1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è mercoledì 27 ottobre 2021, 23:08

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Scienze Astronomiche



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Un nuovo tipo di oggetti celesti
MessaggioInviato: giovedì 26 agosto 2021, 14:58 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 3061
Ebbene si, gli Astronomi scoprono nuovamente un nuovo tipo di oggetti celesti, gli

Hycean, pianeti con molta acqua ed atmosfere ricche di idrogeno (come ovvio per
la degradazione dell'acqua sotto l'influsso dei raggi cosmici):

https://arxiv.org/pdf/2108.10888.pdf

visto che sono stati appena scoperti e battezzati sarebbe importante "inventarsi"
un nome con cui chiamarli in italiano perché altrimenti li dovremo chiamare con il
loro attuale nome inglese. Volontari?
Ciao.
Roberto Gorelli


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un nuovo tipo di oggetti celesti
MessaggioInviato: giovedì 26 agosto 2021, 15:52 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 20 luglio 2020, 11:16
Messaggi: 535
Tipo di Astrofilo: Visualista
Idroceano?
Un pianeta di questo tipo non è contemplato nemmeno nella classificazione di Star Trek...

_________________
Newton: 150 f8, 300 f5, 150/1400 (Gollum)
Acro: 50 f12, 70 f5, ETX70 AT, 70 f10, 77 f12,8 e 90 f 5,5
Mak: Skywatcher 127, Vixen 110
Camere: Canon EOS 1000D e 1100D, QHY5L II, ZWO ASI120 MC-S
Montature: iOptron Cube Pro, Skywatcher AZ-GTi


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un nuovo tipo di oggetti celesti
MessaggioInviato: giovedì 26 agosto 2021, 16:07 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 3061
Angelo G. Marsili ha scritto:
Idroceano?
Un pianeta di questo tipo non è contemplato nemmeno nella classificazione di Star Trek...


Mi piace moltissimo questo nome, cerchiamo di diffonderlo il più possibile,
per fare questo basta parlarne il più possibile.
Ciao.
Roberto gorelli


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un nuovo tipo di oggetti celesti
MessaggioInviato: venerdì 27 agosto 2021, 9:39 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:41
Messaggi: 22311
perchè cercare un nome in italiano e non usare quello che, molto probabilmente, userà il resto del mondo? per fare un po' di confusione e provare a non capirsi o solo per dimostrare che il nazionalismo fa presa anche negli ambienti che si confrontano con le immensità dell'universo?

_________________
qa'plà!
Radical chic certified


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un nuovo tipo di oggetti celesti
MessaggioInviato: venerdì 27 agosto 2021, 10:43 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 20 luglio 2020, 11:16
Messaggi: 535
Tipo di Astrofilo: Visualista
L'ultima.

_________________
Newton: 150 f8, 300 f5, 150/1400 (Gollum)
Acro: 50 f12, 70 f5, ETX70 AT, 70 f10, 77 f12,8 e 90 f 5,5
Mak: Skywatcher 127, Vixen 110
Camere: Canon EOS 1000D e 1100D, QHY5L II, ZWO ASI120 MC-S
Montature: iOptron Cube Pro, Skywatcher AZ-GTi


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un nuovo tipo di oggetti celesti
MessaggioInviato: venerdì 27 agosto 2021, 12:56 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 3061
tuvok ha scritto:
perchè cercare un nome in italiano e non usare quello che, molto probabilmente, userà il resto del mondo? per fare un po' di confusione e provare a non capirsi o solo per dimostrare che il nazionalismo fa presa anche negli ambienti che si confrontano con le immensità dell'universo?


???

Premetto che NON voglio originare flamme!

Nazionalismo? Lo hai tirato in ballo tu io mi riferivo solo alla lingua italiana.

Domande: se un hawaiano, con tutto il rispetto per gli Hawaiani, dovesse
chiamare un nuovo tipo di oggetto gfidsiasidnjfjgfjg, tutto il mondo dovrebbe
chiamarlo così? Solo perché lo ha chiamato così il suo scopritore?
Vorrei ricordare che c'è un caso reale, 1I/'Oumuamua

E ci sono nomi ancora più impronunciabili, ovviamente per chi parla lingue diverse.

Ogni lingua ha il diritto di "inventare" nuovi nomi per cose nuove, o no?

O dobbiamo essere cristallizzati nel nome dato degli scopritori?

Oggi quasi tutte le scoperte vengono dagli USA di conseguenza i nomi
sono tutti anglofoni, per di più molti sono composti da fusioni di parole
già esistenti, dobbiamo introdurre questi nomi in tutte le lingue?

Oltre alle estinzioni delle specie animali e vegetali stanno scomparendo
la quasi totalità delle lingue umane parlate attualmente, se non ricordo
male circa 3.000

https://it.wikipedia.org/wiki/Estinzione_linguistica

https://it.wikipedia.org/wiki/Lingua_in_pericolo

se vogliamo aggiungere all'elenco anche l'italiano no problem, avanti c'è posto!

Personalmente ho "inventato" varie parole ma una parola per entrare nella
lingua italiana, come in qualsiasi altra lingua, deve essere usata da molti,
possibilmente dalla maggioranza dei parlanti, se non è così rimane solo un
errore lingustico (volontario).

Marsili, non ho capito la tua risposta: hai proposto il nome per poi essere
d'accordo con Tuvak? Allora perchè hai proposto il nome? Se ho interpretato
in modo errato la tua risposta mi scuso anticipatamente.

Ciao.
Roberto Gorelli


Ultima modifica di Roberto Gorelli il venerdì 27 agosto 2021, 13:20, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un nuovo tipo di oggetti celesti
MessaggioInviato: venerdì 27 agosto 2021, 13:17 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 16:41
Messaggi: 22311
ok, forse ho un po' esagerato :D e nemmeno io voglio alimentare nessun flame.
anzi mi scuso se ho dato (ed ho dato) questa impressione.

Però non cambio idea sul fatto che la cosa migliore sia chiamare tutti le cose con lo stesso nome (evidentemente non in Hawaiano).
Te lo dico anche per "deformazione professionale", una della cose più comuni che trovo nel mio lavoro è far capire persone di lingua diversa che parlano della stessa cosa pur chiamandola in modo diverso.

_________________
qa'plà!
Radical chic certified


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un nuovo tipo di oggetti celesti
MessaggioInviato: venerdì 27 agosto 2021, 13:28 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 3061
tuvok ha scritto:
ok, forse ho un po' esagerato :D e nemmeno io voglio alimentare nessun flame.
anzi mi scuso se ho dato (ed ho dato) questa impressione.

Però non cambio idea sul fatto che la cosa migliore sia chiamare tutti le cose con lo stesso nome (evidentemente non in Hawaiano).
Te lo dico anche per "deformazione professionale", una della cose più comuni che trovo nel mio lavoro è far capire persone di lingua diversa che parlano della stessa cosa pur chiamandola in modo diverso.


Forse anch'io ho esagerato nella mia risposta ma il concetto che volevo dire è che se tutti chiamano
una cosa con un nome inglese (o altro) poi quel nome si imporrà. Ritengo che sia necessario che ogni
lingua si doti di nuove parole man mano che se ne presenta la necessità, le lingue vivono (e/o muoiono)
anche per il numero di nuove parole che nascono in esse.
Per le persone di lingua diversa ci sono sempre i vocabolari, dizionari e ora anche i traduttori automatici.
Ciao.
Roberto Gorelli


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un nuovo tipo di oggetti celesti
MessaggioInviato: venerdì 27 agosto 2021, 15:38 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 20 luglio 2020, 11:16
Messaggi: 535
Tipo di Astrofilo: Visualista
Io parlo e scrivo (anche) in italiano per gli italiani e tendo a usare questa lingua per la massima comprensione da parte degli interlocutori.
Traduco sempre in italiano tutti i termini stranieri che non siano entrati nel parlar comune (computer, mouse, standard, jet...).
Se si presenta un vocabolo nuovo, non vedo perché non rinominarlo (finché siamo in tempo).
Ergo: Hydrocean=Idroceano; non è molto diverso, vero?

Sempre meglio dello spagnolo Ratòn per Mouse... :rotfl:

_________________
Newton: 150 f8, 300 f5, 150/1400 (Gollum)
Acro: 50 f12, 70 f5, ETX70 AT, 70 f10, 77 f12,8 e 90 f 5,5
Mak: Skywatcher 127, Vixen 110
Camere: Canon EOS 1000D e 1100D, QHY5L II, ZWO ASI120 MC-S
Montature: iOptron Cube Pro, Skywatcher AZ-GTi


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un nuovo tipo di oggetti celesti
MessaggioInviato: venerdì 27 agosto 2021, 16:22 

Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 11:48
Messaggi: 666
Si può sempre fare un disegnino :lol:


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010