1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 23 ottobre 2017, 5:09

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Scienze Astronomiche



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 302 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 27, 28, 29, 30, 31  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: venerdì 12 dicembre 2014, 16:38 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 13955
Località: ̶T̶o̶r̶v̶a̶j̶a̶n̶i̶c̶a̶ Kleve
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
fabio_bocci ha scritto:
Casomai è il contrario. Se l'acqua sulla Terra c'è da alcuni miliardi di anni. Sulla Terra l'acqua in questo lasso di tempo ha mantenuto la percentuale relativa di deuterio originale perchè non ne è sfuggita che pochissima dal campo gravitazionale terrestre. Questo invece non è avvenuto all'acqua presente sulla cometa, che negli ultimi miliardi di anni è evaporata. Però potrebbe essere evaporata più "rapidamente" l'acqua "leggera" rispetto a quella "pesante". Quindi la percentuale di acqua pesante sulla cometa oggi presente sulla cometa potrebbe non rispecchiare quella di qualche miliardo di anni fa.
...

Beh, è un altro possibile ragionamento sensato, non è in contraddizione con quello che ho detto

_________________
{andreaconsole.altervista.org}¦ Ballscope 300/1500 DIY "John Holmes"


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 12 dicembre 2014, 16:53 
andreaconsole ha scritto:
Renato C ha scritto:
andreaconsole ha scritto:
siccome è noto che l'acqua pesante (che è stabile) va sul fondo degli oceani e siccome suppongo che la sua quantità reale sia di conseguenza solo una stima, potrebbe essere semplicemente sbagliata la stima terrestre... Sicuramente c'avranno già pensato, o magari la differenza è davvero enorme e non solo pochi decimi di punto percentuale... boh!

:?: L'acqua pesante( il Deuterio ) non è "pesante" e non va sul fondo! Il deuterio fa parte intrinseca dell'acqua, non fa volume a parte!

wikipedia ha scritto:
L'acqua pesante, D2O, si trova naturalmente mescolata all'acqua normale in quantità di circa 1 parte su 20 milioni di molecole di acqua normale.[7] Da notare che data la differenza di peso specifico l'acqua pesante tende a concentrarsi sui fondali degli oceani.

In fondo in fondo hai proprio ragione! :P


Top
     
 
MessaggioInviato: venerdì 12 dicembre 2014, 16:54 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 13955
Località: ̶T̶o̶r̶v̶a̶j̶a̶n̶i̶c̶a̶ Kleve
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
:mrgreen:

_________________
{andreaconsole.altervista.org}¦ Ballscope 300/1500 DIY "John Holmes"


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 12 dicembre 2014, 17:11 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18194
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Per sapere se l'ipotesi che ho proposto sia giusta oppure no bisogna sapere di più su come si trovi l'acqua sulla cometa, ossia se è in microcavità (e di quale dimensione) oppure no. Poi fare qualche calcolo nelle condizioni di temperatura e pressione presenti. Ma si presenta molto difficile perchè non sappiamo molto del passato di questi oggetti celesti e le condizioni di temperatura e pressione possono cambiare di molto a seconda della distanza dal Sole.
Invece sapere se sul fondo degli oceani ci sia più acqua pesante che in superficie è relativamente facile da sapere (basta prendere dei campioni, cosa possibile), forse lo si sa già.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 12 dicembre 2014, 17:29 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 3 luglio 2009, 11:02
Messaggi: 1996
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Allora pure io teorizzo :mrgreen: !
Teorizzo che APPUNTO perche' diversa, l'acqua delle comete e' proprio quella che ha...annacquato la Terra, perche' essendo su due posti cosi' diversi, ovviamente gli isotopi devono essere differenti.
Siamo giunti quindi ad una interessante conclusione che, sia che gli isotopi siano uguali, sia che siano differenti, comunque c'ho raggione e l'acqua terrestre viene dalle comete! Raggionamento! (cit. Lorenzo, di Corrado Guzzanti). Siamo un bel grupo di illuminismi.
I romanticismi invece contromano, ah lazziali!
:rotfl:

_________________
Telescopio e montatura: Meade ACF LXD 75 (SC 8'') - Riduttore: Baader Alan Gee Mark II (attualmente: Feq 1090, f5.4)

CCD Deep: Orion DSCI II (color ICX429AKL 752*582 8.6nm*8.3nm) - Guida: OAG tramite Meade DSI Pro
CCD HiRes: Philips SPC900NC
Filtri: Hutec IDAS LPS-P2

SW di acquisizione ed elaborazione (su Vista32 e XP): MaxIm DL EE, Registax - SW di guida: PhD e ASCOM 5.5 Pulse Guide


Tra piccole iene anche il Sole sorge solo se conviene (Afterhours)


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 12 dicembre 2014, 19:38 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 13955
Località: ̶T̶o̶r̶v̶a̶j̶a̶n̶i̶c̶a̶ Kleve
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
fabio_bocci ha scritto:
Invece sapere se sul fondo degli oceani ci sia più acqua pesante che in superficie è relativamente facile da sapere (basta prendere dei campioni, cosa possibile), forse lo si sa già.

Beh, sì, a quanto pare è cosa nota; non so invece quanto sia attendibile la stima della quantità totale.

Fabios ha scritto:
Teorizzo che APPUNTO perche' diversa, l'acqua delle comete e' proprio quella che ha...annacquato la Terra, perche' essendo su due posti cosi' diversi, ovviamente gli isotopi devono essere differenti.

Scusa Fabios, questa volta non ti seguo...

_________________
{andreaconsole.altervista.org}¦ Ballscope 300/1500 DIY "John Holmes"


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 12 dicembre 2014, 20:51 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 3 luglio 2009, 11:02
Messaggi: 1996
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Chiedo scusa omonimo, non lo penso veramente, e' solo una battuta OT e ban per m :silent: :mrgreen:

_________________
Telescopio e montatura: Meade ACF LXD 75 (SC 8'') - Riduttore: Baader Alan Gee Mark II (attualmente: Feq 1090, f5.4)

CCD Deep: Orion DSCI II (color ICX429AKL 752*582 8.6nm*8.3nm) - Guida: OAG tramite Meade DSI Pro
CCD HiRes: Philips SPC900NC
Filtri: Hutec IDAS LPS-P2

SW di acquisizione ed elaborazione (su Vista32 e XP): MaxIm DL EE, Registax - SW di guida: PhD e ASCOM 5.5 Pulse Guide


Tra piccole iene anche il Sole sorge solo se conviene (Afterhours)


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 18 dicembre 2014, 0:40 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 7 dicembre 2006, 23:07
Messaggi: 8592
Località: Leiden, The Netherlands
La percentuale è di circa 3 volte più alta (D/H circa 1.5e-4 contro circa 5e-3), tra l'altro la più alta finora misurata e la più alta di quella (osservata e non misurata) delle altre comete gioviane. Io sono una pippa in chimica ma perché l'acqua pesante dovrebbe evaporare prima o di più?

Traducetemi Wikipedia (voce "abbondanza isotopica") http://it.wikipedia.org/wiki/Abbondanza_isotopica

Wikipedia ha scritto:
Gli isotopi di uno stesso elemento, avendo massa diversa, hanno proprietà chimiche e fisiche leggermente diverse. Per questo, durante le trasformazioni chimiche e fisiche avviene un frazionamento isotopico, cioè i due isotopi si distribuiscono con un'abbondanza differente nei reagenti e nei prodotti. Ad esempio, nell'evaporazione dell'acqua, la molecola H218O, che ha una tensione di vapore leggermente inferiore a quella della molecola H216O, tenderà a rimanere in fase liquida, aumentando la sua abbondanza isotopica in questa. Il vapore acqueo formato dall'evaporazione avrà quindi una minore abbondanza dell'isotopo 18O rispetto all'originale abbondanza nell'acqua.


Nel nostro caso però è più corretto parlare di sublimazione. Non essendoci atmosfera e essendo la gravità molto bassa, credo che la "velocità di fuga" delle molecole pesanti sia approssimativamente uguale a quella delle molecole leggere. In particolare, non mi aspetto che la distribuzione delle molecole abbia un ordine preferenziale quindi tenderei a pensare che il calore venga assorbito indifferentemente da molecole pesanti e leggere. No?

_________________
Tutto ciò che dà fastidio al potere e alle buone coscienze, questo è Marcos. E, per questo, tutti noi che lottiamo per un mondo diverso, per la libertà e l'emancipazione dell'umanità, tutti noi siamo Marcos.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 19 dicembre 2014, 9:43 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 18194
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Anche per la sublimazione il fenomeno sarebbe il medesimo. Perchè essendo l'isotopo più pesante evapora più lentamente, la molecola di acqua pesante ha un cammino libero medio inferiore. Questo stesso principio viene sfruttato per l'arricchimento dell'uranio 235 rispetto al 238, si utilizza (al contrario) il fatto che il 235 è più volatile. L'uranio è centrifugato sotto vuoto in fase gassosa come composto clorurato. Nel caso dell'uranio la differenza % relativa tra i pesi molecolari delle due molecole è molto inferiore a quella che c'è tra acqua e acqua pesante, ma ci sono centinaia di centrifughe in serie.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 2 luglio 2015, 7:48 

Iscritto il: mercoledì 17 ottobre 2007, 11:38
Messaggi: 10926
Località: Roma
Grosse novità!:
http://www.esa.int/spaceinimages/Images ... s_on_comet

_________________
http://www.ara.roma.it/


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 302 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 27, 28, 29, 30, 31  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010