1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è sabato 24 agosto 2019, 10:03

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Scienze Astronomiche



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 15 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: martedì 26 marzo 2019, 14:42 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 2540
Commenti? Così ci divertiamo un po':

https://arxiv.org/pdf/1903.09694.pdf

Ciao.
Roberto Gorelli


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 27 marzo 2019, 15:04 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 9557
Località: Francia Corta (Bs)
Abstract
È stato suggerito che la storia cosmica potrebbe ripetersi in cicli, con una serie infinita di
aeoni simili nel passato e nel futuro. Qui, invece, proponiamo che la storia cosmica si ripeta
esattamente, costruendo un universo su una storia temporale periodica, che chiamiamo Periodic Time
Cosmologia. In particolare, lo spettro di potenza primordiale, convogliato con la funzione di trasferimento in tutta la storia cosmica, formerebbe lo spettro di potere primordiale dell'aeone successivo. Abbinando il big bang al futuro infinito usando un riscalamento conforme (a la Penrose), determiniamo in modo univoco lo spettro di potenza primordiale, in termini di funzione di trasferimento fino a due parametri liberi. Mentre scala quasi invariata con un'inclinazione rossa su grandi scale, utilizzando l'oscillazione acustica bariconica e planck Osservazioni, troviamo che il modello minimale è sfavorito rispetto a uno spettro di potere della legge di potenza alle 5: 1. Tuttavia, le estensioni della cronologia cosmica di CDM cambiano la funzione di trasferimento su larga scala
e può fornire migliori corrispondenze relative ai dati. Ad esempio, il modello a sette parametri più adatto per la nostra Cosmologia del Tempo Periodico, con w = 1: 024 per l'equazione di stato dell'energia oscura, è solo sfavorito rispetto a uno spettro di potenza di legge di potenza (con lo stesso numero di parametri) a Livello 1: 8. Pertanto, la coerenza tra la storia cosmica e le condizioni iniziali fornisce una valida descrizione delle osservazioni cosmologiche nel contesto della Cosmologia del Tempo Periodico.

:think: Giambattista Vico: corsi e ricorsi storici :think:
:wave:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 27 marzo 2019, 15:26 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 9099
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
be' i corsi e ricorsi di Vico non sono esatti se non ricordo male. chissà fino a che livello di dettaglio ipotizzano si spinga l'esattezza.

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 27 marzo 2019, 16:32 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 9557
Località: Francia Corta (Bs)
E' che Roberto Gorelli lancia il sasso ma poi ritira la mano … :mrgreen: :mrgreen: :wave:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 27 marzo 2019, 23:42 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 2540
ippogrifo ha scritto:
E' che Roberto Gorelli lancia il sasso ma poi ritira la mano … :mrgreen: :mrgreen: :wave:


Voglio solo che sappiate le ultime novità dal mondo dell'Astronomia e voglio anche suscitare discussioni che stimolino
la vostra mente, tutto qua.

Volete il mio pensiero? Sul merito dell'articolo sono molto perplesso, il tempo è proprio uno dei soggetti principali delle
mie ricerche e sinceramente non mi ritrovo con quanto dicono gli autori, per esempio proprio l'ultima frase del loro articolo:

However, we end with one final question: Is it possible that all we need to recreate our past is to recycle our future?

Forse, anzi senza forse, non sono in grado di capire tutte le conseguenze fisiche delle loro equazioni. In ogni caso
ho l'impressione che ci sia fermento nel mondo dell'astronomica e della fisica, se sono rose fioriranno, o appassiranno, o ...
Basterà che ognuno di noi usi la propria personale macchina del tempo e lo saprà (Perché voi lo sapete che siete immersi
in un pozzo temporale e state attraversando le immensità temporali del tempo ... no?).

Ciao.
Roberto Gorelli


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 28 marzo 2019, 6:17 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 9557
Località: Francia Corta (Bs)
Roberto Gorelli ha scritto:
... (Perché voi lo sapete che siete immersi
in un pozzo temporale e state attraversando le immensità temporali del tempo ... no?).

Francamente non lo sapevo.
E' che da quando Einstein ha sconvolto l'idea del tempo, molti scienziati si sono buttati in quel tipo di ricerca. Qualcuno arriva a dire che il tempo non esiste perché la nostra mente ha inventato un'idea sbagliata:
https://youtu.be/YRyzl__0ags?t=21
:wave:

Su grande scala il Tempo è periodico, su piccola scala il Tempo (lo Spazio-Tempo, meglio) è granulare e quantizzato. Insomma una formidabile raccolta di anti-intuizioni pressoché indimostrabili. :eh: 8)
:roll:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 28 marzo 2019, 22:36 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 19 gennaio 2009, 21:32
Messaggi: 2608
Località: LV426/Acheron
Se il tempo si ripetesse in maniera perfettamente ciclica allora ogni punto di un ciclo sarebbe indistinguibile dallo stesso punto di un altro ciclo. Sarebbero lo stesso istante (per dire che sono diversi bisogna osservarli da fuori del tempo). Ma allora il ciclo sarebbe uno: un solo inizio e una sola fine, dato che gli inizi successivi sarebbero lo stesso inizio.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 29 marzo 2019, 12:03 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 9099
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
infatti, è più o meno quello che ho pensato io. due istanti indistinguibili sono, in pratica lo stesso istante...

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 29 marzo 2019, 14:38 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 9557
Località: Francia Corta (Bs)
ippogrifo ha scritto:
Abstract
… nel contesto della Cosmologia del Tempo Periodico.
...

Mi autocito nella traduzione del pezzetto introduttivo dell'articolo perché mi sembra che ci sia qualcosa di strano, per quanto io possa capire ... (tanto Roberto G. è latitante … :mrgreen: ).
Il tempo non è uguale in tutti i punti dell'Universo: vicino all'orizzonte degli eventi di un buco nero il Tempo si ferma quasi, oramai lo sanno tutti.
Come la mettiamo col Tempo che di ripete a cicli? Tanti cicli con periodi diversi in tanti punti diversi? Ahi ahi.
:roll: Temo una discussione accesa :roll: . :rotfl: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
:wave:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: venerdì 29 marzo 2019, 15:41 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 2540
ippogrifo ha scritto:
ippogrifo ha scritto:
Abstract
… nel contesto della Cosmologia del Tempo Periodico.
...

Mi autocito nella traduzione del pezzetto introduttivo dell'articolo perché mi sembra che ci sia qualcosa di strano, per quanto io possa capire ... (tanto Roberto G. è latitante … :mrgreen: ).
Il tempo non è uguale in tutti i punti dell'Universo: vicino all'orizzonte degli eventi di un buco nero il Tempo si ferma quasi, oramai lo sanno tutti.
Come la mettiamo col Tempo che di ripete a cicli? Tanti cicli con periodi diversi in tanti punti diversi? Ahi ahi.
:roll: Temo una discussione accesa :roll: . :rotfl: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
:wave:


Io non latito solo che sono impegnato in ricerche astronomiche a livello professionale, ora l'ho detto! :mrgreen:

Riguardo all'articolo e teorie connesse dovete pensare in grande, più in grande, ancora più in grande :rotfl:

La ciclicità si riferisce all'intero universo, ivi compreso il tempo, ivi compresi tutti i buchi neri, ecc. compreso tu che leggi, quindi quando si parla
di ciclicità ci si riferisce ad un universo in cui ciclicamente il tempo si ripete, o almeno questo è quello che si dice quando si parla di questo tipo di teorie, questa (teoria) dell'articolo ha invece equazioni di cui non riesco a visualizzare tutte le conseguenze fisiche per cui non so se è possibile, che conseguenze potrebbe avere (conseguenze = fenomeni che potrebbero essere possibili), che particolarità ci potrebbero essere nell'universo del loro modello.

Io di norma per verificare una teoria la porto alle estreme conseguenze e vedo se nei casi estremi la teoria è esatta, è una cosa facile a dirsi ma non sempre possibile o almeno può essere quasi impossibile da farsi.

Recentemente (vedi mesi fa) ho letto una frase che sembra insignificante ma che è profondamente vera:

tutto quello che ha un'inizio ha anche una fine

probabilmente chi l'ha scritta intendeva dire che una cosa o è infinita o e finita e non può esistere una cosa a metà.

E ora ritorno alla mia torre eburnea a scrivere di vera astronomia. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :rotfl:

Ciao.
Roberto Gorelli

P.S.: ma tutti gli altri iscritti al forum dove sono? Al mare?


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 15 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010