1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è giovedì 20 luglio 2017, 15:41

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Scienze Astronomiche



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: L'OROLOGIO DI TICHO BRAHE
MessaggioInviato: martedì 11 luglio 2017, 13:43 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 10 ottobre 2011, 13:57
Messaggi: 247
Se uno desidera proporre una propria visione della Meccanica Celeste, che reputa migliore o comunque differente rispetto a quella nota, dovrebbe anche presentarne la dinamica, non limitarsi a considerazioni a carattere meramente cinematico.
Il problema dei due corpi porta ad ottenere traiettorie che, in generale, sono coniche.

Un problema generale di qualsivoglia modello è trovarne una formulazione che permetta di ottenere una relazione fisicamente sensata che sia indipendente, almeno quando a forma funzionale, dal particolare sistema di riferimento utulizzato. Sinceramente, mi mancava una trattazione il cui fulcro sia ottenere qualcosa che dipenda dal particolare sistema di riferimento utilizzato (è ben vero che è possibile ribaltare l'approccio circolare vista come ellittica da una direzione non normale al piano dell'orbita, individuando la direzione da cui una data orbita ellittica è vista come circolare, ma una tale direzione non ha significato fisico. Non è cioè come la diagonalizzazione di una matrice, che ha preciso significato matematico e, ad esempio nel caso del tensore di inerzia o del tensore degli sforzi, ha preciso significato fisico, ma è un "di più" privo di significato).

Sul termine "quasi circolare" su cui un formumista mi vorrebbe bacchettare, ritenevo che il significato fosse ovvio.

Un'ultima cosa: nel caso in cui Renato C avesse ragione circa l'identità dell'utente che vorrebbe bacchettarmi, questi dovrebbe dire esplicitamente che le cose stanno così, in modo da permetteremi di abbandonare la discussione senza ulteriore indugio. Io sono sempre disponibile a discutere in modo civile, a patto che la cosa sia sensata.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: L'OROLOGIO DI TICHO BRAHE
MessaggioInviato: martedì 11 luglio 2017, 13:51 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 13974
Località: ̶T̶o̶r̶v̶a̶j̶a̶n̶i̶c̶a̶ Kleve
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
No, si tratta di persone diverse, ho indagato

_________________
{andreaconsole.altervista.org}
ballscope 300/1500 DIY "John Holmes", dobson 200/1000 DIY, GSO Newton 200/800 su Heq5, DSI II Pro, ToucamII LE, un rasoio di occam; ...e varie Inutility
Immagine Immagine

Proud Member of: "Bannati da Coelestis®" and of:"Astrofili della domenica 29 febbraio®"
'Non sono più l'astrofilo che non sono mai stato' [yourockets]
AstroGOOGLE


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: L'OROLOGIO DI TICHO BRAHE
MessaggioInviato: martedì 11 luglio 2017, 14:01 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 0:42
Messaggi: 22753
Località: Bari
Tipo di Astrofilo: Visualista
Lo Sherlock Holmes (è la sua ossessione) ha fatto bene le sue ricerche.

_________________
Il Cielo non basta mai
www.volpetta.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: L'OROLOGIO DI TICHO BRAHE
MessaggioInviato: martedì 11 luglio 2017, 14:03 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 13974
Località: ̶T̶o̶r̶v̶a̶j̶a̶n̶i̶c̶a̶ Kleve
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Elementare, John Watson! :mrgreen:

_________________
{andreaconsole.altervista.org}
ballscope 300/1500 DIY "John Holmes", dobson 200/1000 DIY, GSO Newton 200/800 su Heq5, DSI II Pro, ToucamII LE, un rasoio di occam; ...e varie Inutility
Immagine Immagine

Proud Member of: "Bannati da Coelestis®" and of:"Astrofili della domenica 29 febbraio®"
'Non sono più l'astrofilo che non sono mai stato' [yourockets]
AstroGOOGLE


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: L'OROLOGIO DI TICHO BRAHE
MessaggioInviato: martedì 11 luglio 2017, 14:57 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 7600
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
:facepalm: fine OT

_________________
http://it.groups.yahoo.com/group/stelledoppie/

"Non c'è strada che porti alla pace che non sia la pace" Gandhi

Nelson Mandela 18/07/1918 - 5/12/2013


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: L'OROLOGIO DI TICHO BRAHE
MessaggioInviato: martedì 11 luglio 2017, 15:57 

Iscritto il: martedì 4 luglio 2017, 2:16
Messaggi: 8
andreaconsole ha scritto:
Chi e' l'autore del noto "Teorema dei pianeti"? :roll:

Non è l'autore che fà i Teoremi: sono verità indissolubili!
Invece di chiedere chi lo ha fatto vai su Google: apri e leggi!
Ciao M.V.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: L'OROLOGIO DI TICHO BRAHE
MessaggioInviato: martedì 11 luglio 2017, 16:00 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 13974
Località: ̶T̶o̶r̶v̶a̶j̶a̶n̶i̶c̶a̶ Kleve
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Se sono giusti, certo. Se sono citazioni autoreferenziali e' gia' un po' da naso. E' tipo "oste e' buono il vino?", no?

_________________
{andreaconsole.altervista.org}
ballscope 300/1500 DIY "John Holmes", dobson 200/1000 DIY, GSO Newton 200/800 su Heq5, DSI II Pro, ToucamII LE, un rasoio di occam; ...e varie Inutility
Immagine Immagine

Proud Member of: "Bannati da Coelestis®" and of:"Astrofili della domenica 29 febbraio®"
'Non sono più l'astrofilo che non sono mai stato' [yourockets]
AstroGOOGLE


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: L'OROLOGIO DI TICHO BRAHE
MessaggioInviato: martedì 11 luglio 2017, 18:32 

Iscritto il: martedì 4 luglio 2017, 2:16
Messaggi: 8
2) NOTA
GTBL ha scritto:
Sul termine "quasi circolare" su cui un formumista mi vorrebbe bacchettare, ritenevo che il significato fosse ovvio.

Qui stiamo discutendo non bacchettando: l'espressione non può essere personale ma il "quasi circolare" o anche "che l’orbita sia circolare” “anche se si sostituisce al semi asse maggiore (a) la distanza media pianeta-Sole (r) raggio della circonferenza circoscritta” (cito a volo) sai benissimo che sono le espressioni più comuni a cui ci siamo sempre rifatti tutti.
Al punto f) della nostra discussione è citato un esempio empirico banale che specifica bene la relazione tra una circonferenza e una ellisse, che deve sostituire l’idea di una ellisse inscritta in una circonferenza. Ciò me lo permette lo studio del Teorema citato, e questo lo dico per coloro che chiedono chi è l’autore, come se avessi citato una canzone in voga.
Lasciando da parte i gatti spelacchiati, la dinamica è stata in questa fase (che giustamente definisci cinematica) tralasciata per il semplice fatto che le sue leggi non subiscono nessuna alterazione (almeno a mio attuale giudizio: vedi te) essendo sempre in presenza di una conica e trattando poi delle leggi di Keplero, tant’è che ho scritto nell’ultima parte degli esempi numerici, che ti chiedo di esaminare. Prova tu a vedere questo e dicci qualcosa!
Ciao M.V.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: L'OROLOGIO DI TICHO BRAHE
MessaggioInviato: mercoledì 12 luglio 2017, 8:02 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 22 agosto 2011, 11:45
Messaggi: 2269
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
MaxVaglieco ha scritto:
Non è l'autore che fà i Teoremi: sono verità indissolubili!
Invece di chiedere chi lo ha fatto vai su Google: apri e leggi!

andreaconsole ha scritto:
No, si tratta di persone diverse, ho indagato

La mamma dei lennyus è sempre incinta,e il cognome è quindi sempre lo stesso. Ogni tanto salta fuori qualcuno a interpretare le leggi fisiche a modo suo contestando quelle esistenti, universalmente riconosciute vere, senza peraltro provarne l'errore con dati di fatto e proponendo "teoremi" personali alternativi senza fondamento alcuno.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: L'OROLOGIO DI TICHO BRAHE
MessaggioInviato: mercoledì 12 luglio 2017, 14:30 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 10 ottobre 2011, 13:57
Messaggi: 247
MaxVaglieco ha scritto:
2) NOTA
GTBL ha scritto:
Sul termine "quasi circolare" su cui un formumista mi vorrebbe bacchettare, ritenevo che il significato fosse ovvio.

Qui stiamo discutendo non bacchettando: l'espressione non può essere personale ma il "quasi circolare" o anche "che l’orbita sia circolare” “anche se si sostituisce al semi asse maggiore (a) la distanza media pianeta-Sole (r) raggio della circonferenza circoscritta” (cito a volo) sai benissimo che sono le espressioni più comuni a cui ci siamo sempre rifatti tutti.
Al punto f) della nostra discussione è citato un esempio empirico banale che specifica bene la relazione tra una circonferenza e una ellisse, che deve sostituire l’idea di una ellisse inscritta in una circonferenza. Ciò me lo permette lo studio del Teorema citato, e questo lo dico per coloro che chiedono chi è l’autore, come se avessi citato una canzone in voga.
Lasciando da parte i gatti spelacchiati, la dinamica è stata in questa fase (che giustamente definisci cinematica) tralasciata per il semplice fatto che le sue leggi non subiscono nessuna alterazione (almeno a mio attuale giudizio: vedi te) essendo sempre in presenza di una conica e trattando poi delle leggi di Keplero, tant’è che ho scritto nell’ultima parte degli esempi numerici, che ti chiedo di esaminare. Prova tu a vedere questo e dicci qualcosa!
Ciao M.V.


Non capisco il motivo per il quale sia necessario discutere sul significato di "quasi circolare". Per "quasi circolare" s'intende "ellittica ad eccentricità bassa ai fini del problema". Nessun riferimento ad orbite medie o simili.

Un cosiddetto teorema riguardante il moto dei pianeti può avere solo carettere dinamico e non può limitarsi ad un mero approccio cinematico. Si può applicare ad esso uno studio di tipo perturbativo? Se sì, come? Che ce ne facciamo di esempi numerici che riguardano semplici e banali sotto-casi semplificati con ipotesi molti stringenti? Con cosa li confrontiamo?

Inviterei inoltre ad usare in modo appropriato il termine "teorema".


Ultima modifica di GTBL il mercoledì 12 luglio 2017, 14:33, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010