1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è mercoledì 14 novembre 2018, 20:40

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: domenica 4 febbraio 2018, 14:45 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 8 dicembre 2012, 12:35
Messaggi: 1134
Località: Torino
Ieri sera, prima che sorgesse la luna, ho finalmente fatto altre prove di fotografia deep con il C8 e riduttore/spianatore Celestron F6,3, guida con 80/328 e qhy5LII, su Heq5.
Non riesco a capire a cosa imputare la colpa delle stelle rovinate: credo che la non corretta distanza sensore / riduttore sia la causa più probabile, poi una non corretta messa a fuoco; quello che mi lascia il dubbio più grosso sono le stelle nella zona in basso a dx, dove sembra ci sia della rotazione di campo... ma solo lì; perchè non in tutta la foto? Sensore non ortogonale? Se così fosse non saprei come risolverlo dato che tutti i componenti del treno sono avvitati (ccd, ruota, prolunga, riduttore, culatta)
Allego l'integrazione della luminanza, 20*120" in bin2, non croppata e non elaborata. L'alone in basso a dx è causato da nuvolaglia di passaggio, tanto per cambiare; per coreografia e per rallegrarvi la giornata allego anche la foto finale, LRGB con 15*120" per ciascun canale rgb: pochi pochi pochi.
Allegato:
L jpg.jpg
L jpg.jpg [ 1.16 MiB | Osservato 447 volte ]

Allegato:
LRGB 3.jpg
LRGB 3.jpg [ 334.6 KiB | Osservato 447 volte ]


Ciau
Ale


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 4 febbraio 2018, 14:59 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:29
Messaggi: 5773
Località: Truccazzano (MI)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Sicuramente la distanza non corretta tra sensore e spianatore non ha permesso di ottenere buone prestazioni ottiche lontano dall'asse ottico. La messa a fuoco non precisa ha evidenziato ancor di più la cosa. Non vedo grandissime differenze tra i 4 angoli anche se non mi sembrano effettivamente simmetrici. Hai provato a verificare la collimazione con il setup fotografico montato?

_________________
Qualcosa sulla "mia" astrofotografia
La mia gallery su Astrobin


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 4 febbraio 2018, 18:16 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 20 settembre 2008, 9:31
Messaggi: 8475
Località: San Romualdo - Ravenna
Tipo di Astrofilo: Fotografo
A me quel difetto lo faceva il riduttore. Ne ho dovuti provare diversi prima di trovarne uno che lavorasse bene.

Cristina

_________________
http://www.cfm2004.altervista.org


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: domenica 4 febbraio 2018, 18:53 

Iscritto il: venerdì 4 novembre 2011, 19:01
Messaggi: 415
Località: AREZZO
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Anche io sto cercando di perfezionare il set-up, per poter fotografare decentemente con il mio C8. Il riduttore Celestron f 6,3 sicuramente ai bordi ( e anche piu' internamente ), deforma le stelle. La distanza esatta dalla lente riduttore al sensore Ccd deve essere mm. 105, ma c'è qualche mm. di margine dove puoi trovare il giusto compromesso ( varia la lunghezza focale finale ) : io mi tengo sui mm. 107 circa. La guida come era ? Diciamo che secondo me la focale del tele guida mi sembra un po' scarsa rispetto alla focale utilizzata ( 328 contro i 1.260 ), ma aggiustando bene i parametri di guida, ci puoi riuscire. Sto provando in questo periodo anche la guida fuori asse , ma ancora debbo fare ulteriori prove, per poter perfezionare la guida ed evitare qualsiasi flessione che può portare ad allungamento stellare, fra i due telescopi. Un altro consiglio che mi sento di darti è ricontrollare il fuoco ogni tot scatti dato che il tubo ( chi piu', chi meno ) soffre di mirror flop.
CIELI SERENI

_________________
Camera: Canon Eos 450 modificata Baader
Ottica: Celestron C 8 - Skywacther Explorer 130/650 DSO
Guida: SW 70/500 con Orion Starshoot Autoguider PHD Guiding
Montatura: SkyWacther NE Q 6 Pro
Filtri: IDAS LPS P2 - Astronomik Eos Clip UHC


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: domenica 4 febbraio 2018, 22:25 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 8 dicembre 2012, 12:35
Messaggi: 1134
Località: Torino
valerio ha scritto:
Hai provato a verificare la collimazione con il setup fotografico montato?


Visualmente è collimato, così come per l'HiRes. Non ho pensato di verificare la collimazione anche per il deep. Va a finire che se collimo per il deep scollimo il resto...
Curerò di più la messa a fuoco e farò prove per verificare la distanza riduttore/sensore.

cfm2004 ha scritto:
A me quel difetto lo faceva il riduttore. Ne ho dovuti provare diversi prima di trovarne uno che lavorasse bene.


.....ecco, preoccupante....

GALASSIA60 ha scritto:
Il riduttore Celestron f 6,3 sicuramente ai bordi ( e anche piu' internamente ), deforma le stelle. La distanza esatta dalla lente riduttore al sensore Ccd deve essere mm. 105, ma c'è qualche mm. di margine dove puoi trovare il giusto compromesso ( varia la lunghezza focale finale ) : io mi tengo sui mm. 107 circa. La guida come era ? Diciamo che secondo me la focale del tele guida mi sembra un po' scarsa rispetto alla focale utilizzata ( 328 contro i 1.260 ), ma aggiustando bene i parametri di guida, ci puoi riuscire. [...] Un altro consiglio che mi sento di darti è ricontrollare il fuoco ogni tot scatti dato che il tubo ( chi piu', chi meno ) soffre di mirror flop.
CIELI SERENI


Tengo una distanza di 110mm, così come mi era stato consigliato in una precedente discussione http://forum.astrofili.org/viewtopic.php?f=5&t=100775. Tra l'altro anche quell'immagine soffriva dello stesso problema di stelle allungate in un angolo, solo che allora non gli avevo dato peso più di tanto.
Non sei il primo che sento lamentarsi del riduttore celestron.
La guida sta tra i +/- 1px, con ogni tanto qualche svarione con picco a 2px. RMS in AR 0,36px, in dec 0,45px, tot 0,58px. Potrei provare ad usare una barlow2x per allungare la focale del tele guida, sicuramente non un altro tele perchè la Heq5 credo sia già al limite, se non oltre. Ho dovuto aggiungere un contrappeso da 1kg oltre ai 2 contrappesi di serie e allungare la barra.

Controllare il fuoco: altra cosa da aggiungere alle cose da fare

Ho su cui lavorare
Ale


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 5 febbraio 2018, 11:33 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 11:59
Messaggi: 8779
Località: San Francesco al Campo [TO]
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ciao, concordo con GALASSIA60: la Celestron non è chiara sulla distanza del riduttore, in un documento parla di 105mm nell'altro di 110mm. Bisogna fare degli esperimenti finché le stelle non migliorano.

In merito alla focale di guida, anche io lavoro a 350mm con una focale di ripresa di 1288mm, il trucco sta nella corretta impostazione dei parametri di guida.

_________________
Simone Martina
(a.k.a. gaeeb)
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Gruppo Astrofili Edward Emerson Barnard
Home Page: www.gaeeb.org
Facebook: facebook.com/gaeeb
Twitter: twitter.com/gaeeb_org

autocostruttite.wordpress.com


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: domenica 11 febbraio 2018, 11:51 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 8 dicembre 2012, 12:35
Messaggi: 1134
Località: Torino
Simone Martina ha scritto:
In merito alla focale di guida, anche io lavoro a 350mm con una focale di ripresa di 1288mm, il trucco sta nella corretta impostazione dei parametri di guida.


Utilissimo! Guida migliorata sensibilmente portando, per il mio setup, il min move da 0,17 a 0,22 che ha diminuito l'rms intorno al 0,3, mai successo prima. L'impostazione del max move su PHD non sono riuscito a trovarla invece.
Quello che mi ha un po' spiazzato però è che la guida è andata benissimo con la nuova impostazione provando a inseguire nella zona di M81, poi spostandomi su M63, il target della serata, ha cominciato a fare i soliti svarioni; provato a cambiare stella guida, zona, tempi, ... niente.

Come sempre, ho da lavorare.
P.S. aumentando la distanza sensore / spianatore le stelle sono migliorate un pochino. Da affinare.

Ale


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010