1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 6 dicembre 2021, 2:48

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: LA RIMA DELLA VALLE ALPIS
MessaggioInviato: lunedì 18 ottobre 2021, 12:42 

Iscritto il: martedì 17 agosto 2010, 23:18
Messaggi: 136
Località: Dueville (VI)
davidem27 ha scritto:
Allora puoi pensare di approntare un taccuino fisso dove annotare le condizioni osservative e circostanziare ognuna.
Dopo un buon numero di tentativi, resi più oggettivi da stime come stima del seeing (Antoniadi o Pickering), ingrandimenti utilizzati, giorno lunare o colongitudine potrai capire cosa effettivamente serve dal tuo punto di osservazione abituale.

Per quanto non la cerchi quasi mai, la rima della Vallis Alpes l'ho beccata solo una manciata di volte in dozzine di osservazioni lunari spalmate su circa 20 anni di osservazione. Fa poca statistica, lo so. Però se si è da quelle parti, una formazione del genere salta all'occhio solo se la si cerca: tra zone di altissimo contrasto, forse la rima in oggetto è quella che ne ha di meno e l'illuminazione gioca un ruolo importante assieme al seeing.

----------------------------------------------
Beh..... intanto dimmi con quale strumento la hai vista, spero non col dob 60 che hai in calce o forse ancora meglio col dob 300 che hai in calce?.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: LA RIMA DELLA VALLE ALPIS
MessaggioInviato: lunedì 18 ottobre 2021, 14:02 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 25876
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
Se vuoi sentirti dire che ci vuole lo strumento più grande lo faccio, ma ti direi una bugia. :)

Sono più importanti le condizioni intorno. Il diametro è solo uno dei requisiti.
Ingrandimento, acclimatamento, collimazione, seeing, illuminazione corretta, librazione favorevole... sono alcuni degli elementi che rendono più o meno facile la sua individuazione. Anche solo a tratti. Anche solo dei pezzi di rima.

Un newton da 20cm da 250 euro la vede, nelle giuste condizioni.

MODIFICA:

Aggiungo una testimonianza dal libro, scritto nel 2000, Observing the Moon, di Gerald North che in proposito dice:
"Under appropriate illumination and excellent seeing conditions the rille can be seen in a 13cm refractor of first-class optical quality".

_________________
Immagine

Da dove osservo? - Dobson 60cm f/4 - Dobson 30cm f/5 - Vixen VMC260L - Skywatcher 120ED - Lunt LS50THa PT600


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LA RIMA DELLA VALLE ALPIS
MessaggioInviato: lunedì 18 ottobre 2021, 18:08 

Iscritto il: martedì 17 agosto 2010, 23:18
Messaggi: 136
Località: Dueville (VI)
davidem27 ha scritto:
Se vuoi sentirti dire che ci vuole lo strumento più grande lo faccio, ma ti direi una bugia. :)

Sono più importanti le condizioni intorno. Il diametro è solo uno dei requisiti.
Ingrandimento, acclimatamento, collimazione, seeing, illuminazione corretta, librazione favorevole... sono alcuni degli elementi che rendono più o meno facile la sua individuazione. Anche solo a tratti. Anche solo dei pezzi di rima.

Un newton da 20cm da 250 euro la vede, nelle giuste condizioni.

MODIFICA:

Aggiungo una testimonianza dal libro, scritto nel 2000, Observing the Moon, di Gerald North che in proposito dice:
"Under appropriate illumination and excellent seeing conditions the rille can be seen in a 13cm refractor of first-class optical quality".

-----------------------------------------
Mah....ho i miei dubbi, comunque continuerò nell'osservazione.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: LA RIMA DELLA VALLE ALPIS
MessaggioInviato: martedì 19 ottobre 2021, 10:55 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 15342
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Con un 130 non sò, ma con un newton 200, nelle condizioni giuste si vede (almeno alcune delle sue sezioni).
Concordo con chi ha detto, che la devi andare a cercare per osservarla, certamente non ti si para improvvisamente d'avanti così per caso mentre osservi la Luna.

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: http://astromirasole.org
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm solarizzato. •• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. •• Catadiottrici: C8 xlt. •• Binocoli: Vixen Ark 30x80, William Optics 22x70 ED, Vixen Ultima 8x56, Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Ibis Horus 5x25, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LA RIMA DELLA VALLE ALPIS
MessaggioInviato: martedì 19 ottobre 2021, 13:11 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 25 ottobre 2018, 8:56
Messaggi: 320
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Di certo non è facile, perché è poco contrastata ed è poco in rilievo rispetto al terreno circostante. Io non l'ho mai cercata con convinzione, ma spesso ho dato un'occhiata dopo aver contato i craterini dentro Plato per controllare il seeing. Un paio di volte l'ho intravista, con il Cassegrain.
Sui forum d'oltreoceano osservatori esperti la riportano alla portata di eccellenti 4".
In imaging ovviamente tutto cambia. Io l'ho ripresa quasi interamente con il C8 in più di una occasione, ma ho visto ottime immagini anche con strumenti di 15-18 cm.

_________________
Responsabile Sezione Pianeti UAI
http://www.vincenzodellavecchia.it
Dobson Orion 14xxg (Zen optics)
Takahashi FC100DF apochromat fluorite doublet
Celestron C8HD
Sumerian Alkaid 10" f/5 (Zambuto optics)
CFF 12" f/20 Classical Cassegrain
GSO 8" f/12 Classical Cassegrain


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: LA RIMA DELLA VALLE ALPIS
MessaggioInviato: martedì 19 ottobre 2021, 13:46 

Iscritto il: martedì 17 agosto 2010, 23:18
Messaggi: 136
Località: Dueville (VI)
Vincenzo della Vecchia ha scritto:
Di certo non è facile, perché è poco contrastata ed è poco in rilievo rispetto al terreno circostante. Io non l'ho mai cercata con convinzione, ma spesso ho dato un'occhiata dopo aver contato i craterini dentro Plato per controllare il seeing. Un paio di volte l'ho intravista, con il Cassegrain.
Sui forum d'oltreoceano osservatori esperti la riportano alla portata di eccellenti 4".
In imaging ovviamente tutto cambia. Io l'ho ripresa quasi interamente con il C8 in più di una occasione, ma ho visto ottime immagini anche con strumenti di 15-18 cm.

----------------------------------------
Certo, dipende poi da dove uno osserva. Io osservo solo da casa ed in pianura e il cielo è quello che è ma se vado a su a 1000 metri ci vedo pure la via Lattea.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: LA RIMA DELLA VALLE ALPIS
MessaggioInviato: martedì 19 ottobre 2021, 17:42 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 10 dicembre 2006, 17:06
Messaggi: 550
Ma non necessariamente il seeing sarà migliore, dipende dal versante, dalle correnti… comunque è divertente arrivare al limite con i propri strumenti. Buona caccia e facci sapere se riuscirai nell’impresa!

_________________
Telescopi Takahashi
Oculari Pentax XW,Orto,XO...
Montature Equatoriali e altazimutali -Baader AHT


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: LA RIMA DELLA VALLE ALPIS
MessaggioInviato: martedì 19 ottobre 2021, 20:12 

Iscritto il: martedì 17 agosto 2010, 23:18
Messaggi: 136
Località: Dueville (VI)
nicopol ha scritto:
Ma non necessariamente il seeing sarà migliore, dipende dal versante, dalle correnti… comunque è divertente arrivare al limite con i propri strumenti. Buona caccia e facci sapere se riuscirai nell’impresa!

----------------------------
Mi sa di no, finora avrò osservato molte volte ma inutilmente. Non credo che cambi.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: LA RIMA DELLA VALLE ALPIS
MessaggioInviato: sabato 23 ottobre 2021, 12:20 

Iscritto il: giovedì 13 febbraio 2020, 1:54
Messaggi: 155
Località: New Haven, Connecticut
Tipo di Astrofilo: Visualista
leandro ha scritto:
Io non sono mai riuscito a vedere questa rima con ogni strumento che ho e che ho avuto, neppure col TEC 140. Voi l'avete vista? (escludo i dobson da 500-600 cm).


NO.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: LA RIMA DELLA VALLE ALPIS
MessaggioInviato: lunedì 25 ottobre 2021, 10:48 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 agosto 2006, 10:11
Messaggi: 11015
Località: Cinisello Beach
Tipo di Astrofilo: Visualista
Posto che non sono un assiduo osservatore della luna, ho osservato una volta la valle delle alpi con il dobson da 42cm ( questo il link della discussione all'epoca:http://forum.astrofili.org/viewtopic.php?f=9&t=58810&hilit=dobson#p686823 ).

Il seeing era perfetto, l'illuminazione giusta, il telescopio collimato e in temperatura.

_________________
De kappellatis non disputandum est

Stelle già dal tramonto ci confondono il cielo a frotte, nubi meticolose nell'insegnarti la notte

Questa notte splendida darà i colori al nostro stemma: il nero e l’azzurro sullo sfondo d’oro delle stelle. Si chiamerà Internazionale, perché noi siamo fratelli del mondo

Telescopi: Dobson Ariete 20", Dobson 16,5", CPC1100, Antares IO 150 f8, Vixen 102m, Borg 76ed, kenko 60


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010