1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è lunedì 22 maggio 2017, 16:29

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 5 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 49 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: C8 e Diagonali
MessaggioInviato: giovedì 23 febbraio 2017, 15:05 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 25 agosto 2006, 17:13
Messaggi: 6542
Località: Ostia (RM)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Osservazioni visuali di pianeti: meglio celestron prisma di serie, specchio dielettrico, o prisma high end (baader t2 32mm non Zeiss). In termini di dettagli sui dischi e contrasto.

_________________
Luca ~ Coronado Solarmax II 60mm BF15 + Celestron C8 su NexStar SE + Hutech astro modded Canon 5D mkIII (Tamron 15-30/2.8 VC, Nikon AIS 50/1.8, Canon 85/1.8, Nikon AF ED 180/2.8, Canon 300/4 IS, Nikon AFS 500/4 mkI ) + PaintShop 10&X7, PhotoShop CS2, Deep Sky Stacker, NoiseWare, Pixinsight Le


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: C8 e Diagonali
MessaggioInviato: giovedì 23 febbraio 2017, 15:19 
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 22 agosto 2011, 11:45
Messaggi: 2211
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Dielettrico. Il prisma per quanto eccellente quando inquadra luci forti, come la Luna, Giove, Saturno, Venere, presenta sempre aberrazioni cromatiche ai bordi anche se leggere, evidenti per esempio al terminatore e nei bordi dei crateri lunari. Il prisma scompone la luce nei vari colori. Non è un difetto, ma è il funzionamento intrinseco del prisma. E' lo stesso effetto di rifrazione che puoi sperimentare osservando in un binocolo ad esempio i bordi di un traliccio illuminato al tramonto. E' sempre visibile anche se lavorato eccezionalmente bene e ben collimato.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: C8 e Diagonali
MessaggioInviato: giovedì 23 febbraio 2017, 15:31 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 10 agosto 2006, 10:11
Messaggi: 9393
Località: Cinisello Beach
Tipo di Astrofilo: Visualista
Secondo me vince a mani basse il prisma.
Se ti può esser utile, questo articolo di William Paolini esamina davvero tanti modelli di diagonali concludendo che i più scarsi per l'osservazione in alta risoluzione sono proprio i dielettrici:
http://www.astrotest.it/equipment-optic ... o-specchi/

_________________
De kappellatis non disputandum est

Osservo con Dobson 42cm, C9, Royal Astro 76/910 e una marea di ocularacci...

stelle già dal tramonto si contendono il cielo a frotte
luci meticolose nell'insegnarti la notte


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: C8 e Diagonali
MessaggioInviato: giovedì 23 febbraio 2017, 15:35 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 25 agosto 2006, 17:13
Messaggi: 6542
Località: Ostia (RM)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Già letto quell'articolo. Ecco già qui un 1-1. Beh intanto prossime notti faccio celestron stock prisma vs dielettrico. Poi se per caso vince il prisma, potrei pensare al Baader.

_________________
Luca ~ Coronado Solarmax II 60mm BF15 + Celestron C8 su NexStar SE + Hutech astro modded Canon 5D mkIII (Tamron 15-30/2.8 VC, Nikon AIS 50/1.8, Canon 85/1.8, Nikon AF ED 180/2.8, Canon 300/4 IS, Nikon AFS 500/4 mkI ) + PaintShop 10&X7, PhotoShop CS2, Deep Sky Stacker, NoiseWare, Pixinsight Le


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: C8 e Diagonali
MessaggioInviato: giovedì 23 febbraio 2017, 15:50 
Avatar utente

Iscritto il: martedì 27 agosto 2013, 17:56
Messaggi: 427
Località: Mediolanum
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
SunBlack ha scritto:
Già letto quell'articolo.

se lo hai letto avrai letto anche questo
Cita:
"Nota – i diagonali economici Vixen e Celestron non sono stati inclusi in questa classifica in quanto la loro qualità non era al livello degli altri diagonali. "

dunque potrebbe avere poco senso mettere a confronto il prisma stock col dielettrico, anche se non si può escludere che ti sia capitato un prisma particolarmente buono.

Sono d'accordo con kappotto, meglio il Baader T2 del dielettrico.

_________________
Raf

La mia pagina su Google+
Astrotest, osservazione e strumentazione astronomica - http://www.astrotest.it
Osservazioni e immagini planetarie - http://pianeti.uai.it/archiviopianeti/


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: C8 e Diagonali
MessaggioInviato: giovedì 23 febbraio 2017, 15:53 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 25 agosto 2006, 17:13
Messaggi: 6542
Località: Ostia (RM)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Infatti, dopo fatto il primo confronto di cui sopra, il Baader lo potrei eventualmente considerare seriamente.

_________________
Luca ~ Coronado Solarmax II 60mm BF15 + Celestron C8 su NexStar SE + Hutech astro modded Canon 5D mkIII (Tamron 15-30/2.8 VC, Nikon AIS 50/1.8, Canon 85/1.8, Nikon AF ED 180/2.8, Canon 300/4 IS, Nikon AFS 500/4 mkI ) + PaintShop 10&X7, PhotoShop CS2, Deep Sky Stacker, NoiseWare, Pixinsight Le


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: C8 e Diagonali
MessaggioInviato: giovedì 23 febbraio 2017, 21:42 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 13161
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Io ho sia il celestron "di serie" (poi trasformato in prisma di herschel), il prisma baader "standard" (non zeiss) e un dielettrico WO da 2", tolto il prisma celestron (oggettivamente non paragonabile agli altri due) dalla contesa, per l'hi-res planetario (e ripeto, per l'hi-res planetario), il dielettrico ha un solo problema, lo scattering della luce dovuto proprio al deposito dielettrico (i cui svariati strati, lavorando per interferenza permettono una riflettività altissima, ma diffondono un po la luce), in pratica dopo un certo ingrandimento si nota una certa "velatura" (luce diffusa?) che rende piu difficoltosa la percezione del microdettaglio (rispetto al prisma), sul mio 80ino lo noto dopo i 200/220x circa, su uno strumento di maggior diametro con piu luce a disposizione (quindi piu contrasto e piu dettaglio) tale percezione potrebbe essere visibile ad ingrandimenti maggiori; il prisma come detto ha il problema del "colore" e infatti sul mio "corto" si lascia un po andare (io lo utilizzo con i filtri), ma a parità di ingrandimenti dopo i 200x da un'immagine piu definita e poi su rapporti "lunghi" non credo dia problemi di "colore" percepibili da essere umano, ho osservato la Luna col prisma (baader, baader-zeiss e "vecchi" zeiss) in diversi tubi da f/8 (taka) ad f/15 (vintage) e mai visto una virgola di "colore".

_________________
Telescopi: il Barile (Dobson autocostruito 400mm f/4,5); l'Obice (Newton vintage 200mm f/8,25); il Nano (Rifrattore A&M 80mm f/6 apo); il Bidoncino (Newton barlowed Celestron 114/1000 con specchi non alluminati) per osservazione Sole in luce bianca; rifrattore acro Celestron 60/700.
Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: C8 e Diagonali
MessaggioInviato: giovedì 23 febbraio 2017, 22:15 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 25 agosto 2006, 17:13
Messaggi: 6542
Località: Ostia (RM)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Quindi tra il prisma di serie e il dielettrico, Angelo, dici che vince in scioltezza il dielettrico?
E cmq mi consigli poi l'acquisto del Baader?
Parliamo su in C8 tra i 200 e 240x.

_________________
Luca ~ Coronado Solarmax II 60mm BF15 + Celestron C8 su NexStar SE + Hutech astro modded Canon 5D mkIII (Tamron 15-30/2.8 VC, Nikon AIS 50/1.8, Canon 85/1.8, Nikon AF ED 180/2.8, Canon 300/4 IS, Nikon AFS 500/4 mkI ) + PaintShop 10&X7, PhotoShop CS2, Deep Sky Stacker, NoiseWare, Pixinsight Le


Top
  Profilo   WWW  
 
 Oggetto del messaggio: Re: C8 e Diagonali
MessaggioInviato: giovedì 23 febbraio 2017, 22:39 
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 13161
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
SunBlack ha scritto:
Quindi tra il prisma di serie e il dielettrico, Angelo, dici che vince in scioltezza il dielettrico?

Molto in scioltezza. :mrgreen:
SunBlack ha scritto:
E cmq mi consigli poi l'acquisto del Baader?
Parliamo su in C8 tra i 200 e 240x.

Si.
Poi intendiamoci, sono cose che (casualmente) noti quando li provi uno dietro l'altro, ad alti ingrandimenti (ovviamente quando il seeing permette di arrivarci) su microdettagli a medio e basso contrasto, quindi nulla di eclatante o di "abissi" (infatti se non devo usare i filtri colorati, io osservo tranquillamente col dielettrico), ma la differenza io la trovo percepibile.
La sicurezza ovviamente non te la posso dare, ricorda cosa ho scritto piu sù...
Angelo Cutolo ha scritto:
...sul mio 80ino lo noto dopo i 200/220x circa, su uno strumento di maggior diametro con piu luce a disposizione (quindi piu contrasto e piu dettaglio) tale percezione potrebbe essere visibile ad ingrandimenti maggiori...
...però una buona probabilità c'è.


Ultima cosa, naturalmente se riuscissi a trovare nell'usato (visto che non credo li facciano ancora) un vecchio diagonale a specchio monostrato (con la classica alluminatura) di buona qualità (tipo i televue), sempre secondo me, questo sarebbe superiore (in hi-res) a qualsiasi prisma e specchio dielettrico.

_________________
Telescopi: il Barile (Dobson autocostruito 400mm f/4,5); l'Obice (Newton vintage 200mm f/8,25); il Nano (Rifrattore A&M 80mm f/6 apo); il Bidoncino (Newton barlowed Celestron 114/1000 con specchi non alluminati) per osservazione Sole in luce bianca; rifrattore acro Celestron 60/700.
Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo    
 
 Oggetto del messaggio: Re: C8 e Diagonali
MessaggioInviato: giovedì 23 febbraio 2017, 23:24 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 25 agosto 2006, 17:13
Messaggi: 6542
Località: Ostia (RM)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Ah io uso sempre filtri colorati: cambia qlc tra dielettrico vs prisma baader?

_________________
Luca ~ Coronado Solarmax II 60mm BF15 + Celestron C8 su NexStar SE + Hutech astro modded Canon 5D mkIII (Tamron 15-30/2.8 VC, Nikon AIS 50/1.8, Canon 85/1.8, Nikon AF ED 180/2.8, Canon 300/4 IS, Nikon AFS 500/4 mkI ) + PaintShop 10&X7, PhotoShop CS2, Deep Sky Stacker, NoiseWare, Pixinsight Le


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 49 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010