1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è sabato 23 settembre 2017, 12:08

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Eventi, Appuntamenti e Iniziative



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mercoledì 16 agosto 2017, 11:50 

Iscritto il: sabato 15 ottobre 2011, 7:19
Messaggi: 260
Tipo di Astrofilo: Visualista
Poiché è capitato e potrà capitare che gli amici del forum possano essere invitati da me o da altri utenti ad intervenire personalmente via mail inviando qualche messaggio a sostegno di una specifica iniziativa connessa alla lotta all'IL - o ad altri temi che ci riguardano e dei quali possa essere utile coinvolgere giornalisti, istituzioni e mass media - permettetemi sulla base della mia scarsa ma non nulla esperienza in merito di darvi qualche suggerimento, che spero possa essere utile.

1) da pubblicista (anche se non mi occupo di cronaca), posso dirvi che ogni mail disponibile al pubblico di ogni redazione, ogni sezione interna di quotidiano, di ogni collega è bersagliata quotidianamente di decine di messaggi di invasati che disponendo di una connessione a basso prezzo, poche alternative migliori e forse anche oppressi da una vasta gamma di insoddisfazioni personali, aprono un PC e riversano in Rete messaggi con toni da Giudizio Universale su qualsiasi tema, da quelli che al momento preoccupano un po' tutti a quelli che interessano solo "attivisti" di qualsiasi cosa ritenendo naturalmente che chi li riceve desideri trascorrere mezz'ora a leggerli, si interessi subito solo a quello, e furiosamente indignato nell'intimo inizi a preparare un grande cartello da portare a qualche manifestazione.
L'inquinamento nell'immaginario collettivo, come problema semplicemente appare una bizzarria.

2) Per questa ragione ogni mail di un giornalista o di un quotidiano o di una TV è dotata di filtri antispam strettissimi, che delle due rischiano di cestinare in automatico anche i messaggi della fidanzata del destinatario; si possono inserire parole chiave che fanno scartare la mail già dal titolo - tipicamente il "Fw" o "Fwd" che il server mette in automatico se giriamo a tanti una mail ricevuta (appunto... questo è lo spamming), o le parole "basta con...!", "schifo", "scandalo", "indecenza", "ladri", "vergogna", "galera" e persino anche solo un punto esclamativo nel titolo: dritta nel cestino dello spam. Bisogna tenerne conto per ottenere che una mail sia aperta e letta

3) Già alla prima veloce lettura, se i contenuti possono far pensare ad una specifica ostilità o interesse non tanto verso la proposta, quanto verso il personaggio che l'ha fatta, la mail viene scartata manualmente da persona che deve selezionare fra le risposte dei lettori (a qualsiasi argomento) quelle che sono realmente risposte. L'ho visto fare con i miei occhi. Non serve solo evitare che contenga parolacce, bestemmie o gravi insulti, quello è scontato.
Molti personaggi pubblici hanno schiere di detrattori compulsivi che li detestano, e perciò colgono la palla al balzo per vomitare contumelie e comunque giudizi di valore generali sulla persona o sul suo ruolo, che denotano che - che cosa abbia detto o fatto in quel caso - interessa loro poco. Si deve criticare o approvare nel merito, "stare solo sul pezzo".

4) Si deve scrivere poco, dieci-venti righe a dir tanto. Più un messaggio è sintetico, chiaro, con pochi concetti in sequenza, possibilmente un minimo formale e velato di ironia, più passa. Se scrivete (es.) "io il nuovo stadio della Roma lo realizzerei rimettendo a posto lo stadio Flaminio: già c'è, è vicino alla Tangenziale ed è della taglia giusta, senza ingolfare di traffico una zona che ha già una viabilità critica e sottodimensionata, e poi si risparmierebbero pure un mare di soldi per farci altro" non solo non la scartano, ma ve la pubblicano in chiaro. Se fate il giro largo iniziando a raccontare (es.) di quando a Tor di Valle vostro nonno vi portava a vedere le corse di cavalli e c'era la Cedrata Tassoni e l'atmosfera genuina che si finirebbe col perdere..., di sicuro no.

5) Quando è possibile (non sempre nel caso specifico ve ne sono spunti) è utile ed efficace sul piano comunicativo inserire degli elementi propositivi in parallelo alla critica/denuncia/lamentazione, come nell'esempio inventato al punto 4. Molte mail che giungono a siti in cui si raccolgono opinioni, o siti istituzionali, se veicolano solo l'elemento oppositivo, ancorché sacrosanto, finiscono per essere lette non nel merito ma come sfogo di ordine generale, un "mugugno" che il latore avrebbe comunque inoltrato quale che fosse l'argomento,. Come la strofa della canzone di Baglioni in Poster; "un vecchio si lamenta ad alta voce del governo e della polizia..."

_________________
INQUINAMENTO LUMINOSO - http://www.LAZIOSTELLATO.org è un Coordinamento per la riduzione/prevenzione dell'IL ed il risparmio energetico nel Lazio. Potete inviare le vostre segnalazioni di impianti inquinanti a: laziostellato@gmail.com - La qualità del cielo è essenziale quanto quella dello strumento: collaborate con noi e l'OACC


Ultima modifica di Valerio Ricciardi il sabato 19 agosto 2017, 6:23, modificato 4 volte in totale.

Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 16 agosto 2017, 13:03 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:41
Messaggi: 21022
purtroppo, e mi spiace molto dirlo, l'inquinamento luminoso si presto molto ad essere trattato in maniera "talebana" (come il mangiare carne, per esempio).
il punto di partenza, a mio modestissimo avviso, dovrebbe essere che l'inquinamento luminoso effettivamente NON è un problema per il cittadino medio.
partendo da ciò si devono e si possono trovare le argomentazioni giuste, sapendo di non essere i paladini della giustizia divina e non di stare risolvendo il problema della fame nel mondo.

a leggere certi commenti, sinceramente, viene anche a me voglia di accendere le luci verso il cielo ;)

_________________
qa'plà!


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 16 agosto 2017, 14:44 

Iscritto il: sabato 15 ottobre 2011, 7:19
Messaggi: 260
Tipo di Astrofilo: Visualista
Infatti io, per quel che posso, cerco sempre di utilizzare toni ragionevoli, a non "fare un caso di geopolitica" di ogni singola palla di plexiglas, ed invito tutti ad essere attivi, si, ma sempre senza fare il vegano alla grigliata.

Anzitutto concentrandomi prima sui casi più eclatanti (se devo spendere tre ore del mio tempo, cerco di far mettere a norma prima un centro sportivo con dieci torri faro, che un condominio con sei palle di plexiglas con dentro la lampadina a basso consumo nel vialetto di accesso)

poi adeguando la mia comunicazione al fatto che nessuno ne sa al momento nulla (comprensibile... per dire, la regione Lazio quando è entrato in vigore il Reg. Att. della legge sull'IL ha fatto "pubblicità zero")

poi puntando sulla comunicazione positiva (se io ti dico "quando non ti serve portare roba sul tetto se non ci lasci il portapacchi fuori città puoi risparmiare anche il 3% di benzina e con quei soldi ci fai altro :wink: " lo percepisci in modo molto diverso che se ti dico "lasciando sul tetto della macchina il portapacchi anche tu contribuisci all'esaurimento delle risorse come le peggiori multinazionali! :evil: ").

Comunque, non preoccuparti: se qui leggi qualche volta dei commenti di tono esageratamente indignato, quelli che più verbalmente si lasciano andare poi sono i primi che non invierebbero nemmeno un SMS di dieci parole a supporto di una iniziativa concreta. Più sono furiosi, meno fanno.

_________________
INQUINAMENTO LUMINOSO - http://www.LAZIOSTELLATO.org è un Coordinamento per la riduzione/prevenzione dell'IL ed il risparmio energetico nel Lazio. Potete inviare le vostre segnalazioni di impianti inquinanti a: laziostellato@gmail.com - La qualità del cielo è essenziale quanto quella dello strumento: collaborate con noi e l'OACC


Ultima modifica di Valerio Ricciardi il sabato 19 agosto 2017, 6:24, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 17 agosto 2017, 8:40 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:41
Messaggi: 21022
la mia (piccola) esperienza è che la gente se ne sbatte (mediamente) della via lattea e delle stelle, soprattutto perché completamente rinco@lionita da tv e politicanti da strapazzo che continuano a parlare di problemi di criminalità anziché fare informazione seria e dire che, invece, è in forte calo.
e collegano, ovviamente, la soluzione del problema criminalità alla presenza di luci.

e allora, secondo me, basta parlare di stelle e di firmamento (che, ripeto, vale niente nell'opinione pubblica) e cominciamo a metterci al loro livello.
1) vuoi combattere i criminali? non puntare le luci al cielo (certo, in questo modo combatti le gazze ladre) ma concentra i fasci luminosi verso terra, in modo da vederli... i criminali.

2) visto che va tanto di moda ed è così demagogico il discorso "soldi sprecati dalla casta", si può puntare l'attenzione sui soldi che i politici buttano per illuminare stupidi luoghi d'arte anziché dare quei soldi alla povera ggente che non arriva a fine mese... tanto loro hanno i vitalizi, che gli frega?

3) mai prendersela con croci e luoghi di culto, si ottiene l'effetto contrario. Al limite si potrebbe illuminare una mezza luna su un monte, in questo modo si potrebbe puntare sull'indignazione popolare e sulla difesa delle nostre radici...

e comunque io, qualche anno fa, risolsi un problema di IL nel mio comune, con il dialogo pacato e civile con il "famoso" responsabile di alcuni fari delle FFSS, dubito che urlando e minacciando avrei risolto, forse avrei preso una pernacchia ;)

_________________
qa'plà!


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 17 agosto 2017, 16:49 

Iscritto il: sabato 15 ottobre 2011, 7:19
Messaggi: 260
Tipo di Astrofilo: Visualista
1) Sai, la gente se ne infischia della via Lattea e delle stelle perché per tenerci, devi aver avuto qualcuno che nella fase giusta della vita ti abbia avvicinato a questo genere di valori e di bellezze.
Mi rifiuto, comprendimi, di fare troppo lo snob. La sensibilità alla cultura e alla natura un po' devi "potertela permettere".

Mio padre, quando ero bambino, nelle serate estive "migliori" (la notte di San Lorenzo ad esempio, ma anche in tante altre occasioni se era limpido e senza Luna) mi portava sulla terrazza "condominiale" (si fa per dire, si parla di sei appartamentini in tutto...) del villino a Fregene dove avevamo un appartamentino per l'estate, e posava per terra una vecchia pesantissima imbottitissima trapunta. Sdraiati sulla schiena, aspettavamo le stelle cadenti, e nel frattempo mi faceva vedere il quadrato di Pegaso, Cassiopea, Vega-Deneb-Altair che mi insegnò essere "il triangolo estivo" che nemmeno avevo cinque anni.
Lui è un vecchio giurista, prima aveva fatto il classico, mica un astronomo. A casa c'era solo un vecchio binocolo galileiano che forse era della sua famiglia, come un binocolo da teatro solo che un po' più grande, forse sarà stato 4X. Ma quella sensibilità e quell'interesse lo aveva davvero. Quanti fra la "gggente" media oggi, senza genitori di formazione e mentalità scientifica, potrebbe raccontare altrettanto?

2) Qui invece dissento. Di soldi "sprecati" per illuminare "stupidi luoghi d'arte" in realtà se ne buttano ben pochi, casomai il problema è come vengono illuminati e come vengono spesi.
Prendersela con QUELLA illuminazione fa il gioco dei bruti, se non ti interessa nulla degli scavi del Palatino, peraltro illuminati poco e in modo assai fioco, senza praticamente IL... si aiuta un approccio per il quale se hai l'abbonamento a Sky per vederti tutta la Champions League e lo smartphone cambiato ogni otto mesi sei a posto e altro non ti serve.
Portare la "ggggente" in un museo fa parte dello stesso percorso culturale che può farle apprezzare il senso di lasciare in vita in pace a viversi la vita sua un cervo invece di sognare di averne l'impalcato delle corna in salotto, a non versare residui d'olio fritto in fogna e a rispettare il buio del cielo.

3) lo so, è spinosa la faccenda, infatti ancora non mi è riuscito di elaborare una strategia comunicativa per affrontare il problema della orrida illuminazione (30.000 LED!!) della croce in vetta al monte Amiata, che dalle 21 alle 3,00 di notte "stupra" il buio di uno dei luoghi migliori d'Italia.
Agosto passa, e non so se varrà la pena far qualcosa. Forse si, forse anche no.

Può essere effettivamente pericoloso dar la sensazione di esser mossi da ostilità verso una manifestazione religiosa, si rischia di essere facilmente fraintesi e non creduti nei propri effettivi intenti. Vivace la battuta sulla mezzaluna illuminata stante il momento, ma poco praticabile.

_________________
INQUINAMENTO LUMINOSO - http://www.LAZIOSTELLATO.org è un Coordinamento per la riduzione/prevenzione dell'IL ed il risparmio energetico nel Lazio. Potete inviare le vostre segnalazioni di impianti inquinanti a: laziostellato@gmail.com - La qualità del cielo è essenziale quanto quella dello strumento: collaborate con noi e l'OACC


Ultima modifica di Valerio Ricciardi il venerdì 18 agosto 2017, 8:28, modificato 5 volte in totale.

Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 17 agosto 2017, 19:05 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:41
Messaggi: 21022
Valerio Ricciardi ha scritto:
2) Qui dissento, invece, del tutto.
Di soldi "sprecati" per illuminare "stupidi luoghi d'arte" in realtà se ne buttano ben pochi, casomai il problema è come vengono illuminati e come vengono spesi.
...


lo so benissimo, purtroppo!
ma nella società dei "laureati alla scuola della strada" non è importante che sia vero ma che ci si possa indignare ;)

_________________
qa'plà!


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010