1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è domenica 25 agosto 2019, 15:11

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Scienze Astronomiche



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 48 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: domenica 3 febbraio 2019, 16:14 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 2541
GiulioT ha scritto:

cut

Forse l'impasse fisico attuale avrà una svolta positiva quando verrà rilevata anche la particella Gravitone, a confermare la realistica teoria del campo anche in ambito gravitazionale. Particella che pare essere l'unica a superare lo sbarramento spazio.temporale del nostro Universo


L'attuale impasse in Fisica sarà superata solo quando verrà fuori qualcosa di veramente nuovo. Riguardo al gravitone e allo sbarramento spazio-temporale in effetti è stata teorizzata da parecchi anni un'altra particella che lo supera e proprio su questa che vertono la maggior parte delle mie ricerche in Fisica, ma sono solo all'inizio per cui tutto potrebbe risolversi in una perdita di tempo e un buco nell'acqua per cui non ne parlerò in base al principio che prima bisogna avere prove e formule matematiche poi si parla.
Ciao.
Roberto Gorelli


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 3 febbraio 2019, 19:53 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 9559
Località: Francia Corta (Bs)
GiulioT ha scritto:
...
Benvenute le simulazioni quindi, anche se affette dagli errori che affliggono qualsiasi attività umana, in quanto la precisione viene dopo la validità di un esperimento, data dalle prove che propone. Questo perchè di tutti i fenomeni fisici conosciamo (o tentiamo di intuire e scoprire) solo il comportamento sperimentale "esterno" della relativa "scatola nera".
...

:ook:
Roberto Gorelli ha scritto:
... è stata teorizzata da parecchi anni un'altra particella che lo supera e proprio su questa che vertono la maggior parte delle mie ricerche in Fisica …

:wink: :clap:
GiulioT ha scritto:
... E dovremo sempre applicare il metodo scientifico della sperimentazione …

:wink: :ook:

Filmato (cliccare per la visione, si parla italiano!)---> La più accurata simulazione della fusione di due buchi neri
Avete visto in che cosa consiste la verifica sperimentale relativa alla simulazione del filmato sopra.
E' qui sotto. E' un segnalino microscopico della durata di qualche secondo in mezzo ad un oceano di rumore, un cinguettio di un passerino in mezzo al caos di un uragano:
Allegato:
Onde gravitazionali.jpg
Onde gravitazionali.jpg [ 202.55 KiB | Osservato 265 volte ]


(Nelle tecnologie applicative si fa un uso spaventoso e capillare delle simulazioni: nella deformazione a caldo, nello stampaggio, nella fonderia è la norma oramai; ed i risvolti economici sulla produzione non sono indifferenti in termini di efficienza e di risparmio, in tutti i sensi :shifty: )
:wave:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 4 febbraio 2019, 8:56 

Iscritto il: venerdì 7 aprile 2017, 17:56
Messaggi: 85
ippogrifo ha scritto:
The End of Theoretical Physics As We Know It

E' una provocazione molto interessante.
Vi siete accorti che oramai le simulazioni al computer sono uno strumento fondamentale per studiare l'universo che ci circonda. I movimenti dei sistemi, delle galassie, degli ammassi, dell'intero cosmo si sviluppano in un arco di tempo al cui confronto la nostra esistenza (ma anche l'esistenza dell'intero genere umano) è semplicemente un battito di ciglia. Col computer possiamo ricostruire passo passo la storia di tutto ciò che è stato, prevedere quello che sarà ... ma con quali limiti?
Questa linkata non è una discussione soltanto filosofica, tutt'altro, vi si leggono delle prospettive molto pratiche per il futuro della ricerca e per lo sviluppo di metodi nuovi di indagine:

La fine della fisica teorica, per come la conosciamo

:wave:


Grazie Ippogrifo,
come sempre dimostri una sensibilità eccezionale, è ora di finirla con questa "teoria" esasperata, serve rapportarsi di nuovo con la realtà, e le tecniche innovative descritte nell'articolo sono assolutamente sbalorditive.
Ricordo un Genio del passato:
"Today's scientists have substituted mathematics for experiments, and they wander off through equation after equation, and eventually build a structure which has no relation to reality"
N. Tesla

_________________
"Today's scientists have substituted mathematics for experiments, and they wander off through equation after equation, and eventually build a structure which has no relation to reality"
N. Tesla


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 4 febbraio 2019, 9:04 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 9099
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
mah... io non sarei mai così categorico, nè in una direzione nè nell'altra, la scienza è una cosa complessa...

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 4 febbraio 2019, 9:18 

Iscritto il: venerdì 7 aprile 2017, 17:56
Messaggi: 85
yourockets ha scritto:
mah... io non sarei mai così categorico, nè in una direzione nè nell'altra, la scienza è una cosa complessa...

yourockets, anche il tuo pensiero è molto saggio, non come, purtroppo, oggi la scienza (teorica), la quale invece è molto "categorica" e propende solo in un unica "direzione", e il risultati fallimentari (materia/energia oscura) sono sotto gli occhi di tutti.

_________________
"Today's scientists have substituted mathematics for experiments, and they wander off through equation after equation, and eventually build a structure which has no relation to reality"
N. Tesla


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 4 febbraio 2019, 9:30 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 9559
Località: Francia Corta (Bs)
Devo precisare una cosa, attenzione.
Nell'articolo citato non si parla di fine della Fisica Teorica.
Non si parla neanche di fine di un Metodo, quello della Simulazione Numerica, che ha portato incredibili risultati positivi, e … confermati dagli esperimenti in moltissimi casi!!
Nell'articolo si parla di un possibile, eventuale sviluppo di un metodo parallelo innovativo che si fonda sull'analogia di sistemi simili.
Non distruggiamo la scienza onesta, è la migliore cosa che abbiamo.
:wave:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 4 febbraio 2019, 9:40 

Iscritto il: venerdì 7 aprile 2017, 17:56
Messaggi: 85
ippogrifo ha scritto:
Devo precisare una cosa, attenzione.
Nell'articolo citato non si parla di fine della Fisica Teorica.
Non si parla neanche di fine di un Metodo, quello della Simulazione Numerica, che ha portato incredibili risultati positivi, e … confermati dagli esperimenti in moltissimi casi!!
Nell'articolo si parla di un possibile, eventuale sviluppo di un metodo parallelo innovativo che si fonda sull'analogia di sistemi simili.
Non distruggiamo la scienza onesta, è la migliore cosa che abbiamo.
:wave:


Assolutamente Ippogrifo,
si io ho esasperato un po' la questione, ma ovviamente la scienza "onesta" va più che osannata ed accettata, ma quando c'è "ostinazione" allora perdo le staffe... :wave:

_________________
"Today's scientists have substituted mathematics for experiments, and they wander off through equation after equation, and eventually build a structure which has no relation to reality"
N. Tesla


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 4 febbraio 2019, 9:58 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 9099
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
continuerei a non essere così categorico :) i risultati teorici a cui ti riferisci non sono astruse speculazioni matematiche, ma ipotesi esplicative di dati sperimentali a loro volta in attesa di conferma/falsificazione. è sgradevole che vengano diffuse come se fossero degli osservati, ma questo è più un problema di divulgazione e comunicazione.

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 4 febbraio 2019, 10:08 

Iscritto il: venerdì 7 aprile 2017, 17:56
Messaggi: 85
yourockets ha scritto:
continuerei a non essere così categorico :) i risultati teorici a cui ti riferisci non sono astruse speculazioni matematiche, ma ipotesi esplicative di dati sperimentali a loro volta in attesa di conferma/falsificazione. è sgradevole che vengano diffuse come se fossero degli osservati, ma questo è più un problema di divulgazione e comunicazione.

certo io mi riferivo alle conclusioni (aberranti) che la scienza è stata costretta a giungere, solo per non violare le formule matematiche.

Questo è un articolo che ippogrifo aveva postato ma che non trovo più nel forum:
http://www.lescienze.it/archivio/articoli/2018/12/04/news/la_fine_della_materia_oscura-4211608/?refresh_ce

_________________
"Today's scientists have substituted mathematics for experiments, and they wander off through equation after equation, and eventually build a structure which has no relation to reality"
N. Tesla


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 4 febbraio 2019, 10:27 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 9099
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
ma perchè aberranti? e perchè "solo per non violare formule matematiche"?
le formule matematiche sono degli strumenti descrittivi e predittivi, se funzionano nel 99% dei casi quando non funzionano sono possibili due alternative
a) rimangono valide e la discrepanza va spiegata all'interno del quadro già definito, con ipotesi esplicative che fanno delle previsioni falsificabili (vedi la materia oscura). in questo modo sono stati previsti i neutrini per esempio e i buchi neri
b) bisogna modificare il quadro teorico e quelle formule rimangono valide in un dominio limitato (è quello che succede alle equazioni di Newton e quello che succederà probabilmente a quelle di Einstein che in certe condizioni smettono di essere applicabili, ma non disponiamo di nulla che possa farne le veci) - di solito in questi casi si va ben oltre la previsione di nuovi "enti"

per intenderci, l'ipotesi dell'etere luminifero ottocentesco non era una baggianata di ingenuotti... era un'ipotesi legittima e ragionevole sulla base del quadro teorico di cui disponevano. era anche un'ipotesi facilmente falsificabile, ma, una volta falsificata fu necessario un nuovo quadro teorico per dare conto delle osservazioni.

sono questioni epistemologiche, non strettamente scientifiche. e ci sono approcci diversi anche in campo epistemologico...

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 48 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010