1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 22 gennaio 2018, 7:26

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 185 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9 ... 19  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: venerdì 12 gennaio 2018, 23:37 

Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 11:48
Messaggi: 58
Uhm... ci dormo su.. :wave:


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: venerdì 12 gennaio 2018, 23:39 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 14119
Località: ̶T̶o̶r̶v̶a̶j̶a̶n̶i̶c̶a̶ Kleve
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
:thumbup:

A sostegno di quanto ho detto prima circa il fatto che la differenza di albedo sia in aumento, mostro questo schemino che mostra la situazione attuale: abbiamo avuto un minimo nel 2007 e avremo il massimo nel 2028. C'`e però da considerare che nel 2028 vedremo il polo nord "di faccia", quindi il momento migliore per percepire questa differenza dovrebbe essere proprio ora, che siamo a 45°!
Immagine

Ho poi cercato di capire se l'immagine di Laura fosse coerente con quello che mi aspetterei e mi pare di no, ma potrei sbagliare perché, con questo fatto che Urano "rotola", è difficile capire dove sia il nord e dove il sud...

_________________
{andreaconsole.altervista.org}¦ Ballscope 300/1500 DIY "John Holmes"


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: sabato 13 gennaio 2018, 7:54 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:41
Messaggi: 21148
Mah... ho visto anche altre foto (fatte con strumenti non enormi, sui 10") perfettamente compatibili con i disegni.

_________________
qa'plà!


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: sabato 13 gennaio 2018, 10:29 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 21 febbraio 2006, 18:47
Messaggi: 3659
Località: Villa C. (MI)
Tipo di Astrofilo: Visualista
andreaconsole ha scritto:
:thumbup:
A sostegno di quanto ho detto prima circa il fatto che la differenza di albedo sia in aumento, mostro questo schemino che mostra la situazione attuale: abbiamo avuto un minimo nel 2007 e avremo il massimo nel 2028.

Per come è stato descritto nel thread, colori e indicazioni coincidono con quanto descritto da Laura, senza contare che il disegno di Peter è pazzesco! :shock: In condizioni di osservazione "laterale" probabilmente sarebbe possibile osservare anche qualche banda
Questa è una mia osservazione del 2002 (Dio benedica gli storage... :wink: ) e avevamo un Polo quasi in faccia, la rappresentazione postata dal Console è molto utile per chi si avvicina all'osservazione di Urano, la cui caratteristica più peculiare è l'inclinazione dell'asse.


Allegati:
urano230802.jpg
urano230802.jpg [ 13.34 KiB | Osservato 132 volte ]

_________________
*******************************
Roberto Porta - photallica v. 2.0

"Lasciamo agli eroi di cartone le loro medaglie di latta e ai pagliacci di turno le loro tristi figure" (Vasco Rossi)
"Born to lose... Live to win" (Lemmy)
Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: sabato 13 gennaio 2018, 10:47 

Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 11:48
Messaggi: 58
Forse sono io ad avere grossi problemi di vista, ma i disegni di Peter e di Laura, pur con tutte le approssimazioni del caso mi sembrano molto diversi. La tua immagine del 2002 coincide perfettamente con la mia immagine del 2015, a pag. 2.

L'immagine del Console ha però chiarito definitivamente quale sia il punto di vista corretto dalla Terra e non lascia spazio a dubbi :thumbup: .
Apre però altri interrogativi sulle immagini dei vari siti, ma avrò modo di riparlarne, ora devo allontanarmi.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: sabato 13 gennaio 2018, 11:48 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 21 febbraio 2006, 18:47
Messaggi: 3659
Località: Villa C. (MI)
Tipo di Astrofilo: Visualista
Renato C ha scritto:
Forse sono io ad avere grossi problemi di vista, ma i disegni di Peter e di Laura, pur con tutte le approssimazioni del caso mi sembrano molto diversi. La tua immagine del 2002 coincide perfettamente con la mia immagine del 2015, a pag. 2.

1 - L'acuità visiva è soggettiva e dipende da un certo numero di fattori, l'età è uno di questi; andando leggermente OT e parlando di grandi opposizioni di Marte ricordo che con il 114 nel 1988 osservavo gli stessi dettagli che avrei visto con l'SCT 10" nel 2003... :? Come è possibile? Semplice, durante la prima avevo 20 anni mentre in quella dopo 35
2 - quando valuti i disegni la cosa migliore è ignorare l'orientamento del pianeta e concentrarsi sui soli dettagli (che nei disegni elencati sono simili). L'orientamento sarebbe attendibile se tutti osservassimo con un SC forcellato su wedge equatoriale, così da tenere sotto controllo l'ortogonalità del diagonale. Con le montature tedesche personalmente la prima cosa che faccio giro il diagonale per cercarmi la posizione più comoda e naturalmente l'orientamento del pianeta va totalmente in balla... :) Con Giove/Saturno nel mirino è un problema relativo, con altri pianeti va peggio
Non parliamo poi se si usa un Newton equatoriale... :crazy:
3 - la tua foto a pag. 2 non mostra dettagli e sinceramente non mi sentirei di paragonarla a un'altra immagine presa 13 anni prima; Urano rivoluziona un 84 anni e 13 bastano per cambiarne significativamente la prospettiva d'osservazione dalla Terra

_________________
*******************************
Roberto Porta - photallica v. 2.0

"Lasciamo agli eroi di cartone le loro medaglie di latta e ai pagliacci di turno le loro tristi figure" (Vasco Rossi)
"Born to lose... Live to win" (Lemmy)


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: sabato 13 gennaio 2018, 12:31 

Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 11:48
Messaggi: 58
:D Per mia fortuna godo di un'ottima vista :lol: mi riferivo all'albedo un po' spostato verso il bordo, come già notato anche da altri.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: domenica 14 gennaio 2018, 12:04 

Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 9:25
Messaggi: 477
Località: viterbo
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ciao Renato , bentornato sul forum!
Ho passato un' ora e mezza su Urano ieri sera , dalle 7 alle 8.30 : seeing 3 su 5 Antoniadi ad inizio sessione poi passato a 2 , sono partito con 333x in torretta bino con un immagine abbastanza stabile e luminosa , non ho notato alcun dettaglio ne variazioni di albedo apprezzabili.
Con il migliorare del seeing ho provato ad aumentare a 540x aggiungendo un correttore 1.7x , immagine ancora godibile come luminosità e definizione ma ancora nulla da segnalare......
Una nota ad inizio serata : con il rifrattore appena montato , faccio l' allineamento e mi accorgo sfuocando l' immagine in intra ed extra della presenza di un evidente astigmatismo! Mi è preso un...coccolone :mrgreen: poi pensando alla variazione di temperatura da dentro a fuori casa di oltre 20gradi mi sono tranquillizato : un effetto del delta termico?
Prima di rimettere tutto ho riprovato un veloce star test su betelgeuse notando un netto miglioramento ma qualcosa ancora si notava.

_________________
Osservo con:
Officina stellare apo152f8,Celestron c9,1/4
Astro professional 152 f6
Montatura eq6pro,torretta baader maxbr.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: domenica 14 gennaio 2018, 12:34 

Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 11:48
Messaggi: 58
Ciao Mario, ti ringrazio :D, separarsi dagli amici del forum è più difficile di quanto si creda! :lol:
Bella osservazione, che conferma quanto da sempre vado dicendo. Indipendentemente dallo strumento usato, dal seeig e dagli ingrandimenti, su quel minuscolo oggetto bianco-azzurro non è possibile distinguere qualcosa.
L'astigmatismo è normale se il telescopio non è ben acclimatato e con un delta termico di 20 gradi direi che sei stato abbastanza fortunato a fare osservazioni decenti.
Una volta avevo sul PC un programmino che dava il tempo di acclimatamento in funzione del tipo di telescopio e di spessori e tipo di vetro e del delta termico interno esterno, ma non riesco più a ritrovarlo.
Purtroppo da me la nuvolaglia continua a imperversare rendendomi impossibile qualsiasi osservazione, ma appena trovo 5 minuti decenti farò altre riprese.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Urano
MessaggioInviato: domenica 14 gennaio 2018, 13:48 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 8124
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
è più o meno metà del diametro usato da Laura ... preciso che non ho una posizione argomentabile in merito alla questione e che personalmente non ho mai visto nulla (ma l'assenza di una prova non è prova di un'assenza :) ). spero oggi di riuscire a puntare Urano, ma è in posiizone decisamente sfavorevole da casa mia.


Ultima modifica di yourockets il domenica 14 gennaio 2018, 17:34, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 185 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9 ... 19  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010