1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è venerdì 29 maggio 2020, 17:35

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: PaoloTrombetta e 7 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Asteroide 477 Italia - modello
MessaggioInviato: domenica 22 marzo 2020, 16:43 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 13:15
Messaggi: 559
Località: Roma
Ciao a tutti,
in questi giorni di emergenza sanitaria, ho pensato bene di riprendere un lavoro iniziato qualche anno fa. Si tratta del modello dell'asteroide 477 Italia, ottenuto con le curve di luce delle opposizioni 2005, 2014, 2016 acquisite rispettivamente da Buchheim R., Pilcher F., Klinglesmith D. e con i dati sparsi della survey USNO Flagstaff.
Le coordinate eclittiche del polo sono risultate: Lambda = 306°, Beta = -57°.
Notare come cambia la cura di luce dell'asteroide tra un'opposizione e l'altra.
L'animazione 3D si può vedere a questo indirizzo: https://digidownload.libero.it/A81_Observatory/movie/477_Italia_Animation.gif
Il modello sarà oggetto di una prossima pubblicazione sul Minor Planet Bulletin.

Saluti
Lorenzo Franco

--------------------------------------------------------------------
A81 Balzaretto Observatory, Rome
http://digilander.libero.it/A81_Observatory/
https://www.facebook.com/a81balzarettobservatory/


Allegati:
Commento file: Modello dell'asteroide 477 Italia
477_Italia_3Dmodel.png
477_Italia_3Dmodel.png [ 55.31 KiB | Osservato 308 volte ]
Commento file: Fit del modello con i dati nelle opposizioni del 2005, 2014, 2016
477_Italia_ModelFit.png
477_Italia_ModelFit.png [ 43.7 KiB | Osservato 308 volte ]
Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Asteroide 477 Italia - modello
MessaggioInviato: domenica 22 marzo 2020, 17:31 

Iscritto il: sabato 15 aprile 2017, 21:51
Messaggi: 98
E' sempre un piacere vedere i suoi lavori. Molto interessante!
Saluti
Tonino


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Asteroide 477 Italia - modello
MessaggioInviato: domenica 22 marzo 2020, 20:46 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 13:15
Messaggi: 559
Località: Roma
Sì Tonino,
è incredibile quante cose si possono dedurre dalle variazioni di luminosità di un puntino nel cielo.
Hai mai provato a pensare cosa si potrebbe dedurre dallo spettro di un asteroide?
Saluti
Lorenzo Franco

--------------------------------------------------------------------
A81 Balzaretto Observatory, Rome
http://digilander.libero.it/A81_Observatory/
https://www.facebook.com/a81balzarettobservatory/


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Asteroide 477 Italia - modello
MessaggioInviato: lunedì 23 marzo 2020, 14:07 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 2757
Lorenzo2 ha scritto:
Sì Tonino,
è incredibile quante cose si possono dedurre dalle variazioni di luminosità di un puntino nel cielo.
Hai mai provato a pensare cosa si potrebbe dedurre dallo spettro di un asteroide?
Saluti
Lorenzo Franco

--------------------------------------------------------------------
A81 Balzaretto Observatory, Rome
http://digilander.libero.it/A81_Observatory/
https://www.facebook.com/a81balzarettobservatory/


Tanto per alzare l'asticella dell'ostacolo:

gli asteroidi ruotano con periodi di alcune ore quindi uno spettro asteroidale sarebbe
una "miscelanea" di tutte le superfici dell'asteroide che si sono rese visibili per l'osservatore
durante la ripresa dello spettro, uno spettro quindi ci darà la composizione "generale" dell'oggetto
ma lavorando gli spettri come lavorate i dati fotometrici dovrebbe essere possibile ricavare la
mappatura "chimica" dell'asteroide. Magari lavorando sull'intensità di ogni riga separatamente,
ossia cose se venisse fatta una fotometria monocromatica dell'intera superfice asteroidale
ripetuta per ogni riga prominente (in assorbimento o emissione) si dovrebbe ricavare la composizione
chimica punto per punto dell'intero asteroide alla stessa stregua di quelle ricavate con gli strumenti
delle sonde spaziali inviate a studiare gli asteroidi.
Spero di essermi spiegato bene.
Perché non provarci? Mi rivolgo in particolare agli astronomi professionisti.
Suppongo che per questo lavoro occorra molto tempo in programmazione di software
ma ora purtroppo abbiamo tutto il tempo necessario.
Ciao.
Roberto

Ce la faremo


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Asteroide 477 Italia - modello
MessaggioInviato: lunedì 23 marzo 2020, 14:37 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 13:15
Messaggi: 559
Località: Roma
Roberto,
solo gli asteroidi più grandi mostrano delle variazioni di albedo, i più piccoli (la stragrande maggioranza) non presenta alcuna variazione di albedo durante la rotazione. Infatti anche gli indici di colore ripresi a diverse fasi della rotazione mostrano sempre lo stesso valore (entro le barre di errore naturalmente). Se vuoi ne ho diversi esempi.
La spettroscopia, allo stesso modo, non mostra variazioni apprezzabili durante la rotazione.
Quello che si deve ottenere è lo spettro di riflettanza (spettro depurato dalla componente solare) che sulla base di come è fatto (pendenza e fasce di maggior assorbimento) permette di effettuare la classificazione tassonomica degli asteroidi.
Un punto di riferimento in questo campo è rappresentato dalla survey SMASSII (Small Main-Belt Asteroid Spectroscopic Survey) di Bus e Binzel che ha dato luogo alla corrispondente classificazione tassonomica.
Nel mio piccolo ho provato ad osservare e classificare tassonomicamente gli asteroidi (357439) 2004 BL86 e 3122 Florence con uno StarAnalyser (articoli pubblicati sul Minor Planet Bulletin). Per la classificazione ho seguito il metodo descritto nella survey SMASSII attraverso l'analisi delle componenti principali (Principal Component Analysis).

Saluti
Lorenzo Franco

--------------------------------------------------------------------
A81 Balzaretto Observatory, Rome
http://digilander.libero.it/A81_Observatory/
https://www.facebook.com/a81balzarettobservatory/


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: PaoloTrombetta e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010