1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è sabato 23 ottobre 2021, 16:14

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 18 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
MessaggioInviato: venerdì 24 settembre 2021, 8:31 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 18:17
Messaggi: 1951
Località: Manziana (Rm)
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Nono io credevo che già una camera planetaria con sensore decentemente grande potesse offrire comunque risultati migliori rispetto alle reflex..ma se I problemi che verranno fuori saranno quelli che avete detto, allora al meno per ora continuo con reflex.. La ASI 178 mi sembrava interessante su carta..il suo prezzo è all'incirca quello di una buona reflex usata modificata..ma gia come prezzi, una asi 294 non raffreddata sarebbe totalmente fuori dal mio attuale budget, figuriamoci una raffreddata.. La meno cara viene oltre 900euro...per ora è troppo..considerando che con reflex comunque ottengo risultati molto interessanti ed ho la possibilità volendo di effettuare stampe di generose dimensioni..

_________________
TELESCOPIO 1: Celestron Powerseeker 70-700 AZ -
TELESCOPIO 2: Orion Apex Mak127
TELESCOPIO 3: Skywatcher 72ED
MONTATURA 1: SW AZ4.1
MONTATURA 2: Celestron NexStar SE
MONTATURA 3: SW Eq3 Pro Synscan (con treppiedi eq5)
Oculari: Baader Plossl Classic 32mm,Orion SP 25mm,Celestron Kellner:(15mm,9mm),Celestron Omni Plossl 6mm - Filtri Celestron:lunare,#80A blu,#25 rosso - FOTOCAMERE: Canon eos 4000d - obiettivo 18-55 - Zwo ASI120

FORUM PENSATO PER I NEOFITI
http://astrofili.forumfree.it


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 24 settembre 2021, 9:49 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 11 novembre 2011, 16:23
Messaggi: 2971
Località: Agropoli (SA)
Tipo di Astrofilo: Fotografo aspirante Visualista
Concordo pienamente con Manuele.
Purtroppo temo anche io che quel sistema funziona meno di poco; il dito freddo andrebbe posto a ridosso del sensore altrimenti ha davvero poco senso, soprattutto d’estate.
A suo tempo acquistai una coldbox Geoptik che, per carità, funzionava ma peso e ingombro, mi resi subito conto che non valeva la pena: via di pose lunghe, dithering, un buon intervallo tra le pose (almeno 60”) montagne di dark e bias volta per volta e anima in pace nelle notti più calde.
In seguito, sempre a suo tempo, scelsi una ccd qhy8L colori e da lì in poi “la vita è cambiata radicalmente” (tra l’altro attualmente il suo prezzo sull’usato si equipara ad una buona reflex…ed i suoi 7.8um di pixel ancor meglio s’accoppierebbero alla tua focale). :roll:

_________________
Daniele

https://www.flickr.com/photos/182162372@N05/


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 24 settembre 2021, 10:25 

Iscritto il: mercoledì 3 dicembre 2014, 12:36
Messaggi: 458
Località: Como
Tipo di Astrofilo: Strumentofilo
Rispondo, nel mio piccolo, perchè colleghi più esperti di me nell'utilizzo delle cmos dedicate si sono già espressi (possiedo da mesi anch'io una 178 mono, ma purtroppo non ho avuto ancora modo di testarla come si deve!).
Vorrei solo precisare che il rumore delle vecchie Canon è almeno di una grandezza superiore a quello delle Nikon che ho citato, che utilizzano (eccettuata la D5100) lo stesso sensore (Sony IMX193). Parlo sia del rumore termico come del rumore di conversione e del bias ...
Anche se raffreddate, ed è obbligatorio nel DSO, anche con uno strumento aperto, la performance di una 600D (che è quella di gran lunga più 'silenziosa') non è neppure paragonabile ad una Nikon D5100 (sensore Sony IMX071, lo stesso della ASI071).
Evitate accuratamente la D5200 perchè ha un sensore Toshiba, molto meno efficiente per la DSO
Il sensore delle D5300 (non esiste una D5400), D5500, D5600 è lo stesso utilizzato nella camera astronomica QHY247C, ma quest'ultima non è altrettanto facilmente maneggiabile di una dslr nelle riprese DSO.
Non credo che queste Nikon abbiano un rumore maggiore di una cmos dedicata non raffreddata (quelle cinesi), anzi, penso proprio il contrario, per i motivi che un altro amico ha già qui riferito.
E la differenza di prezzo tra le due 'categorie' è quella che tutti conoscono ...
Qui trovate l'elenco dei sensori utilizzati nelle più comuni fotocamere d'iso standard:

https://radojuva.com/en/2015/11/sensor-nikon-matrix/

In sostanza, penso che l'uso delle Nikon che ho citato - non raffreddate - sia realmente preferibile per quelle riprese.

Beppe

_________________
WO Zenithstar 80FD 10th Anniversary (il mio gioiellino)
SW ED 120 Pro Series (oro)
SW 200 f4 (modificato "sonotube like")
Celestron Comet Catcher originale 1985
Celestron Comet Catcher 1986 (profondamente modificato per astrofotografia DSO)
Celestron Cometron Comet Catcher Junior (Bird Jones completamente ottimizzato per l'osservazione planetaria)
Newton 20 f5.6 autocostruito con specchio corretto a meno di lambda/16 (il mio migliore strumento per il planetario)


Ultima modifica di benzomobile il venerdì 24 settembre 2021, 11:07, modificato 3 volte in totale.

Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 24 settembre 2021, 10:48 

Iscritto il: mercoledì 3 dicembre 2014, 12:36
Messaggi: 458
Località: Como
Tipo di Astrofilo: Strumentofilo
benzomobile ha scritto:

Anche se raffreddate, ed è obbligatorio nel DSO, anche con uno strumento aperto, la performance di una 600D (che è quella di gran lunga più 'silenziosa') non è neppure paragonabile ad una Nikon D5100 (sensore Sony IMX071, lo stesso della ASI071).


Aggiungo pure questo link, anche se penso che molti lo conoscano già:

https://www.photonstophotos.net/Charts/ ... istics.htm

B

_________________
WO Zenithstar 80FD 10th Anniversary (il mio gioiellino)
SW ED 120 Pro Series (oro)
SW 200 f4 (modificato "sonotube like")
Celestron Comet Catcher originale 1985
Celestron Comet Catcher 1986 (profondamente modificato per astrofotografia DSO)
Celestron Cometron Comet Catcher Junior (Bird Jones completamente ottimizzato per l'osservazione planetaria)
Newton 20 f5.6 autocostruito con specchio corretto a meno di lambda/16 (il mio migliore strumento per il planetario)


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 18 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010