1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 16 settembre 2019, 9:40

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: flessioni effetto pioggia
MessaggioInviato: sabato 31 agosto 2019, 8:34 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 9 luglio 2006, 13:08
Messaggi: 405
Località: lucca
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Propongo una sequenza di immagini per dimostrare il fastidioso effetto "pioggia" che appare nelle riprese di immagini con stelle allineate in post ripresa, specialmente nei sensori cmos. La flessione differenziale ossia lo shift del sensore rispetto alla stella guida comporta poi all'immagine finale un effetto spazzolato del rumore naturale del sensore, che non è affatto random ma appare sempre questi casi. Ho lasciato vivi i pixel caldi e come vedete nella immagine delle 21.57 dopo l'allineamento delle stelle hanno prodotto questo segmento allungato al quale si accompagna la pioggia. Al variare della tempetratura i metalli hanno una dilatazione differenziale e gli assi ottici contenuti in tubi diversi si scompongono e danno origine a questo effetto, nonostante la guida faccia il suo lavoro, le stelle nel sensore risultano mosse, addirittura tracciate se si allunga la posa. Come vedete nella ultima posa delle 00.16 nonstante la posa doppia 40m i pixel sono puntiformi, sono occorse 2 ore perchè i metalli abbiano fatto pace "strumento termalizzato"! da ora in poi niente flessione differenziale e niente pioggia. Consiglio.... prima di scattare la sequenza conviene lanciare l'autoguida, posizionare il reticolo elettronico su una stella di campo di ripresa a 200/300X, e controllare per qualche minuto. Se la stella migra avrete flessione differenziale e conseguente pioggia dopo l'allineamento. Con il passare del tempo la migrazione dovrebbe rallentare, dipende dalla struttura del setup, temperatura esterna ecc.
Un test classico per controllare la flessione differenziale sta nel blinkare la prima e l'ultima foto della sequenza. Soluzione immadiata: Guida fuori asse.
Ierisera avevo nuvole, sono andato a letto presto e presto mi sono alzato, così ho scritto queste poche righe, saranno cose già sentite ma spero siano utili per chi ancora a qualche dubbio sull'origine di questo rumore a pioggia che "danneggia" un'ottima ripresa. :wave:
Saluti Emiliano


Allegati:
flex_time.jpg
flex_time.jpg [ 277.69 KiB | Osservato 362 volte ]

_________________
https://emimazz.wixsite.com/ilmiosito
strumenti: Zwo asi 294, asi 244, canon eos 30D modificata, canon eos 7D.
ottiche:Tecnosky 80mm flat f/4,3, Boren-Simon 6" f/2.8, SC 300mm f/10, Mitakon 85mm f/2, GSO R.C. 6" f/9, Acromatico 120mm f/5
Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: flessioni effetto pioggia
MessaggioInviato: domenica 1 settembre 2019, 17:08 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 14:51
Messaggi: 1392
Località: 45,7°N-11,9°E (Vallà di Riese - Treviso)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Sei sicuro che si tratti di acclimatazione?
Non potrebbero essere invece flessioni figlie della differente posizione dei tubi ottici nell'arco delle ore trascorse?

_________________
Manuele

C9.25XLT, Pentax75 SDHF, SW100 ED, Solarmax 60II
Oberwerk 20x80, Bresser 10x50
QHY10, QHY5L-II-C, QHY5III-178M
SW EQ6pro v.4, Ioptron CEM120

___________________________
Quando sarò vecchio, dai boschi mi verranno incontro i ricordi dell'infanzia, e il cerchio si chiuderà.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: flessioni effetto pioggia
MessaggioInviato: domenica 1 settembre 2019, 22:53 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 9 luglio 2006, 13:08
Messaggi: 405
Località: lucca
Tipo di Astrofilo: Fotografo
almeno nelle prime 3 il tele è spostato di pochissimo, solo m31 era più distante. Il fatto che con il passare del tempo è migliorato mi fa pensare alla termalizzazione.
Comunque ripeterò la prova senza spostare il tele, vediamo che succede. Comunque grazie per la segnalazione ne terrò di conto.
Emiliano

_________________
https://emimazz.wixsite.com/ilmiosito
strumenti: Zwo asi 294, asi 244, canon eos 30D modificata, canon eos 7D.
ottiche:Tecnosky 80mm flat f/4,3, Boren-Simon 6" f/2.8, SC 300mm f/10, Mitakon 85mm f/2, GSO R.C. 6" f/9, Acromatico 120mm f/5


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: flessioni effetto pioggia
MessaggioInviato: sabato 7 settembre 2019, 9:35 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 9 luglio 2006, 13:08
Messaggi: 405
Località: lucca
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Come promesso ho ripreso una sequenza di 4 immagini senza spostare il tele scattando sequenze da 20m, le prime 3 mostrano un rallentamento dello shift del sensore, il che mi fa pensa ad una termalizzazione, per la 4 mi aspettavo tratti ancora più corti se non puntiformi, vedo però che semmai sono più lunghi! E difficile capire a questo punto quale sia la causa o le cause vere. Da una foto all' altra il tele si è spostato di appena 5 gradi! Poi in entrambi i test le tracce dei pixel hanno la stessa lunghezza anche se il tele era orientato diversamente. Non è che poi posso passare la vita a fare delle prove che saranno diverse ogni sera senza capirci una beatafava. Comunque tornando al problema del rumore a pioggia si vede un miglioramento durante la sequenza, le immagini sono prese di notte piena quando il crepuscolo astronomico era finito.
Emiliano.


Allegati:
flextest2.jpg
flextest2.jpg [ 186.86 KiB | Osservato 246 volte ]

_________________
https://emimazz.wixsite.com/ilmiosito
strumenti: Zwo asi 294, asi 244, canon eos 30D modificata, canon eos 7D.
ottiche:Tecnosky 80mm flat f/4,3, Boren-Simon 6" f/2.8, SC 300mm f/10, Mitakon 85mm f/2, GSO R.C. 6" f/9, Acromatico 120mm f/5
Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: flessioni effetto pioggia
MessaggioInviato: sabato 7 settembre 2019, 12:32 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:35
Messaggi: 16673
Località: Dove mi portano le stelle
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Se vuoi tagliare la testa al toro fai questa semplicissima prova.
Fai uno scatto mettendo esattamente al centro del tele di guida e di quello di ripresa una stella ben luminosa.
Punta una zona verso est a circa 45° di altezza.
Poi sposti il tele verso ovest "senza toccare niente" del setup di guida e di ripresa.
Centra una stella ben luminosa nel tele di ripresa. e fai un secondo scatto.
Poi verifica i due scatti.
Nel primo la stella di ripresa deve essere al centro del fotogramma mentre nel secondo ....
... ANCHE!!
Se così non è hai flessioni differenziali e di conseguenza sei nella ..... (ci siamo capiti)

_________________
Cieli sereni da Renzo
Immagine

Prima di un acquisto parallelo, pensateci - link

Il titolo del topic non è un optional. Usiamolo bene!


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: flessioni effetto pioggia
MessaggioInviato: sabato 7 settembre 2019, 21:59 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 9 luglio 2006, 13:08
Messaggi: 405
Località: lucca
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Saluto Renzo, ben ritrovato, se faccio la prova che mi hai indicato sicuramente sono in un mare di.... come dici te! sono sicuro che le stelle non si troveranno al centro del sensore nelle 2 foto se sposto il tele di molti gradi. Non capisco bene come può accadere che in soli 5 gradi di spostameno (20m a foto) si abbia uno shift così pronunciato. Come vedi nei post man mano che passa il tempo lo shift diminuisce, naturalmente anche il tele si sposta. Allora se mi conforti farei questo test..... io faccio 3 pose da 20m e sicuramente vedo una diminuzione dello shitf da una posa all'altra. finito riporto il tele indietro di 15° 1 ora di ar nella posizione di partenza e ripeto la prova. Se il risultato è lo stesso vuol dire che ho una flessione differenziale e sono nella ........ Però mi sembra strano perchè il mio setup è molto compatto, poi posterò una foto. Penso che dovrò rivedere l'assemblaggio totale. Io non ho regolato l'errore conico! pensi che possa influire?
Emiliano.

_________________
https://emimazz.wixsite.com/ilmiosito
strumenti: Zwo asi 294, asi 244, canon eos 30D modificata, canon eos 7D.
ottiche:Tecnosky 80mm flat f/4,3, Boren-Simon 6" f/2.8, SC 300mm f/10, Mitakon 85mm f/2, GSO R.C. 6" f/9, Acromatico 120mm f/5


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: flessioni effetto pioggia
MessaggioInviato: domenica 8 settembre 2019, 6:52 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:35
Messaggi: 16673
Località: Dove mi portano le stelle
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
L'errore conico dovrebbe influenzarti il puntamento più che la ripresa e comunque al limite darti una leggera rotazione di campo più che uno shift lineare.
Il fatto che vi sia una tendenza all'aumento dello shift e poi a una diminuzione può avere origini diverse.
Può essere un cavo che viene teso in una certa posizione e poi superata la fase critica diminuisce la tensione, può essere dovuto alle posizione relative dei due tele e ai loro momenti di forza rispetto alla direttrice della forza G e a chissà cos'altro.
Già è molto difficile analizzare il problema con la strumenazione in mano, figurati a distanza.
Il test che ti ho indicato è quello che massimizza lo shift per cui sicuramente vedresti i massimi effetti.
Io ebbi problemi simili anni fa. Avevo montato un tele da 12 cm come guida su anelli disassabili in alluminio regolati da tre viti ciascuna M10.
E fletteva.
Alla fine scoprii che le viti avevano un leggero gioco sul filetto e rinunciai a disassarli.
Presi una camera guida più sensibile e migliorai notevolmente le riprese.
Ma quello era il "mio" problema e feci molti test per scoprire la soluzione.
Se non posti almeno la foto del tuo setup si ragiona al buio

_________________
Cieli sereni da Renzo
Immagine

Prima di un acquisto parallelo, pensateci - link

Il titolo del topic non è un optional. Usiamolo bene!


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: flessioni effetto pioggia
MessaggioInviato: domenica 8 settembre 2019, 22:21 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 9 luglio 2006, 13:08
Messaggi: 405
Località: lucca
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Abbiamo già parlato tanto di questo problema in passato, quando all'osservatorio avevo lo stesso problema con il RC 1360 di focale, ho ancora le foto del tuo telescopio ingabbiato e del guida contenuto in poderosi anelli proprio per evitare le flessioni. All'epoca rividi la meccanica del setup sostituendo gli anelli autocostruiti con solidi anelli di commercio, tirai via il rinvio a 90° cavi organizzati sulla montatura senza però ottenere miglioramenti! Ho sconfitto il nemico con l'adozione della guida fuori asse. Certo con il setup che ho postato non mi aspettavo di avere flessioni. Ritengo che sul setup non si possa fare meglio, come vedi anche il guida e la camerina sono leggerissimi. Penso che il problema sia dovuto alla flessione (incurvatura differenziale) degli assi di AR,Dec. della montatura ioptron hz25q, gli assi hanno un diametro troppo piccolo per il peso caricato. Sono più che sicuro che se sposto il setup su una montatura eq8 il problema finisce. Con la fotografia digitale specialmente con i sensori cmos il problema si risolve con tante pose corte allineate durante la posa con la ripresa stacklive. Le stelle alla fine sono ferme ma rimane questo rumore naturale del sensore spazzolato che produce l'effetto pioggia. Menomale che esiste la sottrazione dei dark e i software di cosmetica in qualche modo aiutano. Ai vecchi tempi della fotochimica le pose erano uniche e lunghe, le stelle venivano quasi sempre allungate, tante serate buttate al vento..... altri tempi.
Saluti Emiliano.


Allegati:
setup_01_2.jpg
setup_01_2.jpg [ 209.14 KiB | Osservato 170 volte ]

_________________
https://emimazz.wixsite.com/ilmiosito
strumenti: Zwo asi 294, asi 244, canon eos 30D modificata, canon eos 7D.
ottiche:Tecnosky 80mm flat f/4,3, Boren-Simon 6" f/2.8, SC 300mm f/10, Mitakon 85mm f/2, GSO R.C. 6" f/9, Acromatico 120mm f/5
Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: flessioni effetto pioggia
MessaggioInviato: mercoledì 11 settembre 2019, 20:18 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 9 luglio 2006, 13:08
Messaggi: 405
Località: lucca
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Salve Ragazzi... si fa per dire :D in queste sere di luna ho continuato a fare dei test sulla flessione differenziale, come suggerito da Renzo ho centrato una stella luminosa sia sul sensore di ripresa che sul sensore di guida. Ho fatto una galoppata tra le stelle più brillanti spostando il tele a grandi distanze. Posto 4 risultati, a me sembra di non vedere flessioni significative per provocare un mosso spostando il tele di soli 5° una posa da 20°. comunque tutto è possibile. Continuo con altri test per vedere se riesco a capire l'origine del problema. Certo è che gli assi si dissociano, flessione meccanica da struttura debole oppure dilatazione differenziale dei metalli, oppure tutte e due le cose? buona fortuna.
workinprogress! :wave:
Emiliano.


Allegati:
textflex.jpg
textflex.jpg [ 395 KiB | Osservato 84 volte ]

_________________
https://emimazz.wixsite.com/ilmiosito
strumenti: Zwo asi 294, asi 244, canon eos 30D modificata, canon eos 7D.
ottiche:Tecnosky 80mm flat f/4,3, Boren-Simon 6" f/2.8, SC 300mm f/10, Mitakon 85mm f/2, GSO R.C. 6" f/9, Acromatico 120mm f/5
Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: flessioni effetto pioggia
MessaggioInviato: giovedì 12 settembre 2019, 15:58 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 9624
Località: Francia Corta (Bs)
L'ipotesi che l'acclimatamento influisca sulle flessioni differenziali (o forse sull'allineamento degli assi guida/ripresa) potrebbe spiegare molte cose anche a me.

Ho anche scoperto che il passaggio per il meridiano inverte la flessione, probabilmente.
(Non linearità).
:wave:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010