1° Forum di Astronomia Amatoriale Italiano

Il primo forum di astrofili per astrofili, nato nel 2000.
Oggi è giovedì 15 novembre 2018, 1:27

Menu

* Home
* Iscriviti
* La Bacheca
* F.A.Q.
* Cerca
* Login/Logout 

Login

Nome utente:
Password:

 Ho dimenticato la password

In Linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Regolamento

regolamento

Links

*
Astrocafè

Segnala bolide
* Meteoblue.com
* Previsioni seeing
* Il Meteo.it
Help Forum
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 40 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lunedì 13 febbraio 2017, 7:28 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 5 marzo 2008, 13:47
Messaggi: 16158
Località: Senigallia (AN)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
fabio_bocci ha scritto:
Ma hai dato un'occhiata al mio precedente link? http://www.astrel-instruments.com/cameras


Si fabio, ho dato un'occhiata, ma non ho ben capito quel padre lo schermetto a parte, non so se potrebbe fare al caso mio...

Invece, ho deciso, inizierò con una monocromatica e un filtro h-alpha, della famosa Atik 383L +M che mi dite? Potrebbe andare bene? Monta anche lei un KAF8300...

Cieli sereni a tutti!!

Ps. Un grazie anche ad Andrea e Ras!!

_________________
Tanta voglia e passione di ammirare l'universo che ci circonda!

N.A.S.A. Nuova Associazione Senigallia Astrofili


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: lunedì 13 febbraio 2017, 10:12 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20566
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
L'Atik 383L+ monocromatica la conosco bene perchè ce l'ho, anche se l'ho usata poco dato che è un pezzo che sono fermo con la fotografia. Va molto bene ed ha una ruota filtri che accetta caroselli diversi. Conviene equipaggiarla con quello che consente di montare filtri da 36mm senza montatura, non vignettano con quel sensore e costano relativamente poco, come quelli da 31,8 con la montatura (che invece vignetterebbero). Ce ne stanno 7, quindi è perfetta per un set RGB + H-alfa, OIII ed SII + clear. Si capisce che con tutto qualcosaina viene a costare, magari puoi comprare i due set di filtri (RGB) e quelli a banda stretta in due momenti diversi.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 13 febbraio 2017, 16:49 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 5 marzo 2008, 13:47
Messaggi: 16158
Località: Senigallia (AN)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Grazie!
Ma quindi per una camera monocromatica con un sensore tipo apsc e con un budget sui 1500/2000 euro cosa mi consigliereste? :wink:

_________________
Tanta voglia e passione di ammirare l'universo che ci circonda!

N.A.S.A. Nuova Associazione Senigallia Astrofili


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: lunedì 13 febbraio 2017, 19:00 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20566
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Il discorso è questo, per motivi commerciali i produttori tendono a fare sensori con pixels sempre più piccoli. Perchè il mercato si dirige sulle fotocamere dei cellulari e quelle tascabili, per le quali conviene fare obbiettivi piccoli (che costano poco) di corta focale ed usare pixel piccoli in numero anche esagerato, tanto per fare numero. Quindi tutto quello che c'è di nuovo è con pixel piccoli. Non so cosa tu voglia fotografare, ma se fai il cammino alla rovescia, prendi il telescopio adatto alla macchina e non viceversa. A questo punto ti prendi una delle nuove ZWoptical con sensore CMOS ed un piccolo ma buon rifrattore. Io ho preso da poco, tantochè ho solo fatto delle prove visto che piove sempre, una telecamera Altair GPCAM2 AR0130 Mono, per fare foto al Sole. Costa solo 200 euro e fa pose anche di 10 minuti! Ha una sensibilità che fa spavento, enormemente maggiore della Imaging source (che però è a colori) che ha un CCD. In H-alfa ha una ottima sensibilità, secondo me con un filtro H-alfa ci si può anche divertire a fotografare nebulose ad emissione. I nuovi sensori CMOS sono ben diversi da quelli di una volta. Poi oggi vengono sviluppati praticamente solo loro.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: lunedì 13 febbraio 2017, 20:42 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 5 marzo 2008, 13:47
Messaggi: 16158
Località: Senigallia (AN)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Grazie Fabio, per la pazienza e i consigli, io vorrei soltanto una camera CCD monocromatici con cui riprendere in h-alpha, con un sensore tipo Canon, da utilizzare con gli strumenti che già possiedo, e cioè 80ed e vixen vmc200l ridotto a f.6!

Tutto qui...poi magari un giorno un bel 100 super apo potrebbe anche arrivare, ma per ora è fantascienza :D

_________________
Tanta voglia e passione di ammirare l'universo che ci circonda!

N.A.S.A. Nuova Associazione Senigallia Astrofili


Ultima modifica di Angelo Cutolo il martedì 14 febbraio 2017, 21:40, modificato 1 volta in totale.
Eliminato quote post precedente.


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: lunedì 13 febbraio 2017, 21:06 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20566
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Il fatto è che vuoi spendere meno di 2000 euro... :mrgreen:
Ma guarda che non serve un super apo, a volte basta un TS65Q.
Ma avevo capito male, se hai già l'80 ed il Vixen ti andrebbe bene una fotocamera con l'8300, come l'Atik 383L+. Il problema è che è fuori budget.

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: martedì 14 febbraio 2017, 9:09 
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 12 ottobre 2006, 9:32
Messaggi: 4097
Località: Veneto
Tipo di Astrofilo: Fotografo
Ciao e ben tornato ...

Facci una foto del giardino di casa, anche io sto per traslocare e qualche idea mi sarebbe utile per piazzare l'osservatorio.

_________________
Carlo Martinelli
Strumentazione: Attività sospesa ... A RIPOSO per ALLUVIONE !


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: giovedì 16 febbraio 2017, 22:10 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 5 marzo 2008, 13:47
Messaggi: 16158
Località: Senigallia (AN)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
fabio_bocci ha scritto:
Il fatto è che vuoi spendere meno di 2000 euro... :mrgreen:
Ma guarda che non serve un super apo, a volte basta un TS65Q.
Ma avevo capito male, se hai già l'80 ed il Vixen ti andrebbe bene una fotocamera con l'8300, come l'Atik 383L+. Il problema è che è fuori budget.


Non necessariamente....dai magari posso arrivare anche a qualcosina in più, se ne varrà la pena però :ook:

_________________
Tanta voglia e passione di ammirare l'universo che ci circonda!

N.A.S.A. Nuova Associazione Senigallia Astrofili


Top
  Profilo   WWW  
 
MessaggioInviato: venerdì 17 febbraio 2017, 9:45 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 17:01
Messaggi: 20566
Località: Firenze
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
Io ho una Atik 383L+, quando la presi l'Astrel ancora non esisteva. Oggi probabilmente opterei per quest'ultima. E' un prodotto italiano tra l'altro. La possibilità di usarla stand-alone non è da trascurare anche se si ha un computer, perchè semplifica enormemente tutto il setup, compreso... i cablaggi. La monti sul telescopio e sei a posto, tutto è già caricato. La puoi anche collegare alla camera per l'autoguida perchè ha già il software necessario. Studiala bene perchè ha delle caratteristiche davvero interessanti. Peccato che ce l'abbiano ancora in pochi e quindi non si sappia tanto dell'uso. Magari qualcuno si potrebbe far vivo...

_________________
Ciò che non ha termine non ha figura alcunaLeonardo da Vinci


Top
  Profilo    
 
MessaggioInviato: sabato 18 febbraio 2017, 7:54 
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 5 marzo 2008, 13:47
Messaggi: 16158
Località: Senigallia (AN)
Tipo di Astrofilo: Visualista e Fotografo
fabio_bocci ha scritto:
Io ho una Atik 383L+, quando la presi l'Astrel ancora non esisteva. Oggi probabilmente opterei per quest'ultima. E' un prodotto italiano tra l'altro. La possibilità di usarla stand-alone non è da trascurare anche se si ha un computer, perchè semplifica enormemente tutto il setup, compreso... i cablaggi. La monti sul telescopio e sei a posto, tutto è già caricato. La puoi anche collegare alla camera per l'autoguida perchè ha già il software necessario. Studiala bene perchè ha delle caratteristiche davvero interessanti. Peccato che ce l'abbiano ancora in pochi e quindi non si sappia tanto dell'uso. Magari qualcuno si potrebbe far vivo...



Grazie per il consiglio Fabio!

Prenderò seriamente in considerazione anche questa Astrel, allora!

_________________
Tanta voglia e passione di ammirare l'universo che ci circonda!

N.A.S.A. Nuova Associazione Senigallia Astrofili


Top
  Profilo   WWW  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 40 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010