1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è giovedì 19 ottobre 2017, 4:34

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Scienze Astronomiche



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: martedì 14 marzo 2006, 23:52 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 19:37
Messaggi: 11520
Località: Bergamo
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Ma l'avevate letta questa?
http://www.repubblica.it/2006/c/sezioni ... chine.html

Mi sa che siamo davanti a qualcosa di grosso e, ancora una volta, scoperta per caso...
:D


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 16 marzo 2006, 13:05 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 12 febbraio 2006, 17:23
Messaggi: 208
Località: Sydney Australia
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Speriamo che i progetti sulla fusione nucleare proseguano.

Ma non pensate che le sette sorelle petrolifere cercheranno in ogni modo di rallentare la ricerca?

Alzano i prezzi del petrolio inspiegabilmente, come nel corso dell'ultimo anno.

Non raccontino scuse; i pozzi sono ancora tantissimi, di giacimenti se ne scoprono sempre di nuovi e la maggiore richiesta non giustifica il raddoppiamento del prezzo del greggio che c'è stato.

Ho tanti sospetti che la ricerca di nuove fonti di energia sia stata ostacolata da loro.

Che ne pensate?

_________________
www.myaussiesky.com


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 16 marzo 2006, 13:37 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 24 gennaio 2006, 15:35
Messaggi: 100
Località: Roma
mi sembra troppo bello per essere vero

pure qualche anno fa si annunciavano scoperte importanti nel campo dell' energia ( la fusione fredda ) che avrebbe risolto per sempre la dipendenza energetica dell' Occidente.

ma tutto fini in una bolla di sapone.

stavolta pare che abbiano accidentalmente scoperto qualcosa di grande.
una energia misteriosa scoperta per caso.

bhe la cosa ha un terribile fascino, e fa ben sperare perchè tante grandi scoperte sono avvenute per caso.

speriamo bene :D


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 16 marzo 2006, 13:40 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 19:37
Messaggi: 11520
Località: Bergamo
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Secondo me stanno alzando i prezzi per due motivi:
1) la richiesta di petrolio si sta alzando parecchio perché la Cina ne chiede a fiumi

2) Iniziano a farsela sotto per le fonti di energia alternativa: entro il 2010 vedremo circolare le prime auto a idrogeno
e da lì sarà tutta in discesa. Adesso quindi cercano di spremere
la mucca finché è grassa...


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 16 marzo 2006, 13:59 

Iscritto il: venerdì 10 febbraio 2006, 15:31
Messaggi: 120
Località: Puglia
Riguardo al petrolio concordo con chi dice che è tutto un magna magna, tenete presente che con l'aumento della tecnologia si è trovato il sistema di tirar fuori il petrolio lì dove un tempo era impensabile, in Brasile viene estratto anche a oltre 1800mt di profondità con piattaforme semisommerse ancorate fisse sul punto d'estrazione e tecnologie 20 anni fà inimmaginabili.
Per la Z-machine aspettate a cantar vittoria, 2 miliardi di gradi centigradi o kelvin qualsivoglia, sono tanti persino per la fisica stellare attualmente conosciuta, che non venisse fuori che c'è stato invece un errore nelle misure.......non sarebbe la prima volta. :wink:

Ciao
Michele


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 17 marzo 2006, 0:26 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 19:37
Messaggi: 11520
Località: Bergamo
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Beh, per quanto possano essersi sbagliati, basterebbe un milione di gradi per avere tra le mani una roba importante...
Speriamo che riescano a cavarne qualcosa.

_________________
http://www.astroinfo.it
Strumentazione
Newton TS 6" - CPC 11 - RC 8 GSO - MN 180/1000 Skywatcher - Zen schmidt camera 250 F/3 - Vixen Visac + Vmc 200 L + Epsilon 180ED
Simak 240/1310 Zen - Konus Vista arancione (acro 80/400) - WO Zenithstar "Fluorite" 80, TMB 152 F/8, Borg 100ED - Borg 125 ED, SolarAlpha 120
CGE - G11 fs2 - Vixen NEXSXD - SW Eq6
Canon 450D - Magzero 9- QHY8L- Lodestar II - Moravian G3 6300


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 17 marzo 2006, 14:59 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 19:54
Messaggi: 696
Località: S. Agata Li Battiati
Sorprendente e inquietante al tempo stesso questa scoperta. Chi sa quali saranno le conseguenze, non mi resta che sperare in bene, forse si è inboccata finalmente la strada corretta verso fonti di energia pulite.

_________________
"Einstein è un bravo ragazzo, peccato solo sia fissato che le onde elettromagnetiche siano costituite da particelle". M. Planck

Immagine
Astro-Web.org


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 17 marzo 2006, 18:17 

Iscritto il: mercoledì 22 febbraio 2006, 16:20
Messaggi: 173
Località: Liguria
Buongiorno a tutti!

Vedo che l'argomento appassiona più per i riflessi direttamente riconducibili alla produzione di energie alternative da fusione che per il collegamento profondo con l'astrofisica e la cosmologia.

Vorrei però riportare il discorso sulla questione cosmologica:
1) gli straordinari risultati della Z-machine dei "Sandia Laboratories", anche se possono sembrare incredibili con i loro 2 miliardi di °K, sono stati ripetuti più volte, e non parliamo di ricercatori da operetta: i "Sandia" controllano l'affidabilità dell'armamento nucleare statunitense, quindi dobbiamo fidarci;

2) a prescindere, comunque, dal livello di temperatura raggiunto, si è ampiamente dimostrato che l'effetto di strizione (il c.d. "z-pinch") generato da intensi campi elettromagnetici sul plasma produce gli altissimi livelli di temperatura e di pressione necessari ad innescare reazioni di fusione nucleare;

3) quest'ultimo effetto è la base delle teorie dell'Universo Elettrico, che attribuiscono la produzione energetica dei sistemi stellari, Sole compreso, a fenomeni di questo tipo che si svolgono alla superficie della stella anzichè alla fusione nucleare nel nocciolo.

Evidentemente si tratta di teorie "eretiche" ed avversate vivacemente, nondimeno ad ogni novità di laboratorio e ad ogni anomalia osservativa nel campo delle alte energie (specie dai satelliti di monitoraggio solare, come SoHO), spuntano fuori fenomeni che questa teoria aveva previsto mentre l'ipotesi "classica" a volte fatica a giustificarli.

Questo non avvalora ovviamente l'ipotesi alternativa, che però a mio avviso meriterebbe una maggiore attenzione, perchè nessuno - specie in campo cosmologico - può dire di avere la verità in tasca, e questo malgrado venga correntemente affermato il contrario, specie a livello divulgativo.

Cordialità.

_________________
Dubitare giova alla Scienza


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: venerdì 17 marzo 2006, 19:04 

Iscritto il: domenica 12 febbraio 2006, 16:08
Messaggi: 92
A parer mio il punto é semplicemente un altro antares:

allora fatto numero 1, abbiamo una palla di gas delle dimensioni del sole che ad analisi spettroscopica e grazie alla stima della sua massa indotta dalla sua influenza gravitazionale possiamo dire fatta per la maggior parte di idrogeno.

fatto numero 2: a causa della sua massa il nucleo di detta palla di gas deve, per effetto della sua stessa autogravitazione trovarsi a temperature enormi, tali da innescare processi di fusione nucleare (questa non é una ipoetsi, simili modelli sono stati sperimentati attraverso gli acceleratori di particelle).

Il bilancio energetico di un simile processo di fusione renderebbe conto della quantitá di energia prodotta dal sole e renderebbe anche conto della sua stabilitá strutturale (cioé perché la stella non si limita a collassare su se stessa).

bene. Se l´ipotesi dell´universo elettrico é corretta direi che la prima cosa da chiedersi sarebbe perché tali processi di fusione dle nucleo non hanno luogo. Se l´energia della stella proviene, come mi pare di aver capito da nostre precedenti discussioni, da processi di fusione innescati dall´esterno, allora vuol dire che il nucleo non fonde. Ora la domanda é: perché??

Le pressioni nel nucleoe le temperature sono quelle giuste pero´ non succede nulla. Senza tener conto che la stella non potrebbe essere stabile a meno che un gradiente di pressione inversa non controbatta la sua autogravitazione.

Quindi direi che questi sono i quesiti fondamentali.
1- Perché, pur avendo tutte le condizioni giuste, il nucleo non fonde come é predetto nell´Universo elettrico?
2- Come fa la stella a restare stabile senza un gradiente interno che combatta il suo collasso gravitazionale?

Ciao


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 18 marzo 2006, 13:08 

Iscritto il: mercoledì 22 febbraio 2006, 16:20
Messaggi: 173
Località: Liguria
Salute, Randall!

Ero certo che saresti intervenuto.
Anche se il mio scopo era in primo luogo quello di riportare la discussione sul terreno proprio, in quanto gli aspetti circa l'approvvigionamento di fonti energetiche non è propriamente in linea con la sezione, e poi personalmente non mi appassiona più di tanto, la tua presenza è un secondo motivo di soddisfazione.

Quanto all'introduzione dello scabroso argomento dell'Universo Elettrico, l'ho citato solo per sottolineare che esistono altre ipotesi, non proprio fantasiose (anche se magari sbagliate), sulle origini dell'Universo; nel topic dove si sono fatte domande sulla radiazione cosmica di fondo, ho infatti inserito una nota sulle previsioni fatte sulla CBR molto prima che si parlasse di Big Bang e molto più precise di quelle di Gamow; se qualcuno parlerà di redshift, suggerirò di valutare le questioni sollevate da Arp e compagni...

In sintesi volevo dire: ragazzi, non adagiamoci sul Big Bang e su tutto quello che viene continuamente riaffermato a sua difesa, perchè molti aspetti sono ancora poco chiari ed esistono fatti ed evidenze che potrebbero portare ad un cambiamento sostanziale.

Per venire all'argomento, debbo confessarti che sull'ipotesi elettrica non sono così profondamente a conoscenza di tutti i suoi aspetti da poter rispondere alle tue domande, anche se so che è stato proposto un modello fisico che rende ragione degli aspetti contraddittori che tu segnali circa l'equilibrio dinamico del Sole; eventualmente vedo di reperire documentazione e segnalartela.

Permettimi intanto di proporti un paio di domande sulla teoria correntemente accolta:

- come si può spiegare, con la produzione di energia all'interno del Sole, l'aumento di temperatura dalle poche migliaia di °K della fotosfera ai milioni di gradi della corona, molto più esterna e quindi più lontana?

- come si può spiegare il fatto che nelle macchie solari, che rivelano strati più interni, siano misurate temperature più basse di quelle della fotosfera?

Ho il vago ricordo di altre incongruenze, ma preferisco limitarmi a quelle che mi sembrano più di immediato interesse generale.

Attendo tue notizie. Ciao e grazie ancora per l'intervento.

_________________
Dubitare giova alla Scienza


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010