1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 27 settembre 2021, 7:59

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Scienze Astronomiche



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Problemi strutturali in cosmologia
MessaggioInviato: domenica 5 settembre 2021, 21:05 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 9785
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
https://www.youtube.com/watch?v=JETGS64kTys

ovviamente non è un paper come quelli che posta Roberto Gorelli (ma cita dei paper), è solo un video divulgativo molto ben fatto (a mio avviso) che mette in evidenza alcuni (dei) problemi che sembrerebbero minare la visione standard della cosmologia per come l'abbiamo conosciuta negli ultimi 30 anni circa.
alla luce di scoperte molto recenti ci sono dei problemi di scala che sembrerebbero suggerire che l'assunzione di base relativa all'omogeneità su larga scala della distribuzione della materia nell'universo potrebbe essere sbagliata.
purtroppo è solo in inglese (in realtà non ho controllato se ci siano sottotitoli in italiano) ma è un inglese molto chiaro e l'argomentazione è seria, ma molto abbordabile.
Anche se l'autrice è una fisica teorica.

ps purtroppo i nuovi video hanno "patreon" e "sponsor" che a mio avviso li appesantiscono un po' in maniera, per me, un po' fastidiosa. preferivo la vecchia versione acuqa e cartone.

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: domenica 5 settembre 2021, 21:41 

Iscritto il: mercoledì 3 dicembre 2014, 12:36
Messaggi: 449
Località: Como
Tipo di Astrofilo: Strumentofilo
yourockets ha scritto:
https://www.youtube.com/watch?v=JETGS64kTys
...
Anche se l'autrice è una fisica teorica.


Il problema dei fisici teorici d'oggigiorno è che tendono troppo - ed in troppi - a fare i tuttologi. E, talvolta, pure i sofisti ...

Beppe

_________________
WO Zenithstar 80FD 10th Anniversary (il mio gioiellino)
SW ED 120 Pro Series (oro)
SW 200 f4 (modificato "sonotube like")
Celestron Comet Catcher originale 1985
Celestron Comet Catcher 1986 (profondamente modificato per astrofotografia DSO)
Celestron Cometron Comet Catcher Junior (Bird Jones completamente ottimizzato per l'osservazione planetaria)
Newton 20 f5.6 autocostruito con specchio corretto a meno di lambda/16 (il mio migliore strumento per il planetario)


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: lunedì 6 settembre 2021, 7:14 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 9785
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
non mi sembra il caso presente... almeno non nel merito della questione :)
diciamo che imposta una critica epistemologica informata alle questioni che pone - per una critica epistemologica occorrono conoscenza del metodo e logica non essere specialisti delle materie di cui si parla, se no addio epistemologi :)
in più se si parla di cosmologia direi che un fisico teorico ha più qualifiche di molti altri per parlarne anche non solo in termini epistemologici

_________________
dovrete espellere anche me


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 6 settembre 2021, 15:16 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 12747
Località: (Bs)
Quando non si hanno dati a sufficienza, si comincia con modelli semplici.
L'ipotesi che l'universo sia omogeneo ed isotropo è manifestamente e palesemente dichiarata dalla cosmologia ufficiale, da quello che ho sentito e letto più volte. Ma è un'ipotesi.
Per quanto possa apparire strana e forzata ai nostri occhi, questa ipotesi ha giustificato in modo relativamente convincente le prime osservazioni dell'espansione dell'universo.

Negli ultimi decenni i dati sperimentali sono piovuti in abbondanza. I controlli incrociati non danno più ragione ad una teoria così semplice, sembrano esserci contraddizioni nel calcolo della costante cosmologica che vanno molto oltre l'incertezza strumentale.

La critica, secondo me, pare assai pertinente e costruttiva. Potrebbero essere maturi i tempi per aggiustamento delle ipotesi iniziali.

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010