1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è sabato 20 gennaio 2018, 2:04

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot] e 2 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Eventi, Appuntamenti e Iniziative



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 189 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 15, 16, 17, 18, 19
Autore Messaggio
MessaggioInviato: sabato 25 novembre 2017, 12:37 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 18:31
Messaggi: 442
Devo essere sincero che, molto ingenuamente, vedevo la tecnologia a led con ottimismo, nel senso, speravo che sostituendo le vecchie illuminazioni con queste nuove e orientando correttamente secondo le nuove direttive i raggi luminosi la situazione potesse migliorare.
Questo studio dimostra che la situazione non è cambiata, anzi, non è stato neanche tenuto conto dell'espansione della luce al led, spero che quando avremmo i dati corretti non emerga un vero disastro.

Cita:
Dunque, non ci resta che piangere !? Spero di no !

No ma penso dovremmo fare di più, certo che è forse arrivato il momento che qualcuno inizi a spingere per far inserire il firmamento come patrimonio dell'umanità, uno dei dieci criteri per l'inserimento lo soddisfa appieno " "rappresentare dei fenomeni naturali o atmosfere di una bellezza naturale e di una importanza estetica eccezionale"...secondo voi è possibile o solo un utopia?
E' una bellezza da tutelare per tutti, il problema che la gente è talmente fissata a vedere cieli stellati dietro uno schermo virtuale che non si è ancora accorta di aver perso quello reale.

Cita:
Una cosa di cui si parla poco è la creazione di "parchi astronomici"....cioè di zone prive di IL, o perlomeno con basso IL. Certo non ci possiamo trasferire tutti in Sardegna, per gli astrofili da balcone sarebbe una tragedia. 8)

Già mi vedo un ipotetico futuro in cui bisogna pagare il biglietto per osservare un angolo di cielo stellato :mrgreen:

_________________
Nell'avatar: Galassia Sombrero, disegno realizzato da Peter
Astronomia in 90mm - Spazio web creato da neofiti, per neofiti


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 25 novembre 2017, 12:54 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18681
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Mah, da quello che ho visto cercando in rete, in Italia dei veri parchi astronomici non esistono. O meglio esistono degli osservatori che sono ubicati in zone dove c'è poco inquinamento luminoso, ma non perchè quelle zone siano protette. Hanno messo gli osservatori in una zona poco abitata, tutto qui. Quindi nulla vieta che non venga fatto un insediamento lì vicino con una discoteca a luci abbaglianti. Perchè non sono zone protette per legge, sono zone che sono buie solo... per caso, vorrei dire.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 25 novembre 2017, 13:25 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 14:49
Messaggi: 1715
Località: Milano
@ Fabio Bocci....leggi bene, ho scritto che bisognerebbe creare dei parchi astronomici, lo sanno tutti, senza cercare su internet, che non esistono !

@ Andrew 189, sarà ben difficile recintare (per far pagare) una superfice enorme come quella che necessita per realizzare un parco astronomico....se qualcuno dovesse mettere mai in piedi una iniziativa del genere ( 8) )
dovrebbe affidarsi al buon senso delle amministrazioni locali alla sensibilità dei cittadini di quel territorio ecc. ecc. Domanda; ma in Italia esistono ancora territori così poco antropomorfizzati da essere adatti all'uopo !?

Io ne conosco pochi; in Sardegna, in Calabria e poche altre "isole felici".....

_________________
Paolo
Lunt 60-Ha--Lunt 60-CaII K Acro 150/8 -acro TAL100- acro 90/10 - acro 80/5 - acro 70/10 - Newton 315 f5 -Newton 254 f4,7 - Newton-Cass.205 F4-25 - Newton 200 f4 - Newton 150 f5 + Newton 356 work in progress.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 25 novembre 2017, 13:44 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18681
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Invece se cerchi su Internet vedi che ci sono eccome i "parchi astronomici".
Parco astronomico delle Madonie
Parco astronomico di Loiano
Parco astronomico Lilio
Parco astronomico Sidereus
...

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 25 novembre 2017, 13:55 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 14:49
Messaggi: 1715
Località: Milano
E adesso cosa fai, ti contraddici da solo !? :mrgreen:

Sai benissimo che quelli che ci consentirebbero di fare "veramente" Astronomia non esistono sul nostro territorio, guarda le mappe....a parte la solita Sardegna ecc. ecc. Non siamo in Australia.

Se ci interessa l'argomento "parchi", possiamo parlarne, in modo costruttivo, facendo proposte sensate....
i "balconari" possono contribuire (?).

Tieni presente che per osservare, mediamente mi sparo 200 km....capisci a me ! 8)

_________________
Paolo
Lunt 60-Ha--Lunt 60-CaII K Acro 150/8 -acro TAL100- acro 90/10 - acro 80/5 - acro 70/10 - Newton 315 f5 -Newton 254 f4,7 - Newton-Cass.205 F4-25 - Newton 200 f4 - Newton 150 f5 + Newton 356 work in progress.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 25 novembre 2017, 14:01 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18681
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Non mi contraddico, perchè i "parchi astronomici" esistono. Quelli dell'elenco vengono chiamati così. Però lo sono per caso e non perchè siano aree protette dall'inquinamento luminoso. Dovrebbero esistere delle zone protette. Ma dubito che ce ne siano veramente anche fuori dall'Italia, anche gli osservatori astronomici alle Canarie non sono davvero protetti dall'inquinamento luminoso.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 25 novembre 2017, 14:04 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 14:49
Messaggi: 1715
Località: Milano
Mi stai confermando che esistono solo di nome.

Invece, sulla proposta "parchi", stai glissando elegantemente.... 8)

_________________
Paolo
Lunt 60-Ha--Lunt 60-CaII K Acro 150/8 -acro TAL100- acro 90/10 - acro 80/5 - acro 70/10 - Newton 315 f5 -Newton 254 f4,7 - Newton-Cass.205 F4-25 - Newton 200 f4 - Newton 150 f5 + Newton 356 work in progress.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 25 novembre 2017, 15:00 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 13947
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Relativamente ai parchi astronomici, osservatori ed affini, la loro "protezione" è demandata (come al solito :x ) alla bontà della relativa Legge Regionale (se c'è).

In Lombardia ad esempio i parchi astronomici sono normativamente assimilati agli osservatori, i quali godono di una specifica 1ª fascia di rispetto dove è vietato qualsiasi impianto di illuminazione (se non già esistenti e quindi in deroga) privato e limitatamente a quelli pubblici, solo quelli necessari alla sicurezza, poi vi è una 2ª fascia dove sono permessi impianti con regolamentazione ad hoc (limiti di potenza installata, lux/m², n° punti luce, ecc, inferiori a quelli standard), naturalmente per gli impianti già esistenti (paesini, capannoni, ecc) vi è la deroga, ma con obbligo di messa a norma alla prima sostituzione di detti impianti o a loro termine legale di fine ciclo di vita (obbligo di sostituzione dopo 25 anni).

Poi vi è il solito problema, che spesso gli stessi installatori non conoscono (o fanno finta di non conoscere) la relativa normativa, contando sul fatto che la eventuale ri-messa a norma di un lavoro mal fatto dipende solo ed esclusivamente dalle segnalazioni dei cittadini (mai che un'amministrazione pubblica si sbatta nel verificare le eventuali nuove installazioni), quindi nel caso la vostra normativa regionale lo consenta, segnalate, segnalate sempre. :wink:

_________________
Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato.
Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm.
Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: domenica 26 novembre 2017, 10:47 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18681
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Miyro ha scritto:
...sulla proposta "parchi", stai glissando elegantemente.... 8)

Sono favorevole alla istituzione dei parchi astronomici, ma oltre a questo non saprei proprio cosa fare. Fare delle petizioni? Non sono un politico e non ho influenza sulla politica.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 189 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 15, 16, 17, 18, 19

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Google [Bot] e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010