1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 25 settembre 2017, 21:33

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Ciao! Se devi postare una fotografia, uno scatto o un'immagine ricorda di caricare anche direttamente sul Forum la tua foto.
Questo per permettere a tutti quanti di vedere sicuramente, ora e in futuro, l'immagine postata
Qui trovi le istruzioni per il caricamento file: viewtopic.php?f=13&t=86546.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lunedì 4 settembre 2017, 11:30 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2007, 21:28
Messaggi: 5702
All’inizio del mese di agosto ho deciso di riprendere uno dei miei soggetti del cielo profondo preferiti: la nebulosa Laguna nella costellazione del Sagittario.
E’ un soggetto che si presta benissimo alle riprese in banda stretta, e non solo in Halpha come a volte avviene. Ha tanto segnale da offrire anche in OIII e SII.

Le temperature notturne sono state elevate, ricordo bene che a inizio sessione sfioravo i 30°!!! Per questo ho potuto riprendere con il sensore della mia camera ccd soltanto a 5°… fortunatamente la mia Atik 314 L+ ha un sensore poco rumoroso.
L’unico problema di questo oggetto è la sua bassa altezza sull’orizzonte (a inizio agosto culminava a soli 23° sull’orizzonte!), in effetti avrei dovuto cominciare le integrazioni almeno un mese prima.

Avere un soggetto di ripresa basso sull’orizzonte comporta una serie di problemini, come ad esempio immagini meno incise, più soggette alla foschia cittadina, che risentono di più del seeing e della rifrazione atmosferica, ecc.
Inoltre ho potuto integrare per poche ore complessive (poco più di 6) perchè successivamente ho anche venduto l’Fsq 85: queste sono le ultime immagini riprese con questo bellissimo astrografo!

La prima immagine che propongo è realizzata secondo le modalità dell’Hubble Space Telescope palette (quella utilizzata dal telescopio spaziale Hubble), che prevede una tricromia generata con questa sequenza: Rosso = SII, Verde = Halpha, Blu = OIII:

http://www.guidastro.org/wp-content/myf ... OIIdid.jpg

Sinceramente non mi hai mai appassionato vedere nebulose che emettono nel rosso venire rappresentate in banda stretta con un verde molto presente. E’ ovvio quando la palette assegna la banda dell’Halpha (centrata sull’idrogeno) al canale verde: la banda dell’idrogeno è di solito quella con il maggiore segnale. Ecco perchè sarebbe consigliabile riprendere molte pose in OIII ed SII. Purtroppo non sempre è possibile, per via del meteo, la luna (OIII ed SII non vanno d’accordo come l’Halpha con il nostro satellite…) La banda del SII (centrata sullo zolfo), la più debole, è invece assegnata al rosso e conseguentemente l’OIII (centrata sull’ossigeno) sul blu. E’ molto difficile bilanciare una tricromia di questo tipo.

Già da tempo faccio esperimenti sui canali colore, sin dalle riprese planetarie, e recentemente ho visto che il famoso osservatorio CFHT (Canada France Hawaii Telescope) propone le riprese con una tricromia in banda stretta differente, ovvero Rosso = Halpha, Verde = OIII, Blu = SII. A livello di gusti personali preferisco di gran lunga una tricromia fatta in questa maniera, perchè assegna al canale rosso l’Halpha:

http://www.guidastro.org/wp-content/myf ... SIIdid.jpg

E’ ovvio che non possiamo parlare di colori naturali per via dei filtri a banda stretta. E anche parlare di colori naturali sarebbe fuorviante visto che i nostri occhi non percepiscono i colori nelle nebulose durante le osservazioni, ma sono necessarie riprese a lunga esposizione. Ma se volessimo avvicinarci a una ripresa simile a quanto ottenibile con i filtri RGB? Possiamo comporre una “bicromia” realizzata unendo il solito Halpha nel canale del rosso con L’OIII distribuito sia nel verde che nel blu:

http://www.guidastro.org/wp-content/myf ... IIIdid.jpg

Mentre per le riprese planetarie è abbastanza semplice lavorare sui colori perchè possiamo avere come riferimento quello che vediamo all’oculare, per gli oggetti del cielo profondo non è così. Anche riprese RGB, o meglio quadricromie LRGB, possono rappresentare una bella sfida nel bilanciamento dei colori.

Spero che i miei spunti possano essere utili e costruttivi.

_________________
Il mio sito web: www.guidastro.org


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: lunedì 4 settembre 2017, 12:28 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 23 aprile 2006, 22:02
Messaggi: 7411
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Non hai menzionato la possibilità di assegnare l'Ha al rosso, l'Sii al verde e l'Oiii al blu. Io l'ho trovata una soluzione interessante.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: lunedì 4 settembre 2017, 21:13 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2007, 21:28
Messaggi: 5702
Grazie dello spunto Ivaldo, ci ho lavorato un pò su ed ecco cosa ne vien fuori, mi piace molto:
Allegato:
M8 tricromia HASIIOIII.jpg
M8 tricromia HASIIOIII.jpg [ 625.17 KiB | Osservato 262 volte ]

_________________
Il mio sito web: www.guidastro.org


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: martedì 5 settembre 2017, 7:26 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 24 ottobre 2006, 8:21
Messaggi: 2382
Località: Santarcangelo di Romagna
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Voto per la bicromatica, l'utilizzo di Halfa e OII è di gran lunga il mio preferito, ottimo lavoro Guido, hai ottenuto una notevole immagine con molta profondità :clap:
Salutissimi

_________________

Matteo Mussoni
C11Edge con SbigSt8300 su Az Eq6


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 5 settembre 2017, 9:21 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 20 settembre 2008, 9:31
Messaggi: 7572
Località: San Romualdo - Ravenna
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Anch'io preferisco la bicromia.

Cristina

_________________
http://www.cfm2004.altervista.org


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: martedì 5 settembre 2017, 10:54 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 17 maggio 2014, 5:29
Messaggi: 1651
Ciao !
Ottimi risultati !
Hubble Palette forever


Allegati:
Image05_forum.jpg
Image05_forum.jpg [ 165.31 KiB | Osservato 230 volte ]

_________________
Celestron EdgeHD 8"


http://themaurosky.wix.com/astrophotography
Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 5 settembre 2017, 12:20 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 26 gennaio 2010, 14:19
Messaggi: 3285
Località: Rescaldina (Mi)
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Un lavoro molto interessante ed istruttivo!
Personalmente voto per la bicromia HaOIII, tecnica che adopero usualmente pure io quando riprendo nebulose da casa.
Al secondo posto - sempre a livello di gusti personali - metto la versione in Hubble Palette.
Ricordati di caricare le immagini del tuo primo post anche qua sul forum.

_________________
Roberto Marinoni
http://www.astrobin.com/users/Bluesky71/


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 7 settembre 2017, 20:47 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2007, 21:28
Messaggi: 5702
Twister73
Grazie Matteo, peccato non aver integrato di più, l'anno prossimo comincio a riprendere m8 da giugno !

cfm2004
Sicuramente è la versione che somiglia di più a un rgb classico

Maurosky
Hai migliorato notevolmente la mia ripresa, come hai fatto se posso chiedertelo, a ridurre tutta la componente di verde dell'ha?

Bluesky71
Grazie le carico subito:
Allegato:
m8 tricromia SIIHAOIIdid.jpg
m8 tricromia SIIHAOIIdid.jpg [ 740.09 KiB | Osservato 173 volte ]

Allegato:
m8 tricromia HAOIISIIdid.jpg
m8 tricromia HAOIISIIdid.jpg [ 642.28 KiB | Osservato 173 volte ]

Allegato:
m8 tricromia HAOIIOIIIdid.jpg
m8 tricromia HAOIIOIIIdid.jpg [ 624.92 KiB | Osservato 173 volte ]

_________________
Il mio sito web: www.guidastro.org


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 7 settembre 2017, 21:26 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 17 maggio 2014, 5:29
Messaggi: 1651
Blackmore ha scritto:
Maurosky
Hai migliorato notevolmente la mia ripresa, come hai fatto se posso chiedertelo, a ridurre tutta la componente di verde dell'ha?


Trovo comodo il Tool SCNR>Green in PixInsight , ne puo scegliere la forza .

In banda stretta sarei possibilista nel confronto del Green ma preferisco toglierlo praticamente tutto , come pure sono diventato nel tempo possibilista nei confronti del magenta .

_________________
Celestron EdgeHD 8"


http://themaurosky.wix.com/astrophotography


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 8 settembre 2017, 9:38 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2007, 21:28
Messaggi: 5702
ciao Mauro, purtroppo non ho pixinsight e non lo conosco, per elaborare uso astroart o ps. Magari se hai qualche tutorial da indicarmi te ne sarei molto grato :-)

_________________
Il mio sito web: www.guidastro.org


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010