1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 1 marzo 2021, 20:28

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Elettrico e 16 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 163 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13 ... 17  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: SIRIO A e la sua compagna SIRIO B
MessaggioInviato: lunedì 22 febbraio 2021, 10:36 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 9:25
Messaggi: 907
Località: viterbo
Tipo di Astrofilo: Visualista
:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

_________________
Osservo con:
Officina Stellare apo152f8,Northek DK 250 f20,Celestron c9,1/4
Astro professional 152 f6


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: SIRIO A e la sua compagna SIRIO B
MessaggioInviato: lunedì 22 febbraio 2021, 10:47 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 28 novembre 2006, 9:31
Messaggi: 3586
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ti sbagli caro yourockets... Non è un traliccio ma un boiler di circa 36cm di diametro e 140 di altezza. :lol:
Comunque verifico sempre la collimazione con un veloce star test, prima di osservare ed era a posto. Infatti la resa del tele era molto buona sia in termini di dettagli lunari, sia sugli altri target citati.
mario de caro ha scritto:
Il resto è solo nella voglia che hai di toglierti la soddisfazione

Questo è vero. Non sono così accantito in questo tipo di sfide e l'ho già scritto. Se devo proprio dirla tutta, ammetto anche che dalla foto di Davide io non ci avrei visto nulla, se non l'avesse indicata lui. Anzi, a dir la verità, qualcosa credevo di aver visto, ma in un altro punto. :lol: Figurati un po'...

_________________
Stefano
Binocoli: APM 23-41x100/45°; Vortex Vulture 10x50; Pentax Papilio 6,5x21
Telescopi: Dobson GSO 300 deluxe; WO Zenithstar 66SD


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: SIRIO A e la sua compagna SIRIO B
MessaggioInviato: lunedì 22 febbraio 2021, 10:57 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 25468
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
Tanto per inciso, quando è venuto fuori lo stack dall'elaborazione, neanche io credevo che quel "puntino" (mi vergogno a definirlo così) fosse la nanetta.
Solo dopo che ho fatto i calcoli e preso le misure, ho realizzato di averla ripresa.

Dato che non ho mai scattato una foto a una stella a quelle focali, non mi aspettavo nulla di tutto ciò.
Sono anche sicuro (ma proprio sicuro) che con un filo d'impegno in più sia nella ripresa che nell'elaborazione, si potrebbe ottenere una foto più decente. :D

Concludo quest'intervento per mettere in chiaro quello che ho imparato da questo tentativo, nonostante l'avessi già vista anni addietro (con separazione 8") con C8 da Milano.

Sirio B in visuale è stata più facile che in fotografia.
All'oculare (500x, ribadisco) era più incisa e netta di come la si vede nella mia ripresa.
Non ci ho perso troppo tempo per trovarla e capire che era lei, come pensa stevedet.
Penso non più di 2 minuti.

Non è un'impresa facile. Ci vuole un buon seeing (lo dico ben conscio di scoprire l'acqua calda, ma meglio ribadirlo per il neofita che legge).
Infatti, il giorno successivo, a 600x non era visibile manco a pagarla, visto che Sirio A era una palla informe in movimento e colorata dalla dispersine atmosferica.

Fotograficamente si può ottenere sicuramente di più. Ma, credetemi, è stato un tentativo proprio blando di riprenderla. Non ci credevo più di tanto.

Infatti il filmato è stato di soli 30 secondi, proprio per non ammorbarmi sulla stellona :D

_________________
Immagine

Da dove osservo? - Dobson 60cm f/4 - Dobson 30cm f/5 - Vixen VMC260L


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: SIRIO A e la sua compagna SIRIO B
MessaggioInviato: lunedì 22 febbraio 2021, 12:41 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 28 novembre 2006, 9:31
Messaggi: 3586
Tipo di Astrofilo: Visualista
Qui da dove osservo io, zona empolese valdelsa, mi è difficile godere di un buon seeing. Ieri sera per i miei standard non era male ma, tanto per intenderci, la cintura di Orione mostrava comunque le stelle tremolanti ad occhio nudo. Al telescopio non credo si andasse oltre un seeing III Antoniadi. Ci si accontenta di quel che passa il convento, ma forse per certi target ci vogliono condizioni migliori. La Luna, essendo bella alta, mostrava immagini nitide e ferme e davvero godibili anche a 300x, ma Sirio, che tra l'altro dal mio giardino me lo ritrovo sopra le case del centro paese, era ancora troppo ballerino. Riproverò verso fine marzo, come dice Narduzzi, ma certo non me ne faccio un cruccio... :wink:

_________________
Stefano
Binocoli: APM 23-41x100/45°; Vortex Vulture 10x50; Pentax Papilio 6,5x21
Telescopi: Dobson GSO 300 deluxe; WO Zenithstar 66SD


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: SIRIO A e la sua compagna SIRIO B
MessaggioInviato: lunedì 22 febbraio 2021, 15:26 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 26 settembre 2008, 9:11
Messaggi: 1076
Località: Veneto
@Steve: potrebbe anche essere che, nel tuo caso, Sirio B sia coperta da uno dei 4 spike generati dalla crociera del supporto del secondario.

comunque, sempre della serie "qual è il diametro minimo per vederla" l'anno scorso ho provato col 100ED a 250x e non son riuscito a vederla nonostante sapessi dove guardare e abbia fatto una prova anche senza il diagonale. Ci riproverò senz'altro quest'anno, magari facendo il confronto col piccolo dobson da 15cm :

viewtopic.php?f=10&t=105890

Un altro esperimento interessante per chi l'ha già vista, es. Davide a 500x col VMC 260, è provare a scendere con gli ingrandimenti e vedere fino a quale ingrandimento rimane visibile

_________________
Osservo con:
Dobson 450/1900, Travel-Dobson 250/1000, mini-dobson 150/600 autocostruiti
Intes Micro Alter Mak 715 deluxe


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: SIRIO A e la sua compagna SIRIO B
MessaggioInviato: lunedì 22 febbraio 2021, 16:01 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:41
Messaggi: 21994
Davide,
non mi è chiaro quale possa essere sirio B nella foto che hai postato.

_________________
qa'plà!
Radical chic certified


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: SIRIO A e la sua compagna SIRIO B
MessaggioInviato: lunedì 22 febbraio 2021, 16:28 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 28 novembre 2006, 9:31
Messaggi: 3586
Tipo di Astrofilo: Visualista
dob ha scritto:
@Steve: potrebbe anche essere che, nel tuo caso, Sirio B sia coperta da uno dei 4 spike generati dalla crociera del supporto del secondario.

Mi hai fatto venire in mente che ieri avevo Rigel B quasi sovrapposta ad uno spike, che me ne sciupava un po' la visione.
Invece penso proprio che Sirio B fosse affogata nei bagliori della stellona principale.
Comunque giusto per far capire anche ad un dobsoniano troglodita come me, se Sirio fosse un orologio e lo guardo ad occhio nudo, la sua compagna adesso si trova ad ore 2. Giusto? Nel qual caso, col mio dobson la devo cercare a ore 8.

_________________
Stefano
Binocoli: APM 23-41x100/45°; Vortex Vulture 10x50; Pentax Papilio 6,5x21
Telescopi: Dobson GSO 300 deluxe; WO Zenithstar 66SD


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: SIRIO A e la sua compagna SIRIO B
MessaggioInviato: lunedì 22 febbraio 2021, 16:31 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 25468
Località: 41°N 16°E
Tipo di Astrofilo: Visualista
Ho rifatto lo stack, prendendo il 100% dei frame acquisiti e gestendo un po' "meglio" l'immagine.
Forse adesso è un po' più leggibile.
Allegato:
2021-02-18-1910_0-DP-L-ZWO-ASI174MM(19904271)_lapl6_ap1.jpg
2021-02-18-1910_0-DP-L-ZWO-ASI174MM(19904271)_lapl6_ap1.jpg [ 116.12 KiB | Osservato 29 volte ]


Nord in alto, ovest a sinistra.

Io, col diagonale, vedevo Sirio B a destra di Sirio A, speculare all'immagine di cui sopra.

_________________
Immagine

Da dove osservo? - Dobson 60cm f/4 - Dobson 30cm f/5 - Vixen VMC260L


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: SIRIO A e la sua compagna SIRIO B
MessaggioInviato: lunedì 22 febbraio 2021, 16:32 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 11931
Località: (Bs)
Può aiutare? (equatoriale)
Allegato:
Angolo PA SirioB.jpg
Angolo PA SirioB.jpg [ 170.48 KiB | Osservato 29 volte ]

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: SIRIO A e la sua compagna SIRIO B
MessaggioInviato: lunedì 22 febbraio 2021, 16:46 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 28 novembre 2006, 9:31
Messaggi: 3586
Tipo di Astrofilo: Visualista
:facepalm: Sto andando in confusione ragazzi. Portate pazienza. Quindi prolungando la linea immaginaria delle tre stelle della cintura di Orione, incontro prima Sirio B e poi Sirio A. Giusto?

_________________
Stefano
Binocoli: APM 23-41x100/45°; Vortex Vulture 10x50; Pentax Papilio 6,5x21
Telescopi: Dobson GSO 300 deluxe; WO Zenithstar 66SD


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 163 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13 ... 17  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Elettrico e 16 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010