1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è mercoledì 1 aprile 2020, 21:19

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Scienze Astronomiche



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 42 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 3 ottobre 2006, 20:00 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 1 maggio 2006, 16:52
Messaggi: 5511
Località: Savona
Tipo di Astrofilo: Fotografo
I tachioni sono oggetti che gli scienziati sperano che esistano, senza nessuna base scientifica!
Per i neutini c'erano delle teorie precedenti alla scoperta, che ipotizzavano la sua esistenza!
I tachioni sono solo una speranza!
Nel senso che gli scienziati dicono sarebbe bello che....
Ma con il sarebbe bell che non si va molto lontano!!

_________________
Davide Ghiso
Meade Schmidt-Newton 6" (763mm F/5) - William Optics Zenithstar 66 ED - Eq6 skyscan Barlow 2x e 4x apo coma - Oculari meade superploss 26mm
Kellner 20 e 4 mm Ploss 10mm - Hiperion 8mm - Atik 383l+ monocromatic
filtri baader 36mm R,G,B,L,H-alpha - magzero mz_5 bn
Gruppo Astrofili Volontari Ingauni Albenga SV

Davide Ghiso
ma chi sarà mai questo Dario Fo!?


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 3 ottobre 2006, 20:08 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 1 maggio 2006, 16:52
Messaggi: 5511
Località: Savona
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Niso ha scritto:
Va bè Ghiso, mettila così: o ci "costruiamo" un buco nero fatto in casa, o dobbiamo raggiungerne uno! So che ci sono possibilità che un buco nero ci passi vicino senza accorgercene...però.... insomma se volessimo raggiungerne uno dovremmo viaggiare nello spazio, ed eccoci da capo! Ci vorrebbe un nuovo Einstein...oppure centinaia di anni di ricerca... Non capiamo a fondo come funzioni il nostro cervello, non conosciamo ancora approfonditamente il nostro pianeta...penso che sia prematuro pensare a viaggi intergalattici...però sai, e sapete cosa manca oggigiorno? Un pò di fantasia, la fantascienza che era in voga negli anni 50-60 era incredibile, oggi...è quasi sparita (vedi anche 'Le Stelle'...adesso non ricordo, ma quando lo trovo scrivo il numero, e l articolo).Certo sarebbe bello avere buchi neri come caselli autostradali...

ciao a tutti

Costruire un buco nero non è fattibile!
Troppa energia per costruirlo, si potrebbe però (in teoria contenerlo!)
In quanto ai minibuchi neri che si ipotizza che si siano formati all'inizio della vita dell'universo, (spero sia a quello che ti riferivi perchè un enorme buco nero non ci passeà mai vicino), non sono stati trovati, e ti assicuro che potrebbero essere trovati facilmente, in quanto alcuni potrebbero avere una carica non nulla pari anche a 3-4 volte quella dell'elettrone!
E dato che le particelle hanno carica max pari a 2 volte quella dell'elettrone, si avrebbe che quella particella potrebbe essere con buobna probabilità una microsingolarità!
Ma la stessa dovrebbe essere anche molto rara, e potrebbe non essere mai transitati sulla terra!
Ma secondo le ultime teorie(di penrose?) queste microsingolarità dovrebbero essere già evaporate!
Ricorda una cosa molto imporatante, ogno nuova scoperta eccezzionale porta nuove ricchezze, ed una nuova spinta innovativa!(rivoluzione industriale, agricola ecc)
E la cosa ora come ora sarebbe utile!!!

_________________
Davide Ghiso
Meade Schmidt-Newton 6" (763mm F/5) - William Optics Zenithstar 66 ED - Eq6 skyscan Barlow 2x e 4x apo coma - Oculari meade superploss 26mm
Kellner 20 e 4 mm Ploss 10mm - Hiperion 8mm - Atik 383l+ monocromatic
filtri baader 36mm R,G,B,L,H-alpha - magzero mz_5 bn
Gruppo Astrofili Volontari Ingauni Albenga SV

Davide Ghiso
ma chi sarà mai questo Dario Fo!?


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: martedì 3 ottobre 2006, 20:15 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 1 maggio 2006, 16:52
Messaggi: 5511
Località: Savona
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Fra parentesi i tachioni dovrebbero avere massa nulla!
Altrimenti violerebbero la conservazione dell'energia!
Le uniche particelle di massa nulla però sono i fotoni, (i neutrini hanno una massa trascurabile!)

_________________
Davide Ghiso
Meade Schmidt-Newton 6" (763mm F/5) - William Optics Zenithstar 66 ED - Eq6 skyscan Barlow 2x e 4x apo coma - Oculari meade superploss 26mm
Kellner 20 e 4 mm Ploss 10mm - Hiperion 8mm - Atik 383l+ monocromatic
filtri baader 36mm R,G,B,L,H-alpha - magzero mz_5 bn
Gruppo Astrofili Volontari Ingauni Albenga SV

Davide Ghiso
ma chi sarà mai questo Dario Fo!?


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: giovedì 5 ottobre 2006, 10:45 

Iscritto il: lunedì 18 settembre 2006, 14:18
Messaggi: 21
Ne avete dette tante e dico la mia anche se sono secoli che non leggo nulla sui tachioni penso che la buona e vecchia teoria della relatività possa esserci di qualche aiuto.
é inesatto dire che i tachioni hanno massa nulla altrimenti si comporterebbero a tutti gli effetti come fotoni e quindi velocità limite quella della luce, sarebbe inesatto anche dire vhe hanno massa negativa, la loro massa i immaginaria (un po' quando facciamo la radice quadrata di -2).
Quando parliamo di tempo noi siamo soliti riferirci ad esseri posti in un campo gravidazionale ragionevole e che si muovono a velocità trascurabili. Gli ipotetici 4,3 anni per raggiungere proxima centauri valgono per noi non per il fotone partito da sole e che raggiunge proxima centauri. Dal punto di vista del fotone t = 0 sec :wink: , alla velocità della luce il tempo si ferma, un astronauta che si muovesse a 0.99c arriverebbe in poco tempo (sempre rispetto al suo orologio).
Passiamo ora alla massa dell'astronave che dovesse portare gli astronauti, essa aumenterebbe in misura considerevole in base alla velocità e, approssimativamentente, questo aumento è esponenziale. Possiamo inizialmente trascurare questo aumento fino a 0.5 c ma poi un ulteriore aumento di velocità richiederebbe molta più energia di quella necessaria fino a quel momento :cry: .
Salvo rivoluzioni teoriche e metodologie per saltare nell'iperspazio e cose simili penso che 0.5 c siano un limite ragionevole a cui possiamo aspirare.

_________________
Strumentazione:
AP400gto
C 9 1/4 XTL
R200SS
FL102S
EDUF 100 f4
FL70S
ST7XME


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 21 ottobre 2006, 12:06 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 4 maggio 2006, 19:34
Messaggi: 218
Località: Mestre
Io ho fiducia nell'intelletto umano.. più o meno :lol:

Magari noi non ci saremo, ma sicuramente prima o poi nuove scoperte rivoluzioneranno i viaggi spaziali. A noi non resta purtoppo che immaginare.. :roll:

Comunque guardate che bello questo clip :wink:
http://www.youtube.com/watch?v=SWOoV4b4 ... ed&search=

_________________
I cieli sono stati il motore della scienza dell'uomo per millenni, fulcro delle sue speranze e dei suoi sogni per il domani.. (J.B. Sellers)

- Astrotech 25x100 FB su treppiede con joystick per il puntamento.
- Bresser Skylux 70/700 su EQ.3


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 21 ottobre 2006, 13:50 

Iscritto il: lunedì 3 luglio 2006, 15:29
Messaggi: 1307
caeles ha scritto:
Io ho fiducia nell'intelletto umano.. più o meno :lol:

Magari noi non ci saremo, ma sicuramente prima o poi nuove scoperte rivoluzioneranno i viaggi spaziali. A noi non resta purtoppo che immaginare.. :roll:


beh non proprio...se hai 25milioni di $ ti fai un bel viaggietto :wink:


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sabato 21 ottobre 2006, 18:28 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 17 ottobre 2006, 11:34
Messaggi: 17
Secondo me alcuni di voi commettono uno sbaglio di fondo.
Non si può parlare di tachioni e velocità superluminali e poi tirare in ballo nei ragionamenti gli assunti della relatività (ristretta o generale che sia).
La relatività afferma che non si può. Se poi volete portare certe affermazioni allora dovete eliminarla.
In genere più ci si vuole avventurare in ipotesi e teorie esotiche e più si è costretti ad abbandonare le teorie al momento in vigore.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: domenica 22 ottobre 2006, 23:22 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 21 aprile 2006, 21:08
Messaggi: 2553
Località: Solarolo (RA)
Ragazzi, basta chiacchiere e diamoci da fare: fra qualche miliardo di anni il sole diventerà una gigante rossa e, se non saremo riusciti a trasferirci, qui sulla terra farà molto caldo.

Domandina imbarazzante, ora, a chi crede che siamo magari gli unici esseri intelligenti nell'universo e a chi è convinto che la nostra esistenza debba far parte a tutti i costi di un "disegno" superiore.
Se arriverà mai quel momento, a che cosa servirà che l'universo continui ad andare avanti senza la nostra "indispensabile" presenza?

E se invece ci rendessimo conto di essere soltanto uno dei tanti prodotti effimeri della natura, ad uno stadio talmente imperfetto da non riuscire nemmeno a saltare fuori da questa "palla" inquinata dalla nostra stessa "cacca", destinati a morirci ben prima che il sole, crescendo, venga ad abbrustolire le nostre manie di grandezza!

Parliamo di viaggiare alla velocità della luce (che già è lentissima) e quando puntiamo i telescopi lontano nel profondo del cielo, non riusciamo nemmeno a vedere cosa sta succedendo adesso o se lanciamo un segnale sperando che qualcuno lo riceva, non pensiamo che verosimilmente anche se gli arrivasse, sarebbe passato tanto di quel tempo che l'uomo non esisterebbe forse più e il nostro sarebbe il segnale di una civiltà morta.

Potete toccarvi e fare le corna, ma mi sa che questa sia la realtà, in attesa di una specie più progredita che sappia andare oltre i nostri limiti e spingersi fuori dal nostro mondo con mezzi a noi sconosciuti, come lo sono gli aerei e le astronavi per le scimmie dell'Amazzonia.

E già che siamo nella fantascienza, qualcuno ha pensato di spostarci non con astronavi, ma con tutto il pianeta dopo averlo isolato? Non è più irrealizzabile che parlare di tachioni o tunnel spazio temporali! E di energia all'interno del pianeta ce n'è in abbondanza, sapendola sfruttare. Senza contare che per il lancio iniziale e il rallentamento finale in teoria si possono usare stelle e pianeti a portata. Il problema non è tanto colonizzare altri mondi, ma trovare un'altra casa quando quella di adesso crollerà.

Forza, e adesso ditemi se non sarei un bravo sceneggiatore per la prossima serie di Star Trek!!!
;-)

_________________
mauriziomarsigli ( at ) gmail.com
Tele: C8/CG5 goto superaccessoriato; ETX 70; EQ3 Bresser; WO 66 Zenithstar Petzvel ED OTA; Pentax 75 SDHF OTA; accessori vari foto visuali
Bino: Lidlscopio di ultima generazione (il peggiore dei 3)
Foto: Nikon D100; Canon 20Da; Panasonic DMC-LZ5; DMK31 mono; DFK21 color
Mini "Tele" con GPS, planetari, astrosoftware, CCD: Nokia N95 con due doppietti (6X e 8X) intercambiabili... ;-)


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 23 ottobre 2006, 12:17 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 17 ottobre 2006, 11:34
Messaggi: 17
Già peccato che non ci siano altre serie di star trek in programma! :o)
Scherzi a parte hai mai sentito parlare delle navi rom? sarebbe una concreta via di mezzo.
Navi giganti ultra schermate (dai ragi cosmici) che viaggiano nello spazio verso una meta prestabilita per secoli e secoli.
La nave è autosufficiente (serre per la produzione di cibo e aria e un supergiroscopio per la "produzione" delle ossa nei minorenni) e andrebbe avanti come uan colonia in cui arriveranno a destinazione i discendenti dei discendenti.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lunedì 23 ottobre 2006, 12:26 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 30 luglio 2006, 10:06
Messaggi: 1476
Pennuto ha scritto:
Ragazzi, basta chiacchiere e diamoci da fare: fra qualche miliardo di anni il sole diventerà una gigante rossa e, se non saremo riusciti a trasferirci, qui sulla terra farà molto caldo.



Mmmm .....

Qua' ci vorrebbe proprio il Grande Capo Indiano Estiqaatsi. Credo che direbbe:

"Tra qualche miliardo di anni il sole diventerà una gigante rossa e la terra sarà distrutta? ...... Estiqaatsi!! .....dice che è bene che scienziati trovino soluzione. Estiqaatsi ha detto."

Personalmente tutto quello che non accadrà entro il prossimo secolo non mi tange :P
Se ne preoccuperanno i miei bis bis bis, ....,bis nipoti :)
Mica posso fare tutto io!


Cmq l'idea dll'astronave-colonia è molto affascinante .....anche se forse a destinazione non arriverebbero degli esseri umani! .....Chissa' in qualche milione di anni come cambierebbe la struttura di questi esseri. Homo-Astralis :)
Cmq anche per i loro contemporanei terrestri sarebbe un mistero. Le comunicazioni con la presunta astronave ....una volta lontana .....sarebbero infatti parecchio in differita :P


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 42 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010