1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è sabato 23 settembre 2017, 12:05

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Eventi, Appuntamenti e Iniziative



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 74 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 4, 5, 6, 7, 8  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: E' LA FINE?
MessaggioInviato: domenica 27 agosto 2017, 11:18 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 28 settembre 2011, 23:28
Messaggi: 2337
Località: Torvajanica
Tipo di Astrofilo: Fotografo aspirante Visualista
Indulto subito.
Firma rimossa atto doveroso.
Se poi si cominciassero a rimuovere pure un po' di questi ammassi di ferraglia (illuminate o meno che siano) dalle montagne, io personalmente ne sarei felice.
Va bene una Madonnina o una croce piccolina in legno laddove proprio se ne senta il bisogno, ma non installazioni così ingombranti ed impattanti, al punto da stravolgere la naturale e suggestiva bellezza di una vetta.
E poi, com'è stato detto, se ogni movimento religioso avesse necessità di veder svettare il proprio simbolo sulla cima di una montagna, altro che cime tempestose...

_________________
www.flickr.com/photogallery_H-persei
"...Con tanta fatica che la m'era insopportabile; e pure io mi sforzavo." (Benvenuto Cellini artista rinascimentale, autore del Perseo di bronzo)
_______________________________________________________________________________________________
Newton Konus 200/1000 - Ts Komacorr - Neq6 pro -
Skywatcher 80ED Pro - Riduttore/correttore Sw 0.85x -
Canon Eos450D Baader - QHY5L-II color


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: E' LA FINE?
MessaggioInviato: domenica 27 agosto 2017, 11:36 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18088
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Per essere sincero non gradisco le installazioni di alcun tipo sulla cima dei monti. Sia che queste siano ripetitori della rete dei cellulari, che ponti radio, che pale eoliche, croci o altri simboli religiosi illuminati o meno. Non mi ritengo un credente, ma se lo fossi penserei che il Signore non dovrebbe risiedere in cima alle montagne, ma tra di noi. Più in basso.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: E' LA FINE?
MessaggioInviato: domenica 27 agosto 2017, 11:56 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 7743
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
io ho una foto inizio anni '80, siamo io, mia sorella e due amici, brandiamo una borraccia sotto una croce raggiunta credo sul Resegone (el serruchon di gaddiana memoria)
la prese mio padre, ateo e comunista, i due amici erano ebrei... la croce era lì ed era il simbolo della vetta.
a distanza di trent'anni non ho cambiato atteggiamento (e continuo a non essere religioso) - preferisco le cime scabre, ma siamo in un paese con una storia. il problema in questo thread doveva essere l'inquinamento luminoso, non le croci... mi sembra che il discorso abbia preso una piega sbagliata.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: E' LA FINE?
MessaggioInviato: domenica 27 agosto 2017, 12:24 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18088
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Si, si stava parlando di croci illuminate.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: E' LA FINE?
MessaggioInviato: domenica 27 agosto 2017, 18:10 

Iscritto il: sabato 15 ottobre 2011, 7:19
Messaggi: 260
Tipo di Astrofilo: Visualista
Io stavolta non è che voglio "fare il duro", non è nella mia natura se non stimolato da cose e fatti incomparabilmente più gravi, ma tanto cristiano c. - al quale va la mia riconoscenza e simpatia per aver preso le mie difese, quando è stato il mio turno di potermi esporre a critiche per degli scivoloni comunicativi - quanto mi pare Andrea75 non si son comportati affatto bene nei confronti della community.

Concentrare parte dell'attenzione sul fatto che l'oggetto illuminato a fini promozionali, fortunatamente abbastanza poco a conti fatti, fosse proprio un simbolo religioso incidentalmente della religione allo stato più diffusa in Italia, mi è parso non solo OT, ma anche un po' volgare.

Ginetto Bartali era toscano. Immaginiamo che sull'Amiata ci fosse fosse stata quella lunga salita sulla quale fu scattata la celebre foto di Coppi che passa la borraccetta d'acqua a Bartali (o la riceve da lui, mai chiarito al 100%, ma non rileva). Un gesto di grande sportività, comunque, fra i due campionissimi eterni rivali ai pedali.

Avreste trovato tanto improbabile che le locali comunità decidessero in vetta all'Amiata di realizzare, con la tecnica a traliccio in ferro forgiato come la croce, invece di quella un "bel" monumento altrettanto alto a quei due ciclisti immortalati in quel gesto? Io no.
E a quel punto se invece della grande croce da 12 m ci fosse stata alla perfetta sommità una piccola croce in ferro semplice semplice da un paio di m, minimalista, come quelle onnipresenti sulle più alte vette alpine, SECONDO VOI il locale comitato festaccero per creare un po' di richiamo nel mese più turistico ed incentivare le vendite di panini con la porchetta e piatti toscani vari in qualche sagra in quota, non avrebbe pensato di coprire i LEDdini quello, invece che la croce?
A mio avviso la croce, intesa come simbolo religioso denso di spiritualità per i credenti, entrava nell'operazione solo come scusa, come spunto. Si, certo, che poteva avere più a buon mercato il patrocinio morale dei parroci dei paesi attorno, ma nulla più. C'era una bella struttura solida e "scalabile" dagli elettricisti, han messo le luminarie là. Quello c'era che si prestava.

Quindi tutto questo infervorarsi o meno sull'invasiva presenza dell'ex Religione di Stato o dell'influenza dello Stato Vaticano sulla vita di tutti i cittadini compresi i laici e compresi anche quelli addirittura espressamente atei, a mio avviso era fuori luogo.
Aggiungerei che dopo Kant (che arriva finalmente a postulare una distinzione funzionale fra verità di ragione e verità di fede, ciascuna autonoma nel proprio ambito)
- nessun "ateo razionalista" dovrebbe sentirsi in diritto di trattare un credente di qualsivoglia divinità come un ricercatore immunologo può a ragione trattare un antivaccinista cresciuto e pasciuto a bufale sulla Rete,
- né un convinto fideista magari molto osservante ha più diritto alcuno di rivolgersi a un non credente come fosse un bruto che ancora non ha visto la luce (magari preconizzandogli l'impossibilità di una vita eterna).

La fede religiosa, se e quando è presente, non è irrazionale. E' a-razionale, appartiene ad una categoria del sentire e del pensare umano che nulla ha a che fare col calcolo, colle leggi fisiche, con le evidenze sperimentali e col metodo galileiano. E come tale può essere accolta e abbracciata con istintivo entusiasmo, o ce ne possiamo liberamente e rispettosamente tenere fuori. Senza mai sfottere il prossimo, però: Piergiorgio Odifreddi riesce a starmi sommamente antipatico - sommamente - nonostante non lo ritenga né stupido né impreparato. La supponenza con la quale affronta il problema, come se un missionario in Burkina Faso che rischia ogni giorno di farsi tagliare la gola da qualche integralista salafita solo perché cerca di aiutare delle ONG a portare avanti le campagne di vaccinazione contro la polio fosse solo un adepto credulone in una vecchia credenza indimostrabile, me lo rende veramente inviso, provo un senso di fastidio molto intenso ogni volta che lo sento parlare.
Perché non mi riesce difficile capire che senza il riferimento a quella "vecchia credenza" forse quel missionario non troverebbe dentro di sé il coraggio di rischiare di farsi tagliare la gola, oltre un certo livello concluderebbe "ad impossibilia nemo tenetur", e si ritirerebbe a dir messa n una più rassicurante parrocchia del cattolicissimo Veneto.

TUTTI gli utenti dovrebbero, almeno nell'ambito di un forum di astronomia amatoriale, che posso auspicare di atmosfera differente di uno in cui si "becchino" interisti e milanisti, romanisti e laziali, mantenere un equilibrio di approccio più adeguato con chi non la pensa come loro: ambedue le firme, sia quella di cristiano c. che di Andrea75, mi hanno disturbato non poco e se son state rimosse, non lo trovo affatto un atto di imperio di chi applichi in modo burocratico un regolamento, ma una cosa molto giusta e opportuna.

_________________
INQUINAMENTO LUMINOSO - http://www.LAZIOSTELLATO.org è un Coordinamento per la riduzione/prevenzione dell'IL ed il risparmio energetico nel Lazio. Potete inviare le vostre segnalazioni di impianti inquinanti a: laziostellato@gmail.com - La qualità del cielo è essenziale quanto quella dello strumento: collaborate con noi e l'OACC


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: E' LA FINE?
MessaggioInviato: domenica 27 agosto 2017, 21:56 

Iscritto il: lunedì 22 marzo 2010, 16:39
Messaggi: 283
Infatti, magari i due "schieramenti" avessero riflettuto quanto di là, e preso spunto... mettete da parte il sentimento divisivo, chi legge può esserne davvero infastidito, mentre va in disparte quel che ci deve essere in comune.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: E' LA FINE?
MessaggioInviato: lunedì 28 agosto 2017, 8:07 

Iscritto il: giovedì 27 agosto 2009, 22:10
Messaggi: 757
Essendo "tirato in ballo" personalmente e pubblicamente, anche se OT per l'ennesima volta, mi permetto - scusandomi con la moderazione - di ridire qui parte di quanto detto a Davide: in particolare scusandomi per i modi in cui mi sono espresso difendendo un po' istintivamente qualcosa che è parte della mia vita e che in qualche misura ho ritenuto fosse offesa, forse non proprio del tutto ingiustamente. Modi che obiettivamente hanno originato una polemica sterile e non pertinente, che avrei probabilmente potuto evitare: anche se nel momento in cui me ne sono accorto ho immediatamente smesso di intervenire qui, ma ormai la frittata era fatta.
Riguardo la questione della firma: per quel che ne sapevo non ha mai fatto problema per oltre due anni, ma nel momento in cui mi è stato richiesto non ho esitato un attimo a cancellarla; proprio perchè siamo qui a parlare di astronomia, non di altro.
Detto questo, tuttavia, ammetto di fare un po' fatica nel continuare a far parte di questo forum: capisco che possa sembrare irragionevole, ma non riesco più ad avere la serenità necessaria. Buona continuazione a chi resta.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: E' LA FINE?
MessaggioInviato: lunedì 28 agosto 2017, 8:51 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 22991
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
Vi chiediamo per l'ultima volta di parlare del problema per cui questo topic è stato creato: l'illuminazione selvaggia e scriteriata di una installazione sul cucuzzolo di una montagna. Siamo su un forum di astronomia, in una sezione di astronomia.

Basta off topic, grazie.

_________________
Più 'n là viene carpita l'attenzione,
dal Nord, ov'è l'allegra baraonda.
S'indugia a rimirar costellazione
che spicca vol, nel cielo lei si fionda.
Vi puntan la sfuggente nebulosa,
con trino ossigen mostra la su' onda,
che fine assai, simile a vel di sposa,
è di noi visualisti fier bottino.
Tutti l'osservan, lei si mette in posa,
si svela pure in picciol ottantino.
A fianco l'emmeventisette sale,
cui Davide si piega con inchino

La Commedia Celeste - King


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: E' LA FINE?
MessaggioInviato: lunedì 28 agosto 2017, 11:07 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:41
Messaggi: 21022
Davide, spero di non essere Off-topic :D
il problema, secondo me, è proprio il fatto che sia una croce.
Qualsiasi altro tipo di installazione avrebbe ricevuto un giudizio unanime da parte degli astrofili del forum, ma essendo un simbolo religioso vengono coinvolte anche altre "emozioni" che per qualcuno possono essere più importanti del cielo buio o della visibilità della via lattea.

E' chiaro che l'argomento è delicato ma non si può far finta che non esista e che si stia semplicemente parlando di una luce accesa in faccia ad un astrofilo.

_________________
qa'plà!


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: E' LA FINE?
MessaggioInviato: lunedì 28 agosto 2017, 11:59 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 13 gennaio 2009, 20:22
Messaggi: 2999
Località: Locarno e Laveno Mombello - Lago Maggiore
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Io devo dire che con un po' di impegno si può prendere in esame solo l'aspetto inquinante lasciando stare l'aspetto religioso che, non nego, mi manda in bestia tanto quanto il problema tecnico se non di più.

D'altronde però essendo arrivato a discussione ampiamente iniziata non ho potuto non leggere certe affermazioni assurde che ho contestato a livello privato (non dico cosa e nemmeno con chi).

Quando c'è un problema di inquinamento luminoso non possiamo fare finta di niente ignorandone la causa, perchè tra una croce su un monte e una piazza eccessivamente ed impropriamente illuminata c'è una differenza di base notevole.

La seconda è per ignoranza, incompetenza e a volte interesse, la prima è solo ed esclusivamente da parte di alcuni (pochi) per manifestare il loro potere e per altri (la maggioranza) la simbolistica di aggregazione delle loro idee.

Non si può fare a meno di menzionare il tipo di causa perchè se ognuno volesse mettere in cima ad un monte il suo simbolo illuminato (politico, religioso, business, ecc.) vi immaginate che bordello?

E non voglio più leggere che questo simbolo rappresenta il nostro paese, perchè lo si sa benissimo che rappresenta si e nò meno della metà della popolazione e quindi alla fine azzerare il discorso secondo me è la cosa migliore da fare.

Aggiungo una cosa e poi chiudo: se avessi io in mano il potere impedirei SUBITO di illuminare nelle ore notturne ogni simbolo qualunque esso sia.

_________________
My gallery
Skype ID: xwicxgunnar
Osservo con un binocolo RP Optix 25x100 su PantoMaxi, con un dobson RP Astro NGC16 e CPC 1100 XLT. Fotografo con riflettore Newton Orion UK 250mm/f4,8 Carbon Fiber + Moonlite focuser 2,5" DRO - Fornax51 + Gemini Pulsar2, + Atik 383L+ mono


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 74 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 4, 5, 6, 7, 8  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010