1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è venerdì 13 dicembre 2019, 15:43

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Scienze Astronomiche



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 129 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 9, 10, 11, 12, 13
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Prima foto di un buco nero
MessaggioInviato: lunedì 29 aprile 2019, 13:16 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 9:25
Messaggi: 753
Località: viterbo
Tipo di Astrofilo: Visualista
Domanda da profano: se all'interno del buco C=0 quanto vale la formula E=mC^2 ?
2) se C non è costante ( come pare ovvio) : quale legge fisica utilizziamo per studiare detto buco?

_________________
Osservo con:
Officina Stellare apo152f8,Northek DK 250 f20,Celestron c9,1/4
Astro professional 152 f6


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prima foto di un buco nero
MessaggioInviato: lunedì 29 aprile 2019, 13:41 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 11:59
Messaggi: 9047
Località: San Francesco al Campo [TO]
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
mario de caro ha scritto:
se C non è costante ( come pare ovvio)
Come sarebbe a dire "C non è costante"?!?!?! C è sempre 300.000 Km/s.

_________________
Simone Martina
(a.k.a. gaeeb)
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Gruppo Astrofili Edward Emerson Barnard
Home Page: www.gaeeb.org
Facebook: facebook.com/gaeeb
Twitter: twitter.com/gaeeb_org

autocostruttite.wordpress.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prima foto di un buco nero
MessaggioInviato: lunedì 29 aprile 2019, 14:18 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 9:25
Messaggi: 753
Località: viterbo
Tipo di Astrofilo: Visualista
Scusa Simone ma se dal buco non può uscire , come fa C ad essere costante?(perdona la mia ignoranza :D )

_________________
Osservo con:
Officina Stellare apo152f8,Northek DK 250 f20,Celestron c9,1/4
Astro professional 152 f6


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prima foto di un buco nero
MessaggioInviato: lunedì 29 aprile 2019, 14:30 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 9:25
Messaggi: 753
Località: viterbo
Tipo di Astrofilo: Visualista
In parole povere, ipotizzando di misurare C all'interno del buco( inteso come sistema di riferimento): cosa misuro?
A) C= costante
B)C = costante in una sola direzione
C) C= variabile( in uscita dal buco=0)

_________________
Osservo con:
Officina Stellare apo152f8,Northek DK 250 f20,Celestron c9,1/4
Astro professional 152 f6


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prima foto di un buco nero
MessaggioInviato: lunedì 29 aprile 2019, 15:02 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: martedì 6 maggio 2008, 11:59
Messaggi: 9047
Località: San Francesco al Campo [TO]
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Questa è la quintessenza della teoria della relatività ristretta: la velocità della luce non cambia, indipendentemente dalla velocità dell'osservatore rimane sempre C. Si chiama relatività proprio per questo motivo.

E la domanda successiva sarà: allora come fa? Cosa cambia? Cambia il tempo: quando un osservatore si avvicina a velocità relativistiche, il suo tempo rallenta.

_________________
Simone Martina
(a.k.a. gaeeb)
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Gruppo Astrofili Edward Emerson Barnard
Home Page: www.gaeeb.org
Facebook: facebook.com/gaeeb
Twitter: twitter.com/gaeeb_org

autocostruttite.wordpress.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prima foto di un buco nero
MessaggioInviato: lunedì 29 aprile 2019, 20:55 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 10 ottobre 2011, 13:57
Messaggi: 267
mario de caro ha scritto:
Scusa Simone ma se dal buco non può uscire , come fa C ad essere costante?(perdona la mia ignoranza :D )

Rispondo io, sperando che ciò non offenda il Moderatore.

Il fatto è che la luce non esce dal buco nero perché, semplicemente, lo spazio-tempo è così deformato che non esiste nessun percorso in uscita. Le geodetiche, cioè i possibili percorsi della luce, rimangono all'interno dell'orizzonte degli eventi.
Se qualcosa entra, non ha più modo di uscire.

E' interessante vedere cosa accadrebbe ad un ipotetico astronauta che dovesse avvicinarsi pericolosamente ad un buco nero: se egli disponesse di un faro ed emettesse luce ad una lunghezza d'onda costante, noi vedremmo la sua luce farsi progressivamente più fioca e più rossa (azione cioè del campo gravitazionale sull'intensità e sulla lunghezza d'onda della radiazione emessa; il fenomeno è il redshift gravitazionale, fenomeno del tutto diverso dal redshift/blueshift Doppler e dal redshift cosmologico). Tuttavia, i fotoni ci giungerebbero sempre con la stessa velocità (a meno di interazioni con mezzo interstellare o altro).
Bisogna aggiungere che ciò è accompagnato dalla dilatazione del tempo (o, meglio, la dilatazione del tempo è un'altra espressione del fenomeno). Se quell'astronauta emettesse lampi di luce di eguale durata, non soltanto noi li vedremmo sempre più fiochi e rossi (poi infrarossi, poi radio, e così via), ma li vedremmo durare sempre di più e intervallati da intervalli sempre più lunghi. Se quel tale ci trasmettesse suoi filmati, lo vedremmo muoversi sempre più lentamente. Anche se, nel suo sistema di riferimento, l'ingresso nel buco nero è rapidissimo, nel nostro diventa sempre più lento, al punto noi vedremmo il suo segnale ridursi sempre più, ma durante le nostre vite non lo vedremo mai sparire.
Su cosa gli accada quando nessuna geodetica in uscita sarà più per lui disponibile non mi esprimo (giungerà in un altro universo? Entrerà nell'Eden con o senza 72 vergini? Altro?). Aggiungo che il gradiente di accelerazione di gravità è certamente fatale nel caso di un buco nero di taglia stellare, ma potrebbe non esserlo per un buco nero più grande. Va aggiunto che la radiazione emessa da un eventuale disco di accrescimento tenderebbe a rendere estremanente insalubre l'ambiente circostante.


Ultima modifica di GTBL il martedì 30 aprile 2019, 0:21, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prima foto di un buco nero
MessaggioInviato: lunedì 29 aprile 2019, 21:16 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 10 ottobre 2011, 13:57
Messaggi: 267
yourockets ha scritto:
(...)
il ted postato da Costanzo mi sembra molto chiaro riguardo all'interpolazione e all'uso dell'algortimo. io direi serenamente che si tratta di un'immagine ottenuta per interpolazione. Mi sembra che tutti dicano più o meno questo. E' un'interpolazione, ma il risultato non è gratuito, tanto è vero che lo usano per studiare le caratteristiche dell'oggetto (se ho capito bene).
(...)


A tal proposito, vorrei precisare come alcune fotocamere economiche, pur fornendo immagini ad esempio da 12 Mpx, abbiano sensori da 1 o 2 Mpx (o comunque molto inferiori rispetto alle immagini che forniscono in uscita) e raggiungano i "megapixel" specificati mediante interpolazione (ovviamente, senza nulla aggiungere al, e anzi eventalmente tigliendo, contenuto informativo).
Inoltre, l'interpolazione si rende necessaria nel caso di rotazioni di immagini per angoli diversi da 90n, con n intero, di mosaicatura di immagini e molti altri interventi anche finalizzati a migliorare la resa estetica dell'immagine (mi viene in mente, ad esempio, l'anti-aliasing per il migliorameto dei bordi diagonali).
L'interpolazione è ben più diffusa di quanto si immagini! L'importante è sapere quando viene usata e se, eventualmente, ha alterato il contenuto informativo dell'immagine.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prima foto di un buco nero
MessaggioInviato: martedì 30 aprile 2019, 8:28 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 9208
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
GTBL ha scritto:
( Entrerà nell'Eden con o senza 72 vergini?)


spero ci siano vie più semplici... :mrgreen:

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prima foto di un buco nero
MessaggioInviato: martedì 30 aprile 2019, 17:39 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 novembre 2011, 9:25
Messaggi: 753
Località: viterbo
Tipo di Astrofilo: Visualista
Grazie della risposta GTBL !

_________________
Osservo con:
Officina Stellare apo152f8,Northek DK 250 f20,Celestron c9,1/4
Astro professional 152 f6


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 129 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 9, 10, 11, 12, 13

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010