1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è venerdì 16 novembre 2018, 10:48

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Gruppo utilizzatori ASI1600MMc
MessaggioInviato: mercoledì 14 febbraio 2018, 14:24 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:45
Messaggi: 1039
Località: Bolzano
Un saluto a tutti
apro questo topic per creare una sorta di "contenitore" dove tutti gli utilizzatori della camera CMOS ASI1600MMc possano raccogliere e scambiarsi le loro esperienze, informazioni, impostazioni migliori o più adatte (a seconda del soggetto e della tecnica di ripresa), osservazioni e tecniche di ripresa inerenti l'utilizzo della ASI 1600 MMc e(o più in generale dei sensori CMOS di "nuova" generazione.

Ben accetti certamente utilizzatori di camere di altre marche (QHY, Atik, ...) basate sullo stesso sensore.


Allegati:
1600MMc.jpg
1600MMc.jpg [ 95.46 KiB | Osservato 338 volte ]

_________________
Celestron CPC1100 - Tecnosky 130 f/7 APO Triplet - Takahashi TSA102 - Pentax SDHF75 - Takahashi FS60 - Mak 127 f/15 - WO SD66 f/6 - Bresser 152S /760 - Pentax PF-80ED
NEQ6 SkyScan - Astrotrack - Celestron AVX
TELEVUE: Nagler Zoom 3-6, 9 T6, 13 T6, 22 T4, PL32, Powermate 2,5x
BAADER: Hyperion 21-10-5, OR6
WO: diagonali 2" e 1,25" Dieletric
MEADE: SWA 34
Atik 460exM - Atik 460exC - Canon 1100D Baaderizzata - QHY5II
Canon EF 300 f/4 L IS USM - EF 200 f/2,8 L II - Extender EF 1,4x III
Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gruppo utilizzatori ASI1600MMc
MessaggioInviato: mercoledì 14 febbraio 2018, 14:34 

Iscritto il: domenica 29 novembre 2009, 13:50
Messaggi: 620
Località: Bolzano
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao Marco. Se permetti vorrei chiedere se qualcuno può postare degli scatti impilati con alto gain di questa camera è un raffronto con un bin 2x di un sensore mar 8300

_________________
MN190 Mak-Newton f5,3
Orion atlas eqg moddata con rowan,cuscinetti ar e dec skf, corona gierlinger ,timone polare e vsf lappata, morsetto geoptik
Osc orion starshoot pro v2 e autoguida st4
Polar master


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gruppo utilizzatori ASI1600MMc
MessaggioInviato: mercoledì 14 febbraio 2018, 22:00 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 15 ottobre 2009, 11:46
Messaggi: 833
Località: San Salvatore Monferrato (AL)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Ho acquistato da poco un ASI1600MMC e sto facendo i primi tests.

Ho provato con gain < 300, ma non mi convince il segnale.
Sembra che il gain = 300 dia una sensibilità più ottimale a lunghe pose, diciamo 400-480”, questo senza luna calante/crescete. Basta un po’ di falce lunare con fondo un po’ più chiaro allora in quel caso occorre ridurre il gain.

Tutto questo utilizzando, nel mio caso, un filtro UHC-S baader per inquinamento luminoso.

Samilag

_________________
_____________________________________________
Strumentazione: C8 2000 mm (1980), Meade 10 1600 mm (1989), TSAPO102
Powermate: 2.5X, 3X, 5X
WebCam: DBK41, Atik 16ICS, NexImage, ASI120
Software: Registax6, DSS, Iris, Ps6


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Gruppo utilizzatori ASI1600MMc
MessaggioInviato: giovedì 15 febbraio 2018, 2:29 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:45
Messaggi: 1039
Località: Bolzano
ciao, per ora io sto provando a riprendere galassie come M64, M65&M66 e ngc2903 con il filtro Idas con impostazione “Unit Gain”, ovvero Gain a 139, con pose da 300sec. L’ottica di ripresa è aperta a f/7 e la focale è 910mm per un campionamento pari a 0,86”. Prossimo step, fare le stesse pose a gain più elevato, mi aspetto così, a paritá di rapporto s/n e di istogramma, di riuscire a diminuire il tempo di posa e quindi fare a paritá di integrazione totale più pose ma con pose più corte dovrebbe anche essere più facile guidare e avere un maggior numero di pose valide.


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

_________________
Celestron CPC1100 - Tecnosky 130 f/7 APO Triplet - Takahashi TSA102 - Pentax SDHF75 - Takahashi FS60 - Mak 127 f/15 - WO SD66 f/6 - Bresser 152S /760 - Pentax PF-80ED
NEQ6 SkyScan - Astrotrack - Celestron AVX
TELEVUE: Nagler Zoom 3-6, 9 T6, 13 T6, 22 T4, PL32, Powermate 2,5x
BAADER: Hyperion 21-10-5, OR6
WO: diagonali 2" e 1,25" Dieletric
MEADE: SWA 34
Atik 460exM - Atik 460exC - Canon 1100D Baaderizzata - QHY5II
Canon EF 300 f/4 L IS USM - EF 200 f/2,8 L II - Extender EF 1,4x III


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gruppo utilizzatori ASI1600MMc
MessaggioInviato: domenica 18 febbraio 2018, 8:29 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 18 ottobre 2006, 14:34
Messaggi: 258
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Per chi usasse Sequence Generator Pro, è stata implementata la gestione delle ASI mediante utilizzo dei driver nativi, bypassando quindi la piattaforma ASCOM, che a me ha dato mille problemi.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gruppo utilizzatori ASI1600MMc
MessaggioInviato: domenica 18 febbraio 2018, 10:24 

Iscritto il: domenica 29 novembre 2009, 13:50
Messaggi: 620
Località: Bolzano
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Marco Retucci ha scritto:
ciao, per ora io sto provando a riprendere galassie come M64, M65&M66 e ngc2903 con il filtro Idas con impostazione “Unit Gain”, ovvero Gain a 139, con pose da 300sec. L’ottica di ripresa è aperta a f/7 e la focale è 910mm per un campionamento pari a 0,86”. Prossimo step, fare le stesse pose a gain più elevato, mi aspetto così, a paritá di rapporto s/n e di istogramma, di riuscire a diminuire il tempo di posa e quindi fare a paritá di integrazione totale più pose ma con pose più corte dovrebbe anche essere più facile guidare e avere un maggior numero di pose valide.


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
Conviene un hard disk bello grande allora

_________________
MN190 Mak-Newton f5,3
Orion atlas eqg moddata con rowan,cuscinetti ar e dec skf, corona gierlinger ,timone polare e vsf lappata, morsetto geoptik
Osc orion starshoot pro v2 e autoguida st4
Polar master


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gruppo utilizzatori ASI1600MMc
MessaggioInviato: lunedì 19 febbraio 2018, 19:28 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 14 agosto 2012, 23:05
Messaggi: 87
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao! Ho da poco preso anche io la 1600MMc. Sto usando Sequence Generator Pro per le riprese, con il driver ASI originale che consente di settare direttamente da SGP solo il Gain, e non l'offset: l'offset va impostato dal pannello del driver ASI una volta "connessa" la camera al software.

Per ora ho fatto solo un paio di serate dal balcone di casa (il tempo a Milano è quello che è...) ma rispetto alla Reflex (ho una Canon 6D) c'è un abisso in sensibilità e flessibilità di utilizzo.

Partendo da letture svolte in vari forum anglosassoni (soprattutto CloudyNights) sto cercando di sperimentare quale lettura media in ADU (il valore "Mean" nel pannello "Image Statistics" di SGP) sia più opportuna per il fondo cielo. Ho trovato in particolare una comoda tabella che vi riporto:

Gain 0 Offset 10: 400 ADU
Gain 75 Offset 12: 550 ADU
Gain 139 Offset 21: 850 ADU
Gain 200 Offset 50: 1690 ADU
Gain 300 Offset 50 : 2650 ADU
(fonte: https://www.cloudynights.com/topic/570020-gain-settings-for-asi1600mm-cool )

Sotto il cielo inquinato di Milano ho provato con pose da 30 secondi in H-Alpha 7nm a Gain 139 ottenendo un fondo cielo medio di circa 560 ADU, in effetti più vicino al livello consigliato per il Gain 75 (ma vabbè, sono alle prime prove...). Utilizzo uno SkyWatcher 200/1000 come OTA su EQ6 con autoguida su PHD2.

Con 50 pose in HAlpha, 11 Darks e 11 Bias (niente Flats per ora), ho ottenuto l'immagine della parte "centrale" della Soul Nebula che vi allego, elaborata con DeepSkyStacker e PhotoShop. Considerato il limitatissimo tempo di integrazione (mezz'oretta...) il risultato mi sembra davvero promettente!

Devo ancora sperimentare a dovere in LRGB e con gli altri filtri a banda stretta.

Cieli sereni!

Cristiano


Allegati:
DogNebula_IC1848_Ha_v1_F1.jpg
DogNebula_IC1848_Ha_v1_F1.jpg [ 235.2 KiB | Osservato 200 volte ]

_________________
SkyWatcher Black Diamond Newton 200/1000 su NEQ-6 Pro
Riprendo con: il Tubone Nero (SW200/1000) e ASI 1600MM-C, Autoguida QHY5L-II su acromatico ArteSky 240mm. Software SGP+PH2 e DSS.
Osservo con: TeleVue Nagler 17mm T4, SkyWatcher AERO 40mm 2", Heyford 12mm, SW 10mm e 25mm, Barlow 2x, Filtri CLS e Lunare

http://www.flickr.com/cristianosecci
https://dso-browser.com/profile/cristiano_secci
Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010