono le bande, quelle chiare le zone.

A seconda della posizione sul globo, le bande e le zone hanno una precisa denominazione:
Allegato:
Nomenclature.jpg
Nomenclature.jpg [ 72.57 KiB | Osservato 1296 volte ]


Cosa crea le bande e le zone? Detto molto sinteticamente ogni coppia banda/zona è dominata da una corrente, o jet. Di seguito lo schema delle correnti:
Allegato:
CorrentiGiove.jpg
CorrentiGiove.jpg [ 20.34 KiB | Osservato 1296 volte ]


Ultimo dato, giove ruota molto velocemente: in un'ora i dettagli ruotano di 36°, dunque in una sola serata osservativa, si possono osservare parecchi gradi di longitudini ( qualche volta sono arrivato a superare i 180°, il mitico Rogers ha addirittura completato la rotazione in una notte!).

Se si vogliono più dati, consiglio di leggere la pagina uai dedicata al pianetone, da cui son prese le immagini inserite nel post.
http://pianeti.uai.it/index.php/Giove

Venendo alle cose pratiche, cosa si osserva di giove?

La cosa che salta subito all'occhio sono le due bande equatoriali, poi vengono fuori le altre bande, e i dettagli su ciascuna di esse, a seconda dell'apertura del proprio telescopio.

Il dato più interessante da riportare, per ogni dettaglio, è l'intensità e il colore del dettaglio stesso. Il dettaglio più luminoso ha un'intensità pari a 0, quello più scuro un'intensità pari a 10.

Qui di seguito un esempio di scheda uai completa delle stime di intensità e di colore:
Allegato:
j20170328_2049_vale.jpg
j20170328_2049_vale.jpg [ 1.22 MiB | Osservato 1296 volte ]


Spero di riuscire a vincere il freddo il prima possibile e iniziare a postare le mie osservazioni.

Intanto, buone osservazioni a tutti!

kapp

_________________
De kappellatis non disputandum est

Telescopi: Dobson 16,5", LX200 10", vari rifrattorini...

E’ in autunno che si misura l’astrofilo, la pasta della quale è fatto. Quanto è incazzato e paziente ad aspettare la notte non piovosa...


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove apparizione 2018
MessaggioInviato: giovedì 21 dicembre 2017, 20:46 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 25 agosto 2006, 17:13
Messaggi: 7236
Località: Ostia (RM)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Sei troppo audace negli inviti all'osservazione. Qui si scende tranquillamente sotto a 0 gradi e all'alba Giove è alto solo 20 gradi attualmente. Bisogna aspettare e pure parecchio.

_________________
Luca ~ Coronado Solarmax II 60mm BF15 + Celestron C8 su NexStar SE + Hutech astro modded Canon 5D mkIII + Canon 6d modded Super UV/IR (Tamron 15-30/2.8 VC, Nikon AIS 50/1.8, Canon 85/1.8, Nikon AF ED 180/2.8, Canon 300/4 IS ) + PaintShop 10&X7, PhotoShop CS2, Deep Sky Stacker, NoiseWare, Pixinsight Le


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove apparizione 2018
MessaggioInviato: giovedì 21 dicembre 2017, 23:07 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 8640
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Invece no. Stavo giusto pensando di sfruttare qualche sveglia. Settimana scorsa penultima falce di l'una e Giove alle sette e mezza mi hanno fatto venire l'acquolina in bocca...

_________________
"E’ d’inverno che si misura l’astrofilo, la pasta della quale è fatto. Quanto è temerario, quanto è incazzato."e quanto a sud si trova del 45° parallelo....


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove apparizione 2018
MessaggioInviato: giovedì 21 dicembre 2017, 23:57 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 25 agosto 2006, 17:13
Messaggi: 7236
Località: Ostia (RM)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Sì, giusto per uno snapshot veloce veloce ai due

_________________
Luca ~ Coronado Solarmax II 60mm BF15 + Celestron C8 su NexStar SE + Hutech astro modded Canon 5D mkIII + Canon 6d modded Super UV/IR (Tamron 15-30/2.8 VC, Nikon AIS 50/1.8, Canon 85/1.8, Nikon AF ED 180/2.8, Canon 300/4 IS ) + PaintShop 10&X7, PhotoShop CS2, Deep Sky Stacker, NoiseWare, Pixinsight Le


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove apparizione 2018
MessaggioInviato: venerdì 22 dicembre 2017, 8:28 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 8640
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
devo dire che ieri mattina qui avevamo -4 umidi. diventa un po' poco incoraggiante ... :)

_________________
"E’ d’inverno che si misura l’astrofilo, la pasta della quale è fatto. Quanto è temerario, quanto è incazzato."e quanto a sud si trova del 45° parallelo....


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove apparizione 2018
MessaggioInviato: venerdì 22 dicembre 2017, 9:33 

Iscritto il: lunedì 25 giugno 2012, 15:19
Messaggi: 135
Località: Alpignano(TO)
Tipo di Astrofilo: Visualista
Grande kapp!! Una mattina ho messo la sveglia alle 6,30 e mi sono affacciato dal balcone giusto per vedere se a quell'ora marte e giove erano spuntati dal palazzo di fronte,ho visto che potevo osservarli ma non avendo lasciato i tele fuori ad acclimatarsi ho desistito...anche il freddo mi ha convinto a rientrare sono sincero :) ...ma da domani sono a casa da lavoro fino a fine anno quindi mi ci metto!


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove apparizione 2018
MessaggioInviato: venerdì 22 dicembre 2017, 9:50 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 8640
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
io ho tutto fuori... devo solo trovare il coraggio :) anche solo per una sbirciatina di due minuti

_________________
"E’ d’inverno che si misura l’astrofilo, la pasta della quale è fatto. Quanto è temerario, quanto è incazzato."e quanto a sud si trova del 45° parallelo....


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove apparizione 2018
MessaggioInviato: venerdì 22 dicembre 2017, 10:05 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:41
Messaggi: 21456
in effetti conviene prendersi un -4 umido in queste mattine!
che poi Giove se ne va e chissà fra quanti anni lo rivedremo!!!

_________________
qa'plà!
Radical chic certified


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove apparizione 2018
MessaggioInviato: venerdì 22 dicembre 2017, 10:53 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 8640
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
potrei morire dopodomani, ricordatelo. potrebbe essere l'ultimo giove.

_________________
"E’ d’inverno che si misura l’astrofilo, la pasta della quale è fatto. Quanto è temerario, quanto è incazzato."e quanto a sud si trova del 45° parallelo....


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giove apparizione 2018
MessaggioInviato: venerdì 22 dicembre 2017, 13:35 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14708
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Io ci ho provato nel classico quarto d'ora prima di andare a lavoro (quello che faccio solitamente per l'osservazione solare nei mesi piu caldi) per due/tre volte ma il pianeta è troppo basso e l'orizzonte milanese con queste temperature è quasi sempre fosco anche nelle giornate serene, quindi per il momento ancora nulla.

In ogni caso, visto il nuovo arrivato che è abbastanza ingombrante, mi sono preparato per questa stagione "planetaria", ho sistemato un armadietto metallico da esterni in zona protetta del terrazzo sud (da pioggia e luce diretta) e vi ho sistemato EQ5, Nano, Milo ed accessori vari, così da ridurre al minimo l'acclimatamento che in Hi-Res è fondamentale se si vuole "spingere" subito.


Allegati:
PC220111.JPG
PC220111.JPG [ 315.81 KiB | Osservato 1213 volte ]

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: https://associazioneastronomicamirasole.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.
Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 286 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 29  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010