1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è domenica 16 dicembre 2018, 2:06

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Exabot [Bot] e 2 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Scienze Astronomiche



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: La fisica di Interstellar
MessaggioInviato: lunedì 3 dicembre 2018, 11:41 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 agosto 2013, 17:56
Messaggi: 812
Località: Mediolanum
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
E' uscita da poco la traduzione italiana di The Physics of Interstellar di Kip Thorne, uno dei massimi astrofisici viventi e probabilmente, dopo la scomparsa di Hawking, la massima autorità in fatto di buchi neri. Thorne è stato il consulente scientifico del film, a cui ha contribuito in misura determinante. Il libro si intitola Viaggiare nello spaziotempo, la fisica di Interstellar ed è disponibile sia in formato cartaceo sia in Kindle.

E' un testo che si allontana dai soliti del tipo "La scienza di..." o "La fisica di...", libri che fanno divulgazione scientifica prendendo spunto da ciò che si vede in un film o in una serie televisiva. Thorne, invece, con questo libro spiega scientificamente tutto ciò che si vede in Interstellar, in pratica racconta il film seguendo il filo della scienza su cui si basa. Una delle condizioni che aveva posto ai realizzatori per la sua consulenza era infatti quella di mantenere il copione il più possibile aderente a teorie e fatti scientifici consolidati, pur senza rinunciare a qualche inevitabile, ma limitata, forzatura.

Thorne svela allora parecchie cose che nel film lo spettatore comune non saprebbe assolutamente come interpretare perché molte spiegazioni sono solo accennate e parecchi episodi sembrano inverosimili (mentre in realtà non lo sono), ad esempio il rallentamento del tempo sul pianeta di Miller e le enormi onde di marea, il viaggio di TARS all'interno del buco, le equazioni del professor Brand, la geometria del tesseratto e quella del wormhole, l'ambiente del pianeta di Mann, la comunicazione tra realtà temporali differenti (l'Endurance e la Terra), la piaga che affligge le coltivazioni e molto altro ancora. Per chiunque si sia appassionato al film questo libro è irrinunciabile per capire come nascono le situazioni che di volta in volta i protagonisti si trovano ad affrontare.

Una nota relativa all'edizione digitale: ci sono molti disegni e diagrammi a colori che sul Kindle in b/n non si possono interpretare, occorre pertanto leggersi il libro sul PC o sullo smartphone o scegliere l'edizione cartacea.

_________________
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini del Sole
http://www.astrotest.it
La mia pagina su Google+


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Exabot [Bot] e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010