1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 3 agosto 2020, 21:21

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Scienze Astronomiche



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: martedì 18 aprile 2006, 19:17 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 20 febbraio 2006, 14:24
Messaggi: 33
Località: Roma
Saluti a tutti!
Mi sono deciso a condividere alcune mie riflessioni circa gli anelli di Saturno, partendo dal fascino della divisione di Cassini.
Sono attratto soprattutto dalla trattazione fisico-matematica dell’astronomia (la mia produzione fotografica è modesta e non spettacolare), così ho provato, pur non possedendo tutti gli strumenti indispensabili, ad applicare la meccanica newtoniana per cercare una descrizione la più semplice possibile.
Dunque gli Anelli.
Il fine è ricercare un protosatellite che ha generato il sistema di anelli.
Consideriamo i dati sugli anelli A, B, C di Saturno (non ho il dato circa la massa dell’anello D).
Si calcoli la velocità orbitale di ciascun anello riferita al raggio medio Rm rispetto alla massa M di Saturno

vm=(GM/Rm)^0.5

oppure la velocità angolare

om=vm/Rm

Consideriamo la somma del momento angolare dei singoli anelli per sfruttarne la conservazione

Lt=LA+LB+LC

con

L=I*om (per ogni anello)

dove I è il momento d’inerzia dell’anello di massa m e raggio esterno Re ed interno Ri.

I=0.5*m*(Re^2+Ri^2)

Si ottiene la massa del protosatellite come somma della massa degli anelli

mt=mA+mB+mC

Dividendo il mom angolare totale per la massa totale si ottiene il prodotto della velocità orbitale per la distanza da Saturno del protosatellite

Lt/mt=v*r


La relazione fra v ed r è data dalla

v^2=GM/r

e quindi si ottiene

r=1/GM*(Lt/mt)^2

In termini numerici

r=109803 km
v=18.57 km/s
om=1.692 s-1

In sostanza si tratterebbe di una distanza corrispondente alla divisione di Cassini, in altre parole, con tutte le approssimazioni del caso, il protosatellite si trovava ad orbitare all’incirca in prossimità della futura Divisione.

(FINE PRIMA PUNTATA)

_________________
PIGRECO


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010