1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 3 agosto 2020, 22:00

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Scienze Astronomiche



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: sabato 12 ottobre 2019, 22:39 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 11096
Località: (Bs)
Quando esplose il centro della galassia
Allegato:
expl.jpg
expl.jpg [ 359.49 KiB | Osservato 747 volte ]

:wave:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 14 ottobre 2019, 20:21 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 2783
E' una domanda o un'affermazione?

Quando esplode (in effetti non è una vera e propria esplosione) il centro di una galassia sono cavoli amari per tutte
le forme viventi della galassia in questione.
Se invece parliamo di una maggior attività del buco nero centrale allora possiamo parlarne con più tranquillità ....
relativamente!
Se parliamo solo di uno spuntino, tipo .... una stella allora possiamo guardare e pensare a quella civiltà che fu.
Allora?
A che ti riferivi esattamente?
Ciao.
Roberto Gorelli


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 14 ottobre 2019, 21:41 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 11096
Località: (Bs)
Ciao.
Ah, io non mi riferivo … io riferivo ciò che dicono gli esperti dell'INAF.
(Link del filmato).
A quanto pare sembra proprio che si riferissero al pasto del Buco Nero …
(tre milioni e mezzo di anni fa, quindi "recentemente").
:wave:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 14 ottobre 2019, 22:58 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 2783
ippogrifo ha scritto:
Ciao.
Ah, io non mi riferivo … io riferivo ciò che dicono gli esperti dell'INAF.
(Link del filmato).
A quanto pare sembra proprio che si riferissero al pasto del Buco Nero …
(tre milioni e mezzo di anni fa, quindi "recentemente").
:wave:


Ahhhh, allora deve fare ancora il ruttino ....! :D

Si, ogni qualche anno il buco nero della nostra galassia ... mangiucchia qualcosa!

Sono alcuni anni che gli astronomi aspettano di vedere la vampata gamma
di una nebulosa che sta spiraleggiando attorno ad esso, ma quando e se
accadrà noi non vedremo niente, i satelliti si, o almeno uno o due di loro.
Ciao.
Roberto Gorelli


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 30 ottobre 2019, 18:23 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 10 ottobre 2011, 13:57
Messaggi: 267
Il leitmotif della mia tesi di laurea (risalente, ahimé, ormai a un paio di decenni or sono) è che una galassia attiva ed una non attiva differiscono essenzialmente per il loro ambiente, e che il buco nero centrale mangia (e dunque si ha a che vedere con un AGN) se gli effetti mareali dovuti a galassie vicine sono tali da indurre caduta di materiale (leggasi stelle & Co.)

Riguardo al destino di eventuali abitanti di sistemi planetari che dovessero fungere da pasto per il buco nero, bisogna considerare che:
1) l'ambiente nei pressi di un AGN è assai insalubre. Le emissioni gamma e X potenzialmente fatali dovute al disco di accrescimento certamente risolvono ogni problema esistenziale di quegli eventali abitanti (per tacere del caso in cui l'eventuale sistema planetario sia allineato con un getto);
2) eventuali pianeti, ormai sterilizzati da ogni forma di vita, non sopravviveranno al disco di accrescimento;
3) se nel sistema di riferimento degli eventuali abitanti tutto è rapido, nel nostro sistema di riferimento il buco nero pare mangiare assai lentamente (d'altra parte, noi vediamo il disco di accrescimento, non il buco nero).


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 2 novembre 2019, 20:04 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 11096
Località: (Bs)
Info molto chiare ed interessanti!
:please: :clap: :clap: :clap: :please:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010