1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è domenica 9 dicembre 2018, 22:33

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Scienze Astronomiche



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 94 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 6, 7, 8, 9, 10
Autore Messaggio
MessaggioInviato: sabato 17 novembre 2018, 9:14 
Vendor
Avatar utente

Iscritto il: domenica 7 settembre 2008, 11:45
Messaggi: 2593
Località: Roma
Tipo di Astrofilo: Visualista
Più che fare meno figli vedo all'orizzonte una denatalità diffusa, causata da stili di vita 'decadenti' e contaminazioni varie da polveri sottili e microplastiche. Di fatto in occidente stiamo assistendo proprio a questo fenomeno. Ad oggi ci sembra una tragedia, ma in prospettiva potrebbe rappresentare la nostra salvezza.

_________________
Marco Pierfranceschi,
autore del libro: Il cielo ritrovato - guida pratica all'astronomia visuale
nonché Blogger


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 17 novembre 2018, 9:21 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 8741
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
la questione demografica è molto complessa e controintuitiva, personalmente non mi ci addentro. però anche ammesso che un calo demografico fosse auspicabile e/o necessario come al solito la differenza sta fra l'accettare un fenomeno come qualcosa che si subisce (il che avrebbe conseguenze pesantissime nel breve e medio termine - gli esempi storici di cali demografici non mancano e stanno lì a dimostrarcelo) oppure governarlo al meglio.
probabilmente la soluzione migliore è crescita zero - che corrisponde a due figli in media per coppia.

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 17 novembre 2018, 10:43 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 28 novembre 2006, 9:31
Messaggi: 3568
Tipo di Astrofilo: Visualista
HackMan ha scritto:
l'età media è praticamente ferma da anni e si va pure indietro.
No, l'età media è in continuo aumento in tutti i paesi industrializzati, quelli cioè dove ci sono condizioni di vita migliori.
L'Italia è uno dei paesi con l'aspettativa di vita più alta ed è anche uno di quelli dove si fanno meno figli, ma il fenomeno è abbastanza simile in tutti i paesi industrializzati. Se si fanno pochi figli e l'aspettativa di vita cresce, è evidente che si vada incontro ad una società sempre più anziana, con un bilancio per l'assistenza che aumenterà di conseguenza. Certamente una decrescita demografica mondiale è la soluzione a lungo termine per ridurre l'impatto dell'uomo sulla Terra, ma è altrettanto evidente che il discorso non è così semplice e se l'equilibrio tra giovani e vecchi si sposta troppo verso questi ultimi, nascono grossi problemi economici e sociali.

_________________
Stefano
Binocoli: APM 23-41x100; Vortex Vulture 10x50; Pentax Papilio 6,5x21
Telescopi: Dobson GSO 300 deluxe; WO Zenithstar 66SD


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 19 novembre 2018, 4:15 

Iscritto il: lunedì 22 marzo 2010, 16:39
Messaggi: 322
Ho già risposto al tuo post della pagina precedente, controvoglia lo ammetto, per il "rischio" (che oggi per una serie di motivi è diventato anche una certezza) di venire anche frainteso, dati i temi toccati in poche righe, visto che, dopo la frase "non è così semplice" che condivido, il resto è qualcosa che ora non voglio proprio "epitetare" ma che ovviamente non condivido per diversi motivi, ed anche qui mi tocca sottolineare che questa fantomatica età media in crescita continua si avvera semmai nei paesi in via di industrializzazione o che ancora non sono ai massimi livelli, nei paesi come l'Italia si vede anche dal grafico più a portata di mano che negli ultimi anni si arriva ad un certo tipo di "stabilità" e ci sono pure delle cadute, non si vive davvero sempre più a lungo (anzi soprattutto i maschi sono "decresciuti"), al limite, se intendi proprio in senso puramente statistico, essendoci meno giovani la popolazione appare "in media" più vecchia ma non è proprio quello che avevo in mente io, oltre al fatto che ad addentrarsi con precisione nella questione non si finirebbe più di discutere; in generale ha ragione chi ha scritto subito dopo di me (mi sembra), la massima industrializzazione pare proprio "frenare" un ulteriore benessere.
Aggiungo solo che questa "spesa per l'assistenza" certo non riguarda solo i vecchi, perchè nella società industrializzata anche i bambini si ammalano sempre di più, e per i quali, a livello di individuo, le cure possono (e devono) essere costosissime, spesso oltre quelle di un povero vecchietto che non viene più nemmeno curato allo stesso livello (per una serie di motivi), infatti se si va a vedere di quanto aumenterebbe questa spesa, si trovano aumenti di anno in anno anche dello zero virgola, non c'è, come ovvio, alcun aumento esponenziale, e nonostante ci siano più anziani.
Non vorrei rispondere "male" visto che non mi trovo d'accordo, l'intenzione era prima, come adesso, di evitare possibilmente di scrivere in termini banali e generalistici (così ho percepito, visto che lo si trova enunciato così in tutte le salse in ogni dove) di problemi "economici e sociali" come fossero altrettanto difficilmente risolvibili al pari delle forze della natura che ci ritroveremmo sempre più spesso contro, io li vedo, semplificando, perlomeno "di ordine inferiore" al problema di cui si cerca di discutere qui, perchè si possono benissimo contrastare e bilanciare, lo si è sempre fatto volendo, mentre l'influenza (negativa) che avremmo sui cambiamenti climatici sembra inarrestabile e ci porterebbe all'estinzione: mi sembra una prospettiva ben più difficile da contrastare che non pagare le medicine volendo a più persone, per dire... e facciamolo, se è il costo per ridursi di numero e far respirare un po' di più il pianeta...


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 94 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 6, 7, 8, 9, 10

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010