1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è giovedì 23 novembre 2017, 21:18

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: domenica 10 settembre 2017, 12:18 

Iscritto il: lunedì 15 settembre 2014, 11:58
Messaggi: 158
Località: Tra Livorno e Pisa
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Non fate caso alla qualità di questo crop,
perché la domanda che volevo fare non
ha niente a che vedere con questo.
Guardando bene l'alone della stella:
secondo voi perché non è ben centrato
rispetto alla stella, ma spostato verso l'alto?
Grazie.


Allegati:
star.jpg
star.jpg [ 45.49 KiB | Osservato 430 volte ]

_________________
Skywatcher Explorer-150mm/750mm PDS - Vixen SXP + Starbook Ten - Canon EOS 60D Modificata
Autoguida SynGuider2/CCD Atik Titan Color - Tele di guida rifrattore 80/328.
Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 10 settembre 2017, 14:19 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 5 gennaio 2017, 16:00
Messaggi: 162
Località: Sant'Antioco - Sardegna
Tipo di Astrofilo: Fotografo
forse la stella non era al centro dell'inquadratura nella foto originale e hai un po di coma, oppure il tuo strumento non è ben collimato. che telescopio hai?

_________________
Strumentazione: Canon 1000D mod. Baader - Neq6 Pro - Newton Skywatcher N 200/1000 BD Explorer
Obiettivi fotografici: Pentax-M SMC 50mm f 1.7 - Tamron SP 52A 70-210 f 3.5

Account 500px: https://500px.com/riccardobalia


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: domenica 10 settembre 2017, 15:15 

Iscritto il: lunedì 15 settembre 2014, 11:58
Messaggi: 158
Località: Tra Livorno e Pisa
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Allora, la stella non si trova perfettamente al centro
dell'immagine originale non croppata, ma quasi,
è spostata di poco. Ho il correttore di coma e stando
a quello che mi dice il collimatore laser, il telescopio
è collimato, ma a questo punto non ne sono sicuro.
Il telescopio è quello in firma.
Avrei anche il collimatore di Cheshire che dicono
sia più preciso, ma sinceramente ci ho sempre capito
poco e i tutorial non è che mi hanno aiutato molto!
Quindi devo comunque pensare che sia un difetto?
:wave:

_________________
Skywatcher Explorer-150mm/750mm PDS - Vixen SXP + Starbook Ten - Canon EOS 60D Modificata
Autoguida SynGuider2/CCD Atik Titan Color - Tele di guida rifrattore 80/328.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 10 settembre 2017, 15:25 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 5 gennaio 2017, 16:00
Messaggi: 162
Località: Sant'Antioco - Sardegna
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Non direi che si possa dire subito, tra l'altro aspetterei anche il parere di qualcuno più esperto di me!! Ora come ora mi viene in mente qualche problema sulla distanza giusta del correttore: ho letto da molte parti che per funzionare al meglio devono stare a una distanza precisa. Potrebbe anche essere che la collimazione non è stata fatta nel modo più preciso, può succedere che il collimatore sia scollimato (sempre per sentito dire) oppure che il raggio laser venga spostato quando il collimatore viene messo nel porta oculari e fissato con 2 sole viti causando un allineamento impreciso tra le ottiche (Questo lo verificato di persona :facepalm: ).

_________________
Strumentazione: Canon 1000D mod. Baader - Neq6 Pro - Newton Skywatcher N 200/1000 BD Explorer
Obiettivi fotografici: Pentax-M SMC 50mm f 1.7 - Tamron SP 52A 70-210 f 3.5

Account 500px: https://500px.com/riccardobalia


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: domenica 17 settembre 2017, 8:04 

Iscritto il: domenica 9 luglio 2006, 13:08
Messaggi: 150
Località: lucca
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Procedura di allinemento newton con correttore secondo la mia esperienza su newton 6" f/2.8.....
1) il sensore deve essere posizionato alla distanza indicata dal costruttore del correttore, altrimenti il correttore forma sul sensore un campo a forma di botte.
2) allineamento con laser fase grossolana, spero tu sappia già le incertezze meccaniche dovute all'inserimento del laser nel porta oculari, possibili tilt ecc.
3) perfezionamento con cheshire questo permette di perfezionare senza dubbi l'allineamento dell'asse ottico.
4) allineamento del primario un pò lungo quando si vuole rendere lo specchio parallelo al sensore, l'ho fatto in diretta attraverso wlive della fotocamera.
La tua foto non è sufficiente per essere analizzata con ccdinspector, occorre un campo grande con tante stelle senza stelle troppo luminose.
un'analisi sommaria fatta su 12 stelle riporta che le stelle non tutte a fuoco alla stesso modo 3.91/6.91 che la curvatura porta un valore del 27% forse proprio perchè la distanza correttore - sensore non è giusta, il tilt dice che il sensore è inclinato del 4% in direzione di 32°, la collimazione ha un grosso errore 27.4" ecco perchè l'alone è decentrato! ripeto però che questa analisi fa fatta su un campo più grande possibile con tante stelle. La descrizione delle fasi perticolari 1,2,3,4, richiede un pò ti tempo ma posso semmai se ne hai bisogno postare qualche particolare in più, naturalmente da esperienze personali.


Allegati:
startest.jpg
startest.jpg [ 25.57 KiB | Osservato 326 volte ]

_________________
http://digilander.libero.it/MAZZLU/
strumenti: canon eos 30D modificata, canon eos 7D, Baker-schmidt 250mm f/3 tecnosky 80mm f/4,3 Boren-Simon 150mm f/2.8, Carl Zaiss 300 f/4 MTO 1100mm f/10,5, SC 300mm f/10, SC250mm f/10 Mitakon 85mm f/2
Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: lunedì 18 settembre 2017, 20:54 

Iscritto il: lunedì 15 settembre 2014, 11:58
Messaggi: 158
Località: Tra Livorno e Pisa
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Allora, sono riuscito a trovare una guida per il cheshire e da
qui ho capito che questo è molto più preciso. Il problema che
ho riscontrato e poi risolto (spero), è che nella prima fase,
dove si mette il foglio di carta bianco per poter regolare meglio
il secondario, avevo si l'immagine di questo rotonda e non ovale,
ma il bordo nero, non era perfetto e quindi lo spessore era
più stretto in un punto e più largo dalla parte opposta e ho
pensato che che fosse questo che mi dava l'alone decentrato.
Ci ho messo un po' per cercare di mettere a posto questa cosa,
senza esito, poi ho capito che dipendeva dalle 4 viti esterne al
tubo che tirano le 4 razze. Le ho regolate in modo tale che il
bordo nero fosse uguale per tutta la circonferenza e poi ho
rieseguito il resto della collimazione.
Il problema è che da allora ad adesso, non c'è più stata una
serata decente per poter fare un test di prova (alluvione compresa)!
La foto di esempio che ho messo, era solo per far capire il problema,
ma è stata scattata in condizioni talmente pessime, che dubito
si possano fare dei test come quelli da te citati.
Per quanto riguarda il correttore di coma, questo mi era sempre
andato bene; stelle puntiformi fino al bordo, poi tutto ad un tratto,
è venuto fuori questo problema. Però, ripensando e ripensando, mi
è venuta in mente una cosa che era finita nel dimenticatoio, cioè che una
sera durante un'osservazione pubblica con troppa gente, un
ragazzino aveva toccato proprio questi tiranti, perciò può darsi
che il tutto dipenda da questo.
:wave:

_________________
Skywatcher Explorer-150mm/750mm PDS - Vixen SXP + Starbook Ten - Canon EOS 60D Modificata
Autoguida SynGuider2/CCD Atik Titan Color - Tele di guida rifrattore 80/328.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 19 settembre 2017, 12:52 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 agosto 2006, 10:11
Messaggi: 9671
Località: Cinisello Beach
Tipo di Astrofilo: Visualista
Il collimatore laser, se non è a sua volta ben collimato, non può fornire una collimazione decente.
Con il chesire si ha una collimazione decente, ma che va affinata sempre allo startest.

_________________
De kappellatis non disputandum est

Osservo con Dobson 42cm, un meade 8", un acro 150/750, Royal Astro 76/910 e una marea di ocularacci...

stelle già dal tramonto si contendono il cielo a frotte
luci meticolose nell'insegnarti la notte


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: martedì 19 settembre 2017, 22:09 

Iscritto il: domenica 9 luglio 2006, 13:08
Messaggi: 150
Località: lucca
Tipo di Astrofilo: Fotografo
allora se le stelle prima erano puntifirmi vuol dire che le distanze del correttore sono giuste, basta quindi fare un buon allineamento e tutto torna come prima. secondo me si inizia con il laser per una prima approssimazione. Considerazioni sul laser: il laser può portare con se dei piccoli errori meccanici, quando si inserisce nel focuser se il laser ha una ghiera che si stringe e all'interno del focuser si dilata e si espande in modo uniforme già va meglio, se ha le 3 viti di blocco può succedere un intraversamento del raggio, sarebbe opportuno poter ruotare delicatamente il laser nel focuser e controllare che il raggio in fondo alla specchio resti puntiforme se invece descrive un piccolo cerchio bisogna centrarlo per bene. ottenute queste condizioni con le 3 viti di registro si porta il raggio laser nel centro dell'anellino incollato nel centro del primario, fatto questo il secondario è a posto. Si passa alla regolazione del primario e con le viti poste sulla cella si riporta il laser nel punto di origine cioè nel foro di uscita, questa operazione porta un pò di incertezza perchè non si capisce bene quello che succede nel foro di uscita del laser almeno nel mio caso io riesco a spostare appena le viti del primario senza notare cambiamenti apprezzabili rimane sempre una diffrazione sul cerchietto del laser di difficile interpretazione. Comunque facciamo questo meglio possibile.poi si passa al chishire, l'oculare chishire è un oculare che ha nel centro un piccolo foro dentro il quale si trova un piccolo punto nero. indirizzando il tele verso il cielo sereno si dovrebbe vedere il puntino nero del chishire nel centro dell'anellino del primario, se non fosse così è necessario ritoccare finemente il secondario, raggiunta anche questa condizione si può dire che l'asse ottico è allineato ma rimane sempre un'incertezza del primario che potrebbe non essere perfettamente parallelo al piano focale, in questo modo l'osservazione ad occhio con l'oculare risulta buona, ma l'osservazione fotografica speciamlente con l'uso della reflex 6d potrebbe restituire stelle perfette al centro ma via via sfuocate e comate verso i bordi. Sarebbe opportuno analizzare la foto con ccdinspector in modo da capire come stanno le cose e agire di conseguenza, con il tuo rapporto focale f/5 dovrebbe essere abbastanza facile, con il mio tele newton f/2.8 è drammatica tanto che ci sono problemi di tilt all'interno del focuser secondo dove si punta il tele i pesi fanno a flettere di centesimi il treno correttore prolunga e fotocamera con l'apparizione di comete e gabbiani sul sensore. La taratura del primario è lunga e occorre pazienza se si vuole che i risultati di collimazione e tilt siano prossimi a zero. naturalmete quello che ho scritto fa parte della mia esperienza personale ognuno conosce i suoi strumenti e di conseguenza opera nel modo migliore.

_________________
http://digilander.libero.it/MAZZLU/
strumenti: canon eos 30D modificata, canon eos 7D, Baker-schmidt 250mm f/3 tecnosky 80mm f/4,3 Boren-Simon 150mm f/2.8, Carl Zaiss 300 f/4 MTO 1100mm f/10,5, SC 300mm f/10, SC250mm f/10 Mitakon 85mm f/2


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010