1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è venerdì 15 novembre 2019, 16:55

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Scienze Astronomiche



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Cos'è e come funziona un MACHO?
MessaggioInviato: mercoledì 22 maggio 2019, 15:57 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 2593
No, non è un sciupafemmine! :D

E' un fenomeno creato dalla lente gravitazionale di un corpo celeste che passa
davanti o quasi una stella o altro corpo luminoso, fenomeno che determina il
transitorio aumento di luminosità (apparente) dell'oggetto più lontano
per focalizzazione della sua luce, il fenomeno ha durate varie, in genere
dell'ordine delle settimane, un profilo simmetrico e può raggiungere fino a
5a ed oltre:

https://arxiv.org/pdf/1905.08540.pdf

Buona lettura.
Ciao.
Roberto Gorelli


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Cos'è e come funziona un MACHO?
MessaggioInviato: mercoledì 22 maggio 2019, 19:44 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 9843
Località: Francia Corta (Bs)
E' un po' come fare le scarpe alle pulci.
:wave:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Cos'è e come funziona un MACHO?
MessaggioInviato: mercoledì 22 maggio 2019, 20:39 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 2593
ippogrifo ha scritto:
E' un po' come fare le scarpe alle pulci.
:wave:


Ni! Possono sembrare impossibili a vedersi ma potrebbe capitare che in un campo stellare che
conoscete bene perché lo avete ripreso spesso da un certo giorno una stellina, si, proprio quella
li, senza arte ne parte, comincia ad aumentare di luminosità fino a 5 magnitudini (ed oltre) e poi
ricomincia a scendere.

Mi raccomando non buttate mai le vecchie immagini prese per tutt'altri scopi non si sa mai che
servano per certificare e/o misurare un evento assolutamente imprevisto che è scoperto un
mese, un anno dopo, se lo fate (il buttar via le immagini che non servono più) è il miglior modo
per poi mangiarsi le mani: non avrete fatto una scoperta ma una prescoperta non ve la toglie
nessuno e avrete pure aiutato l'Astronomia.

Non sarebbe nemmeno una cattiva abitudine blinkare immagini delle stesso campo (magari
anche solo parzialmente sovrapposte) riprese a qualsiasi intervallo di tempo, potreste scoprire
nuove stelle variabili per esempio, o molte altre cose.

Ciao.
Roberto Gorelli


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010