1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è domenica 25 febbraio 2018, 4:36

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Scienze Astronomiche



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
MessaggioInviato: martedì 16 gennaio 2018, 14:46 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 2024
fabio_bocci ha scritto:
Appena viene sereno ci provo a vederlo col mio ETX 105. :obs: :lol:


Mi raccomando usa il filtro astrometrico xyz e una posa sufficiente per raggiungere la 32,68a! :look:

Ciao.
Roberto Gorelli

P.S.: fa attenzione alla vicina stella HD 48915 che disturba la visione! :rotfl:


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 16 gennaio 2018, 15:08 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18864
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Cercherò di dare un'occhiata anche ad HD 48915, anche se pure in questo caso c'è il rischio di cominciare una lunga diatriba... :lol:

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 16 gennaio 2018, 18:04 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 21 dicembre 2007, 13:49
Messaggi: 4460
Località: Roma / Amelia (TR)
Tipo di Astrofilo: Visualista
Certo non è facile spiegare un pianeta di quella massa con un'orbita inclinata di quasi 90° sull'eclittica... lo dicono anche loro nelle conclusioni

_________________
Science is built up with facts, as a house is with stones. But a collection of facts is no more a science than a heap of stones is a house. (Henri Poincaré)

Dobson GSO 10" con Telrad - Celestron CPC800 - Meade ETX-70
Panoptic 24mm - FF 19 mm - Hyperion zoom 8-24 mm - Genuine Ortho 5mm - Barlow Televue 2X - Astronomik OIII
Zwo ASI 120 MC


Su xelu no est po is ominis, ma po Deus


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 16 gennaio 2018, 18:18 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18864
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Dipende dalla sua genesi, essendo così lontano si potrebbe pensare che non si sia originato assieme al Sistema Solare ma che sia magari un oggetto di passaggio o vicino al quale è passato il Sistema Solare (che è la stessa cosa) e che si sia legato in un secondo tempo con un meccanismo che sarebbe da spiegare ulteriormente.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 17 gennaio 2018, 9:40 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 21 dicembre 2007, 13:49
Messaggi: 4460
Località: Roma / Amelia (TR)
Tipo di Astrofilo: Visualista
Il problema, Fabio, è proprio ipotizzare il meccanismo.

Un pianeta che proviene da fuori il sistema solare, se sottoposto solo all'influenza del sole, segue una traiettoria iperbolica e si riallontana. Occorre pensare una perturbazione ad opera di un terzo corpo, che vista la massa ipotizzata può essere solo Giove o Saturno. Ma allora mi aspetto che il corpo catturato segua un'orbita fortemente eccentrica che lo riporti anche ben all'interno del sistema solare (anche se in tal caso sarebbe fortemente instabile). Questo invece avrebbe un'orbita molto esterna e quasi circolare...

_________________
Science is built up with facts, as a house is with stones. But a collection of facts is no more a science than a heap of stones is a house. (Henri Poincaré)

Dobson GSO 10" con Telrad - Celestron CPC800 - Meade ETX-70
Panoptic 24mm - FF 19 mm - Hyperion zoom 8-24 mm - Genuine Ortho 5mm - Barlow Televue 2X - Astronomik OIII
Zwo ASI 120 MC


Su xelu no est po is ominis, ma po Deus


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 17 gennaio 2018, 10:43 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18864
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Si capisce che fare ipotesi sulla traiettoria di un corpo che molto probabilmente non esiste è davvero pura fantasia. C'è chi suppone che i grossi pianeti Giove e Saturno fossero su orbite diverse da quelle attuali: più interne. In questo caso l'energia necessario potrebbe essere stata ceduta dal pianeta IX che ne avrebbe perduta quanto basta a rimanere debolmente legato in un'orbita molto lontana. Questo però non spiegherebbe i piani diversi delle orbite, ma anche alla fantasia c'è un limite! :lol:

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010