1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è mercoledì 21 novembre 2018, 11:37

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Scienze Astronomiche



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mercoledì 24 ottobre 2018, 13:46 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 8178
Località: ̶B̶s̶̶ Francia Corta
"Nel 2005, uno studente che lavorava nel laboratorio del fisico dei fluidi Yves Couder a Parigi scoprì per caso che piccole gocce di olio rimbalzavano quando erano deposte sulla superficie di un bagno d'olio vibrante. Inoltre, rimbalzando, iniziavano a saltellare per tutta la superficie del liquido. Couder capì presto che le goccioline stavano "facendo surf sulla propria onda", come disse lui: mentre rimbalzavano sollevavano un'onda e poi venivano spinte dai bordi inclinati dell'onda stessa."
Allegato:
Analogia particella.jpg
Analogia particella.jpg [ 189.21 KiB | Osservato 176 volte ]

The bouncing of a droplet
***
Yves Couder Wave particle duality as it emerges in the dynamics of a classical particle driven by it
***
Le Scienze:
Una nuova conferma delle bizzarrie del mondo quantistico
" … Ripetute repliche dell'esperimento detto "della doppia fenditura", hanno contraddetto i primi risultati di Couder e hanno rivelato che l'esperimento a doppia fenditura era il punto di rottura sia dell'analogia del rimbalzo della goccia sia della visione della meccanica quantistica basata sull'onda pilota di de Broglie …"
:wave: :wave: :wave:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: mercoledì 24 ottobre 2018, 23:39 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 13 febbraio 2006, 9:53
Messaggi: 14827
Località: ̶T̶o̶r̶v̶a̶j̶a̶n̶i̶c̶a̶ Kleve
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Interessantissimo!

_________________
{andreaconsole.altervista.org}¦ Ballscope 300/1500 DIY "John Holmes"


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: giovedì 25 ottobre 2018, 17:36 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 8178
Località: ̶B̶s̶̶ Francia Corta
La posta in gioco è alta, anche se non sembrano quadrare tutte le tessere del mosaico.
E' sorprendente però come moltissime proprietà del mondo quantistico possano trovare fortissime analogie in questo modello macroscopico quasi elementare, non ottenuto per simulazione al computer, si badi bene!
Mi colpisce (per quello che posso capire) il tentativo riuscito di quantizzare le orbite (gli orbitali?) in un campo centralizzato. Quando si cerca di masticare l'equazione di Schrödinger, anche soltanto per l'atomo di idrogeno, non è che si va a far festa con la maestra elementare.
Qui l'esperimento, invece, può essere fatto quasi in una scuola media … e può essere osservato dall'uomo della strada.
Anche se questo modello macroscopico dovesse avere dei limiti, si potrebbe finire di elucubrare sull'onda di probabilità che collassa.
Forse.
Ma credo che ai Teorici tutto questo piaccia poco. :angel:
:wave:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Ultima modifica di ippogrifo il giovedì 25 ottobre 2018, 21:19, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 25 ottobre 2018, 19:22 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 14:49
Messaggi: 1882
Località: Milano
Leggendo l'articolo delle "Scienze", fino in fondo, si evince chiaramente che dopo numerosi esperimenti rigorosissimi e diversi anni, il gruppo di Bohr e Andersen in Danimarca, il gruppo di Bush al MIT e un gruppo guidato
dal fisico quantistico H. Bateelan dell'Università del Nebraska hanno dimostrato che i risultati dell'esperimento di Couder e Fort sono dovuti ad errori causati dal "rumore", dalla metodologia difettosa e dalla statistica insufficente....(cito quasi alla lettera).


Certo, l'argomento è affascinante, ma un po' vecchiotto...è rimasto solo il "povero" Bush a fare esperimenti dal 2011 ! Ma non ne viene a capo...

_________________
Paolo
Lunt 60-Ha--Lunt 60-CaII K - e....molto altro.


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010