1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è giovedì 13 dicembre 2018, 10:14

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Bing [Bot], parminder e 6 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: giovedì 23 marzo 2017, 16:49 

Iscritto il: lunedì 26 ottobre 2009, 23:47
Messaggi: 523
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Ciao a tutti,
ultimamente mi sto interessando alle piattaforme equatoriali per dobson. Ho notato che la bontà dell'allineamento polare, assieme ad una corretta velocità di inseguimento, è fondamentale per tenere un oggetto nel campo del CCD o dell'oculare per più tempo possibile.
Basandomi su questo link:

http://celestialwonders.com/articles/po ... curacy.pdf

ho sviluppato una utility in excel che permette (o dovrebbe permettere) di:
- calcolare l'errore di allineamento in relazione alla deriva osservata;
- calcolare e visualizzare lo spostamento dell'oggetto al termine del ciclo di inseguimento della piattaforma;
- calcolare e visualizzare lo spostamento dell'oggetto al termine della posa / filmato / periodo di osservazione visuale dell'oggetto.

Per comodità ho fatto riferimento al caso in cui l'oggetto è prossimo al meridiano.

Spero funzioni e sia utile a qualcuno.

Matteo


Allegati:
dob_drift.zip [21.33 KiB]
Scaricato 19 volte

_________________
astrofilo principiante dal 1995
Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 27 marzo 2017, 19:01 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 26 settembre 2008, 9:11
Messaggi: 935
Località: Veneto
interessante, ci darò un'occhiata..

Ma tu che tecniche usi per migliorare la precisione di puntamento al polo ?

fin'ora sono stato molto approssimativo (e mi bastava per il semplice visuale), ma se voglio fare qualche ripresa webcam devo fare le cose fatte bene....

_________________
Osservo con:
Dobson 450/1900, Travel-Dobson 250/1000, mini-dobson 150/600 autocostruiti
Intes Micro Alter Mak 715 deluxe


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 28 marzo 2017, 12:46 

Iscritto il: lunedì 26 ottobre 2009, 23:47
Messaggi: 523
Tipo di Astrofilo: Visualista aspirante Fotografo
Premetto che con il dobson che ogni tanto uso (senza piattaforma eq) non mi sono mai posto il problema dell'allineamento. Al contrario con la montatura eq goto posso usare di tutto, dal cercatore polare, all'allineamento polare assistito mediante software della montatura, ecc.

Credo che per un dobson su piattaforma equatoriale il metodo più valido sia il Bigourdan o metodo delle derive dove l'errore di allineamento dell'asse polare si manifesta sempre con uno spostamento della stella di calibrazione dal centro dell'immagine/campo oculare in 2 direzioni appartenenti allo stesso asse.

Il problema maggiore di questo metodo è che porta via parecchio tempo perchè devo eseguire il seguente ciclo (con motore di inseguimento acceso):
1- puntamento stella a Sud su equatore celeste
2- valutazione spostamento
3- correzione azimut puntamento montatura o piattaforma equatoriale (ammettiamo che l'inclinazione dell'asse polare sia corretto).

E' ovvio che la 2 - valutazione dello spostamento richiede tempo, sempre maggiore a seconda della precisione che voglio ottenere.
Anche la fase 3 per una piattaforma equatoriale sotto ad un grande dobson richiede tempo.

Dato che una piattaforma eq insegue mediamente per un'ora o poco più coccorre ridurre i tempi per l'allineamento in modo da "ottimizzare" la precisione dell'allineamento al polo in relazione alle proprie esigenze, siano esse visuali o fotografiche, evitando di raggiungere un allineamento maniacale quando non ce n'è bisogno: quesot è lo scopo del foglio di calcolo.

Utilizzando CCD-CMOS di piccole dimensioni e pixel o oculari a campo ristretto ad alto ingrandimento (es. Ortoscopici) lo spostamento apparente della stella è maggiormente visibile e quindi la fase 2 di valutazione dello spostamento si riduce in termini di durata. Questo spostamento lo posso misurare qualitativamente in pixel se utilizzo una webcam o in frazione del raggio del campo inquadrato in un oculare (posizionando la stella al centro del campo oculare).

Misurando quindi semplicemente di quanto si è spostata la stella di calibrazione dal centro dopo X secondi (ciclo allineamento), riesco a determinare mediante opportune formule l'errore di allineamento e quindi anche di quanto si sposterà la stella o qualsiasi oggetto sul meridiano dopo Y secondi di inseguimento (ciclo inseguimento) o Z secondi di posa fotografica/filmato (verifica osservazione / ciclo posa).

Nell'ultimo caso posso verificare se, dopo i Z secondi di posa, le stelle appaiono strisciate oppure no e quindi regolare anche il tempo di posa in funzione dell'allineamento.

Matteo

_________________
astrofilo principiante dal 1995


Top
  Profilo    
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], parminder e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010