1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è martedì 24 novembre 2020, 19:34

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Scienze Astronomiche



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Una meteorite sfonda una veranda!
MessaggioInviato: giovedì 19 novembre 2020, 18:45 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 2866
E' successo quest'estate nel villaggio di Satahi Nauli in Indonesia:

https://www.ilmessaggero.it/mondo/meteo ... 95847.html

la meteorite era una condrite carbonosa (sapete, quelle meteorite contenenti sostanze organiche)

ed è stata VENDUTA per oltre 1.000.000 di dollari americani.

Quindi occhio!

Attenti: le condrite carbonose (sigle: C1, C2 e C3), tra le più care tra le meteoriti, perdono moltissimo di
valore se vengono lavate o rimangono esposte all'umidità atmosferica, nel caso avvolgetela in carta
stagnola e poi dentro un sacchetto per la conservazione degli alimenti e mettetela in freezer (non scherzo)
in attesa di qualcuno che possa esaminarla. NON spezzatele!
Dimenticavo, se possibile NON toccata con le mani, in questo periodo non dovrebbe essere un problema
averne un paio in tasca, e usate un sacchetto per ogni frammento.
Ciao.
Roberto Gorelli


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Una meteorite sfonda una veranda!
MessaggioInviato: giovedì 19 novembre 2020, 19:02 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 11 novembre 2011, 16:23
Messaggi: 2307
Località: Agropoli (SA)
Tipo di Astrofilo: Fotografo aspirante Visualista
Doppione: viewtopic.php?f=3&t=107771

Comunque la mia domanda resta la stessa: possibile che un meteorite da quasi 2kg faccia così “pochi” danni?

_________________
Daniele

https://www.flickr.com/photos/182162372@N05/


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Una meteorite sfonda una veranda!
MessaggioInviato: giovedì 19 novembre 2020, 21:42 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 2866
B&W ha scritto:
Doppione: viewtopic.php?f=3&t=107771

Comunque la mia domanda resta la stessa: possibile che un meteorite da quasi 2kg faccia così “pochi” danni?


Ti rispondo da qui perché non sono riuscito a trovare dov'è la discussione originaria.
Si parla sempre di crateri meteorici ma si dimentica, o non si sa, che le meteoriti di meno di 1 tn
creano solo quelle che i francesi chiamano "tane di coniglio" ossia le pietre sprofondano semplicemente
nel terreno fino a 1-2 metri di profondità, è per questo motivo che la grande maggioranza dei frammenti
meteorici NON viene ritrovato! Non vi aspettate quindi di trovare un cratere fumante con un masso sferoico
con i craterini sopra come si vede nei cartoni animati! :rotfl:

Per dare un'idea i frammenti più grandi di quella di Crema (provincia di Cremona), caduta il 4 settembre
1510 (e non 1511 come si dice spesso), 6 del peso di oltre 30 kg (e un totale di 12.000 frammenti caduti)
proiettarono terra fino ad un'altezza di 15 metri! Crateri? Nessuno! I frammenti sono ancora oggi sotto terra!
Ancora oggi la caduta è dubbia perché non abbiamo nemmeno il più piccolo sassolino di 1 cm3! :facepalm:

Comunque per parlare di oggetti dell'ordine del Kg: una meteorite cade normalmente a 150-200 m/sec,
una meteorite metallica (siderite) a quella velocità e con quella massa ha l'energia cinetica di un proiettile
di bazooka in grado di sfondare un carro armato della seconda guerra mondiale (non di quelli di oggi) per
cui se vi becca vi fa secchi e amen, su una casa sfonda il tetto tranquillamente, se poi rimbalza e vi colpisce
può andare a finire come nel 1954 negli USA quando una meteorite sfondò tetto, controtetto, rimbalzò sul
pavimento e colpi una donna che fu ferita ma non mortalmente.

Per tornare al titolo della discussione iniziale: vale la pena avere dei danni (alle cose) da parte di una meteorite,
ma io da SPECIALISTA, non chiederei MAI che una meteorite cada a meno di 10 km di distanza da me, perché le
meteoriti (pietrose) possono cadere come a Pultusk in Polonia, ossia 100.000 frammenti in pochi km quadrati
e ogni frammento se vi becca vi fa "passare alla storia" (passata).

Ciao.
Roberto Gorelli


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Una meteorite sfonda una veranda!
MessaggioInviato: venerdì 20 novembre 2020, 7:01 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 11 novembre 2011, 16:23
Messaggi: 2307
Località: Agropoli (SA)
Tipo di Astrofilo: Fotografo aspirante Visualista
Roberto Gorelli ha scritto:
Ti rispondo da qui perché non sono riuscito a trovare dov'è la discussione originaria.


Bastava cliccare il link subito di fianco alla scritta “doppione”.

Comunque io non intendevo che avrebbe dovuto creare “Copernicus”, semplicemente, se hai visto il video, la pietra buca giusto la parte spiovente di quel tetto e si ferma a terra a meno di 10cm in un terreno fangoso...immaginavo soltanto qualcosa di diverso. :wink:

_________________
Daniele

https://www.flickr.com/photos/182162372@N05/


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Una meteorite sfonda una veranda!
MessaggioInviato: venerdì 20 novembre 2020, 8:46 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 2866
B&W ha scritto:
Roberto Gorelli ha scritto:
Ti rispondo da qui perché non sono riuscito a trovare dov'è la discussione originaria.


Bastava cliccare il link subito di fianco alla scritta “doppione”.

Comunque io non intendevo che avrebbe dovuto creare “Copernicus”, semplicemente, se hai visto il video, la pietra buca giusto la parte spiovente di quel tetto e si ferma a terra a meno di 10cm in un terreno fangoso...immaginavo soltanto qualcosa di diverso. :wink:


No, dipende dal suolo, su un campo ricoperto di terra una meteorite di 1-10-50 kg e oltre scava solo un buco inclinato, una tana di coniglio, se non ricordo male la più grande meteorite fino alla II guerra mondiale del peso di 1 tn era arrivata a 6 metri di profondità. In un terreno roccioso, la meteorite si scheggia e quasi sempre rimbalza via, magari più di una volta e sul terreno rimane solo la traccia di una scalfitura, un'abrasione sulla roccia.

Diverso il discorso per oggetti di varie tn, la meteorite non arriva più con una velocità di 150-200 m/s ma con una parte della velocità cosmica, ossia 1-3 km/s, ossia con una velocità supersonica, in tal caso la meteorite arriva fino alla roccia (i campi in generale hanno solo qualche metro di spessore) e tocca la roccia sottostante, la terra sovrastante viene sparata in aria anche a decine/centinaia di metri di distanza/altezza e assieme ad essa anche una certa quantità di rocce sottostanti, formando un cratere d'impatto, diverso da un cratere d'esplosione. Un cratere d'impatto può avere un diametro fino a 100 metri di diametro o poco più, deriva solo dall'energia cinetica del meteorite.

Se la meteorite pesa oltre 100 tn allora si ha un cratere d'esplosione scavato nella roccia e dovuto alle onde d'urto supersoniche create dall'impatto e dalla trasformazione dell'energia cinetica in energia termica, si cominciano a formare le impattiti, rocce fuse dal calore e deformate dalle altissime pressioni istantanee.

Se poi parliano di asteroidi che cadono ... possiamo arrivare alla creazioni di anelli montuosi attorno al cratere, anelli di colline agli antipodi dovuti alla focalizzazione delle onde sismiche, come è successo con cratere dei dinosauri (focalizzazione in India, allora agli antipodi dello Yukatan, fessurazione del terreno con fuoriuscita di lava [500.000 km3!]), cambiamenti climatici, ecc, esempi simili sono stati scoperti agli antipodi di ogni mare lunare.

Ce ne sarebbe da parlare, ma non è la sede adatta, voglio solo aggiungere che una meteorite non da MAI fuoco all'erba o alberi o altro come spesso si dice, la temperatura di una meteorite appena caduta non è sufficiente per dare fuoco a qualcosa anche se pochi secondi prima la sua (sola) superfice arrivava a oltre 3-4.000 C°: questa temperatura è della sola superfice e viene persa a circa 10-12 km d'altezza. La temperatura interna di una meteorite è quella d'equilibrio di un corpo a distanza di 1 UA dal Sole ossia circa 11 C° (che sarebbe quella della Terra senza atmosfera ed è quella media della Luna), la meteorite naturalmente non sta a 1 UA nei giorni precedenti alla caduta ma la sua distanza (generalmente) non è molto diversa da 1 UA.

Ciao.
Roberto Gorelli

P.s.: se trovate una "meteorite" postate una foto! :D


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Una meteorite sfonda una veranda!
MessaggioInviato: venerdì 20 novembre 2020, 11:57 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 agosto 2006, 10:11
Messaggi: 10785
Località: Cinisello Beach
Tipo di Astrofilo: Visualista
Roberto, leggerti è un piacere e in più si imparano sempre tante cose. :D

_________________
De kappellatis non disputandum est

Stelle già dal tramonto ci confondono il cielo a frotte, nubi meticolose nell'insegnarti la notte

Telescopi: Dobson 16,5", CPC1100, Vixen A80mf


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Una meteorite sfonda una veranda!
MessaggioInviato: venerdì 20 novembre 2020, 13:04 

Iscritto il: lunedì 22 marzo 2010, 16:39
Messaggi: 437
Vero, molti anni fa sono stato a Morasko ma, avessi saputo, sarei andato pure a Pułtusk (pronuncia puùtusk)!


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Una meteorite sfonda una veranda!
MessaggioInviato: venerdì 20 novembre 2020, 18:47 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 9556
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
kappotto ha scritto:
Roberto, leggerti è un piacere e in più si imparano sempre tante cose. :D


mi hai tolto le parole dalle dita ...

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Una meteorite sfonda una veranda!
MessaggioInviato: venerdì 20 novembre 2020, 23:46 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 14:35
Messaggi: 4122
Località: Padova
Cita:
una meteorite di 1-10-50 kg e oltre scava solo un buco inclinato


Inclinato?
Perché Inclinato?
Un grosso sasso dovrebbe arrivare al suolo più o meno come se fosse precipitato in caduta libera da qualche decina di chilometri (di quota (in verticale, alla velocità di qualche centinaio di chilometri all'ora e... freddo).


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Una meteorite sfonda una veranda!
MessaggioInviato: sabato 21 novembre 2020, 21:38 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 2866
doduz ha scritto:
Cita:
una meteorite di 1-10-50 kg e oltre scava solo un buco inclinato


Inclinato?
Perché Inclinato?
Un grosso sasso dovrebbe arrivare al suolo più o meno come se fosse precipitato in caduta libera da qualche decina di chilometri (di quota (in verticale, alla velocità di qualche centinaio di chilometri all'ora e... freddo).


Poi vi mando il conto del corso post universitario che mi state facendo fare :rotfl:

Inclinato perché le meteoriti, inferiori alla 1 tn, perdono la loro velocità cosmica (12-72 km/s) a circa 10-12 km d'altezza, quel punto della loro traiettoria è detto "punto d'arresto" (punto d'arresto della loro velocità cosmica), da quel punto cadono in caduta libera come un sasso qualsiasi (se ci fossero montagne di tale altezza) per cui seguono/disegnano una parabola (tanto più ampia quanto è più alto il punto d'arresto), senza contare che la Terra ruota quindi c'è pure una componente derivante dalla forza di Coriolis, che va da 0 m/s al Polo a circa 500 m/s all'Equatore (per l'Italia, a circa 45° Nord, equivale a circa 250 m/s). Quindi una pietra (anche una non meteorite) lanciata da 10-12 km d'altezza non cadrà MAI in verticale ma seguendo una parabola a qualche km, vedi decine, di distanza dal punto dalla cui verticale è partita.

Risultato: le meteoriti cadono con un'inclinazione di CIRCA 70°: c'è da dire che l'inclinazione della caduta delle meteoriti si è potuta misurare solo per una MANCIATA delle migliaia di meteoriti viste cadere, una di esse è quella di Fermo (25 settembre 1996 [A.P.]), la cui inclinazione di caduta è stata "stimata" in base alla posizione del buco a terra e del buco nel fogliame degli arbusti circostanti.

Ciao.
Roberto Gorelli

P.S.: uno di questi giorni, o forse anni futuri, mi dovrò decidere a scrivere un libro sulla Meteoritica, in italiano non ne esistono :(
ma attualmente sono impegnato a scrivere altri lavori scientifici oltre ai romanzi di fantascienza


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010