1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è sabato 17 novembre 2018, 9:45

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 9 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 36 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2018, 0:08 

Iscritto il: giovedì 14 febbraio 2008, 8:49
Messaggi: 323
Carissimi buonasera a tutti.
Non vi seguo più da anni, ovvero da quando stava il vecchio portale e ancora nessuno sapeva cosa fosse Facebook.
Ne ho passate tante di avventure, tra università, matrimonio ed altro, e oggi sono al punto che diventerò padre a fine novembre.
Tutto questo per dirvi che ahimè ho deciso di "appendere il telescopio al chiodo".
Ho notato infatti che l'ultima uscita risale ad almeno 2-3 anni fa e da quella notte non ho più avuto modo ne il meteo adatto a darmi soddisfazione, visto che ormai ci piove/fa vento/fa umidità tutti i giorni dell'anno e non piu solo in alcuni mesi (ricordo ancora i bei tempi di quando facevi febbraio-marzo-aprile con serate meravigliose e nitide).
Al danno ci sta la beffa insita nella moltiplicazione esponenziale di inquinamento luminoso, tale da avere distrutto tutto il mio sito osservativo, che era immenso, bellissimo, ma ora pieno di pannelli fotovoltaci, lampioni non più disattivabili e tante belle luci di fondo.
L'altro giorno ho ritirato tutta l'attrezzatura raccolta negli anni per metterla in magazzino.
Tanta bella roba, fatta di uno skywatcher newton da 25 dobsonizzato, eq6 pro , skywatcher ed80, cercatore laser, canon 40D, webcam ed altra roba tra cui la vecchia valigetta celestron e un bel paio di oculati DOC.
A casa rimpiango le mie serate e penso che la mia figliola un domani, quando sarà grande , non potrà avere le stesse soddisfazioni che ho vissuto in tutti questi ultimi 18 anni.
Vi chiedo anzi, per chi fosse abituato in qualche modo, se dal balcone di casa mia posso vedere almeno i pianeti tramite l'ed80 e una montatura che mi potreste consigliare oppure se anche con un acromatico/makustov posso migliorare le cose.
Lo chiedo perchè ho tanti piccoli balconi e per pavimento ho il parquet= posso dimenticarmi di usare il newton o anche la eq6 .

Fatemi sapere e , se per caso qualcuno fosse interessato al newton o alla eq6, mi può contattare perchè non so ancora se venderlo ma mi scoccia che prenda polvere in magazzino.


I balconi sono tutti retti con 270cmx60 cm mentre uno è situato ad angolo retto, dove ogni lato è di circa 2mtx60cm e l’angolo ruba un po’ di spazio perché è curvo.
In poche parole ho 1x1 di spazio rotondo nell’incrocio tra I due lati del balcone.

Una buona serata a tutti.

_________________
L'astronomia pur essendo un hobby costoso ,rende immagini che non hanno prezzo e restano impresse per tutta la vita.

Da possessore newton 20c son passato ad un 25cm e con un ED80 ci guido e scatto


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2018, 6:12 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 11 novembre 2011, 16:23
Messaggi: 1250
Località: Agropoli (SA)
Tipo di Astrofilo: Fotografo aspirante Visualista
Credo che in molti ci si ritrovi in un modo o nell’altro nella tua situazione, vuoi il meteo, vuoi l’IL sempre più prepotente, vuoi gli impegni che ti dà la prole (ad ottobre diventerò papà anche io e comincio solo a farmi un’idea di cosa mi aspetta :D ).

“La mia carriera da astrofilo” è di gran lunga più breve della tua e forse anche per questo che spero di non demordere mai, anche a condizione di fare piccoli sacrifici e di accontentarmi spesso di un cielo che nel giro di un paio d’anni è peggiorato insieme al meteo (quest’ultimo penso e spero che sia solo un ciclo).

Riceverai di sicuro tanti ottimi consigli e dal canto mio sono certo che l’ipotesi di un mak127 su una montatura altazimutale, magari slt computerizzata, ti darebbe belle soddisfazioni per non abbandonare questa splendida passione.

:wave:

_________________
Daniele


Ultima modifica di B&W il sabato 7 luglio 2018, 6:18, modificato 1 volta in totale.

Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2018, 6:17 

Iscritto il: giovedì 14 febbraio 2008, 8:49
Messaggi: 323
Sono contento di non essere il solo.
Ti ringrazio anche per l’incoraggiamento.

Sui mak dovrei soffermarmici perche io sono fermo alla vecchia idea che i mak servono a poco se non vedere i pianeti, ma alla fine mi dovro ricredere perche sotto un cielo pieno di lampioni, gia è tanto se ieri sera si vedeva a malapena la costellazione dell’orsa maggiore.

In alternativa, i vecchi nextar 5-6se come li vedi?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

_________________
L'astronomia pur essendo un hobby costoso ,rende immagini che non hanno prezzo e restano impresse per tutta la vita.

Da possessore newton 20c son passato ad un 25cm e con un ED80 ci guido e scatto


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2018, 6:27 
Avatar utente

Iscritto il: venerdì 11 novembre 2011, 16:23
Messaggi: 1250
Località: Agropoli (SA)
Tipo di Astrofilo: Fotografo aspirante Visualista
Mai provati ma ho un C8 e penso che siano comunque una buona alternativa.
Il discorso del mak127 deriva proprio dalla condizione dell’IL. Secondo me un ed80 “è troppo poco” per i pianeti e non hai il cielo per il deep, allora la scelta dovrebbe essere mirata e sensata per essere soddisfatti almeno in un campo. Potrai inoltre divertirti con la webcam anche a fare qualche ripresa e se vai a vedere cosa fanno alcuni utenti col mak127 sui pianeti rimarrai a bocca aperta. :D

_________________
Daniele


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2018, 8:46 

Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 18:31
Messaggi: 674
Che topic straziante Celestro, mi dispiace leggere queste cose.
Io penso peró che non dovremmo lasciarci sopraffarre dall IL, questo ci spetta nel nostro paese, ma fino a quando ci sará ancora una stella a brillare ci saranno sempre astrofili a puntare i telescopi all'insu, è nella nostra natura, prima o poi ne risentirai il richiamo anche tu.

Riguardo all'80Ed io lo utilizzo per osservare saltuariamente i pianeti piazzandolo su una montatura New Polaris che dovrebbe essere l'equivalente di un eq3.
I pianeti riesco ad osservarli sufficientemente bene, con tutti i limiti imposti dal diametro.
Come dice B&W un mak127 sarebbe meglio perchè è particolarmente portato per queste osservazioni.
Io metto dei gommini sotto il treppiede per non rovinare i pavimenti, introducono un po di vibrazioni ma essendo modesto il peso che reggono sono tollerabili.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2018, 8:56 
Avatar utente

Iscritto il: domenica 8 maggio 2011, 20:54
Messaggi: 8163
Località: ̶B̶s̶̶ Francia Corta
Non vendete tutto perché presto dovrete insegnare l'astronomia ai pargoli.
:wink: :ook: :wave:

_________________
Ippo (Costanzo)
"Una cosa ho imparato nella mia lunga vita: che tutta la nostra scienza è primitiva e infantile
eppure è la cosa più preziosa che abbiamo" (A. Einstein).

Immagine :lol: :D Immagine :D :lol: Immagine


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2018, 9:05 

Iscritto il: giovedì 14 febbraio 2008, 8:49
Messaggi: 323
Andrew189 ha scritto:
Che topic straziante Celestro, mi dispiace leggere queste cose.
Io penso peró che non dovremmo lasciarci sopraffarre dall IL, questo ci spetta nel nostro paese, ma fino a quando ci sará ancora una stella a brillare ci saranno sempre astrofili a puntare i telescopi all'insu, è nella nostra natura, prima o poi ne risentirai il richiamo anche tu.

Riguardo all'80Ed io lo utilizzo per osservare saltuariamente i pianeti piazzandolo su una montatura New Polaris che dovrebbe essere l'equivalente di un eq3.
I pianeti riesco ad osservarli sufficientemente bene, con tutti i limiti imposti dal diametro.
Come dice B&W un mak127 sarebbe meglio perchè è particolarmente portato per queste osservazioni.
Io metto dei gommini sotto il treppiede per non rovinare i pavimenti, introducono un po di vibrazioni ma essendo modesto il peso che reggono sono tollerabili.



Ho appena chiamato il mio vecchio spacciatore, ora non so comunque se ci sta di meglio e in caso chiesdo lumi, ottica san marco e mi ha consigliato di puntare sui meade etx125 oppure di provare a mettere la eq6 sul balcone e metterci sopra il 150 o il 180 mak della Skywatcher.

Il mio dubbio è che, a prescindere il peso enorme della Eq6, la montatura equatoriale mi potrebbe sbattere con non pochi problemi a causa dello schema alla tedesca con barra contrappesi.

In alternativa, come tubo, mi ha consigliato l'ED100 della skywatcher, che potrei usare bene anche per fare due scatti appena ritroverò il posto perfetto.
Il dubbio mio è la lunghezza del tubo che potrebbe ostacolare la visione.

_________________
L'astronomia pur essendo un hobby costoso ,rende immagini che non hanno prezzo e restano impresse per tutta la vita.

Da possessore newton 20c son passato ad un 25cm e con un ED80 ci guido e scatto


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2018, 9:43 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2006, 15:55
Messaggi: 10272
Località: Salento
Una eq6 sbatte... idem il 100ed. (oppure ti troverai in posizioni impossibili da utilizzare)

Per me la soluzione migliore è un c5 su vixen porta oppure un 80ed che è anche + flessibile per la focale + contenuta.
(il c5 però in quanto a comodità non lo batte nessuno)

Per quanto riguarda gli SC o MAK altaz computerizzati, assicurati che si possa fare l'allineamento con le stelle a tua disposizione.
(purtroppo sono fuori dal giro da parecchio quindi nn so dirti, ma ti serve un computer con una procedura di allineamento ad 1 stella che si possa poi perfezionare con altre, lungo il corso della serata)


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2018, 9:49 

Iscritto il: martedì 26 dicembre 2017, 11:48
Messaggi: 244
Il tuo problema non è il telescopio, ma lo spazio per il treppiede. L'ideale nelle tue condizioni sarebbe un sistema altazimutale come ad esempio il CPC800, ma il suo treppiede alla minima estensione impegna già una superficie di 80x80 cm e anche altri treppiedi Eq2-3-5-6 non sono da meno. Non vedo molte soluzioni :( .

Edit: anzi si, se i tuoi balconi hanno una inferriata di protezione, ma anche sul muro, potresti costruirti una base o tante basi, una per ciascun balcone, da fissare su di essi, e sulle quali di volta in volta potresti montare la sola montatura e il telescopio.


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 7 luglio 2018, 10:29 
Avatar utente

Iscritto il: sabato 11 febbraio 2006, 12:43
Messaggi: 14737
Località: Milano
Tipo di Astrofilo: Visualista
Per le forcelle monobraccio computerizzate, non c'è problema per l'allineamento, ormai si possono scegliere, moltissime stelle anche (relativamente) vicine tra loro, poi con la funzione resync si può cambiare stella di allineamento in base alle visibili per rendere piu preciso l'inseguimento.

Detto questo e considerato che hai oggettivamente poco spazio disponibile, consiglio una montatura del genere o da sola dove monterai l'80ed, o il classico tele completo mak o SCT da 5" con monobraccio.
Dalle prove fatte con la mia monobraccio, col treppiede a minima altezza (88 cm di altezza del morsetto vixen) con i due piedi accostati all'inferiata del balcone, a terra ingombra per 58 cm, col treppiede a circa mezza altezza (112 cm di altezza del morsetto vixen) ingombra per 69 cm, mentre ad estensione massima (139 cm di altezza del morsetto vixen) l'ingombro è di 86 cm.

_________________
Associazione Astronomica Mirasole (Astromirasole).
Home page: https://associazioneastronomicamirasole.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/AstroMirasole/


Newton: Barile 400/1830 mm; Obice 200/1650 mm; Bidoncino 114/1300 mm con primario disalluminato. ••• Rifrattori: Nano apo 80/480 mm; Milo acro 76/1400 mm; 60ino acro 60/700 mm. ••• Binocoli: Vixen Ark 30x80, Vixen Ultima 8x56, Vortex Diamonback 8x42, Canon 10x30 IS II, Vortex Vanquish 8x26, Pentax Papilio 6,5x21.


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 36 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 9 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010