1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è mercoledì 29 marzo 2017, 23:55

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Non disponibile! Vecchio Forum
* Mercatino
* Meteoblue.com
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Scienze Astronomiche



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 205 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: giovedì 9 marzo 2017, 18:32 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 7291
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Renato C ha scritto:
Lennyus?

:rotfl:

Luca Amerio ha scritto:
Leggetevi il link che ho messo. Risponde esattamente a queste vostre domande.

Riassumendo al massimo: abbiamo TROPPE prove indirette della materia oscura per considerarla un artificio per far tornare i conti. Sono indirette, ma ce ne sono tante e di diversa natura.

La materia oscura non spiega solo la curva di rotazione delle galassie, ma anche altri fenomeni che sarebbe difficile spiegare in altro modo.

Leggetevi quella conversazione...


Sent from my iPhone using Tapatalk

non lo so Luca, giusto un mese fa c'era un articolo su "le scienze" che andava in direzione contraria ( partire dalla nozione di gravità come forza emergente). le prove indirette possono essere tante, ma finchè no c'è un osservato sono dipendenti dal quadro teorico. le prove indirette della presenza del pianeta X erano coerenti col quadro teorico di riferimento, però il pianeta non c'era, modificato il quadro le prove sono svanite. un paragon esimile si potrebbe fare per l'etere luminifero.
è vero come dice costanzo che alla fine, poi, si tratta sempre di modelli.

in realtà si tiene conto della Materia Oscura nella ricerca di lenti gravitazionali (ho testè riletto un articoletto sule scienze del mese scorso, su uno studi che ne rivelerebbe meno di quanta attesa :) ) un po' come dice giacampo), mentre nessuno sostiene (a quanto ricordo) che non sia presente nel sistema solare (a quanto mi risulta) semplicemente si ritiene che sia molto rarefatta e che i suoi effetti gravitazionali si facciano sentire su una scala più alta, proprio in virtù della sua rarefazione.

comunque, visto che non so più risolvere un'equazione differenziale, il mio contributo alla discussione finisce qui :)

_________________
http://it.groups.yahoo.com/group/stelledoppie/

"Non c'è strada che porti alla pace che non sia la pace" Gandhi

Nelson Mandela 18/07/1918 - 5/12/2013


Ultima modifica di Angelo Cutolo il giovedì 9 marzo 2017, 20:29, modificato 1 volta in totale.
Uniti post consecutivi.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: giovedì 9 marzo 2017, 19:24 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 6043
Località: ̶B̶s̶̶ Francia Corta
Luca Amerio ha scritto:

Luca Amerio ha scritto:
Leggetevi il link che ho messo. Risponde esattamente a queste vostre domande.
Riassumendo al massimo: abbiamo TROPPE prove indirette della materia oscura per considerarla un artificio per far tornare i conti. Sono indirette, ma ce ne sono tante e di diversa natura.
La materia oscura non spiega solo la curva di rotazione delle galassie, ma anche altri fenomeni che sarebbe difficile spiegare in altro modo.
Leggetevi quella conversazione...

:D Ciao :D .
Caspita è un trialogo (non un dialogo, che sarebbe già complicato da capire nelle sfumature);
è a livello di forum?
quando hai un attimo di tempo facci un riassuntino, se vuoi.
Oltre all'appiattimento delle curve di velocità delle galassie io non ho capito nulla delle altre prove indirette.
Grazie. :wave: Ciao :wave: .

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: venerdì 10 marzo 2017, 11:11 

Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 16:45
Messaggi: 20
Tipo di Astrofilo: Visualista
Non credo di andare OT dicendo che, per avere un'idea dell'incertezza e delle perplessità che c'è in scienza con riguardo a questi fenomeni definiti "oscuri" (dark matter e dark energy), basta considerare che gli scienziati stanno cominciando a valutare l'ipotesi che la gravità possa essere anche repulsiva.

Si ritiene che lo scontro tra materia ed antimateria dia luogo a questo effetto repulsivo.

La notizia è del giugno 2015 (quindi abbastanza recente), ma come al solito occorrono nuove verifiche.

http://www.media.inaf.it/2015/06/14/gra ... n-e-detto/

Riporto qualche passaggio saliente, ma l'articolo dice molto altro.

«Se la gravità repulsiva tra materia-antimateria sarà confermata, una scoperta del genere potrebbe rappresentare certamente una conquista storica piena di conseguenze. Ad esempio, così come è stato sottolineato da diversi autori, e come detto sopra, essa potrebbe spiegare i grandi misteri della fisica moderna quali l’energia oscura, la materia oscura e l’assenza di antimateria. Di fatto, la formulazione convenzionale della teoria di Einstein viene meno quando si devono interpretare alcune osservazioni astrofisiche e cosmologiche, come le curve di rotazione galattiche, il lensing gravitazionale degli ammassi di galassie e il tasso di espansione dell’Universo. Di fatto, l’esistenza delle componenti oscure è stata introdotta proprio per spiegare queste inconsistenze, anche se le misure dirette della materia oscura sono state finora alquanto elusive e il valore misurato dell’energia oscura risulta 10120 volte più piccolo rispetto al valore atteso, un fatto che rappresenta la discrepanza più grande e più imbarazzante della fisica moderna.

D’altra parte, sono stati sviluppati alcuni modelli che implicano effetti di gravità repulsiva per spiegare i dati osservativi senza tener conto della materia oscura e dell’energia oscura. In altre parole, basta “estendere” le possibili dinamiche della relatività generale per ottenere gli stessi effetti di “massa mancante” (materia oscura) ed espansione accelerata (energia oscura). Infatti, un modo di tener conto di queste discrepanze è proprio quello di assumere che l’interazione gravitazionale materia-antimateria sia repulsiva, il che sembra essere consistente con la relatività generale nell’ipotesi secondo cui esista una regione “negativa” dello spaziotempo attorno a un buco nero di Kerr dove “vive” l’antimateria. Alcuni modelli cosmologici che si basano su questa assunzione permettono di descrivere consistentemente i dati osservativi delle supernovae Ia senza richiedere la presenza di una costante cosmologica. In questo scenario, l’Universo assumerebbe una perfetta simmetria tra materia e antimateria, che sarebbero tenute separate dalla loro repulsione gravitazionale, un fatto che permetterebbe di spiegare l’espansione cosmica accelerata risolvendo contemporaneamente anche il problema dell’assenza di antimateria. Inoltre, le coppie virtuali particelle-antiparticelle, che emergono nel vuoto quantistico, sarebbero considerate dei dipoli gravitazionali. Ciò porterebbe ad una situazione dinamica simile a quella newtoniana modificata che descrive bene le curve di rotazione galattiche senza la necessità di introdurre la materia oscura. In questo caso, però, la natura del campo gravitazionale non sarebbe puramente di tipo tensoriale ma potrebbe avere altri “modi” di tipo scalare che spiegherebbero il fenomeno.»

Questo il commento del prof. Capozziello:

«Se l’ipotesi della gravità repulsiva fosse confermata, non occorrerebbe considerare particelle esotiche oltre il modello standard, per spiegare le cosiddette componenti oscure che troverebbero la loro giustificazione tramite il campo gravitazionale e l’antimateria», spiega a Media INAF Salvatore Capozziello, INFN – Università di Napoli “Federico II” e Presidente della Società Italiana di Relatività Generale e Fisica della Gravitazione. «Nel caso dello spaziotempo di Kerr, è il caso di dire che tali zone a distanza negative (e anche a tempo immaginario) sono pienamente in accordo con la geometrodinamica così come prevista dalla relatività generale. In ogni caso, sono spesso state considerate alla stregua di curiosità matematiche, ben lontane dallo spazio tempo fisico. E’ famosa la soluzione di Goedel che ottenne una metrica a simmetria cilindrica dove il tempo è circolare. E’ ben noto l’aneddoto per il quale Goedel ‘regalo’ ad Einstein questa soluzione per il suo settantesimo compleanno. Per quanto riguarda l’eventuale correlazione tra la teoria CPT e il campo gravitazionale, dovremmo capire se esistono altri gradi di libertà del campo gravitazionale che possano essere riletti dal punto di vista dell’invarianza CPT. Questo è ben difficile, assumendo la pura relatività generale, poiché in tale teoria l’interazione tra materia ordinaria e gravità è minimale. In questo senso, l’esistenza sperimentale di gravità negative potrebbe essere riletta come una ‘estensione’ della relatività generale. Va detto anche che il teorema CPT non è stato formulato considerando effetti gravitazionali, quindi questo aprirebbe nuove possibilità».

Insomma una ipotesi “alternativa” in contrasto con l’attuale modello cosmologico standard poiché eliminerebbe la necessità di ricorrere alle componenti oscure, che dovrà essere verificata sperimentalmente soprattutto in termini del comportamento gravitazionale dell’antimateria.

_________________
È solo una questione di tempo, anzi di spazio-tempo...


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: venerdì 10 marzo 2017, 12:25 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 6 luglio 2009, 19:38
Messaggi: 3501
Località: via stella Anzio
Mi pare che l anitimateria in natura non sia mai stata osservata.

_________________
e ho visto i raggi b balenare nel buio


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: venerdì 10 marzo 2017, 12:28 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:41
Messaggi: 20875
come no? e come è caduto Cuadrado allora contro il Napoli? :lol:

p.s.: a parte le ca##@te dipende cosa intendi "in natura", fenomeno naturale spontaneo?

_________________
qa'plà!


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: venerdì 10 marzo 2017, 12:33 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 6 luglio 2009, 19:38
Messaggi: 3501
Località: via stella Anzio
Una galassia fatta di antimateria

_________________
e ho visto i raggi b balenare nel buio


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: venerdì 10 marzo 2017, 17:38 

Iscritto il: lunedì 6 marzo 2017, 16:45
Messaggi: 20
Tipo di Astrofilo: Visualista
Per non parlare della teoria della quintessenza.

C'è chi tira in ballo la quintessenza dei Greci, un fluido che permeerebbe l'universo e che potrebbe essere la causa della sua espansione accelerata.

In questo articolo del 2012 la quintessenza è una dei quattro possibili candidati responsabili della energia oscura (che sarebbero ΛCDM cosmology, Little Rip andPseudo-Rip universes, the phantom and quintessence cosmologies).

http://www.academia.edu/13284319/Dark_e ... aphy_tests

Chi era tanto sicuro dell'esistenza di materia oscura e dell'energia oscura, e delle certezze che la scienza avrebbe in merito, lo è ancora?

_________________
È solo una questione di tempo, anzi di spazio-tempo...


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: venerdì 10 marzo 2017, 20:11 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 6043
Località: ̶B̶s̶̶ Francia Corta
Il dubbio è il motore della conoscenza ... :wink:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: venerdì 10 marzo 2017, 23:17 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 7291
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
e il dogmatismo è un giano bifronte :)

_________________
http://it.groups.yahoo.com/group/stelledoppie/

"Non c'è strada che porti alla pace che non sia la pace" Gandhi

Nelson Mandela 18/07/1918 - 5/12/2013


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: venerdì 10 marzo 2017, 23:23 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 22 agosto 2011, 11:45
Messaggi: 2173
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Se nessuno tra gli astrofisici passati e viventi è riuscito a dare una risposta definitiva in materia, dubito che riuscirà a farlo con delle ipotesi più o meno strampalate qualche utente del forum :) . Per le risposte probabilmente basterà attendere ancora un anno. Con il lancio previsto per il 2018 del JWST molte nebbie dovrebbero diradarsi.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 205 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010