1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è giovedì 20 settembre 2018, 17:55

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 252 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10 ... 26  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: domenica 14 gennaio 2018, 14:34 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 23 giugno 2006, 13:32
Messaggi: 4774
Località: Canossa (RE)
Tipo di Astrofilo: Visualista
Tra parentesi, se mi permettete...

Secondo l'informazione che ho trovato, il polo sud di Urano è nettamente più chiaro perché consisterebbe di una "cappa" di metano, forse causata dalla radiazione solare (che per decenni è stata abbondante lì):

https://www.windows2universe.org/uranus ... gions.html

Ciaooo!

Peter

_________________
18" f/5 Arie Otte binodobson
2 x 36mm Siebert Observatory, 2 x 22mm Nagler t4, 2x 12mm Nagler t4,
2 x 9,9mm Siebert Starsplitter, 2 x 8mm Delos, 2 x 4,5mm Delos
RP Optix 23-41x100 con 2 x 21mm Siebert Ultrawide
http://www.astronomydrawings.com
http://astronomydrawings.blogspot.it/
Facciamola finita con le luci stradali: https://www.youtube.com/watch?v=l_5ycdkhH8o


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: domenica 14 gennaio 2018, 15:12 

Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 11:48
Messaggi: 209
Al contrario, è più scuro. E' vero che il metano ai poli forma una calotta, ma il metano assorbe la luce, non la riflette, e già a partire dai 600nm nel vicino infrarosso su Urano si evidenziano bande di metano e conseguenti cali nella luce visibile. A 900 nm nei poli c'è un totale assorbimento.
Per evidenziare il metano occorre uno specifico filtro, che non è facile reperire e costa sui 250 euro (..non so se valga la pena), ma non è sufficiente: occorre anche un CCD professionale dedicato di grandi dimensioni, un telescopio altrettanto grande, un seeing e una trasparenza eccezionali. Insomma roba da grandi osservatori professionali.
E' però vero che appunto perchè il metano assorbe la luce solare proprio per questo assorbe calore, che in teoria (in pratica non so) dovrebbe essere evidenziabile con un filtro IR-Pass, anche con sistemi amatoriali, ma naturalmente solo in fotografia.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: domenica 14 gennaio 2018, 17:52 

Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 9:25
Messaggi: 597
Località: viterbo
Tipo di Astrofilo: Visualista
@youro
Non mi fraintendere, non volevo certo io dimostrare una tesi piuttosto che un' altra! Per di più con un diametro così esiguo :D
Questo bellissimo thread è stato uno stimolo a vincere la pigrizia e il freddo pungente , giusto per osservare qualcosa di interessante come il polo di Urano.
Colgo l' occasione per comlimentarmi ancora una volta con Peter , un vero fuoriclasse degli oculari e del disegno :ook:
Ciao

Mario

_________________
Osservo con:
Officina stellare apo152f8,Celestron c9,1/4
Astro professional 152 f6
Montatura eq6pro,torretta baader maxbr.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: domenica 14 gennaio 2018, 17:57 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 agosto 2013, 17:56
Messaggi: 788
Località: Mediolanum
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Peter ha scritto:
Secondo l'informazione che ho trovato, il polo sud di Urano è nettamente più chiaro perché consisterebbe di una "cappa" di metano, forse causata dalla radiazione solare (che per decenni è stata abbondante lì):

L'atmosfera mostra un impoverimento del metano alle alte latitudini, di conseguenza le bande di assorbimento si indeboliscono e le zone più vicine ai poli appaiono più brillanti nel rosso e nell'infrarosso, precisamente quanto si osserva nelle immagini CCD. Il polo può apparire più brillante anche per contrasto con la zona equatoriale, che generalmente è più scura, e dare l'impressione di un "banding" che però può essere illusoria.

Se ti interessa approfondire l'argomento puoi leggere questo articolo, che è molto recente. Anche il libro di Schmude edito da Springer è molto ineressante.

_________________
Raf

http://www.astrotest.it
La mia pagina su Google+


Ultima modifica di Raf584 il lunedì 15 gennaio 2018, 15:24, modificato 2 volte in totale.

Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: domenica 14 gennaio 2018, 18:52 
Vendor
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 11 settembre 2006, 8:35
Messaggi: 1207
Località: Codroipo (UD)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Molto bello l'articolo di Abel e Peach. Credo che una versione leggermente rivista sia poi comparsa proprio nel libro di Abel "Visual and Planetary Astronomy" pubblicato da Springer nel 2013.

_________________

Mauro Narduzzi
Responsabile sezione Astronomia
www.skypoint.it


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: domenica 14 gennaio 2018, 20:02 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 8595
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
mario de caro ha scritto:
@youro
Non mi fraintendere, non volevo certo io dimostrare una tesi piuttosto che un' altra! Per di più con un diametro così esiguo :D
Questo bellissimo thread è stato uno stimolo a vincere la pigrizia e il freddo pungente , giusto per osservare qualcosa di interessante come il polo di Urano.
Colgo l' occasione per comlimentarmi ancora una volta con Peter , un vero fuoriclasse degli oculari e del disegno :ook:
Ciao

Mario


ma figurati! lo so :) - qui purtroppo c'è nebbia quindi anche oggi ciccia...


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: lunedì 15 gennaio 2018, 14:13 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 agosto 2006, 10:11
Messaggi: 10280
Località: Cinisello Beach
Tipo di Astrofilo: Visualista
Spinto dal topic, ho provato a osservare Urano ( di questo debbo ringraziare Peter, che ha proposto il suo bellissimo disegno e RenatoC per aver provocato, a modo suo, la discussione).

Ebbene, ho osservato il remoto pianeta sabato e domenica, non appena il cielo si è scurito.

Urano è veramente piccolissimo, per cui è ben difficile anche solo mettere a fuoco. Una volta riusciti, si presenta come una sferetta bianco/grigia.

Si vedevano in maniera un po' indefinita delle differenze di albedo, nel senso che da una parte, verso il lato Precedente/est, una zona più chiara ( dettaglio osservato in entrambe le osservazioni) mentre verso il lato Seguente/ovest, un striscia più scura ( dettaglio visibile solo nella seconda osservazione).

Dire con sicurezza che quel che ho visto siano dettagli reali non ne sono capace: la macchia di albedo chiaro era veramente poco più luminosa, mentre la "striscia" scura ( non oso chiamarla banda) era di difficile collocazione, nel senso che, pur essendoci ottimo seeing, non riuscivo a stabilirne l'esatta distanza tra equatore e polo. In tutti i casi ho registrato quel che ho visto in queste due schede:
Allegato:
20180113_1750_vv.jpg
20180113_1750_vv.jpg [ 430.57 KiB | Osservato 208 volte ]

Allegato:
20180114_1705_vv.jpg
20180114_1705_vv.jpg [ 372.53 KiB | Osservato 208 volte ]

_________________
De kappellatis non disputandum est

Telescopi: Dobson 16,5", LX200 10", vari rifrattorini...

stelle già dal tramonto si contendono il cielo a frotte
luci meticolose nell'insegnarti la notte


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: lunedì 15 gennaio 2018, 14:28 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 23 giugno 2006, 13:32
Messaggi: 4774
Località: Canossa (RE)
Tipo di Astrofilo: Visualista
Adesso siamo già in tre che l'abbiamo visto. L'esperienza supera la teoria! :D

Grande, Kapp! :clap:

Peter

_________________
18" f/5 Arie Otte binodobson
2 x 36mm Siebert Observatory, 2 x 22mm Nagler t4, 2x 12mm Nagler t4,
2 x 9,9mm Siebert Starsplitter, 2 x 8mm Delos, 2 x 4,5mm Delos
RP Optix 23-41x100 con 2 x 21mm Siebert Ultrawide
http://www.astronomydrawings.com
http://astronomydrawings.blogspot.it/
Facciamola finita con le luci stradali: https://www.youtube.com/watch?v=l_5ycdkhH8o


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: lunedì 15 gennaio 2018, 15:03 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 14714
Località: ̶T̶o̶r̶v̶a̶j̶a̶n̶i̶c̶a̶ Kleve
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Pero' "Uranus observation" non si puo' sentire :mrgreen:
Immagine

_________________
{andreaconsole.altervista.org}¦ Ballscope 300/1500 DIY "John Holmes"


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: lunedì 15 gennaio 2018, 15:09 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 agosto 2006, 10:11
Messaggi: 10280
Località: Cinisello Beach
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ora scrivo alla BAA e propongo di riominare il modulo Observatio Uranorum :D

Grazie Peter, troppo buono per un'osservazione veramente al limite.

In tutti i casi, sul sito della BAA, si trovano parecchi reports, anche visuali:
http://www.britastro.org/saturn/uraobs.html

Come al solito, quelli di D. Gray sono sbalorditivi :shock:

_________________
De kappellatis non disputandum est

Telescopi: Dobson 16,5", LX200 10", vari rifrattorini...

stelle già dal tramonto si contendono il cielo a frotte
luci meticolose nell'insegnarti la notte


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 252 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10 ... 26  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010