1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è sabato 22 settembre 2018, 2:49

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Scienze Astronomiche



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Precessione degli equinozi
MessaggioInviato: martedì 17 aprile 2018, 14:36 

Iscritto il: martedì 9 maggio 2006, 23:43
Messaggi: 3984
Località: Padova
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Il problema di andare a ritroso è che bisogna prima di tutto capire che calendario si sta usando. Hai provato nel futuro?


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Precessione degli equinozi
MessaggioInviato: martedì 17 aprile 2018, 14:44 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 7940
Località: ̶B̶s̶̶ Francia Corta
Bella Domanda.
Su periodi così lunghi che calendario (di precisione) ci vuole?
Ripeto che stellarium, dopo 25000 anni, mi mette il Sole non ancora tramontato alle 23 e mezzo.
(Penso che non sia giusto ... però non si sa mai ... :think: )
:wave:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Precessione degli equinozi
MessaggioInviato: martedì 17 aprile 2018, 15:10 

Iscritto il: martedì 9 maggio 2006, 23:43
Messaggi: 3984
Località: Padova
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Abbiamo due problemi distinti.
Il software sicuramente è troppo un giocattolo per avere effemeridi precise a 25k anni.

L'altra questione è che se imposti il gregoriano prima del 1582, i fenomeni celesti sono gusti ma non corrispondono con le date di eventuali documenti storici che ne attestino l'osservazione.

Un errore simile c'è su alcuni calendari informatici (tra cui quello che utilizza Excel) che considerano il 1900 come bisestile, ma non comporta problemi pratici perché tanto di gennaio e febbraio 1900 chissenefrega, l'importante è che sia corretto per il futuro.
https://support.microsoft.com/it-it/hel ... -leap-year


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Precessione degli equinozi
MessaggioInviato: martedì 17 aprile 2018, 15:35 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20279
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Appunto, mentre nel futuro si può avere una idea abbastanza buona, perchè le riforme del calendario sono abbastanza precise, sebbene non del tutto, nel passato c'è molta più aleatorietà, perchè vanno considerate le riforme del calendario che all'epoca non erano universali come oggi, quindi si potevano avere date diverse dell'anno in regioni diverse, a seconda che fosse stata o meno adottata la riforma. D'altra parte è anche oggi così, i calendari di alcuni Paesi sono sfasati rispetto al nostro.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Precessione degli equinozi
MessaggioInviato: martedì 17 aprile 2018, 20:18 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14624
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Provate ad utilizzare la data giuliana.

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: https://associazioneastronomicamirasole.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Precessione degli equinozi
MessaggioInviato: martedì 17 aprile 2018, 20:24 

Iscritto il: venerdì 6 aprile 2018, 9:22
Messaggi: 6
Grazie Angelo, appena posso faccio delle prove.


E vero che determinati eventi celesti avvenuti prima del 1543 sono stati registrati nella storia attraverso un calendario diverso, ma se il software viene sviluppato utilizzando come riferimento di base il calendario gregoriano mi aspetterei che esso risponda in maniera costante e precisa anche nel passato, come nel futuro.
La rivoluzione della terra sul proprio asse si compie in un tempo preciso, cosi come la precessione, una volta determinato il metodo di misura tutta l’evoluzione della sfera celeste dovrebbe essere congruente con il timer, per pura matematica.

Credo che, se esiste, un software dovrebbe ragionare in questi termini, sarebbe arduo svilupparne uno che risponde ad un calendario sino al 1543 (data in cui è entrato in vigore in Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Polonia-Lituania e Belgio-Paesi Bassi-Lussemburgo, mentre in altri paesi cattolici addirittura in date diverse nell'arco dei cinque anni successivi) e un’altro calendario da prima del concilio di Nicea del 325 per il calendario giuliano.


Ultima modifica di Angelo Cutolo il mercoledì 18 aprile 2018, 13:29, modificato 5 volte in totale.
Uniti post consecutivi


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Precessione degli equinozi
MessaggioInviato: mercoledì 18 aprile 2018, 19:34 

Iscritto il: martedì 9 maggio 2006, 23:43
Messaggi: 3984
Località: Padova
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Anche i software più seri sballano. Ho provato a mettere il 27000 su Guide e mi mette il Sole 3° fuori dall'eclittica e a declinazioni assurde! Ci sarebbe anche il moto di nutazione ma non credo che sia colpa sua se esce +44° al solstizio d'estate. :eh:
Inoltre l'orario del transito aumenta sempre perché bisogna anche correggere la durata media del giorno coi leap seconds, insomma ci sono molte variabili che si mescolano nel creare problemi.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Precessione degli equinozi
MessaggioInviato: mercoledì 18 aprile 2018, 21:42 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 7940
Località: ̶B̶s̶̶ Francia Corta
Mars4ever ha scritto:
... ci sono molte variabili che si mescolano nel creare problemi.

Condivido.
Probabilmente è una questione difficile già in sé.

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Precessione degli equinozi
MessaggioInviato: giovedì 19 aprile 2018, 11:09 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14624
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Vorrei provare a farlo con Perseus (giusto per vedere quanto sballa), quale data (ed eventuale luogo geografico) dovrei impostare?

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: https://associazioneastronomicamirasole.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Precessione degli equinozi
MessaggioInviato: giovedì 19 aprile 2018, 14:03 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 7940
Località: ̶B̶s̶̶ Francia Corta
Vai indietro di 25.765 anni e guarda se c'è qualcosa di anomalo.
Poi vai avanti di altrettanto.
Località Milano.
:wave:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010