1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 19 novembre 2018, 6:33

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: zeta e 1 ospite

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum



IMPORTANTE: Regole per usare correttamente la sezione Scienze Astronomiche



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 26 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Brutta notizia ... ma non troppo!
MessaggioInviato: giovedì 12 luglio 2018, 17:47 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 2285
Mi dispiace dirvelo, ma il Sole potrebbe avere .... 1 miliardo di anni in meno da vivere:

http://www.lescienze.it/news/2018/07/10 ... e-4042154/

per cui consiglio fortemente di darsi da fare per evacuare il sistema solare.
Idee? Progetti?
Ciao.
Roberto Gorelli


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Brutta notizia ... ma non troppo!
MessaggioInviato: venerdì 13 luglio 2018, 12:16 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 8167
Località: ̶B̶s̶̶ Francia Corta
Brutta notizia per i batteri … chi glielo dice? :wtf:
:angel: :wave:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Brutta notizia ... ma non troppo!
MessaggioInviato: sabato 14 luglio 2018, 0:28 

Iscritto il: martedì 9 maggio 2006, 23:43
Messaggi: 3987
Località: Padova
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Non ho potuto fare a meno di ripensare a Crozza che imita Feltri: "io c'ho 74 anni, che c** me ne frega?" :lol:

A parte gli scherzi, quando i modelli vengono corretti è sempre scientificamente interessante, domani leggo con calma.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Brutta notizia ... ma non troppo!
MessaggioInviato: sabato 14 luglio 2018, 6:37 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 14:49
Messaggi: 1880
Località: Milano
Beh, mi scoccia un po', ho già acquistato i biglietti per il 5 miliardesimo concerto dei Rolling Stones....chissà se me li rimborsano.... :mrgreen:

_________________
Paolo
Lunt 60-Ha--Lunt 60-CaII K - e....molto altro.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Brutta notizia ... ma non troppo!
MessaggioInviato: sabato 14 luglio 2018, 11:14 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 27 luglio 2007, 23:20
Messaggi: 8695
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
loro dureranno più del sole :mrgreen:

_________________
"E’ d’inverno che si misura l’astrofilo, la pasta della quale è fatto. Quanto è temerario, quanto è incazzato."e quanto a sud si trova del 45° parallelo....


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Brutta notizia ... ma non troppo!
MessaggioInviato: sabato 14 luglio 2018, 11:36 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 18:17
Messaggi: 984
Località: Manziana (Rm)
La domanda di Roberto è molto interessante..
A prescindere dalla presunta anticipata morte del Sole,perchè 1miliardo di anni in meno o uno in piu,il dato di fatto è che prima o poi il Sole non ci sara piu..
Quali idee e proggetti potremmo attuare?
Scherzando qualche tempo fá,ho provato ad immaginare cosa si potrebbe fare e quanto tempo ci vorrebbe per attuare un piano e,piu ci pensavo piu diventava un tarlo..
Ragazzi non è uno scherzo,noi siamo abituati a vivere nel presente ma prima o poi il problema si presenterá (sempre se non uccidiamo prima noi il pianeta)
Dunque,basandoci sui tempi che ci stiamo impiegando a trovare condizioni realmente abitabili su altri sistemi extrasolari,gia una mezza risposta vel'ho data..stiamo scoprendo belle cose ma la scienza è lenta..e anche quando attiveranno il James Webb cio che avremo dopo anni saranno solo buoni indizi e non prove..poi,mettiamo conto che tra qualche decennio individuiamo un potenziale sistema..la sonda piu veloce che attualmente stanno studiando sará un chip in una vela in carbonio sospinta dai laser (è tutto da vedere comunque),quanto pensate che impiegheranno a proggettarla e a cosatruirla? E a collaudarla? E quanto impiegherá a raggiungere anche soltanto uno dei sistemi piu vicini? Dicono che potrebbe raggiungere Proxima Centauri in 100-200 anni..sperando che in un viaggio cosi lontano non incontri mai intoppi,e che atterri senza problemi,poi deve inviare dati terra..altri 100-200 anni..saremo ancora vivi nel frattempo? Facciamo finta di si..
La sonda invia i dati e facciamo finta che al primo colpo abbiamo trovato un pianeta abitabile (non ci credo nemmeno se lo vedo che al primo tentativo troviamo una destinazione),ecco che dobbiamo proggettare un modo e un mezzo per andare...quanto passerebbe per raggiungere un livello tecnologico sicuro e collaudato che ci permetta di fare un viaggio simile aiutandoci tra nazioni con la collaborazione globale mettendo questo proggetto davanti tutte le guerre e i contrasti mondiali? Poi si deve partire parte..ok..chi va? Chi rimane?...chi lo decide? E inevitabilmente ci saranno guerre rivolte civili e ancora guerre... Quando e se si riuscirá a partire,sempre se esistera ancora una terra,passeranno altre centinaia di migliaia di anni..potremmo non arrivare mai a destinazione..
Quando mi racconto questa storia solo a pensarci mi viene l'ansia e mi manca il respiro...siamo proprio piccoli ed insignificanti..

_________________
TELESCOPIO 1: Celestron Powerseeker 70-700 AZ -
TELESCOPIO 2: Celestron Astromaster 90az
TELESCOPIO 3: Orion Apex Mak127
Oculari: Baader Plossl Classic 32mm,Orion SP 25mm,Celestron Kellner:(20mm,15mm,10mm,9mm),Celestron H.4mm - Filtri: Celestron lunare,Celestron #80A blu,Celestron #25 rosso - Diagonale a specchio Omegon - Adattatore fotografico per smartphone Solomark - Fotocamera: smartphone Lgk10 13mp.

FORUM PENSATO PER I NEOFITI
http://astrofili.forumfree.it


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Brutta notizia ... ma non troppo!
MessaggioInviato: sabato 14 luglio 2018, 11:52 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 2 aprile 2017, 18:17
Messaggi: 984
Località: Manziana (Rm)
Ad ogni modo,io ho pensato anche ad una soluzione che vorrei condividere dato che Roberto ha chiesto un idea..veramente cio che sto per dirvi gia è una cosa detta,ma azzeccata secondo me..
In pratica quando e se riusciremo ad avere quasi la certezza matematica che le specie animali terrestri possano adattarsi in altri 3 o 4 sistemi extrasolari,dovremmo sparare verso queste destinazioni varie capsule con il dna di tutti noi e di tutte le specie del pianeta,comandate soltanto da pochi umani che sarebbero gli astronauti e gli scienziati necessari e i figli dei loro figli nel tempo porteranno a destinazione le capsule (l'intervento umano è comunque necessario per una impresa simile) e si tramanderanno di padre in figlio tutti i nostri saperi e a loro volta si occuperanno del codice genetico

_________________
TELESCOPIO 1: Celestron Powerseeker 70-700 AZ -
TELESCOPIO 2: Celestron Astromaster 90az
TELESCOPIO 3: Orion Apex Mak127
Oculari: Baader Plossl Classic 32mm,Orion SP 25mm,Celestron Kellner:(20mm,15mm,10mm,9mm),Celestron H.4mm - Filtri: Celestron lunare,Celestron #80A blu,Celestron #25 rosso - Diagonale a specchio Omegon - Adattatore fotografico per smartphone Solomark - Fotocamera: smartphone Lgk10 13mp.

FORUM PENSATO PER I NEOFITI
http://astrofili.forumfree.it


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Brutta notizia ... ma non troppo!
MessaggioInviato: sabato 14 luglio 2018, 18:41 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 2285
Veramente non volevo aprire un dibattito sull'argomento, comunque ecco il mio pensiero:

la specie umana è nata 6 milioni di anni fa, corrispondente a circa 400.000 generazioni
(Generazione = tempo necessario affinché un neonato diventi adulto e dia origine ad
un nuovo neonato, si, 15 anni sembra un'età troppo giovane per avere un figlio, ma la
maggior parte delle 400.000 generazioni passati hanno avuto un tale intervallo come
pure una vita media di soli 30 anni), in queste 400.000 generazioni, siamo stati in grado
di dare origine ad una mezza dozzina di specie differenti, spesso, o almeno in parte,
conviventi, con una frequenza media di 1 a milione di anni.

Quindi, la domanda è: quanto possono vivere i discendenti degli Umani attuali? Secondo
una teoria empirica, vista la durata media delle specie di mammiferi degli ultimi 100
milioni di anni possiamo stimare che la specie Umana possa durare in tutte le sue specie
circa 60 milioni di anni, di cui 6 già trascorsi.
Tra 54 milioni di anni, a parte differenze minori e locali, la Terra sarà esattamente come
oggi, ammettendo che non distruggiamo la biosfera con l'inquinamento, tra l'altro tale
tempo sarà uguale al tempo che impiegherà la Natura a ripianare tutti i danni prodotti
finora dall'Uomo, vedi specie animali e vegetali estinte.
Sempre nel frattempo il Sole avrà leggerissimamente aumentato di luminosità con
conseguente aumento di luminosità e calore sulla Terra, migliorando leggermente le
possibilità di vita su Marte.

Totale: l'evoluzione solare futura del sole non ci riguarda, perché l'Homo Sapiens
Sapiens non esisterà più tra un massimo di 1 milione di anni, e non interesserà
nemmeno le prossime successive specie umane, ovviamente se nasceranno.

Ritengo che con la conoscenza scientifica potremmo allungare il nostro intervallo
temporale, in linea teorica fino a 500 milioni di anni, durata massima osservata
finora di alcune specie animali e vegetali sulla Terra. Tale durata tuttavia potrà
aversi solo espandendoci in altri sistemi stellari, ma il limite dei 500 milioni di
anni, ritengo IHMO, sia invalicabile, ossia qualcosa di imprevisto e nemmeno
prevedibile oggi, prima o poi ci farà secchi, ma l'evoluzione biologica andrà
avanti, con specie di altri sistemi, a cui forse avremo dato una mano a nascere
o a svilupparsi anche noi, o meglio anche i nostri discendenti se ce la faranno
a raggiungere altri sistemi stellari.

Abbiamo quindi 54 milioni di anni per raggiungere le stelle, mille anni fa
avevamo solo i grifoni, 200 anni fa solo i palloni, 100 anni fa solo gli aerei,
secondo calcoli sull'evoluzione tecnologica umana, dovremmo raggiungere la
velocità della luce (o quasi) tra 300 anni, chi vivrà vedrà.

La ruota della vita e dell'evoluzione funziona sulla Terra e funziona certamente
anche in altri sistemi, speriamo solo di non doverci confrontare troppo presto
con un'altra civiltà intelligente alla ricerca anch'essa di un nuovo sistema dove
vivere.

Ciao.
Roberto.

P.S.: che sia influenzato dal fatto di essere uno scrittore (neofita) di
fantascienza?


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Brutta notizia ... ma non troppo!
MessaggioInviato: sabato 14 luglio 2018, 19:47 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 14:49
Messaggi: 1880
Località: Milano
Sempre molto ottimista er Sor Gorelli !

Capisco perché gli uomini continuano ad accendere mutui e a buttar via soldi nella Borsa.... :mrgreen:
forse in un anfratto molto recondito del cervello del cosiddetto Homo sapiens, che tutto è tranne che "sapiens",
c'è un messaggio che ci condiziona a pensare che siamo eterni come genere e immortali come individui…

beh, i fatti ci stanno dimostrando esattamente il contrario, siamo troppi, troppo voraci e abbiamo bruciato risorse, che i nostri antenati in 400.000 generazioni non avevano neanche "sfiorato" !


No, non riesco ad essere altrettanto ottimista, e a questo proposito chiedo il vostro aiuto, Gorelli compreso,
anni fa lessi su "Il giornale di astronomia", un bellissimo e scientificamente ineccepibile articolo, che parlava
di come nel giro di un millennio l'Umanità perderà la capacità di andare nello spazio esterno, e se non interverranno miracolistiche tecnologie future (?) i nostri discendenti (se ancora esistenti) saranno costretti
a rimanere sulla Terra, ormai trasformata da culla a tomba....siamo, secondo gli autori dell'articolo, in un cul-de sac....e li resteremo (miracoli a parte).


Purtroppo non ricordo più l'anno della pubblicazione, mi date una mano ?

Ricordo vagamente ( perdonatemi, son passati troppi anni) che la matematica che lo supportava, e non la "statistica dei due polli", era di una chiarezza disarmante, e finora non è stato mai contestato ne revisionato...


A presto.

_________________
Paolo
Lunt 60-Ha--Lunt 60-CaII K - e....molto altro.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: Brutta notizia ... ma non troppo!
MessaggioInviato: sabato 14 luglio 2018, 22:26 

Iscritto il: mercoledì 21 febbraio 2007, 12:50
Messaggi: 2285
Miyro ha scritto:
Sempre molto ottimista er Sor Gorelli !

Capisco perché gli uomini continuano ad accendere mutui e a buttar via soldi nella Borsa.... :mrgreen:
forse in un anfratto molto recondito del cervello del cosiddetto Homo sapiens, che tutto è tranne che "sapiens",
c'è un messaggio che ci condiziona a pensare che siamo eterni come genere e immortali come individui…

beh, i fatti ci stanno dimostrando esattamente il contrario, siamo troppi, troppo voraci e abbiamo bruciato risorse, che i nostri antenati in 400.000 generazioni non avevano neanche "sfiorato" !


No, non riesco ad essere altrettanto ottimista, e a questo proposito chiedo il vostro aiuto, Gorelli compreso,
anni fa lessi su "Il giornale di astronomia", un bellissimo e scientificamente ineccepibile articolo, che parlava
di come nel giro di un millennio l'Umanità perderà la capacità di andare nello spazio esterno, e se non interverranno miracolistiche tecnologie future (?) i nostri discendenti (se ancora esistenti) saranno costretti
a rimanere sulla Terra, ormai trasformata da culla a tomba....siamo, secondo gli autori dell'articolo, in un cul-de sac....e li resteremo (miracoli a parte).


Purtroppo non ricordo più l'anno della pubblicazione, mi date una mano ?

Ricordo vagamente ( perdonatemi, son passati troppi anni) che la matematica che lo supportava, e non la "statistica dei due polli", era di una chiarezza disarmante, e finora non è stato mai contestato ne revisionato...


A presto.


Purtroppo non sono in grado di aiutarti, ma posso dirti che anche secondo me abbiamo un solo tentativo a disposizione per accedere allo spazio, quello vero, interstellare, e il bello o il brutto è che lo abbiamo già avviato con i missili chimici che sono la conseguenza della nostra industria a sua volta della nostra scienza.

Se non ci riusciamo ora non avremo abbastanza risorse, vedi materiali, per costruire le astronavi e stazioni spaziali necessarie per costruire navi interstellari.

In pratica dobbiamo andare sulla Luna e su Marte per potere andare su Giove e Saturno a prelevare idrogeno e elio-4 per la fusione termonucleare, combustibile per eccellenza per i reattori per produrre energia ma anche per propulsori.

Tutto questo lo dobbiamo fare prima di aver distrutto una certa quota di vita e risorse sulla Terra, quota che forse abbiamo già raggiunto o che raggiungeremo presto. Proprio in questi giorni è uscito un papero che parla dell'enigma di Fermi, dove sono gli alieni? la risposta sarebbe che non li vediamo perché noi siamo la più avanzata civiltà galattica e lo siamo perché le civiltà galattiche, la quasi totalità (0,999999999...) si estinguono per problemi simili.

Ciao.
Roberto Gorelli

P.S.: voglio essere ottimista, dobbiamo essere ottimisti, perché altrimenti abbiamo già perso, ci siamo estinti, e
noi siamo solo gli ultimi zombi.


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 26 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: zeta e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010